PDA

Visualizza versione completa : UAC Windows: una vera tortura


Robbi
15-04-2008, 08.37.20
http://www.megalab.it/immagini/news/windows/01_-_Windows_Vista_UAC.jpg



Lo User Account Control, ed è una delle funzioni più odiate dagli utenti di Windows Vista: si tratta di messaggi di allerta sottoforma di pop-up, che a ogni passo chiedono l'ok di conferma per ogni azione compiuta dall'utente.

Come ha recentemente ammesso la stessa Microsoft per bocca di David Cross, l'UAC è stato progettato con il preciso obiettivo di "infastidire" l'utente.

Si tratterebbe in sostanza di uno strumento per far sì che chiunque usi Windows Vista sia consapevole dei rischi e delle conseguenze che corre compiendo determinate azioni. L'UAC, comunque in pratica si rivela praticamente superfluo, non chiedendo nessuna password per procedere per le successive operazioni, è sufficiente cliccare su OK.

Ma nonostante ciò, secondo Microsoft soltanto il 12% degli utenti di Vista avrebbe disattivato dal pannello di controllo questa funzione.




Altre Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=25149)

Davide71
15-04-2008, 08.55.47
Ma nonostante ciò, secondo Microsoft soltanto il 12% degli utenti di Vista avrebbe disattivato dal pannello di controllo questa funzione.



Forse xche' il restante 88% degli users NON SA come sbarazzarsene, di questa stupida invenzione. Speravo proprio di aver compreso male io questo UAC, pensavo che mettendo una password ad un account o all'account del SuperAdmin, tutte le volte l'UAC chiedesse la password di root come avviene su Linux, invece ora mi dite di no, MA allora alla M$ sono proprio deficienti, senza ombra di dubbio :wall: :mm: , perlomeno potevano copiare bene l' "UAC" di Linux e Mac, proprio non ci siamo, di cosa avevano paura?! :inkaz: :anger:

Tanto il Vista e' 'na schifezza non c'e' nulla da fare, non sto dicendo che chi l'ha comprato o l'ha installato e' un'idiota curioso, ma bensì che l'ultimo sistema operativo di casa Microsoft, lascia di molto l'amaro in bocca, e' una delusione.

Bisogna perseguire la semplicita' come fa l'Apple, che imparino a copiare in Microsoft, ma a copiare bene.

byezzz ;)

RunDLL
15-04-2008, 09.02.15
Scusate permettetemi il termine ma non ne posso più: è una gran sega!

xmatrix83
15-04-2008, 09.34.12
Basterebbe inserire un "esegui sempre questa operazione senza rompere le pall..."
così non perderebbe la sua funzione nativa,e non rimperebbe le scatole

Aulo
15-04-2008, 09.51.37
Ma scusate, è disattivabile quindi a chi dà fastidio non resta che eliminarlo. Basta andare in rete e ci saranno almeno 200 siti che ti dicono come fare.

crWT
15-04-2008, 09.55.35
...Speravo proprio di aver compreso male io questo UAC, pensavo che mettendo una password ad un account o all'account del SuperAdmin, tutte le volte l'UAC chiedesse la password di root come avviene su Linux, invece ora mi dite di no,

Ho installato Vista sul mio pc di casa e, complessivamente, mi ritengo soddisfatto. Confido fortemente che alcune cose vengano sistemate con il SP1...

Di norma accedo con un account 'User'. Sia l'account «User» che quello «Admin» sono protetti da password e nel caso di intervento dell'UAC viene richiesta la password di amministratore. Per cui la protezione, anche se rompiscatole, funziona.

Per chi tanto odia l'UAC, come più volte detto, esistono metodi diversi per la sua disabilitazione e, così, non vedo perché continuare a parlarne male: è vero, fa parte delle tante cose che M$ installa di default ed è necessario intervenire manualmente per eliminarla ma, non è cosa impossibile da realizzare.

shadowDK
15-04-2008, 10.32.18
Per chi tanto odia l'UAC, come più volte detto, esistono metodi diversi per la sua disabilitazione e, così, non vedo perché continuare a parlarne male: è vero, fa parte delle tante cose che M$ installa di default ed è necessario intervenire manualmente per eliminarla ma, non è cosa impossibile da realizzare.

Vero che si può eliminare (sul mio portatile con Vista l'ho tolta e si toglie in modo pure intuitivo secondo me)...ma una soluzione come quella scelta da MS in questo caso non è proprio ideale: che senso ha avere una funzione di protezione che può essere solo accesa o spenta? la possibilità di "ricordare la risposta", come già detto da qualcuno in post precedenti, in queste funzionalità è d'obbligo!

Fumettos
15-04-2008, 10.46.07
Dai... siamo seri...
Per un power-user può anche essere una rogna ma se ha un utonto gli spieghi come funziona non è poi male... sapete quanti clienti mi sono arrivati dicendomi che da quando c'è questa opzione e su internet (navigano con IE) gli appare questa richiesta di conferma loro non danno la conferma e in effetti si sono abbassati i casini sui pc...
Io penso che è una protezione utile, magari non per i power-user, ma può essere un buon sistema per far comprendere che se usi il pc bene è meglio...

RNicoletto
15-04-2008, 10.54.56
Speravo proprio di aver compreso male io questo UAC, pensavo che mettendo una password ad un account o all'account del SuperAdmin, tutte le volte l'UAC chiedesse la password di root come avviene su Linux...Hai compreso male, con Vista tu puoi: disabilitare completamente l'UAC (sconsigliato);
abilitare l'UAC in quiet-mode (comodo);
allineare il comportamento di UAC a quello di SUDO (così facciamo contento Davide71 ;)).Per maggiori info su UAC, sulle sue modalità e feature di sicurezza, sul perché ha certi compertamenti e sul come tweakkarlo consiglio la lettura dei seguenti articoli:
http://dividebyzero.wordpress.com/2008/01/10/uac-le-feature-di-sicurezza-del-kernel-di-vista-spiegate-in-maniera-semplice-episodio-1/
http://aovestdipaperino.com/posts/la-magia-dietro-uac.aspx
http://blogs.msdn.com/aaron_margosis/archive/2007/06/29/faq-why-can-t-i-bypass-the-uac-prompt.aspx
http://blogs.techrepublic.com.com/window-on-windows/?p=518

:cool:

SMH17
15-04-2008, 11.04.34
Dai... siamo seri...
Per un power-user può anche essere una rogna ma se ha un utonto gli spieghi come funziona non è poi male... sapete quanti clienti mi sono arrivati dicendomi che da quando c'è questa opzione e su internet (navigano con IE) gli appare questa richiesta di conferma loro non danno la conferma e in effetti si sono abbassati i casini sui pc...
Io penso che è una protezione utile, magari non per i power-user, ma può essere un buon sistema per far comprendere che se usi il pc bene è meglio...

Secondo me è l'esatto contrario UAC è una funzione che infastidisce gli utenti meno esperti (e anche quelli che non vogliono smanettare troppo con impostazioni dei parametri di autorizzazione) come dimostrato dal fatto che il 12% degli utenti "anti-UAC" l'ha disabilitata(gli altri non sanno), certo se un utente si limita a schiacciare sempre il benedetto pulsante "continua" senza neanche sapere cosa autorizza è una funzione fastidiosissima e totalmente inutile ma se si usa con criterio è indispensabile a mantenere un certo livello di sicurezza in windows, oltretutto per programmi che si usano sempre se si è consapevoli che non possono arrecare danni si pùo fare in modo che non venga chiesta in continuazione l'autorizzazione(solo per alcune impostazioni di sistema a meno di disabilitarla completamente non c'è niente da fare).

Inoltre ho visto che alcuni dicono che UAC dovrebbe richiedere la password... :timid: per il tipo di lavoro che svolge (che non è esattamente come la richiesta autorizzazioni in linux) se UAC richiedesse la password allora sì che sarebbe diventata davvero scomoda :fool:

Strepy
15-04-2008, 12.50.23
Resta il fatto che se un sistema di sicurezza si rivela particolarmente insistente, si finisce per dare OK a tutto senza troppo preoccuparsi di cosa si va a cliccare.

Questo è uno dei motivi per cui ad esempio ho deciso di tornare al buon vecchio firewall integrato. E' efficace in entrata e non rompe le scatole ogni 30 secondi. Per il resto basta fare attenzione a cosa si installa, avere un buon antivirus aggiornato e una serie di giocattolini antispyware/antilogger da lanciare ogni tanto.

L'UAC è potenzialmente un buono strumento, di fatto totalmente inutile.

maicol2
15-04-2008, 14.02.20
E' più odioso usare Linux che, per ogni cosa che fai, sei costretto ad inserire la password di root.
Comunque anche lo UAC di Vista chiede la password, se si usa un account Standard, non amministratore. Mentre chiede una semplice conferma, se si usa un account amministratore. E in entrambi i tipi di account (amministratore o utente standard) puoi configurare lo UAC per chiederti la password o avere una conferma, mentre quello di Linux non lo puoi configurare.
Chi sa realmente cosa ci sta dietro ad una richiesta da parte dello UAC, può apprezzare la sua utilità; mentre chi non ci capisce niente di sicurezza, privilegi e diritti su file e cartelle, allora lo critica e basta....
Lo UAC è una delle cose più belle di Windows Vista perchè permette agli utenti di lavorare con il minimo dei privilegi ed elevare i privilegi solo nel momento in cui è stettamente necessario, e senza dover cambiare utente.

rondix
15-04-2008, 16.03.22
UAC, Una funzione veramente odiata che spesso ha portato alla disperazione (un cliente proprio stamattina) chi utilizza Vista per lavoro (esperienza sul campo giornaliera). Lo levo completamente per risolvere il fastidio, altrettanti addirittura mi chiedono di downgradare a Xp comunque ..... Nella sostanza concordo come citato da Strepy: "L'UAC è potenzialmente un buono strumento, di fatto totalmente inutile".

SMH17
15-04-2008, 16.08.58
E' più odioso usare Linux che, per ogni cosa che fai, sei costretto ad inserire la password di root.
Comunque anche lo UAC di Vista chiede la password, se si usa un account Standard, non amministratore. Mentre chiede una semplice conferma, se si usa un account amministratore. E in entrambi i tipi di account (amministratore o utente standard) puoi configurare lo UAC per chiederti la password o avere una conferma, mentre quello di Linux non lo puoi configurare.
Chi sa realmente cosa ci sta dietro ad una richiesta da parte dello UAC, può apprezzare la sua utilità; mentre chi non ci capisce niente di sicurezza, privilegi e diritti su file e cartelle, allora lo critica e basta....
Lo UAC è una delle cose più belle di Windows Vista perchè permette agli utenti di lavorare con il minimo dei privilegi ed elevare i privilegi solo nel momento in cui è stettamente necessario, e senza dover cambiare utente.

Daccordissimo! :) E' da anni che si criticava in Windows la facilità con cui eseguibili potenzilmente pericolosi avessero libero accesso ad aree delicatissime del sistema e ora che è stata inserita una funzione utile a risolvere ciò(che tra l'altro non è neanche obbligatoria) critiche ovunque...Pazzesco :grrr:

RainMan900
15-04-2008, 20.46.33
http://www.megalab.it/immagini/news/windows/01_-_Windows_Vista_UAC.jpg


Ma nonostante ciò, secondo Microsoft soltanto il 12% degli utenti di Vista avrebbe disattivato dal pannello di controllo questa funzione.

Altre Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=25149)

Utilizzo principalmente Linux ma anche Windows XP (PC dual boot) e leggendo l'articolo sinceramente la cosa che più mi ha dato fastidio è che Microsoft sostiene che solo il 12% degli utenti ha disattivato questa funzione. Come fanno a dirlo? :confused: O hanno sparato a caso (quindi ci prendono per i fondelli) oppure è palese che ci spiano (e non sarebbe una novità ma la cosa potrebbe anche infastidire)... oppure hanno fatto qualche tipo di sondaggio/intervista ad un tot di utenti?

Il Castiglio
15-04-2008, 22.57.52
... oppure hanno fatto qualche tipo di sondaggio/intervista ad un tot di utenti?
E' ovvio che e' l'ultima che hai detto :act:

Strepy
16-04-2008, 00.27.35
Quello che qualcuno si vuole ostinare a non capire, è che determinati sistemi di protezione si basano essenzialmente sul livello di conoscenza informatica dell'utente.
Cliccare sì o no ad una domanda dell'UAC significa saper distinguere tra un'azione desiderata e una indesiderata.

L'utente UTONTO molto probabilmente si allarmerà un po' alle prime schermate di UAC ma una volta presa confidenza con il bottone del SI, cliccherà senza indagare su cosa realmente stia autorizzando o peggio ancora lo disabiliterà del tutto.

Questo BYPASSA qualsiasi protezione apportata da UAC.

Sarebbe bastato ad esempio che la soglia di allarme fosse impostata ad un livello un po' meno paranoico (come aprire il pannello di controllo, cambiare risoluzione, ecc) e tutto sarebbe stato MOLTO più funzionale.

SMH17
16-04-2008, 10.21.04
Quello che qualcuno si vuole ostinare a non capire, è che determinati sistemi di protezione si basano essenzialmente sul livello di conoscenza informatica dell'utente.
Cliccare sì o no ad una domanda dell'UAC significa saper distinguere tra un'azione desiderata e una indesiderata.

L'utente UTONTO molto probabilmente si allarmerà un po' alle prime schermate di UAC ma una volta presa confidenza con il bottone del SI, cliccherà senza indagare su cosa realmente stia autorizzando o peggio ancora lo disabiliterà del tutto.

Questo BYPASSA qualsiasi protezione apportata da UAC.

Sarebbe bastato ad esempio che la soglia di allarme fosse impostata ad un livello un po' meno paranoico (come aprire il pannello di controllo, cambiare risoluzione, ecc) e tutto sarebbe stato MOLTO più funzionale.

Su questo purtroppo Microsoft oltre a vendere insieme ai propri sistemi operativi anche un omino pronto a menare l'utente non appena fa qualche s****zata non credo possa fare molto.
Per l'impostazione dell'UAC a un livello meno paranoico...beh UAC è programmata per chiedere l'autorizzazione non appena vengono interessate aree delicate del sistema oppure la scrittura in cartelle con diritti limitati(tra cui di default tutte le cartelle create nella directory c:\programmi) non è che quindi è paranoico ma semplicemente alcune azioni apparentemente banali possono intaccare pesantemente la sicurezza del sistema,
l'unica cosa che avrebbero potuto fare è semplificare il sistema delle esclusioni in maniera tale che utenti meno esperti possano levare con facilità la richiesta di autorizzazione a programmi che usano quotidianamente