PDA

Visualizza versione completa : esperimenti, fatti, veritÓ...


Stalker
23-06-2001, 23.37.25
...ecco un altro esperimento; esperimenti, fatti, veritÓ in ultima istanza; ma fatti non ce ne sono e qui, poi, meno che altrove. Qui tutto Ŕ inventato da qualcuno, Ŕ la trovata idiota di qualcuno, possibile che non ve ne rendiate conto ? E voi lo dovete assolutamente sapere di chi Ŕ; ma perchŔ poi, a che cosa servono tutte le vostre nozioni, quale coscienza ne potrÓ soffrire ? La mia ? Io non ho coscienza, ho solamente nervi: una carogna mi stronca, mi si apre una piaga, un'altra carogna mi loda, Ŕ un'altra piaga; tu ci metti l'anima, ci metti il cuore, e quelli, niente, ti divorano l'anima e il cuore; tiri fuori dall'anima lo schifo, divorano anche lo schifo; sono tutti colti senza eccezione e hanno tutti fama di alta sensibilitÓ e tutti ti turbinano intorno: giornalisti, redattori, critici, femmine, senza darti un attimo di respiro e tutti ti incitano: "Dai dai !!!..." ... ma che razza di scrittore sono io, se addirittura odio scrivere, se per me Ŕ un tormento, una fatica, una incombenza dolorosa, vergognosa come schiacciare le emorroidi. Un tempo pensavo che qualcuno sarebbe divenuto migliore grazie ai miei libri, ma se non servo a nessuno... creper˛ e dopo due giorni mi avranno dimenticato e cominceranno a divorare qualcun altro. Io pensavo di cambiarli e invece sono stati loro a cambiare me, mi hanno cambiato a loro immagine e somiglianza. Prima il futuro era soltanto il proseguimento del presente e tutti i cambiamenti erano molto lontani al di lÓ dell'orizzonte, adesso il futuro si Ŕ fuso col presente. Loro sono forse pronti a questo ? Ma se non vogliono sapere niente di niente, loro divorano e stop

da Stalker di A. Tarkovsky