PDA

Visualizza versione completa : Messaggiare non fa male al linguaggio


Robbi
16-05-2008, 08.07.41
http://guidagadget.com/wp-content/uploads/2007/01/roky-tastiera-in-tessuto-bluetooth.jpg



La chat e messenger potrebbero non essere solo controproducenti nei risultati scolastici, infatti se e' vero che distolgono i giovanissimi dagli impegni di studio, comunque li costringono ad adoperare il linguaggio scritto e, pur nella sua informalita, la lingua di internet non e' poi cosi' piena di errori .

Infatti un'indagine di linguistica anticipata dal magazine britannico New Scientist svela che la comunicazione istantanea come le chat o messanger non deteriora le capacita' linguistiche dei giovani, anzi sembra addirittura rinforzarle perche' i ragazzi amano sfoggiare le proprie conoscenze quando interagiscono con gli amici in chat.

Gli esperti hanno analizzato milioni di parole scritte in chat da giovani tra i 15 ed i 20 anni ed altrettante parole scambiate oralmente dai ragazzi, osservando che nelle chat i giovani comunicano con molta piu' accuratezza e rispettando le regole grammaticali e sintattiche che non nel linguaggio verbale.




Altre info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=25459)

rondix
16-05-2008, 09.41.14
E certo che e' cosi', venendo a mancare in chat la comunicazione visiva, gesticolare, sguardo etc....cio' comporta un uso della scrittura piu' ragionato per comunicare pensieri, emozioni e altro. Comunque sia comunicare, leggere, scrivere tiene allenato il muscoletto :devil: celebrale ......

Gergio
16-05-2008, 10.03.17
nelle chat i giovani comunicano con molta piu' accuratezza e rispettando le regole grammaticali e sintattiche che non nel linguaggio verbale.
gia' inorridisco di fronte alle schifezze ortografiche, sintattiche e grammaticali che spesso ci tocca leggere, anche qui sul forum. Se realmente il linguaggio verbale e' anche peggio... :(

sp3ctrum
16-05-2008, 15.33.22
Non capisco perchè e chi... vede tutto ciò che è "internet" un tiranno della cultura e si considera sempre il libro, la scuola sempre antagonisti... diciamo che tutta la tecnologia è cultura... bisogna smentire chi dice che chi sta davanti al pc per oreperde tempo e chi sta ore davanti ad un libro è un acculturato... mah

Sergio Neddi
17-05-2008, 10.34.29
Secondo me è perché non è una ricerca italiana.
Altrimenti che direbbero di tutte le cappa che si usano?
Si potrebbe fondare il KKK, che non è il Ku Klux Klan, bensì un Komitato Kontro le Kappa!
Non pretendo finezze linguistiche come "perché" (corretto) invece di "perchè" (errato), però ho dei dubbi su come spesso scriviamo noi italiani, almeno nel parlato le K non si sentono!

Kruska
17-05-2008, 18.34.12
:jump:

Cioè, troppo vero, stà ricerka di Niù Saientist cià preso trpp in pieno, cioè io in chat nn ciò x nnte il linguaggio deteriorato, il kontrario anzi, divento smpr + intelliggente e evvoluto a forza d sforzarmi a pensare a kosa skrivo....

Io x skritto komuniko molto meglio + che oralmente, ke tr poko divento ankio 1 scenziato di Niù Saientist e skrivo 1 kasino di ricerke ankio! Trppo giusta raga, stà ricerka spakka di brutto, bella lì!

:inn: :inn: :devil:

Robbi
17-05-2008, 19.04.05
Benvenuto Kruska
Il fatto che la news ti sia molto gradita non significa che in questo forum si debba postare in modo quasi incomprensibile
Ti consiglio una lettura al Regolamento (http://forum.wintricks.it/regolamento.html) con particolare riferimento all'Art. 22.
;)

Kruska
17-05-2008, 19.42.28
:) Art. 22. È rikiesto di nn essere intolleranti con ki kommette errori sintattici o grammaticali; k skrive è tenuto a migliorare il proprio linguaggio in modo da risultare komprensibile alla kollettività.

Stesura ortodossa del messaggio precedente:

“Sì, ritengo questa notizia molto fondata, l’acuta ricerca della rivista britannica New Scientist ha proprio colpito nel segno: in chat mi accorgo di utilizzare un linguaggio per nulla deteriorato, anzi, avviene il contrario, è mia cura esprimermi con massima attenzione e scrupolosità, stimolando a pieno regime le mie facoltà razionali e lessicali.

Nella stesura di un testo scritto ritengo di comunicare meglio che nell'espressione orale, tanto che, in breve tempo, diverrò anche io un alacre redattore scientifico della rivista britannica New Scientist, e vi sommergerò con una gran messe di ricerche estremamente coscienziose come quella sopra citata. Si tratta di un dato di fatto incontrovertibile, amici cari, bella lì!”

Robbi, un premio per la tua perspicacia e il tuo “sense of humour” :)

Invece nessun premio a New Scientist e alla ricercatrice canadese, per una ricerca così palesemente priva di rigore scientifico.

Sergio Neddi
17-05-2008, 23.28.33
Probabilmente il rigore c'è... e come ogni rigore che si rispetti, si sono beccati un bel gol!

fabio.raffaelli
19-05-2008, 12.44.42
Seocndo uon stiduo di uan univretisà inlegse l'oridne dlele letetre all'intreno di uan praola nno è improtatne, ciò ceh improta è al pirma e l'utliam letetra. Il retso nno improta motlo in qulae oridne si trvoa, lo leggrai comnuque sezna prbloema