PDA

Visualizza versione completa : Vista SP1 Nuovo kernel nuovi problemi


Kurtferro
24-02-2008, 17.58.46
Fonte:
http://www.tomshw.it/news.php?newsid=13115

Microsoft ha appena pubblicato la lista delle applicazioni che cesseranno di funzionare dopo l'installazione del Service Pack 1 per Windows Vista. All'interno di questa black list ci sono per lo più applicazioni di sicurezza, come ad esempio Trend Micro Internet Security 2008. Addirittura tutti i lettori del prestigioso New York Times dovranno privarsi del comodissimo "reader". Esiste una soluzione? Certo, Microsoft ha già avvisato gli utenti che per risolvere il problema ci sarà da attendere gli aggiornamenti dei vari produttori software.

"Windows Vista Service Pack 1 contiene molti aggiornamenti di sicurezza, nuove funzionalità ed è in grado di stabilizzare il sistema. Dopo l'aggiornamento, alcuni programmi potrebbero smettere di funzionare. Tuttavia, molti altri continueranno a farlo", ha dichiarato Microsoft.

In più, nel caso in cui un utente riscontrasse delle anomalie a determinate applicazioni non dovrà far altro che riavviare il sistema. Se il problema persiste, Microsoft non potrà farci nulla, problemi dei software che utilizzano i suoi clienti. Con questo exploit, secondo gli esperti, Microsoft ha palesato tutti i suoi limiti nello sviluppo di software retrocompatibile. Come dire: avete voluto la bicicletta? Ora pedalate.

zen67
25-02-2008, 13.33.43
......
Microsoft ha palesato tutti i suoi limiti nello sviluppo di software retrocompatibile. Come dire: avete voluto la bicicletta? Ora pedalate.


:D :D :o



vista rulez... :lol:

zen67
05-03-2008, 15.40.54
:o.........

Ci saranno dei ritardi nella distribuzione del Service Pack 1 per Windows Vista, almeno per ciò che concerne la versione "Ultimate" del sistema operativo.
Nick White, Microsoft program manager, ha dichiarato: "rilasceremo Windows Vista SP1 in due fasi. In un primo tempo metteremo a disposizione l'aggiornamento per gli utenti di Vista Ultimate che usano una vesione inglese, francese, tedesca, giapponese o spagnola del sistema operativo. Successivamente, in tempi brevi, sarà la volta delle rimanenti 36 localizzazioni".
White non ha fornito una data precisa per l'avvio della seconda fase ma ha anticipato comunque che ciò avverrà a partire dal prossimo mese