PDA

Visualizza versione completa : Codice della strada, novità in arrivo


Giorgius
19-08-2008, 15.53.05
http://static.blogo.it/autoblog/teenonphone.jpg

ROMA - Una revisione del codice della strada sarebbe in arrivo: nel mirino l'uso improprio del telefonino ed esami più severi per ottenere la patente di guida. A dichiararlo è Bartolomeo Giachino, sottosegretario alle Infrastrutture con delega alla sicurezza stradale...

Leggi: http://www.repubblica.it/2008/08/sezioni/cronaca/codice-strada/codice-strada/codice-strada.html

Feintool
19-08-2008, 22.40.33
Mah.. comunque il "giro di vite" sara' sempre iniquo con il 98% di indisciplinati al volante.. :rolleyes:

Per quanto riguarda la guida con il telefonino all'orecchio sono d'accordissimo, osservavo tempo fa' l'assurdita' di certe persone al volante di auto da 50.000€ che speculano su 20€ di un auricolare.. :wall:

TyDany
20-08-2008, 09.39.06
Il problema è che poi non vengono fatte rispettare, vedo tutti i giorni gente in auto col cellulare in mano o che addirittura legge il giornale, e che passano davanti ai vigili senza problemi... del resto vanno fermati, accamperanno scuse e... molto più comodo fare le vasche per il disco orario, taroccare i photored o piazzare i velox :mad:

mariuzz
20-08-2008, 11.09.59
Andrò controcorrente ma il giro di vite secondo me andrebbe fatto su molte regole/leggi assurde che ci tocca rispettare per non avere multe..

E' vero che gli imbecilli in giro ci sono e sono molti.. e a questi anche se aumento di 1000 volte le multe non cmabia nulla tanto non le pagano e la macchina è intestata a papà o alla nonna..

Ma è anche vero che alcuni limiti applicati ad alcune strade sono ridicoli, e poi ti multano se li superi: io ad esempio abito su una strada provinciale di 5 km di rettilineo con il limite sul cartello di 30 Km/h poichè non c'è la separazione tra le due corsie, ora hanno messo 2 semafori di quelli che scattano a 50 Km/h (ma il limite mica era di 30??) ma è comunque ridicolo.. 5 km dritti a 50 Km/h dove non ci sono passaggi pedonali e scuole??!!

Dai, siamo seri, gli incidenti non sono dovuti al fatto che facciamo quello che volgiamo quando guidiamo, ma al fatto che abbiamo alcune regole talmente assurde che ci viene spontaneo non rispettare anche quelle utili..

Iniziamo ad abolire le leggi e regole stupide e fare in modo che le strade abbiamo una manutenzione decente e che i limiti siano realmente commisurati con la tipologia della strada..

..facciamo modo che si possano immatricolare solo veicoli che non superino i 130 Km/h e se ti beccano sopra vai via la patente a vita, se bevi o ti droghi idem, tentato omicidio volontario..

Perchè non si può giustificare uno che provoca un incidente non facendogli niente perchè 'incapace di intendere e volere', quando ha iniziato a bere e a fumare sapeva che le conseguenze potevano essere quelle, e quindi in galera..

Regole serie e saggie e punizioni immediate (come una notte di cella se ti beccano senza cintura...), non solo aumenti delle sanzioni pe rare cassa!!

E scusate lo sfogo!!!

n@ndo
20-08-2008, 11.34.14
Andrò controcorrente ma il giro di vite secondo me andrebbe fatto su molte regole/leggi assurde che ci tocca rispettare per non avere multe..................

E scusate lo sfogo!!!
sono d'accordo (Y)
chi leggifera ci tratta come dei bambini viziati...sè non viene rispettata una legge nè fanno ancora un'altra. :x:

shadowDK
20-08-2008, 12.22.49
Ma è anche vero che alcuni limiti applicati ad alcune strade sono ridicoli, e poi ti multano se li superi: io ad esempio abito su una strada provinciale di 5 km di rettilineo con il limite sul cartello di 30 Km/h poichè non c'è la separazione tra le due corsie, ora hanno messo 2 semafori di quelli che scattano a 50 Km/h (ma il limite mica era di 30??) ma è comunque ridicolo.. 5 km dritti a 50 Km/h dove non ci sono passaggi pedonali e scuole??!!

Dai, siamo seri, gli incidenti non sono dovuti al fatto che facciamo quello che volgiamo quando guidiamo, ma al fatto che abbiamo alcune regole talmente assurde che ci viene spontaneo non rispettare anche quelle utili..

Iniziamo ad abolire le leggi e regole stupide e fare in modo che le strade abbiamo una manutenzione decente e che i limiti siano realmente commisurati con la tipologia della strada..

Concordo, certi limiti sono assurdi...da me c'era un rettilineo, due incroci illuminati benissimo e limite dei 90...ora l'hanno abbassato ai 70 perchè hanno "declassato" la strada da statale a provincile, è un'assurdità, le auto migliorano (se io freno con la clio nuova mi fermo in X metri, quando avevo la Punto del '97 frenavo in 2X metri) e i limiti scendono?

..facciamo modo che si possano immatricolare solo veicoli che non superino i 130 Km/h e se ti beccano sopra vai via la patente a vita, se bevi o ti droghi idem, tentato omicidio volontario..
Questo invece non sono d'accordo...con la mia auto ci vado anche all'estero dove i limiti sono diversi (credo, per esempio, che in Germania non esistano i limiti sull'autostrada, non sono sicuro, non ricordo)...inoltre se devo fare un sorpasso in autostrada mi può servire un po' di velocità in più...
idem il discorso via la patente a vita...io non sono uno che beve molto, ma può capitare che magari la birra in più scappi, è assurdo che per un errore (uno!) uno non possa più vivere! la patente via a vita se ti beccano 3 volte in 2 anni (per esempio), se capita di essere leggermente fuori dai limiti una volta ogni 5 anni è un'assurdità essere penalizzati così pesantamente!

Regole serie e saggie e punizioni immediate (come una notte di cella se ti beccano senza cintura...), non solo aumenti delle sanzioni pe rare cassa!!

E scusate lo sfogo!!!
La legge sulla cintura è un'altra cosa che non capisco...io la uso sempre, mi viene istintivo (la metto anche per fare retromarcia, ormai è un movimento automatico) ma se non la voglio usare non faccio male a nessuno (tranne a me stesso magari), dovrei passare addirittura una notte in cella?
Secondo me non va fatto di tutta l'erba un fascio...più severità generale e particolare attenzione ai recidivi, ma a me sembra che si cerchi di penalizzare l'automobilista e basta, non gli si offre nessun aiuto (strade che si sfaldano, lavori che iniziano, poi i cantieri restano aperti per mesi prima di venire tolti e via dicendo)...ci sono doveri ma anche diritti e mi sembra che di questi diritti ci si stia un po' dimenticando!

mariuzz
20-08-2008, 13.22.12
La legge sulla cintura è un'altra cosa che non capisco...io la uso sempre, mi viene istintivo (la metto anche per fare retromarcia, ormai è un movimento automatico) ma se non la voglio usare non faccio male a nessuno (tranne a me stesso magari), dovrei passare addirittura una notte in cella?

Beh, secondo me il discorso 'se non mi metto la cintura che male faccio agli altri' come il discorso 'se mi drogo o ubriaco a casa mia che male faccio agli altri' è un discorso che non regge..
Perchè se te senza cintura vai da solo a sbattere contro un muro e ti rompi anche un semplice braccio deve uscire un'ambulanza pagata dalla comunità e occupi un posto letto in un ospedale, il tutto pe runa tua negligenza, beh, questo mi sembra un comportamento antisociale da punire.. lo stesso se ti ubriachi a casa tua, se mentre sei ubriaco cadi e ti fratturi una gamba oppure quando sarai ancziano avrai malattie dovute ai tuoi vizi, beh, è anche questo un comportamento che crea danno alla società, perchè per colpa di una persona che vuole 'fare quello che vuole senza curarsi degli altri' gli altri devono pagare??!!
Io sono dell'idea che se sei senza cintura o senza casco o ubriaco l'assistenza sanitaria non debba essere gratuita, cadi dal motorino senza casco e vai in ospedale, beh, sborsa 1000 euro al giorno per il ricovero..
La sanità pubblica è una gran cosa perchè dovrebbe garantire a tutti i trattamenti sanitari, a tutti i cittadini di buon senso e con un senso civico, non a tutti gli imbecilli che scambiano il 'voler fare quello che voglio' con la libertà che la democrazia ci concede.

Perusar
20-08-2008, 13.30.16
Dai, siamo seri, gli incidenti non sono dovuti al fatto che facciamo quello che volgiamo quando guidiamo, ma al fatto che abbiamo alcune regole talmente assurde che ci viene spontaneo non rispettare anche quelle utili..


Gli incidenti sono provocati soprattutto dal fatto che facciamo quello che vogliamo quando guidiamo, compresa l'alta velocità :rolleyes:

Regole serie e saggie e punizioni immediate (come una notte di cella se ti beccano senza cintura...), non solo aumenti delle sanzioni pe rare cassa!!


Seee, a parte che in un paese in cui per finire in galera devi come minimo ammazzare qualcuno, l'idea che chi non usa le cinture debba essere sanzionato è proprio una perversione tutta nostra :rolleyes:
Quella delle spese mediche è una favola, perchè per lo stesso principio lo stato non dovrebbe incassare i soldi dei monopoli per le sigarette che tanto bene non fanno...

Lionsquid
20-08-2008, 13.40.07
Il problema è che poi non vengono fatte rispettare, vedo tutti i giorni gente in auto col cellulare in mano o che addirittura legge il giornale, e che passano davanti ai vigili senza problemi... del resto vanno fermati, accamperanno scuse e... molto più comodo fare le vasche per il disco orario, taroccare i photored o piazzare i velox :mad:


(Y)(Y)(Y)

infatti, le norme ci sono, quello che manca, disciplina e senso civico a parte, sono i controlli! :(

dalle mie parti ci sono vigili che si girano dall'altra parte per non intervenire e attendere il fine turno col minimo dispendio di energie :mad:

shadowDK
20-08-2008, 14.04.15
lo stesso se ti ubriachi a casa tua, se mentre sei ubriaco cadi e ti fratturi una gamba oppure quando sarai ancziano avrai malattie dovute ai tuoi vizi, beh, è anche questo un comportamento che crea danno alla società, perchè per colpa di una persona che vuole 'fare quello che vuole senza curarsi degli altri' gli altri devono pagare??!!
Questo mi sembra un po' eccessivo...se mi drogo a casa mia sono d'accordo con te, dovrebbero essere c***i miei, ma l'alcool è legale per cui se bevo a casa (e poi non mi metto alla guida) non vedo che male faccio...anche perchè le tasse sull'assistenza sanitaria le pago anch'io e quindi ne ho diritto! Io non fumo, ma vuoi dire che se fumassi e mi venisse un tumore ai polmoni non dovrei avere diritto all'assistenza sanitaria? ora non esageriamo, dei limiti su quello che si può o non si può fare vanno posti e sono d'accordo, ma non bisogna neanche arrivare a dover camminare tutti in file come al militare!

mariuzz
20-08-2008, 14.35.39
ma non bisogna neanche arrivare a dover camminare tutti in file come al militare!

Non sto dicendo che uno deve essere rigido e non sbilanciarsi su nulla.. ma solo che se uno avesse un po' di senso civico e pensasse un po' anche agli altri saprebbe quali sono i comportamenti antisociali: non si dice di non bere mai e di non fumare mai, e non si discute del fatto che siano cose legali, ma quello che bisognerebbe capire è che non tutto ciò che è legale è giusto e non tutto ciò che è illegale è sbagliato..
Nel senso che una persona che su una strada dritta di 6 km extraurbana con il limite 'assurdo' di 50 Km/h viaggia a 40 è nella legalità assoluta, ma è socialmente pericolosa perchè sta rispettandoa lla lettera un limite assurdo..
Io personalmente non esagero mai col bere e quando capita che si esce con colleghi e amici e si fa la cena un po brillante quando torno a casa sto davvero molto attento, faccio strade poco trafficate e se vedo dei fari dietro di un'auto che sta arrivando mi fermo a bordo strada..
Ma nello stesso tempo parlo al cellulcare mentre guido, per me è un'abitudine che non mi distrae dalla guida, personalmente mi distraggo di più quando cambio stazione alla radio o cambio cd.. certo, ho visto gente che quando parla al telefono usa la mano destra e va in giro a zig zag, questi si che sono pericolosi, è normale che una norma debba essere generale, ma io 'forza dell'ordine' non mi devo limitare a multare uno che sta guidando normalmente ma che sta parlando con il cellulare e poi magari non ho gli strumenti per intervenire con la persona che guida a zig zag ma sta cambiando stazione o sta parlando gesticolando con il passeggero.. il punto è questo, uno deve avere coscienza che in strada ci sono anche altri e deve rispettarli..
Così come quando passo davanti ad una scuola di giorno rallento molto più che i 50 consentiti di notte la stessa strada la posso fare a 60-70 senza essere pericoloso, il problema è che in Italia manca il senso civico..

shadowDK
20-08-2008, 17.29.02
Non sto dicendo che uno deve essere rigido e non sbilanciarsi su nulla.. ma solo che se uno avesse un po' di senso civico e pensasse un po' anche agli altri saprebbe quali sono i comportamenti antisociali: non si dice di non bere mai e di non fumare mai, e non si discute del fatto che siano cose legali, ma quello che bisognerebbe capire è che non tutto ciò che è legale è giusto e non tutto ciò che è illegale è sbagliato..
Nel senso che una persona che su una strada dritta di 6 km extraurbana con il limite 'assurdo' di 50 Km/h viaggia a 40 è nella legalità assoluta, ma è socialmente pericolosa perchè sta rispettandoa lla lettera un limite assurdo..
Io personalmente non esagero mai col bere e quando capita che si esce con colleghi e amici e si fa la cena un po brillante quando torno a casa sto davvero molto attento, faccio strade poco trafficate e se vedo dei fari dietro di un'auto che sta arrivando mi fermo a bordo strada..
Ma nello stesso tempo parlo al cellulcare mentre guido, per me è un'abitudine che non mi distrae dalla guida, personalmente mi distraggo di più quando cambio stazione alla radio o cambio cd.. certo, ho visto gente che quando parla al telefono usa la mano destra e va in giro a zig zag, questi si che sono pericolosi, è normale che una norma debba essere generale, ma io 'forza dell'ordine' non mi devo limitare a multare uno che sta guidando normalmente ma che sta parlando con il cellulare e poi magari non ho gli strumenti per intervenire con la persona che guida a zig zag ma sta cambiando stazione o sta parlando gesticolando con il passeggero.. il punto è questo, uno deve avere coscienza che in strada ci sono anche altri e deve rispettarli..
Così come quando passo davanti ad una scuola di giorno rallento molto più che i 50 consentiti di notte la stessa strada la posso fare a 60-70 senza essere pericoloso, il problema è che in Italia manca il senso civico..
Messa in questi termini, ti do ragione! Molto di quello che hai scritto l'ho pensato più e più volte!

mariuzz
21-08-2008, 08.07.02
Messa in questi termini, ti do ragione! Molto di quello che hai scritto l'ho pensato più e più volte!

Come la notizia distorta riportata ieri da tiutti i tg della ragazza sulla jeep che ha ucciso un 17enne in moto.. tutti cn le stesse frasi fatte: l'alcool fa un'altra vittima, boh, non conosco personalmente i fatti ma un tasso alcoolico di 0,66 (il limite è 0,50) su una persona che non assimila facilemnte l'alcool vuol dire che la ragazza si era fatta una media o due bicchieri di vino a pasto.. non mi sembra un incidente dovuto all'alcool.. e poi tutti i tg si sono dimenticati di dire che quella provinciale (ci abito vicino...) è soprannominata 'la santa' perchè ogni anno fa decine di morti per incidenti vari, non per l'alcool o la velocità, ma semplicmente perchè è una strada che fa schifo, con l'asfalto scivoloso, ritengo che tutte le strade a scorrimento veloce, e quindi tutte quelle con il limite sopra i 60 Km/h debbano essere con asfalto autodrenante e fonoassorbente, in modo da ridurre lo scivolamento e il rumore per chi abita vicino.. peccato che costa di più e le amministrazioni non hanno mai a cuore la vita e la sicurezza dei cittadini ma solo i conti economici..

Compunque per quello che riguarda l'alcool e la droga abolitei i classici test dell'etilometro e dell'uso di sostanze stupefacenti, sappiamo tutti che alcool e droge coinvolgono ogni persona in modo differente, mentre io se bevo una media posso tranquellamente gudare, mia moglie dono una piccola, anche se rientra nei limiti di legge, è incapate di guidare, quindi dovrebbero fare dei test per provare la reale capacità di guida, non l'elilometro, ed applicarli a campione, anche ai vecchietti e alle casalinghe che troppo spesso sono loro che causano i peggiori incidenti.. che le forze dell'ordine testino le reali capacità di guda, non dei tassi decisi su carta in base alla media di stidi.. sono fattori troppo soggettivi per trovare una regola matematica..

Perusar
21-08-2008, 08.56.44
Come la notizia distorta riportata ieri da tiutti i tg della ragazza sulla jeep che ha ucciso un 17enne in moto.. tutti cn le stesse frasi fatte: l'alcool fa un'altra vittima, boh, non conosco personalmente i fatti ma un tasso alcoolico di 0,66 (il limite è 0,50) su una persona che non assimila facilemnte l'alcool vuol dire che la ragazza si era fatta una media o due bicchieri di vino a pasto.. non mi sembra un incidente dovuto all'alcool.. e poi tutti i tg si sono dimenticati di dire che quella provinciale (ci abito vicino...) è soprannominata 'la santa' perchè ogni anno fa decine di morti per incidenti vari, non per l'alcool o la velocità, ma semplicmente perchè è una strada che fa schifo, con l'asfalto scivoloso, ritengo che tutte le strade a scorrimento veloce, e quindi tutte quelle con il limite sopra i 60 Km/h debbano essere con asfalto autodrenante e fonoassorbente, in modo da ridurre lo scivolamento e il rumore per chi abita vicino.. peccato che costa di più e le amministrazioni non hanno mai a cuore la vita e la sicurezza dei cittadini ma solo i conti economici..

Compunque per quello che riguarda l'alcool e la droga abolitei i classici test dell'etilometro e dell'uso di sostanze stupefacenti, sappiamo tutti che alcool e droge coinvolgono ogni persona in modo differente, mentre io se bevo una media posso tranquellamente gudare, mia moglie dono una piccola, anche se rientra nei limiti di legge, è incapate di guidare, quindi dovrebbero fare dei test per provare la reale capacità di guida, non l'elilometro, ed applicarli a campione, anche ai vecchietti e alle casalinghe che troppo spesso sono loro che causano i peggiori incidenti.. che le forze dell'ordine testino le reali capacità di guda, non dei tassi decisi su carta in base alla media di stidi.. sono fattori troppo soggettivi per trovare una regola matematica..



Allora diciamo una cosa... tutta questa "stretta" alle norme rimarrà fumo negli occhi fino a quando a livello penale l'omicidio causato da ubriachezza o droga rimarrà colposo e non volontario, come secondo me dovrebbe essere. In tal caso, caro mariuzz, forse non farai tanti distinguo sull'alcool e addirittura sulle droghe :fool:, oppure chiederai un test sulla capacità di guida :fool: , magari con un quiz sul posto, cosa dici? quando saprai non tanto che se ti fermano ti possono fare questo o quest'altro, ma che se ammazzi qualcuno rischi 15, 20, 30 anni di galera vera, altro che domiciliari.
Semplicemente basta alcool e droga prima di guidare. Chi guida non deve bere, almeno secondo me.
Eppoi non capisco... volevi la galera per chi va senza cintura e non vuoi fari i test per chi è ubriaco o fatto?? Mah...

Robbi
21-08-2008, 09.57.52
Semplicemente basta alcool e droga prima di guidare. Chi guida non deve bere, almeno secondo me.


Ohhhh la! (Y) Unica soluzione seria niente equivoci, niente fraintendimenti della serie a me mezzo litro mi fa na pippa semplicemente chi guida zero alcool nel sangue.
Saran mica scemi tutti quei paesi che applicano questa semplice norma da anni? (leggi Germania, ma anche Croazia)

mariuzz
21-08-2008, 10.45.37
Ohhhh la! (Y) Unica soluzione seria niente equivoci, niente fraintendimenti della serie a me mezzo litro mi fa na pippa semplicemente chi guida zero alcool nel sangue.
Saran mica scemi tutti quei paesi che applicano questa semplice norma da anni? (leggi Germania, ma anche Croazia)

Sembra quasi che il problema degli incidenti siano solo l'alcool e la velocità, come se tutti gli incedenti siano causati da questi fattori, ormai sono diventati il capro espiatorio preferito..

La colpa non è della patente data a cani e porci, a auto troppo potenti, a persone maleducate che fanno quello che vogliono al volante.. ma dell'alcool o della velocità, se uno sbanda perchè non è capace di guidare una vettura con 150 CV ed è sobrio e andava lento allora è una casualità, ma se per caso ha bevuto un bicchiere di vino o andava a 60 Km/h guai, diventa un caso nazionale e un pericoloso criminale ubriacone..

Boh.. mi sembrano tutti pazzi o il pazzo sono io??!!

RNicoletto
21-08-2008, 12.33.05
http://static.blogo.it/autoblog/teenonphone.jpg

ROMA - Una revisione del codice della strada sarebbe in arrivo: nel mirino l'uso improprio del telefonino ed esami più severi per ottenere la patente di guida. A dichiararlo è Bartolomeo Giachino, sottosegretario alle Infrastrutture con delega alla sicurezza stradale...

Leggi: http://www.repubblica.it/2008/08/sezioni/cronaca/codice-strada/codice-strada/codice-strada.htmlSembra che il Ministro Matteoli non la veda come il Sottosegretario ==> http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=1.0.2424008492

:rolleyes:

Robbi
21-08-2008, 14.00.55
cut.. Boh.. mi sembrano tutti pazzi o il pazzo sono io??!!

Non è questo il punto
Come ben vedi, non c'e una soluzione o una risposta univoca in presenza di una norma che ti dice che puoi bere, ma solo fino ad un certo punto.
Fino a pochi anni fa il limite era 0.8, ora con quel tasso sei ubriaco per la legge.
Quindi?
La soluzione migliore non sarebbe sgombrare il campo da qualsivoglia equivoco e interpretazione e dare una norma certa per tutti?
Altri paesi lo stanno già facendo da anni. Per me questa è serietà, non mi toglie certo libertà, se bevo so che NON devo guidare.
Altre situazioni possono essere errori, imperizia, sfiga , suicidi ecc... una casistica che rientra nell'impoderabile

shadowDK
21-08-2008, 15.20.02
Fino a pochi anni fa il limite era 0.8, ora con quel tasso sei ubriaco per la legge.

Dico questo: a mio fratello hanno tolto la patente per alcool due mesi fa, sul foglio che gli hanno dato il limite segnato era ancora 0,8...modulo vecchio o errore del carabiniere?

Cacciavite
21-08-2008, 15.35.44
il limite è 0,5.

infinitopiuuno
22-08-2008, 14.35.04
Sembra che il Ministro Matteoli non la veda come il Sottosegretario ==> http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=1.0.2424008492

:rolleyes:


E speriamo che la vinca Matteoli.

Anche se ammetto che il cellulare distrae e molto(come l'auricolare) ma ci sono già pesanti sanzioni ed accanirsi con gli automobilisti è una battaglia troppo facile.