PDA

Visualizza versione completa : Nuovi tentativi di phishing - Paypal


Billow
18-07-2008, 09.10.01
http://news.tecnozoom.it/img/phishing.jpg



Cercando di sfruttare l'indolenza di questo periodo prevacanziero, ed il livello di stress alto nella quasi totalità delle persone, in questi giorni, sono in atto nuovi tentativi di Phishing:

Qual'ora riceveste un' Email con l'improbabile titolo (tradotto probabilmente con un traduttore online) :

PayPal Ha inbandierato Il Cliente, o anche :
Avviso Importante - PayPal, o per finire:
Si prega di ripristinare il tuo accesso al conto,

ricordatevi che tali email, NON provengono da Paypal (http://www.paypal.it) stessa ma da siti civetta, che cercano di carpire la Vs. password per svuotare il conto del malcapitato di turno.

Un piccolo suggerimento che possiamo dare noi di WinTricks, è quello di verificare che la mail inizi con il VS. nome e cognome, ovvero, quando venite contattati da PayPal (http://www.paypal.it) riceverete un messaggio del tipo: Preg.mo Mario Rossi ..
al contrario i messaggi inviati dallo spammer di turno , non avranno alcuna intestazione.

Ricordiamo inoltre che è sempre utile verificare il mittente del messaggio , visualizzando le proprietà della mail stessa, verificandone l'indirizzo di provenienza ...
cliccando sulla mail ricevuta: proprietà - dettagli .

testo del messaggio incriminato :

PayPal e costantemente al lavoro per garantire la sicurezza da uno screening regolare dei conti nel nostro sistema. Recentemente abbiamo esaminato il suo conto, e abbiamo bisogno di ulteriori informazioni per aiutarci a fornire con servizio sicuro. Finché non saremo in grado di raccogliere queste informazioni, l'accesso al tuo conto sensibili funzionalita sara limitato. Vorremmo che per ripristinare il vostro accesso il piu presto possibile, e ci scusiamo per il disagio.


Perché il mio conto di accesso limitato?

interceptor
18-07-2008, 09.11.50
come si fa a inbandierare un cliente???? :devil:

:inn: :inn:

adario73
18-07-2008, 10.38.09
Il mio account paypal e' bloccato da ormai 2 anni, grazie a qualche maledetto che era riuscito ad entrarci.
Peccato per lui che l'avevo ancora collegato ad una carta di credito ( avevo american express, che non e' supportata ), quindi non e' riuscito a fregarmi nulla.
Ho tentato di rientrare in possesso del mio account, ma mi hanno chiesto un sacco di documenti che io non ho voluto fornire ( ho aperto l'account in qualche minuto SENZA fornire nulla, perche' mai adesso dovrei dargli tutta quella documentazione ? ).
Il risultato e' che l'account e' permanentemente bloccato ...

[Master]
18-07-2008, 11.11.15
Il consiglio che posso darvi io oltre quelli detti da Billow è guardare l'url di destinazione andandoci col mouse sopra senza cliccarci.
Il link verrà visualizzato in basso e così potete notare che se è una truffa l'url non sarà mai http://www.paypal.it o com ecc ecc ma sarà di solito un indirizzo ip del tipo http://32.56.4.35/paypal ....ecc ecc.. Quindi state attenti ;)

enghira
18-07-2008, 12.31.34
come si fa a inbandierare un cliente???? :devil:

:inn: :inn:
Paypal lo sa benissimo come si fa, basta guardare le commissioni che applica!
(ma questa è un'altra storia...)

leofelix
18-07-2008, 19.56.42
mi hanno "imbandierato" proprio ieri.
C'è un piccolo particolare: io non ho nessun conto PayPal.

Altrimenti ci avrei creduto ehm :p

Aquax
18-07-2008, 20.35.57
Senza contare poi il testo, scritto in un italiano... :grrr:

roby89
18-07-2008, 21.13.05
E anche con le poste stanno girando ultimamente queste mail phishing....fino a l'altro ieri ho ricevuto continuamente per una settimana e passa ogni santo giorno, una di mattina e una di sera, e-mail provenienti dalla "posta" nel quale dicevano che avevano bloccato un accredito sul mio conto postale di 199 €
Tra l'altro l'italiano utilizzato non era poi neanche tanto malvagio.

leofelix
18-07-2008, 21.28.23
E anche con le poste stanno girando ultimamente queste mail phishing....

confermo, anche queste mi sono arrivate, il tono sembrava anche minaccioso ehehe..
peccato che analizzando l'origine del link dove risiederebbero i dati si viene a scoprire che il dominio è giapponese.

E questi invece da quanto ho notato devono aver trovato una e-mail di root che arriva a tutti quelli che per esempio hanno registrato un account su interfree o tiscali, presumo.. visto che il destinatario non ero io, bensì risulta ogni volta una e-mail diversa