PDA

Visualizza versione completa : Il 1 maggio del 1994 moriva Ayrton Senna


ottobre_rosso
01-05-2008, 21.16.30
« Sono un privilegiato, ho sempre avuto una vita molto bella. Ma tutto quello che ho ottenuto dalla vita l’ho guadagnato con l’impegno e il desiderio fortissimo di raggiungere i miei obiettivi, di vincere, nella vita, non come pilota. Perciò lasciate che vi dica che chiunque voi siate nella vita, sia che siate al livello più basso, o al più alto, dovete avere una grande forza e una grande determinazione e dovete affrontare qualsiasi cosa con grande amore e fede in Dio e un giorno raggiungerete i vostri obiettivi e avrete successo. »

http://www.tesionline.it/img/approfondimenti/senna.jpg

"L’orologio segnava le 14.17 del 1 maggio 1994 quando, nel corso del settimo giro del GP di San Marino, la Williams di Ayrton Senna uscì improvvisamente di pista alla curva del Tamburello schiantandosi violentemente contro un muretto. Quello che apparve subito un incidente molto grave – poi si accertò che fu causato dal cedimento del piantone dello sterzo – provocò la morte di uno dei piloti più forti della storia della Formula 1."



C’è chi poi lo ricorderà per le 41 vittorie, gli 89 podi, le 65 pole position e i 610 punti iridati in 161 GP disputati dal 1984 al 1994 al volante di Toleman, Lotus, McLaren, Williams che gli sono valsi 3 mondiali (1988, 1990, 1991), tutti con la scuderia di Ron Dennis, ma a mè piace ricordarlo sulla Toleman quando, nel 1984, diede una lezione al professor Prost, e solo una scelta politica gli tolse una vittoria strameritata. E mi piace ricordarlo anche per quel bambino cranioleso al quale Ayrton dedicò del tempo e amore, e grazie al quale, a detta dei medici, sia uscito dal coma

Un pensiero và anche a Roland Ratzenberbger, scomparso, anch'egli tragicamente, nelle qualifiche del sabato dello stesso weekend.


(F)

TyDany
01-05-2008, 23.56.45
Per entrambi (F)(F)

Thor
02-05-2008, 00.15.16
ti ricordiamo sempre, ayrton

(F)

Silence
02-05-2008, 00.37.57
Che profonda Tristezza quel giorno...

Robbi
02-05-2008, 09.07.00
Embe, classe cristallina, uno dei più grandi
(F)

Sbavi
02-05-2008, 09.13.43
Ricordo bene :(

(F)

Doomboy
02-05-2008, 12.00.39
Il ricordo è d'obbligo, specie pensando al modo "anomalo" in cui sono morti, Senna in particolare (F)

Ma senza ipocrisia ricordiamo che facevano i piloti di Formula 1.

RNicoletto
02-05-2008, 15.51.23
Aggiungo un (F) per Ratzenberbger; il fatto che sia morto quasi contemporaneamente a Senna ha fatto si che la sua sia stata una "morte di serie B", praticamente oscurata dalla "morte di serie A" di Ayrton. :(

Frequency
05-05-2008, 17.16.30
(F)