PDA

Visualizza versione completa : Batterie a misura di Virus


SMH17
26-08-2008, 23.08.30
L'elettronica si miniaturizza sempre pi¨ e fa aumentare la domanda di altrettanto miniaturizzate fonti di energia. Il Massachussetts Institute of Technology, attento a questa esigenza, sta sviluppando batterie davvero microscopiche.

La responsabilitÓ della miniaturizzazione Ŕ stata affidata addirittura ai virus. No, non a quelli informatici, ma a dei veri virus che si prendono l'incarico di assemblare gli anodi al di sopra dei livelli dell'elettrolita, procedendo in pratica ad una sorta di stampa biologica.

Tutte le batterie consistono in due elettrodi opposti (un anodo e un catodo) separati da un elettrolita. Il MIT ha depositato su uno strato gommoso perfettamente pulito una serie di minuscoli alloggiamenti, con un diametro che va da quattro a sei micron (da 0,004 a 0,006 mm), servendosi di una tecnica chiamata litografia leggera (vedi figura). Sopra a questi alloggiamenti hanno depositato diversi livelli di un polimero che agisce da elettrolita.

Fonte (http://punto-informatico.it/2383772/PI/News/microbobatterie-misura-virus.aspx)

Approfondimenti (http://www.technologyreview.com/Energy/21298/?a=f)

zen67
27-08-2008, 12.59.08
:eek:

SMH17
27-08-2008, 15.31.04
GiÓ Ŕ pazzesco...anche se la cosa la fanno i batteri modificati dal virus e non i virus in se stessi come la news fa capire