PDA

Visualizza versione completa : HP lancia la super memoria


Robbi
05-05-2008, 08.11.14
http://www.zeusnews.it/immagini/007422-01_memristor.jpg



Un tempo si diceva avere una memoria da elefante, ora, questo modo di dire, potrebbe essere applicato al Memristor, ovvero una memoria per Pc potentissima che non perde i dati una volta che termina l'alimentazione.

Questo tipo di ram era stata ipotizzata negli anni 70 da Leon Chua, un professore universitario giapponese. Ora è HP Labs a dichiarare che si è arrivati al concepimento del Memristor che vengono integrati nei chip e in questo modo non perderebbero i dati una volta spento il Pc.

Stanley Williams, coordinatore dell'esperimento, precisa sia i difetti che i pregi di questo tipo di memoria. da una parte, infatti, i Memristor permettono un risparmio di energia perchè contengono meno silicio. Dall'altra, però, hanno una velocità limitata, pari a dieci volte meno le Ram che ora sono utilizzate nei computer.




Altre Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=25334)

RNicoletto
05-05-2008, 10.00.02
Dall'altra, però, hanno una velocità limitata, pari a dieci volte meno le Ram che ora sono utilizzate nei computer.Una limitazione mica da scherzo... Mi chiedo in quali ambiti possano essere utilizzate queste memorie.

Thor
05-05-2008, 10.12.03
be', se potessero essere utilizzate per lo storage, non essendo più read-only, sarebbero comunque più veloci dei più veloci dischi fissi odierni.

Cacciavite
05-05-2008, 10.13.24
Probabilmente verranno usate nei PLC

gsmet
05-05-2008, 12.22.43
da quel che ho letto qua e la sembra potranno sostituire tranquillamente le attuali memorie a stato solido senza però subire la perdita di velocità e affidabilità che hanno queste con l'andare del tempo.

Notare anche il fatto che di fronte ad una perdita di un ordine rispetto alla velocità, si potrebbe però eliminare totalmente la ram e sfruttare solamente il disco rigido, che sarebbe fatto solo di memresistori.

Inoltre, se proprio vogliamo la ram, si potrebbe fare una ram composta sia degli attuali chip e di una quantità pari di memresistori. Quando il pc va in stanby la memoria viene scaricata sui memresistori e viceversa quando si recupera e il consumo scende ancora (oltretutto in questo modo stand by e ibernazione vengono a corrispondere).

Insomma... in base a quel che si è scritto sembra che le applicazioni siano molte e probabilmente scoperta la tecnica si miglioreranno le prestazioni col tempo.

CruSheR
05-05-2008, 15.17.27
Aldilà di un uso industriale PLC o storage ecc. la reputo un'arma a doppio taglio
se applicata ai PC desk o portatili, memorizza anche log e pass di
qualsiasi genere. Sarebbe abbastanza semplice estrapolare i dati.