PDA

Visualizza versione completa : [VISTA] AVVERTIMENTO - Partizionamento catastrofico alla prima installazione di Vista


exion
19-03-2008, 23.04.54
Apro questo thread per condividere con voi l'esperienza traumatica che ho appena avuto con Vista, e per eventualmente allertare chi volesse fare la stessa cosa.


Stasera ho voluto installare Vista sul mio PC per fini di test.

Il partizionamento prima dell'installazione era così fatto:

Disco SATA 500GB
° NTFS 62 GB (Primaria)

° Partizione Estesa 7GB EXT3 (Logica)
23GB EXT3 (Logica)
373GB NTFS (Logica)

Nelle 2 partizioni EXT3 c'era una installazione di Mandriva.

Ho eliminato ieri sera le 2 EXT3 per ottenere 30GB di spazio libero su cui installare Vista.

Al momento di installare Vista, il processo di installazione mi ha chiesto su quale partizione volessi installare.
Ho scelto ovviamente i 30GB di spazio non partizionato.

Solo che Vista ha anche formattato la partizione logica da 373GB, senza darmene minimamente conto. E questo non va affatto bene :mad:

Non è un grossissimo danno: i dati importanti sono in backup su un altro hard disk. In compenso trovo gravissimo che l'installazione abbia formattato al volo con una tale "leggerezza" 363 GB di dati, senza darne minimamente notizia all'utente.

Io ho scelto la partizione "X", perché mai mi ha formattato la partizione "Z"?

Per la mia prima installazione di Vista, mi vien solo da dire che questo episodio mi conferma quello per ora era solo una mia teoria: Vista fa schifo!

AMIGA
20-03-2008, 01.52.19
Credo ti sia sfuggito qualcosa,anche se Vista mi è antipatico,devo dirti che nessun sistema operativa fa le cose di testa sua,i comandi siamo sempre noi a darli o a confermarli,bisogna solo stare più attenti,soprattutto quando la procedura è diversa dal solito.Se ti serve,potesti rimediare da gestione,una guida:
http://www.guideinformatiche.it/?p=604

exion
20-03-2008, 08.15.17
Amiga, è da 14 anni che installo i sistemi operativi più disparati.

Sono sicuro di aver selezionato la partizione da 30GB con spazio non allocato in modo del tutto esplicito, e non avevo nessun altra opzioni disponibile.

D'altra parte, lo conferma il fatto che Vista è installato sulla partizione da 30GB.

Per cui non vedo la logica con cui il sistema si installa su una partizione, ma formatta anche le partizione a fianco.


Per la cronaca, aggiungo un'altra cosa: stamani Vista non riconosce più la rete. "Nessuna shceda di rete installata". Mentre andava benissimo ieri sera, e non ho fatto nessuna operazione sul sistema (solo installato, aperto un paio di pagine web, e spento). Proprio un bel sistema, non c'è che dire!

AMIGA
20-03-2008, 08.40.45
Ciao exion,io mi occupo di computer da 32 anni,non volevo mettere in dubbio le tue capacità,volevo solo dire che difficilmente un sistema operativo,fa delle cose di sua volontà,come ben sappiamo al momento i computer sanno solo contare da 0 a 1,figuriamoci se sono capaci di ragionare,è prendere delle iniziative,forse sarà un bug di chi ha programmato.E' facile che per la fretta di installare,non vediamo qualche spunta da mettere o da togliere.

exion
20-03-2008, 10.10.55
Ah beh questo è ovvio :)

Secondo me è una cattiva progettazione del tool di partizionamento. D'altra parte questo in Windows non è una novità... Con un sistema del genere, il cliente di Microsoft dovrebbe avere diritto a un vero tool di partizionamento, e non a una interfaccia ridottissima che fa le cose in modo del tutto illogico.


Comunque....

Per adesso priorità al recupero dei dati. Quando questo sarà fatto, rifarò esattamente la stessa procedura di installazione, e la completerò con maggiori dettagli e screenshots.

master74
20-03-2008, 14.00.04
fatta la tua stessa procedura ma vista si e installato regolarmente senza cancellarmi le altre booo sara stato qualcosa?? :grrr:
comunque c xp 40gb linux ubuntu su 110gb il resto fatta prova vista tutto regolare :wall: :wall:

adssda
21-03-2008, 00.53.01
Anche a me Vista si è sempre installato nella partizione da me prescelta formattando solo quella partizione e lasciando integre le altre partizione. Non credo che alla Microsoft si sarebbero presentati con un bug del genere.

exion
21-03-2008, 08.19.20
Anche a me Vista si è sempre installato nella partizione da me prescelta formattando solo quella partizione e lasciando integre le altre partizione. Non credo che alla Microsoft si sarebbero presentati con un bug del genere.


Ah sì???


Leggi sotto :inn:

exion
21-03-2008, 08.31.50
Ora vi do le prove in immagini di quanto ho scritto nei post precedenti.


Come prima cosa, ho rimesso il PC nelle stesse condizioni in cui era prima che installassi Vista.

Questo è lo schema di partizionamento del mio computer PRIMA dell'installazione di Vista:

http://www.labrigue.net/vista/1.gif

Ci sono quindi quei 30GB di spazio non allocato che ho creato ad hoc per l'installazione di Vista. A fianco, notate la partizione NTFS da 373GB


Riavvio il PC e lancio l'installazione di Vista.

Al primo prompt che mi viene fornito, scelgo l'installazione personalizzata per utenti esperti, ovvero quella che dovrebbe darmi più controllo sull'installazione:

http://www.labrigue.net/vista/2.JPG


In seguito, mi viene proposta la schermata di scelta della partizione su cui installare Vista:

http://www.labrigue.net/vista/3.JPG

Qui scelgo, così come mi viene proposto, lo spazio non allocato, dando per scontato che l'installatore di Vista andrà a creare una nuova partizione logica NTFS nello spazio non allocato (cosa che in effetti fa).

Notate il link "Opzioni Unità (Avanzate)" in basso a destra. L'ho selezionato ed ecco le possibilità aggiuntive che vengono fornite all'utente:

http://www.labrigue.net/vista/4.JPG

Di queste non me ne serve alcuna: non devo creare una nuova partizione (Vista lo fa in automatico, come d'altra parte lo faceva egregiamente XP), non devo estenderne nessuna, ne rimuoverne o formattare alcun che.

Quindi dò conferma e clicco su "Avanti"

A questo punto finisce la succinta serie di prompt per l'utente, e Vista parte con la copia e lo scompattamento dei file su Hard disk:

http://www.labrigue.net/vista/5.JPG


Non viene dato all'utente nessun tipo di avvertimento, nessun richiamo su una possibile formattazione di una partizione altra che lo spazio non allocato, niente di niente.


Vista si installa con successo, tutto funziona correttamente ma...

Ecco lo stato delle partizioni DOPO l'installazione di Vista:

http://www.labrigue.net/vista/6.gif

Vista ha creato una nuova partizione logica da 30GB, l'ha formattata in NTFS e ci ha installato dentro il sistema operativo, tutto come previsto.
Ma, ed è qui che casca l'asino, ha anche puramente e semplicemente rimosso la partizione logica NTFS a fianco, rendendola "spazio disponibile" non partizionato. Ovviamente con perdita totale dei dati contenuti in quella partizione.

Aggiungo che quello spazio non partizionato, XP è incapace di gestirlo (con Vista non ho provato). Se provo a creare una nuova partizione logica in quello spazio dichiarato libero dal sistema, ottengo un messaggio "Errore imprevisto. Per informazioni sull'errore controllare il registro di eventi di sistema. Chiudere la console gestione disco e riavviare il servizio Gestione Disco o il computer".
Ritengo quindi che il partizionamento di Vista abbia creato un casino indicibile nella tabelle delle partizioni del disco.

Per me questo è un bug bello e buono, e grave, dell'utilità di partizionamento nell'installazione di Vista.

n@ndo
21-03-2008, 09.21.05
secondo me il problema stà nella partizione logica sù cui hai installato vista.
come si evince in questo post http://www.vistaheads.com/forums/microsoft-public-windows-vista/162417-partizione-primaria-e-logica.html
dovevi formatta la partizione come primaria,non facendolo ti ha nascosto la partizione estesa.
recuperabile..

real7
21-03-2008, 09.49.23
la partizione "logica" fa parte della partizione "estesa"
devi prima unire,fare un'unica partizione, poi crea 2 partizioni "primarie"
una da 30 GB e una da 373 GB

AMIGA
21-03-2008, 09.53.55
Effettivamente c'è qualcosa che non quadra,Vista avrà corretto qualcosa che secondo lui non andava,comunque doveva avvisare prima di modifiacre qualcosa,questo giustamente è un bug. Comunque sui pc c'è sempre stato un casino in questo campo,provate a creare un certo numero di partizioni,metteteci dei dati,cancellate le partizioni,dopo un riavvio ricreate le stesse partizioni,sicuramente non ritrovate più i dati.Questo perche windows fa i conteggi per megabyte e non per singolo byte. Con altri sistemi in particolare con Amiga io mettevo la misura giusta fino all'ultimo byte è tornavano tutti i dati senza perdere niente.Quindi credo che vista abbia mangiato qualche singolo byte per rovinare la torta.

exion
21-03-2008, 10.00.42
la partizione "logica" fa parte della partizione "estesa"
devi prima unire,fare un'unica partizione, poi crea 2 partizioni "primarie"
una da 30 GB e una da 373 GB

Questa francamente non la capisco.

Spero solo tu non intenda 2 partizioni primarie dentro la estesa.....

Le partizioni logiche sono gerarchicamente sottoposte alle estese. E questo è chiarissmo. Ma se devo creare due partizioni primarie, significa che non può più esserci quella estesa, ma 3 primarie sul disco. Ammettiamo.
In questo modo sottointendi che Vista non possa essere installata su una partizione estesa. Ammettiamo pure questo. Però allora il processo di installazione avrebbe dovuto fermarsi e non permettermi di andare avanti.

exion
21-03-2008, 10.02.26
secondo me il problema stà nella partizione logica sù cui hai installato vista.
come si evince in questo post http://www.vistaheads.com/forums/microsoft-public-windows-vista/162417-partizione-primaria-e-logica.html
dovevi formatta la partizione come primaria,non facendolo ti ha nascosto la partizione estesa.
recuperabile..


L'ho pensato anch'io inizialmente. Poi ho verificato con Partition Commander, e la partizione non era nascosta, ma proprio eliminata, spazio non allocato.

E' vero che ho un Partition Commander vecchiotto (v9), però comunque sempre trattasi di partizione NTFS standard.... O no?

exion
21-03-2008, 10.07.25
Effettivamente c'è qualcosa che non quadra,Vista avrà corretto qualcosa che secondo lui non andava,comunque doveva avvisare prima di modifiacre qualcosa,questo giustamente è un bug. Comunque sui pc c'è sempre stato un casino in questo campo,provate a creare un certo numero di partizioni,metteteci dei dati,cancellate le partizioni,dopo un riavvio ricreate le stesse partizioni,sicuramente non ritrovate più i dati.Questo perche windows fa i conteggi per megabyte e non per singolo byte. Con altri sistemi in particolare con Amiga io mettevo la misura giusta fino all'ultimo byte è tornavano tutti i dati senza perdere niente.Quindi credo che vista abbia mangiato qualche singolo byte per rovinare la torta.


Penso anch'io. (Y)

L'unica cosa che posso pensare è che l'installazione di Grub legata a Mandriva sia risultato indigesto a Vista. Anche se, però, quando ho cancellato le partizioni EXT3, ho anche dato un fixmbr da console....

Non so proprio cosa pensare...

L'unica cosa sicuramente è che ringrazio il cielo che avevo tutti i dati in backup su un altro disco.

Per informazione: ho anche provato a recuperare i dati sulla partizione persa con Esay Recovery 6 di Ontrack. Un fallimento: ha trovato, oltre alle 2 EXT3 volontariaòente rimosse, una fantasiosa partizione da 130GB mai esistita (penso una cattiva lettura della partizione da 370GB)
In compenso Data Recovery Professional 4.3 era in grado apparentemente di recuperare tutta la partizione, ma il restore dei file di backup mi sembrava comunque più affidabile.

n@ndo
21-03-2008, 10.10.21
In questo modo sottointendi che Vista non possa essere installata su una partizione estesa. Ammettiamo pure questo. Però allora il processo di installazione avrebbe dovuto fermarsi e non permettermi di andare avanti.
questo succede quando usi linux,con windows è altra musica.

shadowDK
21-03-2008, 10.36.09
Ora magari dirò una cavolata, non ho l'esperienza in fatto di pc (e soprattutto di installazioni che avete voi), ma qualche mese fa ho comprato un portatile con vista preinstallato e mi sono fatto aiutare a installare una versione di slackware in dual boot da un esperto slackwerista...lui era un po' preoccupato perchè, spiegazione sua, pare che vista gestisca il file mbr in modo particolare e potenzialmente non compatibile con installazioni di altri so sulla stessa macchina...però in definitiva non facendo installazioni giornaliere non so se sia effettivamente vera questa cosa nè se possa essere un problema installando vista come "secondo" so...certo è che se è vero che modifica in modo particolare l'mbr qualche problema alle partizioni create da altri so lo può causare no?
se ho scritto qualche castroneria vi prego di confutare in modo chiaro il tutto per evitare di fare falsa informazione o, peggiore ancora, disinformazione! (e per correggere eventuali mie lacune personali anche :devil: )...

real7
21-03-2008, 12.26.54
Questa francamente non la capisco.

Spero solo tu non intenda 2 partizioni primarie dentro la estesa.....

Le partizioni logiche sono gerarchicamente sottoposte alle estese. E questo è chiarissmo. Ma se devo creare due partizioni primarie, significa che non può più esserci quella estesa, ma 3 primarie sul disco. Ammettiamo.
In questo modo sottointendi che Vista non possa essere installata su una partizione estesa. Ammettiamo pure questo. Però allora il processo di installazione avrebbe dovuto fermarsi e non permettermi di andare avanti.
Non so come spiegartelo
Se non è cambiato rispetto XP, con Vista puoi fare 4 partizioni primarie,
nel mio caso
3 partizioni primarie con 3 s.o.
1 partizione primaria con un unico volume “logico’ cioè,sempre visibile dalle 3 partizioni con i s.o.
Nel tuo caso
La partizione primaria,diventa estesa perché hai creato 2 partizioni logiche [ne puoi creare quante ne vuoi]
Cmq.se hai installato diversi s.o. ti sconsiglio di installare un s.o. su una partizione logica ,prima o poi fa casino con gli altri s.o.
http://members.home.nl/rpl.18-2/partizioni.jpg

exion
21-03-2008, 13.58.56
Ok Twentec, ora ho capito.

Diciamo che, in linea generale, sono d'accordo con tutti i vostri interventi. Installare Vista su una partizione logica anziché primaria non è il massimo dell'ortodossia, e meglio avrei fatto a liberare quei 30GB fuori dalla partizione estesa.

Però ribadisco il concetto: secondo me a quel punto l'installazione di Vista dovrebbe fermarsi un attimo e almeno dare un avviso del tipo: "Attenzione! Stai installando Vista su una unità logica anziché primaria... Lo sai che è pericoloso? Lo sai che potresti perdere dei dati?"

Poi se l'utente insiste cavoli suoi.

Perché altrimenti una cosa del genere è difficile immaginarla. Tanto più che con XP ho fatto installazioni anche più "storte" di questa ma eventi catastrofici come la perdita di una partizione intera non mi era mai successo. Bene o male c'è sempre almeno un avvertimento, magari criptico ma c'è, che richiama l'attenzione sulle operazioni potenzialmente distruttive.

real7
21-03-2008, 14.03.34
Ok Twentec, ora ho capito.

Diciamo che, in linea generale, sono d'accordo con tutti i vostri interventi. Installare Vista su una partizione logica anziché primaria non è il massimo dell'ortodossia, e meglio avrei fatto a liberare quei 30GB fuori dalla partizione estesa.

Però ribadisco il concetto: secondo me a quel punto l'installazione di Vista dovrebbe fermarsi un attimo e almeno dare un avviso del tipo: "Attenzione! Stai installando Vista su una unità logica anziché primaria... Lo sai che è pericoloso? Lo sai che potresti perdere dei dati?"

Poi se l'utente insiste cavoli suoi.

Perché altrimenti una cosa del genere è difficile immaginarla. Tanto più che con XP ho fatto installazioni anche più "storte" di questa ma eventi catastrofici come la perdita di una partizione intera non mi era mai successo. Bene o male c'è sempre almeno un avvertimento, magari criptico ma c'è, che richiama l'attenzione sulle operazioni potenzialmente distruttive.
non si può aver tutto, ;)
è già tanto che ti ritrovi integrato il sw. per fare le partizioni