PDA

Visualizza versione completa : Come pulire gli ugelli della stampante?


Alhazred
31-07-2008, 17.18.50
Devo pulire gli ugelli (non le testine delle cartucce) della stampante che si sono intasati, alcuni fanno uscire solo un po' di inchiostro, uno è totalmente occluso.
Cosa posso usare? Ho cercato in giro per negozi un liquido di pulizia ma non l'ho trovato da nessuna parte. Conoscete qualche negozio online che ce l'ha?

Danil-ho
31-07-2008, 17.57.19
Ti anticipo come e' finita la mia battaglia con una stampante epson: sostituita con una HP (che ha le testine nelle cartucce).
Magari qualcuno mi smentira', ma con il comune alcool ho fatto miracoli utilizzandolo come liquido di pulizia, forse mettendo parecchio alcool in una cartuccia e provando a fare molti cicli di pulizia potresti risolvere.
A me e' capitato con alcune cartucce HP (naturalmente avevano ancora inchiostro) che dopo aver lasciato la stampante ferma per un po' di tempo, si sia seccato l'inchiostro nella testina, ho appoggiato la testina (con relativa cartuccia) in un po' di alcool e l'ho lasciata li' per un paio d'ore.
Dopo alcuni cicli, ho recuperato la cartuccia (e la testina).
Con le testine nella stampante (gli ugelli) ... la vita si complica :mm:

roberto45
31-07-2008, 18.23.05
Acqua ossigenata a 30 volumi e/o ammoniaca. Nelle confezioni di ricarica per le cartuccie con i tre colori ho trovato un flacone di liquido di pulizia.

Alhazred
31-07-2008, 18.24.49
Acetone o trielina vanno bene ugualmente?

Danil-ho
31-07-2008, 18.35.21
L'acetone credo che sciolga bene l'inchiostro, ma occhio ... anche certe plastiche si sciolgono molto bene ;)
La trielina ... boh ...
(qui ci vorrebbe qualcuno che ci capisca di chimica, vernici e inchiostri)

Alhazred
31-07-2008, 18.49.16
Eh si, per quello non mi fido a farlo direttamente e cerco conferme.

SMH17
31-07-2008, 20.38.24
Eh si, per quello non mi fido a farlo direttamente e cerco conferme.

Direi che prima è meglio provare con solventi meno aggressivi come l'alcool isopropilico(meno aggressivo dell'etilico) o a seconda il tipo di stampante potresti fare seri danni alle testine. ;)
Sull'uso della trielina non so granchè comunque è un sospetto cancerogeno e non credo sia facilmente reperibile. :x:
Che stampante è??

Alhazred
31-07-2008, 20.53.41
E' una Canon Pixma iP4200.
Ho passato l'acetone... vediamo che è successo, sto per fare pulizia testine e prova di stampa.
Incrociamo le dita :p

Alhazred
31-07-2008, 21.05.43
E' rimasto tutto più o meno uguale.
La situazione del nero è un po' migliorata anche se esce sempre un po' striato, il giallo continua a non uscire affatto.

SMH17
31-07-2008, 21.07.33
E' una Canon Pixma iP4200.
Ho passato l'acetone... vediamo che è successo, sto per fare pulizia testine e prova di stampa.
Incrociamo le dita :p

Ti conviene incrociare le dita quella stampante ha testine molto sottili e spesso dopo problemi simili, stampanti di questo tipo non si riprendono più definitivamente

SK888
01-08-2008, 13.10.56
Ti anticipo come e' finita la mia battaglia con una stampante epson: sostituita con una HP (che ha le testine nelle cartucce).
Magari qualcuno mi smentira', ma con il comune alcool ho fatto miracoli utilizzandolo come liquido di pulizia, forse mettendo parecchio alcool in una cartuccia e provando a fare molti cicli di pulizia potresti risolvere.
A me e' capitato con alcune cartucce HP (naturalmente avevano ancora inchiostro) che dopo aver lasciato la stampante ferma per un po' di tempo, si sia seccato l'inchiostro nella testina, ho appoggiato la testina (con relativa cartuccia) in un po' di alcool e l'ho lasciata li' per un paio d'ore.
Dopo alcuni cicli, ho recuperato la cartuccia (e la testina).
Con le testine nella stampante (gli ugelli) ... la vita si complica :mm:

eh si, l'alcol lo sconsiglierei.
lascia un leggero alone sui circuiti elettrici di cui sono dotati gli ugelli e può causare interferenze elettriche.
se provi a pulire la piastra di un telecomando con l'alcol ti accorgerai di quello che dico.

io avevo riempito delle cartucce vuote con l'acetone mezzo una siringa. poi avevo stampato con quella cartuccia per un po' previo aver spruzzato violentemente acetone sulla base e pause di raffreddamento frequenti.

attenzione perchè le testine e gli ugelli si scaldano parecchio e l'acetone è infiammabile !!

Danil-ho
01-08-2008, 14.11.49
lascia un leggero alone sui circuiti elettrici di cui sono dotati gli ugelli e può causare interferenze elettriche.
se provi a pulire la piastra di un telecomando con l'alcol ti accorgerai di quello che dico
Per i circuiti stampati ancora meglio dell'alcool sarebbe l'etere (evapora prima) , ma e' di difficile reperibilita' e sopratutto e' meglio non "annusarlo" troppo.
Qui pero' stiamo parlando di ugelli dove passa dell'inchiostro e non credo che la conduttivita' di un alone lasciato dall'alcool sia maggiore dell'inchiosto delle cartucce.

set OT MODE ON
Lascia comunque meno aloni del detersivo per lavatrice.
La moglie del mio capo ha pensato bene di mettere in lavatrice i pantaloni con in tasca il telecomando dell'apricancello.
Ho risolto immergendo il circuito del telecomando in alcool, una bella sfregata con uno spazzolino ed ho asciugato il tutto con il compressore.
Il telecomando adesso funziona benissimo :jump:
set OT MODE OFF

SK888
01-08-2008, 14.26.51
Per i circuiti stampati ancora meglio dell'alcool sarebbe l'etere (evapora prima) , ma e' di difficile reperibilita' e sopratutto e' meglio non "annusarlo" troppo.
Qui pero' stiamo parlando di ugelli dove passa dell'inchiostro e non credo che la conduttivita' di un alone lasciato dall'alcool sia maggiore dell'inchiosto delle cartucce.

set OT MODE ON
Lascia comunque meno aloni del detersivo per lavatrice.
La moglie del mio capo ha pensato bene di mettere in lavatrice i pantaloni con in tasca il telecomando dell'apricancello.
Ho risolto immergendo il circuito del telecomando in alcool, una bella sfregata con uno spazzolino ed ho asciugato il tutto con il compressore.
Il telecomando adesso funziona benissimo :jump:
set OT MODE OFF


eh beh dai, l'ha spazzolato bene. guai a toccare quel telecomando con le mani sporche adesso !! :inkaz:

ti immagini ad usare l'etere ? ah ah ah... teee sono in aria !!!! :01: :dance:

in effetti hai ragione sulla conducibilità dell'inchiostro, però in questo caso credo sia meglio usare solventi o diluenti per inchiostri. avevo provato anche io su una vecchia epson C40UX a pulire con l'alcool. si era ostruito il canalino di spurgo e la pompetta della spugnetta di pulizia.. un macello.

quando la smontai disperato c'èra il tampone raccoglitore inzuppato di alcool, beh, forse avevo esagerato :mm:

Gergio
01-08-2008, 14.42.11
anni fa ho lavorato in Olivetti un'estate e il mio compito era aggiustare le stampanti ad aghi dei registratori di cassa. Per pulire gli aghi (metallici) dall'inchiostro usavo alcool denaturato, per pulire il rullo in gomma (quello che faceva avanzare la carta) usavo la trielina: straccio bagnato e passate veloci, dato che soffermandosi troppo sulla gomma si scioglie.

Nota: la trielina ha un buon odore (come gran parte dei solventi), ma forse non fa molto bene ai tuoi neuroni :x:

SK888
01-08-2008, 15.03.54
anni fa ho lavorato in Olivetti un'estate e il mio compito era aggiustare le stampanti ad aghi dei registratori di cassa. Per pulire gli aghi (metallici) dall'inchiostro usavo alcool denaturato, per pulire il rullo in gomma (quello che faceva avanzare la carta) usavo la trielina: straccio bagnato e passate veloci, dato che soffermandosi troppo sulla gomma si scioglie.

Nota: la trielina ha un buon odore (come gran parte dei solventi), ma forse non fa molto bene ai tuoi neuroni :x:

olivetti ?? ho un aneddoto !
tempo fa venne in ufficio un tecnico dell'olivetti per la consueta manutenzione alle calcolatrici.
lui puliva con un pennellino ed un prodotto leggermente oleoso e lubrificante i tasti delle calcolatrici ed i rulli.
un giorno usò un prodotto di colore roseo quasi arancione.. nel giro di 10 minuti le 5 calcolatrici trattate cominciarono letteralmente a friggere. una puzza micidiale, gente che lacrimava per l'odore acre e gente piangeva dal ridere (io ero tra questi ultimi).
pover uomo, ha fatto una figura di M !
da quel giorno l'abbiamo soprannominato "impiastrù" (impiastrone).

un altra volta venne a ripulire una stampante laser in quanto il toner difettoso si era rotto all'interno sporcando tutto di pulvere nera.

tolse il toner e lo appoggio' "delicatissimamente" su una scrivania a fianco.
beh, 10 minuti per pulire la stampante e 2 ORE PER PULIRE LA SCRIVANIA !!
in qell'occasione abuso' di un solvente trasparente miracoloso, il problema è che c'era talmente tanto toner sparso sulla scrivania che puliva da un lato e si spalmava dall'altro.
dove passava con lo straccio dava l'effetto scia di mastrolindo, ma si innalzavano onde di liquido nero che colavano dappertutto.

quel giorno un mio collega inventò nuove pittoresche bestemmie perchè la sua camicia non era più verde e da allora tutte le volte che arrivava calava un timoroso silenzio di preoccupazione in tutti i colleghi.

Danil-ho
01-08-2008, 15.29.21
olivetti ?? ho un aneddoto ....
sto piangendo ... dal ridere :act:

Alhazred
01-08-2008, 17.55.49
Come la vedete se provo con l'acquaragia?
L'acetone non risolve, è da ieri che metto gocce sull'ugello (evitate facili battute :D) del giallo e niente da fare. Come detto, il nero va molto meglio, ma il giallo non esce durante la stampa e la goccia di acetone per passare ci mette quasi un minuto, sugli altri ugelli passa in qualche secondo.

Danil-ho
01-08-2008, 18.06.44
Come la vedete se provo con l'acquaragia?
In effetti era venuta in mente pure a me ... pero' l'acetone mi sembra piu' potente dell'acquaragia ... mah ... a questo punto, tentar non nuove :confused:

cippico
01-08-2008, 19.19.11
sbaglio o l'acquaragia lascia un leggero strato oleoso?

ciaooo a tutti

Lionsquid
01-08-2008, 19.23.45
da tempo non mi occupo più di interventi del genere, ma io ho sempre preferito utilizzare una miscela di alcool isopropilico, acqua distillata e ammoniaca (40-40-20)

bastava tenere la testina (da smontare!) ammollo in pochi mm di liquido posto in un piatto con un fazzolettino come tampone

se non si vuole smantellare la stampante e se si dispongono di cartucce vuote o ancora utilizzabili (senza chip) si può usare una miscela di alcool isoporopilico e H2O

usare solventi aggressivi come acetone e trielina, imho, finisce per danneggiare altre componenti della testina

oggi, gli ugelli sono + minuscoli che mai, molto spesso non si riesce di stapparli tutti

in mancanza di alcool isopropilico (contenuto nei prodotti per la pulizia degli inchiosti e per sciogliere colle e adesivo vecchio) mi preparo l'alcool etilico denaturato decolorato usando il carbone attivo. Niente macchie rosa nè aloni. Il processo di decolorazione di 1 lt di alcool però impiega almeno 2 settimane con 100gr di carbone ed agitandolo almeno 1 volta al giorno.


PS: anche io ho una canon ip4200 che spara un giallo sporco di nero.... ma non è un problema di pulizia... dovrò tentare di cambiare profilo colore. le cartuccie sono originali.

SMH17
01-08-2008, 21.08.50
Come la vedete se provo con l'acquaragia?
L'acetone non risolve, è da ieri che metto gocce sull'ugello (evitate facili battute :D) del giallo e niente da fare. Come detto, il nero va molto meglio, ma il giallo non esce durante la stampa e la goccia di acetone per passare ci mette quasi un minuto, sugli altri ugelli passa in qualche secondo.

Se provi con l'acquaragia dovrai cominciare a consultare il listino per una nuova stampante è un solvente troppo aggressivo e inoltre lascia un residuo olioso come ha detto anche cippico :x:
Ti conviene lasciarle ammollo in una soluzione di alcool isopropilico (anche per un paio di giorni e sperare) ;)

Alhazred
02-08-2008, 10.19.19
Si, che l'idea dell'acquaragia fosse malsana mi girava per la testa, quindi ho lasciato perdere, proverò con l'ammollo nell'alcool.

dolcebiondina
16-11-2008, 17.55.12
Riporto alla luce questa discussione, perchè non ricordo quale sia la procedura per la pulizia degli ugelli : io ho una Epson Stylus D78...e siccome, tempo addietro, avevo risolto un problema di stampa, semplicemente con la pulizia degli ugelli, e oggi mi ritrovo con lo stesso problema ( vedi immagine allegata), avrei bisogno che qualcuno
mi rinfrescasse la memoria, dicendomi la procedura passo passo. Grazie a tutti. :inn:

http://img61.imageshack.us/img61/686/problemiconcartucciayq4.th.jpg (http://img61.imageshack.us/my.php?image=problemiconcartucciayq4.jpg)http://img61.imageshack.us/images/thpix.gif (http://g.imageshack.us/thpix.php)

P.S. Potrebbe anche darsi comunque, che sia solo la cartuccia del magenta ad essere difettosa...ma...
tentar non nuoce. :inn:

dolcebiondina
19-11-2008, 15.10.29
In realtà...il problema era solo che non ricordavo come accedere alle utility della stampante , tutto qui.
Non ricordavo che basta cliccare su:
preferenze di stampa,ecc...
Ma grazie ad una persona amica, ho risolto... :)