PDA

Visualizza versione completa : Pistorius alle Olimpiadi


Gigi75
16-05-2008, 15.45.33
http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/sport/pistorius-no-olimpiadi/sentenza-tas/afp_12958288_18540.jpg
Tas, Oscar Pistorius potrà partecipare alle Olimpiadi
"Adesso posso rincorre il mio sogno, se non sarà Pechino sarà Londra"


LOSANNA - Oscar Pistorius potrà partecipare alle Olimpiadi. Il Tribunale ha accolto l'istanza del velocista sudafricano, che corre con protesi in fibra di carbonio al posto della gambe, contro l'esclusione dalle gare per normodotati, decisa dal Consiglio della Federatletica mondiale il 14 gennaio, in base ai test fatti all'Istituto di biomeccanica e ortopedia di Colonia. "Ora posso rincorrere il mio sogno di partecipare alle Olimpiadi. E se non saranno quelle di Pechino saranno quelle di Londra 2012" commenta il velocista, felice per la battaglia vinta.

Il Tribunale "ha deciso che al momento non esistono elementi scientifici sufficienti per dimostrare che Pistorius tragga vantaggio dall'uso delle protesi".La Iaaf, invece, aveva stabilito che le protesi del velocista davano "un vantaggio meccanico dimostrabile (più del 30%) se confrontato con qualcuno che non usa le protesi". Opposto il parere del collegio giudicante che ritiene che la Iaaf non abbia prodotto "prove sufficienti" relative a "vantaggi metabolici" e a "effetti biomeccanici" derivanti dall'uso delle protesi.

Davanti allo stop della Iaaf Pistorius, però, non si era arreso. Aveva ottenuto una prima vittoria con l'invito al Golden Gala di Roma nel 2007 (ci sarà anche quest'anno) e aveva continuato a perorare la sua causa. "Queste protesi - rispondeva Pistorius intervistato da Repubblica Tv - sono usate dal 1997, dunque da molto tempo. Io le uso dal 2004. Dunque, sono strumenti che lo sport per disabili ha già accettato. E non si sono evolute tecnologicamente. I miglioramenti nei tempi che sono riuscito ad ottenere sono il risultato di impegno, sacrifici, allenamenti, metodo e diete".

La decisione di Losanna riapre i giochi. Attualmente Pistorius detiene il record del mondo per amputati su tutte e tre le distanze su cui corre: 10.91 sui 100, 21.58 sui 200 e 46.56 sui 400. A questo punto, per partecipare ai 400, Pistorius dovrà ottenere il tempo minimo per partecipare alle Olimpiadi abbattendo la barriera dei 45' e 55''. Per scendere in pista nella staffetta, invece, basta la semplice convocazione.


sono proprio felice!!Grande! :act: :act: :act:

Alhazred
16-05-2008, 16.39.09
E' di oggi la notizia che il TAS (Tribunale arbitrale dello sport) di Losanna ha accolto il suo ricorso contro il no della Iaaf, potrà quindi ora tentare di qualificarsi alle Olimpiadi per normodotati.

Secondo me questa decisione è sbagliata, non so se effettivamente le sue protesi gli diano un grande vantaggio o no, ma di certo non è sullo stesso piano degli altri atleti.

Il suo commento a questa decisione è: "Come potete immaginare ho trattenuto il sorriso nell'ultima ora e mezza. Ora posso finalmente dire che la verità è venuta alla luce. Ho l'opportunità di realizzare il mio sogno olimpico, se non nel 2008 nel 2012. Il tempo è poco, sarà molto difficile per me qualificarmi, se non ce la farò sarò alle Paralimpiadi."

Un po' di coerenza signor Pistorius, se lei ritiene di poter gareggiare tra i normodotati, non dovrebbe minimamente pensarci di gareggiare alle paralimpiadi. Se le paralimpiadi esistono e sono diversificate dalle olimpiadi per normodotati un motivo ci sarà, non si può rientrare in tutte e due le categorie... o no? Altrimenti potrebbe farsi crescere i capelli, tingerli di biondo, due tette finte e oltre che tra gli uomini potrebbe gareggiare anche tra le donne.

Scusate, ma questa storia mi da abbastanza fastidio, specie per l'ipocrisia che ne è nata da parte dei giornalisti e gente dello spettacolo.

Sbavi
16-05-2008, 16.40.46
Sono contrario. E' disabile, quindi che vada alle paraolimpiadi.

Alhazred
16-05-2008, 16.41.54
Azz... ho aperto un 3d sullo stesso argomento, si può unire se serve :p

shadowDK
16-05-2008, 16.44.19
A parte che non ha ancora i minimi che partecipare e probabilmente non li farà entro queste olimpiadi, questo mi sembra paragonibile al caso Bosman del calcio...lui probabilmente non ne trarrà vantaggi, sarà castagnato da tutto e tutti...ma diciamocelo, se l'è un po' cercata, come dice sbavi è disabile giusto che gareggi con alle paraolimpiadi!

Doomboy
16-05-2008, 16.44.54
Secondo certi studi, le protesi speciali che usa gli potrebbero dare un vantaggio. Ciò sarebbe sleale perché non corre nelle medesime condizioni degli altri atleti. Se vincesse sarebbe una vittoria immeritata.

Capisco il desiderio di sentirsi normale e di avere le stesse opportunità degli altri. Ma di fatto non può essere così.

infinitopiuuno
16-05-2008, 16.47.09
Questa storia mi divide.....

Thor
16-05-2008, 16.54.11
sono contrario. a questo punto io sono disabile e corro la maratona in motorino.

Doomboy
16-05-2008, 16.56.17
sono contrario. a questo punto io sono disabile e corro la maratona in motorino.

Non è la stessa cosa, il paragone che fai è una forzatura.

Però è ovvio che se si dimostra il fatto che con quelle protesi trae un vantaggio, non deve correre. In caso contrario, se le sue condizioni fossero equiparate ed equiparabili a quelle degli alteti normo-dotati allora non ci sarebbe nulla di male nel farlo correre.

Frequency
16-05-2008, 17.10.45
d'accordissimo con Al....

Thor
16-05-2008, 17.12.46
l'hai mai vista la pubblicità di quella marca sportiva con Buffon in cui c'è quel tipo con le gambe bioniche? diceva tipo "2117. fino ad allora, usa xxxx"

siamo più o meno a quei livelli. allora uno normodotato potrebbe usare delle protesi per andare più veloce! o mi spingo più avanti..in futuro chi te lo dice che qualche pazzo non si faccia amputare le gambe perché con le protesi va più veloce?!

bah!!

Frequency
16-05-2008, 17.18.14
Non è la stessa cosa, il paragone che fai è una forzatura.

Però è ovvio che se si dimostra il fatto che con quelle protesi trae un vantaggio, non deve correre. In caso contrario, se le sue condizioni fossero equiparate ed equiparabili a quelle degli alteti normo-dotati allora non ci sarebbe nulla di male nel farlo correre.


non sono d'accordo...io penso che cmq il fatto che non abbia le caviglie o i polpacci possa cmq (capitemi cosa intendo) avvantaggiarlo per possibili stiramenti affaticamenti etc...

secondo me non deve correre con i normodotati, punto e basta...

n@ndo
16-05-2008, 18.10.31
io sarei per la creazione di una nuova disciplina olimpica,un "extra"per chi pultroppo ha delle protesi,ma comunque può essere competitivo ad altissimi livelli.

Alhazred
16-05-2008, 18.32.27
non sono d'accordo...io penso che cmq il fatto che non abbia le caviglie o i polpacci possa cmq (capitemi cosa intendo) avvantaggiarlo per possibili stiramenti affaticamenti etc...
Esattamente, per vantaggio non si deve solo intendere l'eventuale ed innegabile spinta che le protesi gli danno, sia anche essa solo pari a quella che può avere un atleta normodotato, ma anche il fatto che Pistorius non risente di affaticamenti ai polpacci o alle articolazioni della caviglia o ai piedi e in quei 10 secondi muscoli ed articolazioni dei corridori sono decisamente sotto stress.

Gigi75
16-05-2008, 18.33.51
Secondo certi studi, le protesi speciali che usa gli potrebbero dare un vantaggio. Ciò sarebbe sleale perché non corre nelle medesime condizioni degli altri atleti. Se vincesse sarebbe una vittoria immeritata.

Capisco il desiderio di sentirsi normale e di avere le stesse opportunità degli altri. Ma di fatto non può essere così.

secondo gli studi dei giudici di appello invece non ha nessun vantaggio :)


io sono troppo felice per lui!Grande! :act:

Gigi75
16-05-2008, 18.35.24
sono contrario. a questo punto io sono disabile e corro la maratona in motorino.

Il motorino corre per te, le gambe di quello invece spingono con i muscoli e le protesi non danno nessun vantaggio.

Addirittura è più avvantaggiato il nuotatore che usa gli ultimi costumi interi ad attrito quasi zero più che questo qui :)

Frequency
16-05-2008, 18.38.08
Il motorino corre per te, le gambe di quello invece spingono con i muscoli e le protesi non danno nessun vantaggio.

Addirittura è più avvantaggiato il nuotatore che usa gli ultimi costumi interi ad attrito quasi zero più che questo qui :)

e Gigi, che ne pensi di quello che ho scritto io?

Alhazred
16-05-2008, 18.40.45
...
Addirittura è più avvantaggiato il nuotatore che usa gli ultimi costumi interi ad attrito quasi zero più che questo qui :)
Forse è vero, ma quel costume possono utilizzarlo tutti.

Gigi75
16-05-2008, 18.42.14
non sono d'accordo...io penso che cmq il fatto che non abbia le caviglie o i polpacci possa cmq (capitemi cosa intendo) avvantaggiarlo per possibili stiramenti affaticamenti etc...

secondo me non deve correre con i normodotati, punto e basta...


se intendevi questo commento, da quello che ho letto sulla perizia fatta dai medici e dai tecnici nel giudizio di appello non è così.
Questo finora ha detto la "scienza".

Poi se devo dire la mia, non credo che una gamba senza metà muscolo si affatichi di meno, anzi la coscia ha da sopportare anche il lavoro che avrebbe smaltito il resto della gamba :(
Ma ripeto queste sono illazioni fatte da profani come noi :)

Gigi75
16-05-2008, 18.44.27
Forse è vero, ma quel costume possono utilizzarlo tutti.


Possono utilizzarlo tutti ma oltre alla base fisica integra umana aggiunge qualcosa in più, mentre le protesi sopperiscono ad una base fisica menomata.

Visto che a -100 di handicap sembra appurato che le protesi diano - nella migliore delle ipotesi - un vantaggio di +100, alla fine il "doping" tecnologico è più per chi usa un costume ad attrito 0 che a chi usa le protesi di Pistorius :)

Doomboy
16-05-2008, 18.55.19
secondo gli studi dei giudici di appello invece non ha nessun vantaggio :)



Bisogna capire chi ha svolto le perizie del caso, per capire se sono attendibili. Però ripeto la mia posizione: se si dimostra l'equità della condizione, per me non c'è problema, che corra :)

Il contrario sarebbe voler emarginare chi ha un handicap anziché spronarlo a superarlo!

Gigi75
16-05-2008, 19.12.02
Be capisco lo scetticismo, ma perchè presupponiamo che le perizie negative siano attendibili e quelle positive no?

Quelle positive sono state valutate da un tribunale di secondo grado.. insomma.. sicuramente gente più preparata di noi (fino a prova contraria :))

Alhazred
16-05-2008, 19.18.18
Dal mio punto di vista la scienza può dimostrare tutto quello che vuole su questa faccenda, ma se per definizione le Olimpiadi sono per i normodotati e le Paralimpiadi per i disabili, Pistorius deve competere alle Paralimpiadi e basta.
Qui non si mette in discussione il caso umano, si potesse far felici tutti al mondo...

Vogliamo pensare un attimo anche agli atleti contro i quali dovrebbe gareggiare? Chi dice che non possano risentire di una condizione psicologica sfavorevole avendolo in batteria?
Problemi loro per quello che gli dice la testa? Secondo me un problema psicologico è alla pari di uno fisico.

Robbi
16-05-2008, 19.18.56
Azz... ho aperto un 3d sullo stesso argomento, si può unire se serve :p

Unita la discussione
Cronologicamente Gigi ha postato prima e ne risulta quindi l'autore
;)

Alhazred
16-05-2008, 19.19.37
Cronologicamente Gigi ha postato prima e ne risulta quindi l'autore
;)
:crying:







:D

Gigi75
16-05-2008, 19.29.17
Dal mio punto di vista la scienza può dimostrare tutto quello che vuole su questa faccenda, ma se per definizione le Olimpiadi sono per i normodotati e le Paralimpiadi per i disabili, Pistorius deve competere alle Paralimpiadi e basta.

Ma scusa questo è un paralogismo.
Le olimpiadi sono per normodotati, e Pistorius grazie alle protesi lo è. Chi fa basket in carrozzina ha un handicap, Pistorius no.

Vogliamo pensare un attimo anche agli atleti contro i quali dovrebbe gareggiare? Chi dice che non possano risentire di una condizione psicologica sfavorevole avendolo in batteria?
Problemi loro per quello che gli dice la testa? Secondo me un problema psicologico è alla pari di uno fisico.
Queste sono supposizioni, non puoi tagliare la carriera di una persona per cose non dimostrate/abili, e gli atleti veri non subirebbero nessun condizionamento, anzi un atleta vero dovrebbe essere onorato di combattere con un suo collega con tanta forza di volontà e tanto spirito agonistico :)

Alhazred
16-05-2008, 19.52.50
Ma scusa questo è un paralogismo.
Le olimpiadi sono per normodotati, e Pistorius grazie alle protesi lo è. Chi fa basket in carrozzina ha un handicap, Pistorius no.
Cosa si intende per handicap? Secondo me avere gli arti inferiori sostituiti da protesi vuol dire avere un handicap.
Cercando la definizione di handicap si trova: menomazione fisica o mentale (dal De Mauro)
questa definizione mi sembra che sia più che compatibile con la situazione di Pistorius.

Doomboy
16-05-2008, 20.09.56
Al io credo che sia sbagliata l'interpretazione del punto di vista sul vero "obbiettivo" di Pistorius. Qui non si tratta di agonismo o sport. Il messaggio è ben più importante, è sociale e di forte impatto. Pistorius non penso voglia correre per vincere una medaglia, quanto per dimostrare che si possono superare certi handicap e che si può essere normali anche senza le gambe.

Non pensare a Pistorius come uno che vuole barare, per quello ci sono i dopati ;)

Ogni individuo ha il diritto di poter superare il proprio handicap e di condurre una vita normale. Secondo me è qui il punto dove nascono certi contrasti e che andrebbe visto da un diverso punto di vista.

Doomboy
16-05-2008, 20.12.55
Cosa si intende per handicap?

Al, un handicap non è più tale se non sussiste, non trovi? Quindi se le famose protesi non danno un vantaggio a Pistorius e l'handicap de facto non c'è, perché non può correre come gli altri?

Se tu fossi sordo, ma fossi in grado di udire con le dovute protesi e non ti permettessero, per esempio, di svolgere un lavoro specifico perché "sordo" tu non ti ribelleresti obbiettando che con la protesi ci senti?

Gigi75
16-05-2008, 21.50.03
Cosa si intende per handicap? Secondo me avere gli arti inferiori sostituiti da protesi vuol dire avere un handicap.
Cercando la definizione di handicap si trova: menomazione fisica o mentale (dal De Mauro)
questa definizione mi sembra che sia più che compatibile con la situazione di Pistorius.

avere un handicap lo intendo come avere un qualcosa di fisico deficitario, qualcosa che non ti permette di fare le cose che normalmente fanno gli altri.
Pistorius con le protesi non ha un deficit: è come gli altri :)

Gigi75
16-05-2008, 21.50.57
Al io credo che sia sbagliata l'interpretazione del punto di vista sul vero "obbiettivo" di Pistorius. Qui non si tratta di agonismo o sport. Il messaggio è ben più importante, è sociale e di forte impatto. Pistorius non penso voglia correre per vincere una medaglia, quanto per dimostrare che si possono superare certi handicap e che si può essere normali anche senza le gambe.

Non pensare a Pistorius come uno che vuole barare, per quello ci sono i dopati ;)

Ogni individuo ha il diritto di poter superare il proprio handicap e di condurre una vita normale. Secondo me è qui il punto dove nascono certi contrasti e che andrebbe visto da un diverso punto di vista.

E questo è l'altro lato della medaglia, ben più importante di record e competizioni.
Pistorius per me deve partecipare per questo motivo!

:act:

Dav82
17-05-2008, 04.01.24
Riporto due miei post di qualche tempo fa:

[...] si vede benissimo che in partenza è si svantaggiato, poveretto, perché hai voglia a spingere senza le gambe... però alla fine l'avete visto? Rimbalzava come un canguro quando gli altri avevano le chiappe a terra sul rettilineo finale ;) Sui 400 metri magari vantaggi e svantaggi si equivalgono (anche se non credo), ma se andiamo sugli 800? Sui 3000? E se si dà il via libera a lui, mica lo si può negare a un mezzofondista ;)

metti in conto anche la voglia di esserci, partecipare, battersi (e vincere, magari!) di un quattrocentista normodotato... che potrebbe dire vedendosi infilare nel rettilineo finale da un Pistorius che procede a balzelloni, mentre qualsiasi quattrocentista è con il qlo per terra? (l'hai visto vero al Golden Gala di Roma?? Io sì! Neanche Fabrizio Mori nei 400hs faceva di questi recuperi nel rettilineo finale!)


Per me, e per queste mie considerazioni, è giusto che *non* possa partecipare :o

Umanamente lo capisco, e non c'è neanche bisogno di dirlo... ma svantaggia in primo luogo atleti che corrono regolarmente, in secondo luogo potrebbe aprire la via a molti altri casi di persone che sarebbero palesemente avvantaggiate rispetto alle persone normodotate.


:o

Gigi75
17-05-2008, 04.41.54
ma se si "vede benissimo", allora medici e tecnici che hanno esaminato tutto quanto non servono a nulla?

Dav82
17-05-2008, 04.48.37
Questo non lo so... alcuni hanno dato un parere (primo verdetto), altri un altro (TAS).

Però non so se qualcuno di voi l'ha visto correre... tu l'hai visto al Golden Gala? Pareva avere i razzi, casualmente proprio negli ultimi 100-120 metri, quelli dove una caviglia e un polpaccio normale perdono in prestazione, mentre quelli artificiali assolutamente no ;)


E proprio qua sta il problema: se su distanze brevi si ha un palese svantaggio, su distanze mano a mano più lunghe si ha un vantaggio, perché la protesi - a differenza del corpo umano - non degrada in prestazione... rimbalza sempre uguale, senza accusare fatica.

exion
17-05-2008, 05.14.12
E' solo una storia di tizi che corrono.

Se si riporta lo sport alla sua vera sostanza, è una storia di poco conto su cui non vale la pena soffermarsi tanto come se fosse una questione di ordine morale della più alta importanza. E' solo un tizio che corre.

infinitopiuuno
17-05-2008, 10.23.13
allora uno normodotato potrebbe usare delle protesi per andare più veloce! o mi spingo più avanti..in futuro chi te lo dice che qualche pazzo non si faccia amputare le gambe perché con le protesi va più veloce?!

bah!!

:lol:

infinitopiuuno
17-05-2008, 10.27.56
Per me dovrebbe avere delle protesi molto simili alle gambe umane. In questo caso non avrei dubbi...che corra!

Ma così veramente non saprei..poi parlare di "vantaggio" per un tizio che non ha le gambe è imbarazzante ....ma sembra che ci sia......che rimbalzi e che venga spinto dalle sue protesi nell'allungo finale.

Ma se il regolamento non viene infranto che corra...anche per la gioia di quelli delle paraolimpiadi.

Doomboy
17-05-2008, 11.38.11
Questo non lo so... alcuni hanno dato un parere (primo verdetto), altri un altro (TAS).

Però non so se qualcuno di voi l'ha visto correre... tu l'hai visto al Golden Gala? Pareva avere i razzi, casualmente proprio negli ultimi 100-120 metri, quelli dove una caviglia e un polpaccio normale perdono in prestazione, mentre quelli artificiali assolutamente no ;)


E proprio qua sta il problema: se su distanze brevi si ha un palese svantaggio, su distanze mano a mano più lunghe si ha un vantaggio, perché la protesi - a differenza del corpo umano - non degrada in prestazione... rimbalza sempre uguale, senza accusare fatica.

Infatti il dubbio è tutto in questo aspetto. Sportivamente parlando non ci devono essere condizioni che lo rendano avvantaggiato (o svantaggiato) rispetto agli altri. Sono le Olimpiadi, la massima manifestazione mondiale d'atletica. E' ovvio che non si può e non si deve fare un favoritismo per compassione o per necessità mediatica.

In questo io credo abbia pesato nell'ultima decisione la volontà del CIO di spostare l'attenzione su questa vicenda, sperando che tutte le critiche alla Cina vengano un minimo sgonfiate, visto che queste potrebbero essere le Olimpiadi del boicottaggio.

A questo punto saranno i fatti pratici a far trarre delle considerazioni. Come ho già detto, bisogna che qualcuno si assuma la piena responsabilità di dire che Pistrorius non è avvantaggiato correndo con le protesi. Se i fatti smentiranno tale scenario, le sue eventuali medaglie non saranno meritate, ma ciò sarà sotto gli occhi di tutti.

Doomboy
17-05-2008, 11.39.36
Per me dovrebbe avere delle protesi molto simili alle gambe umane. In questo caso non avrei dubbi...che corra!


Se intendi simili per funzionalità, ci vorrà ancora qualche decennio. Se intendi simili per conformazione, con quelle non salirebbe neanche i gradini delle scale, figurati correre!

infinitopiuuno
17-05-2008, 12.09.32
Se intendi simili per funzionalità, ci vorrà ancora qualche decennio. Se intendi simili per conformazione, con quelle non salirebbe neanche i gradini delle scale, figurati correre!


Vabbè aspetta.

Dav82
17-05-2008, 14.07.48
In questo io credo abbia pesato nell'ultima decisione la volontà del CIO di spostare l'attenzione su questa vicenda, sperando che tutte le critiche alla Cina vengano un minimo sgonfiate, visto che queste potrebbero essere le Olimpiadi del boicottaggio.

Ecco... se fosse così, sarebbe veramente terribile :( Ammetto che non ci avevo pensato, stolto-Dav...


Se i fatti smentiranno tale scenario, le sue eventuali medaglie non saranno meritate, ma ciò sarà sotto gli occhi di tutti.

No beh, per questo non c'è possibilità... è lontanuccio dai tempi per le medaglie ;)

n@ndo
17-05-2008, 16.19.27
l'ho visto di persona questa mattina,è stato presente durante le premiazione dei ragazzi dell'atletica qui a milano.:)
la mia nipotina si è piazzata prima nella corsa campeste.così sono andato per la premiazione,durante la cerimonia c'è stata la sorpresa...
fisicamente non è che sia un granche è più piccolo di me :p ma è giovanissimo.oltre la presentazione hanno fatto vedere le protesi da gara,sono più grandi di quanto si possa vedere in tv.

a presto le foto ora non posso scaricarle..

einemass
17-05-2008, 16.51.22
sono contrario per vari motivi ma mò mi rompo di scrivere :D

zen67
17-05-2008, 17.13.46
per me deve partecipare per portare avanti ciò che di più bello c'è nello spirito delle Olimpiadi, non quello attuale inquinato da marketing, soldi, politica e doping vari...

se parteciperà e se riuscirò a vedere la gara, anche se arriverà ultimo sarà sempre un emozione fortissima per molti incluso me... il tutto lo vedo come un simbolo positivo della volontà il che non può far solo che del bene a tutto ciò che lo sport, quello vero, sudato e amato significa.....

gli sportivi da salotto i dopati e coloro che fanno meri calcoli economici su dei giochi che nello spirito più puro trascendono il solo lato agonistico possono ciucciarsi i calzini... (Burt Simpson docet... :o )