PDA

Visualizza versione completa : Google Chrome


Billow
11-09-2008, 08.06.36
Commenti all'articolo presente a

questa pagina (http://www.wintricks.it/recensioni/google-chrome.html)



Made by Doomboy

everett
11-09-2008, 10.23.45
non mi piace tanto questa recensione per i seguenti motivi :

non si accenna minimamente ai grossi impatti della licenza , cosi controversa e cosi invasiva. google può conservare i dati come gli pare e piace ed installare tutto quel che gli pare senza chiedere nulla

la velocità : si è veloce , al momento io sto provando Shiretoko (che è una alfa2 di firefox ) e lo trovo pari come velocità senza quei bug che affliggono Chrome.

l'usabilità : mi aspettavo una recensione tecnica , poichè spesso il browser è uno strumento di lavoro. Da pochissimo ad esempio con Firefox riesco ad aprire il 99% dei siti di lavoro. Chrome che fà ?

Inoltre non si accenna al motivo per cui Google ha fatto un browser ,che motivo aveva ?
Il controllo , e non son io a dirlo, basta leggere la licenza (ci provò già con Google desktop search ) .

ihmo . recensione bocciata
chrome bel gingillo ma inutile

Doomboy
11-09-2008, 10.36.41
Tutte le tue osservazioni esulano il contesto della recensione, mirata a descrivere un software, non le implicazioni legali o di marketing dietro a questo rilascio.

Altrimenti torniamo a fare le solite sterili polemiche (off topic per altro) già fatte in passato per ogni prodotto e piattaforma che Google o Microsoft rilasciano.

Non è questo il senso della mia recensione, ripeto puramente tecnica.

everett
11-09-2008, 10.41.42
Tutte le tue osservazioni esulano il contesto della recensione, mirata a descrivere un software, non le implicazioni legali o di marketing dietro a questo rilascio.

Altrimenti torniamo a fare le solite sterili polemiche (off topic per altro) già fatte in passato per ogni prodotto e piattaforma che Google o Microsoft rilasciano.

Non è questo il senso della mia recensione, ripeto puramente tecnica.

allora , la parte della licenza che cito E' puramente tecnica , poichè di solito
sui sistemi all'utente deve essere data la possibilità di scegliere se installare qualcosa o no e cosi anche la tracciabilità dei suoi dati

quando parlo di velocità è un confronto tecnico

idem quando si parla di usabilità che secondo me è l'aspetto fondamentale

nessuna polemica quindi (giuro!)

Gigi75
11-09-2008, 10.47.01
everett se le tue osservazioni sono utili, per questa, o magari per la prossima volta, puoi scrivere tu una recensione..così non ti limiti solo a bocciarle ;)

____________________

Detto questo ho già detto cosa penso di questo sw. In breve:

I lati positivi evidenziati dall'articolo sono effettivamente tali e fanno sperare in un futuro interessante. Ad oggi però trovo questo browser totalemente inutile, perchè fa bene come gli altri (Opera e FF) ma meno degli altri.

Attendiamo ;)

Doomboy
11-09-2008, 10.50.31
L'aspetto legato alla licenza d'uso per me non è tecnico perché non impatta sul prodotto, ma sulle sue possibilità di utilizzo. Per contraltare si potrebbe far notare che quando usi Internet Explorer non accetti neanche un agreement specifico, visto che è installato in maniera coatta sul sistema. E comunque anche gli altri browser non sono più trasparenti da questo punto di vista.

Sul discorso della velocità possiamo benissimo dibattere, non ci sono problemi e non c'è problema se tu proponi la tua opinione, anzi ben venga. Però nel caso specifico tu paragoni una alpha2 come termine di paragone quando già di sa che Firefox aveva in cantiere dei miglioramenti al parsing sulle nuove versioni, quindi nulla di stupefacente, salvo però il fatto che una release a quello stadio per me è troppo immatura per essere posta a paragone.

:)

Gergio
11-09-2008, 10.51.34
:act: bravo Doom: viene di voglia di installarlo e provarlo :)

(appena rilasciano una versione per linux)

Doomboy
11-09-2008, 11.05.56
(appena rilasciano una versione per linux)

Eh!

Cosa che per altro dovrebbe essere semplice: fare il porting su Linux è infatti semplificato dall'uso di alcune componenti base di KDE.

Ancor meglio per Apple, dato che è stato usato Webkit.

leofelix
11-09-2008, 11.35.44
ho appena letto l'articolo e devo dire che è scritto molto bene, la tecnica usata rende scorrevole e piacevole la lettura.
Sono analizzati molto bene gli aspetti salienti senza cadere in tecnicismi che talvolta possono risultare fastidiosi o incomprensibili a chi il computer si limita ad accenderlo, collegarsi, controllare la posta, cliccando compulsivamente ovunque facendo cieco affidamento sull'antivirus installato.

Ho installato il Chrome su due macchine XP home e PRO, trovo ancora molte pecche, ma è una beta e ci sono ancora parecchie cose che non solo non mi piacciono ma potrebbero forse essere interpretate come bugs del navigatore tutto fare di Google.

Chi come me è abituato a browser come Firefox (o Opera) temo dovrà aspettare ancora prima di abituarsi a Chrome e chissà a usarlo come predefinito.

Intanto i miei complimenti all'autore

RNicoletto
11-09-2008, 18.05.34
Eh!

Cosa che per altro dovrebbe essere semplice: fare il porting su Linux è infatti semplificato dall'uso di alcune componenti base di KDE.

Ancor meglio per Apple, dato che è stato usato Webkit.Da quello che leggo in giro (http://blog.mozilla.com/dmandelin/2008/09/03/chrome-first-look/) non ne sarei così sicuro. :o

Il problema non è tanto il motore di rendering (WebKit) che Google ha già portato con successo su Android; i problemi sono V8 (motore JavaScript) ed il multi-threading. In pratica il porting di questi due aspetti tecnologici su Linux potrebbe risultare non poco complesso.

exion
25-09-2008, 14.47.33
Ieri sera mi è successa una cosa che mi lascia un pò perplesso sulle funzionalità annunciate come "rivoluzionarie".

La situazione era questa: Chrome aperto con 4 tab aperti. Sul primo girava un plugin RealAudio con Radio2 che andava, sugli altri 3 Repubblica, Wintricks e un sito di modellismo.

A un certo punto clicco su un link sul sito di modellismo che richiama un plug-in quicktime per visualizzare un piccolissimo filmato di pochi secondi.
Chrome si è piantato, occupando tutti i cicli della CPU e, di conseguenza, bloccando il computer.

Ho quindi aperto il taskmanager pensando "vediamo ora se questi famosi thread separati per ogni tab sono davvero utili."
In effetti sul taskmanager mi trovo selezionato subito uno dei 4 processi di Chrome. Lo butto giù: il tab col plugin Quicktime si chiude, ma il sistema rimane bloccato. Ho pensato allora che fosse anche il plug-in RealAudio che fosse andato nel pallone, però a quel punto c'era un problema: quale dei 3 processi chrome.exe ancora attivi nel taskmanager era quello relativo al plugin? Impossibile saperlo. Non mi è rimasto altro da fare quindi che buttare giù tutto Chrome, come un Internet Explorer qualunque.

Peggio: al riavvio di Chrome stamattina (quindi più di 12 ore dopo e dopo aver riavviato il PC) su pagina bianca, sono andato a riaprire la pagine dello streaming di Radio 2 e... Sorpresa: il plugin era ancora bloccato! Chrome mi ha messo un barra gialla stile "Internet Explorer Service Pack 2" per segnalarmelo, invitandomi a chiudere e riaprire il tab. In realtà il plugin si è sbloccato ricaricando la pagina, ma la cosa è assai strana


Capisco che è una beta. Capisco che Google stessa ha anticipato che i plug-in restano un problema perché non sono loro a svilupparli e non sono responsabili per il lavoro degli altri. Però in defintiva anche con gli altri browser non esistono problemi di crash o blocchi di sistema particolarmente frequenti se non con i plug-in, quindi non capisco bene quale sia il passo in avanti.