PDA

Visualizza versione completa : Arriva l'ebook e con esso alcuni dubbi


Robbi
15-04-2008, 09.01.22
http://www.blogscienze.com/wp-content/uploads/2007/11/amazon-kindle-ebook-biblioteca-01.jpg



Sono pronti per le scuole superiori cinque libri elettronici da leggere e studiare, ma rigorosamente al computer. Già da settembre la rivoluzione tecnologica potrebbe diventare realtà, dalla sua ha anche il costo contenuto rispetto al suo omologo cartaceo: l'ebook è in vendita a soli 9,90 euro un risparmio considerevole per le famiglie.

In tutta Italia sono 400 i professori che hanno fatto richiesta di un ebook sul sito della casa editrice Garamond e si sono detti pronti ad adottarlo a partire dal nuovo anno scolastico.

Sono cinque i manuali già a disposizioni per le superiori: grammatica italiana e latino nel biennio e inglese, informatica e matematica nel triennio. Il testo elettronico si presenta come un file pdf che si acquista su internet a soli 9,90 euro e si salva sul pc o su una chiavetta usb. Si tratta di una vera rivoluzione, soprattutto dal punto di vista economico: il risparmio è notevole se si pensa che i testi scolastici costano la media di 25 euro l'uno.

Gli esperti però sono dubbiosi e iniziano a chiedersi se è giusto togliere anche i libri a una generazione che già in molte attività è dipendente dalla tecnologia. Il testo elettronico influenzerà certamente le abitudini degli studenti: a differenza del vecchio manuale cartaceo non può essere consultato sull'autobus andando a scuola prima di un'interrogazione o di un compito in classe e richiede che ogni utente abbia a disposizione un computer sia a casa sia a scuola con un esborso significativo per i nuclei familiari che dovrebbero acquistarlo. Inoltre, per molti insegnanti l'impossibilità di sottolineare i paragrafi limiterebbe la capacità di apprendimento e memorizzazione.




Altre Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=25151)

marck
15-04-2008, 11.10.24
E chi l'ha detto che un ebook "non può essere consultato sull'autobus andando a scuola prima di un'interrogazione o di un compito in classe e richiede che ogni utente abbia a disposizione un computer sia a casa sia a scuola"??????????????
Pure la PSP può visualizzare i PDF, per non parlare dei palmari.... MAH!

Brubo
15-04-2008, 11.50.30
Inoltre chi ha mai detto che servono per forza 2 pc?? Basta un monitor da 7" tipo quello dell'EEE-PC (http://www.nexths.it/v3/flypage.php?mv_arg=EEEPC7014G) o simili...E comunque basta avere un notebook qualunque che ci si porta fra casa e scuola!!

L'unico problema al massimo è la replicazione dei testi...Ma esistono anche le fotocopie a questo mondo, quindi...

Secondo me l'idea non è male!

TheAngel
15-04-2008, 12.26.40
Un PC ce l'ha ormai praticamente ogni adolescente a casa, e non ci vuole un quad core per leggere un PDF; il risparmio rispetto al testo cartaceo è notevole, e volendo uno si può stampare il PDF, così si può leggere anche sul bus o dove uno desidera.
Il problema vero è che io adoro, ad esempio, l'odore dei libri nuovi, la consistenza... Insomma, mi sembra di togliere ancora un po' del poco fascino rimasto alla sQuola moderna, quindi non saprei... D'altronde tutto fa parte del "progresso-regresso" al quale ahimé siamo abituati...

gsmet
15-04-2008, 14.29.37
Anche a me piace l'odore dei libri nuovi, ma non penso che gli studenti italiani si lamenteranno per non dover più vedere i loro odiosi libri scolastici per casa o per dover andare a scuola con un semplice ipod piuttosto che con una cartella pesantissima :P

Thor
15-04-2008, 15.24.47
ma poi tempo una settimana e si troveranno tutti i testi sul mulo e bittorrent.

tutta 'sta convenienza per gli editori mica la vedo..

gsmet
15-04-2008, 16.29.33
ma poi tempo una settimana e si troveranno tutti i testi sul mulo e bittorrent.

tutta 'sta convenienza per gli editori mica la vedo..

Penso che li doteranno di DRM. non penso che siano così folpi da venderli sprotetti.

bellatrix
16-04-2008, 06.56.07
Gli esperti però sono dubbiosi

Chi sono questi "esperti"?
Almeno un nome, dai..