PDA

Visualizza versione completa : Assegni


exion
02-05-2008, 10.50.11
Traggo spunto da una news letta qui (http://news.wintricks.it/web/atipiche/25303/nuove-norme-per-lemissione-di-assegni/) su Wintricks.

L'assegno, questo oggetto misterioso.

Li usate? Li trovate utili? Vi hanno mai fatto storie per accettarne uno?



Personalmente credo che sia un prodotto che andrebbe migliorato notevolmente.

Ad esempio:

- Dovrebbero essere non trasferibili, sempre (per ovvii motivi di sicurezza)
- Dovrebbero essere gratis.
- Dovrebbero essere accettati in qualunque negozio per qualunque importo (se l'assegno è non trasferibile, quindi sicuro, perché no?)
- Dovrebbero esistere delle piccole stampanti collegate alle casse dei negozi (almeno nei supermercati) che permettano di stampare direttamente l'importo sull'assegno stesso. Così chi lo "stacca" deve solo controllare e firmare. Pagare la spesa quotidiana, o il ristorante, con un assegno diventerebbe semplicissimo
- Li si dovrebbe poter versare in banca spedendoli semplicemente per posta alla propria banca anziché recandosi allo sportello (con coda annessa). Le banche potrebbero mettere a dispozizione dei loro clienti delle buste preaffrancate per l'invio dell'assegno. Le buste dovrebbero essere ordinabili alla banca gratuitamente e tramite internet o telefono.

Vi sembra fantascienza? :inn:

Sbavi
02-05-2008, 10.59.39
- Dovrebbero essere non trasferibili, sempre (per ovvii motivi di sicurezza)
- Dovrebbero essere gratis.
- Dovrebbero essere accettati in qualunque negozio per qualunque importo (se l'assegno è non trasferibile, quindi sicuro, perché no?)
- Dovrebbero esistere delle piccole stampanti collegate alle casse dei negozi (almeno nei supermercati) che permettano di stampare direttamente l'importo sull'assegno stesso. Così chi lo "stacca" deve solo controllare e firmare. Pagare la spesa quotidiana, o il ristorante, con un assegno diventerebbe semplicissimo
- Li si dovrebbe poter versare in banca spedendoli semplicemente per posta alla propria banca anziché recandosi allo sportello (con coda annessa). Le banche potrebbero mettere a dispozizione dei loro clienti delle buste prepagate per l'invio dell'assegno. Le buste dovrebbero essere ordinabili alla banca gratuitamente e tramite internet o telefono.:


Facciamo pure che li paga la banca? :lol:


Secondo me andrebbero aboliti, ma purtroppo è impossibile per un'azienda lavorare senza gli assegni.
Portano costi inutili, quali la carta, tempi lunghi nella preparazione di un versamento (consideriamo che un vers. di 30 assegni porta via non meno di 15 minuti) e sopratutto pagamenti post-datati.
Purtroppo in certi settori e certe zone, il pagamento elettronico è pura fantascienza.

k501
02-05-2008, 11.07.22
- Dovrebbero essere gratis.



Eh... Magari. Proprio adesso che hanno deciso un'imposta per ogni assegno staccato! :inkaz:

Sbavi
02-05-2008, 11.11.34
Non esattamente. Dal 30/04 gli assegni vengono rilasciati dalla banca con dicitura "non trasferibile". Se si richiede un assegno "girabile" allora si paga l'imposta.

infinitopiuuno
02-05-2008, 12.07.34
C'è un problema. La non trasferibilità ad altro beneficiario non è garanzia che vada salvo buon fine.

Possiamo facilmente immaginare che un tizio possa fare una miriade di assegni "scoperti" in poco tempo seppur "non trasferibili": infatti esistono delle società(Centax) che controllano se l'assegno è coperto o meno.

La tendenza del governo passato e della stassa Ue, è limitare l'uso del contante poichè tanto contante spesso può significare proventi da droga, dalla prostituzione, dall'evasione fiscale ecc.

Tutto ciò avvantaggia le banche poichè devono tenere meno liquidi(sicurezza e costi di assicurazione) con la diretta conseguenza di maggiori proventi bancari per emissioni di assegni o pagamenti bancomat/carte di credito.

Credo che gli assegni siano destinati ad esser utilizzati poco in futuro data la grandissima diffusione di apparecchi bancomat presso molti fornitori di servizi e beni(tra i quali dentisti e professionisti in generale....perlomeno questo era l'intenzione di Visco).

L'altra sera ho visto una donna pagare un caffè all'autogrill con il bancomat..:)

Sbavi
02-05-2008, 12.11.34
La non-trasferibilità non garantisce la copertura.

Dovrebbe limitare la circolazione di denaro "sporco". Mi ritrovo (ritrovavo) tra le mani una infinità di assegni con un sacco di girate dietro.
Da dove vengono quei soldi? chissà..

exion
02-05-2008, 12.19.44
C'è un problema. La non trasferibilità ad altro beneficiario non è garanzia che vada salvo buon fine.

Possiamo facilmente immaginare che un tizio possa fare una miriade di assegni "scoperti" in poco tempo seppur "non trasferibili": infatti esistono delle società(Centax) che controllano se l'assegno è coperto o meno.

...


Ma qui siamo nell'ambito della truffa intenzionale e organizzata. Mai sentito parlare di carte di credito clonate, di bancomat alterati e di distributori di benzina manomessi? :p

Sbavi
02-05-2008, 12.20.16
Ricordiamoci che la legge antimafia che obbligava la dicitura "non trasferibile" per assegni di importo superiore ai 20.000.000 lire, è abbastanza recente. Evidentemente è servita a poco.

Sbavi
02-05-2008, 12.22.34
Ma qui siamo nell'ambito della truffa intenzionale e organizzata. Mai sentito parlare di carte di credito clonate, di bancomat alterati e di distributori di benzina manomessi? :p


vabbe in questi casi c'è pure tanta pirlaggine della gente

infinitopiuuno
02-05-2008, 12.29.09
Ma qui siamo nell'ambito della truffa intenzionale e organizzata. Mai sentito parlare di carte di credito clonate, di bancomat alterati e di distributori di benzina manomessi? :p


Ma certo! Rimane però il fatto che l'assegno bancario dà meno garanzie rispetto alla carta di credito. Per questo dico che tenderà a sparire.

Il limite della non trasferibilità da 12.500€ è stato abbassato a 5.000€ con questa legge di derivazione comunitaria.

Pur vivendo al nord, ricordo che qua c'è la val padana con molti piccoli coltivatori che non sono abituati ad usare nè assegni nè carte varie: questo creerà loro un problema ma se tutti i pagamenti avessero una tracciabilità, scomparirebbero i crimini...rimane il problema delle zoccole:(

exion
02-05-2008, 12.40.02
Ma certo! Rimane però il fatto che l'assegno bancario dà meno garanzie rispetto alla carta di credito. Per questo dico che tenderà a sparire.

Il limite della non trasferibilità da 12.500€ è stato abbassato a 5.000€ con questa legge di derivazione comunitaria.

Pur vivendo al nord, ricordo che qua c'è la val padana con molti piccoli coltivatori che non sono abituati ad usare nè assegni nè carte varie: questo creerà loro un problema ma se tutti i pagamenti avessero una tracciabilità, scomparirebbero i crimini...rimane il problema delle zoccole:(


Beh allora spiegami perché.....

- Il mio libretto degli assegni è gratis.
- Se voglio ci pago la spesa al supermercato o la pizza al ristorante e la cassiera me lo stampa.
- Quando mi pagano con un assegno lo verso spedendolo per posta.
- La banca mi regala le buste prepagate.

Questa è scienza, non fantascienza... :p

E sebbene non nego che l'assegno oggi sia un metodo di pagamento di secondo piano, ci sono situazioni in cui, anche per un privato, sarebbe comodissimo, più ancora della carte d credito. Solo che bisogna che sia integrato in un sistema di fiducia in cui tutti, consumatori, professionisti e banche, considerino l'assegno come un valido metodo di pagamento.

TyDany
02-05-2008, 12.50.42
Io li trovo obsoleti, oramai esistono le carte di credito ;)

Sbavi
02-05-2008, 13.00.18
La cassiera che ti stampa l'assegno mi fa cappottare! :lol:

Per me sarebbe un toccasana: sono così vile che mi rompo a scriverne uno :x: eppoi magari dopo averlo stampato ti fa pure il servizietto :D

exion
02-05-2008, 13.32.20
La cassiera che ti stampa l'assegno mi fa cappottare! :lol:

Per me sarebbe un toccasana: sono così vile che mi rompo a scriverne uno :x: eppoi magari dopo averlo stampato ti fa pure il servizietto :D


Se sull'assegno ci aggiungi la mancia..... :lol:

infinitopiuuno
02-05-2008, 16.26.10
Insomma i francesi si sono evoluti in un sistema di pagamento obsoleto :inn:

Boh non so.....potrebbe essere una cosa bella. Qua al mio paesino abbiamo in sperimentazione da un anno, le carte pagobancomat e di credito che non devono essere "passate" ma sono "lette" a distanza ravvicinata.

La lettura del cristallino con il riconoscimento vocale(solo accento bergamasco) sarà il nostro prossimo passo.:cool: