PDA

Visualizza versione completa : Come riconoscere il client?


ICTLibero
21-12-2007, 12.44.23
Buongiorno!

Ciò che vorrei sapere è: come si riconoscere un computer/client che ha già visitato precedentemente lo stesso sito/forum?

E ciò anche se si collega con un diverso IP ed ha preventivamente cancellato tutti i files relativi ad Internet Explorer con CCleaner.

Grazie a tutti coloro che vorranno intervenire. :)

RNicoletto
21-12-2007, 21.00.16
Normalmente, per tenere tracciato un computer/client si usano i cookie. Eventualmente si possono memorizzare le accoppiate cookie <> IP per avere più ampi margini di identificazione. Alcuni siti utilizzano anche dei sistemi più sofisticati basandosi anche sul DNS dal quale si viene raggiunti.

Se ci si ricollega ad un sito dopo: aver eliminato tutti i file temporanei di navigazione;
aver cambiato IP dal quale ci si collega;
aver svuotato la cache DNS;risulta praticamente impossibile essere riconosciuti. ;)

ICTLibero
21-12-2007, 23.20.13
Normalmente, per tenere tracciato un computer/client si usano i cookie. Eventualmente si possono memorizzare le accoppiate cookie <> IP per avere più ampi margini di identificazione. Alcuni siti utilizzano anche dei sistemi più sofisticati basandosi anche sul DNS dal quale si viene raggiunti.

Se ci si ricollega ad un sito dopo: aver eliminato tutti i file temporanei di navigazione;
aver cambiato IP dal quale ci si collega;
aver svuotato la cache DNS;risulta praticamente impossibile essere riconosciuti. ;)

Bene bene! :act:
Ho l'impressione che stiamo imboccando la strada che potrà fornirci risposte attendibili.

Non conosco questi DNS ed utilizzando CCleaner vedo che non c'è nessun riferimento a questo acronino/sigla.
Sono eliminabili, se sì, come?

Grazie dell'aiuto. :rolleyes:

Losko
22-12-2007, 06.26.51
Non conosco questi DNS ed utilizzando CCleaner vedo che non c'è nessun riferimento a questo acronino/sigla.
Sono eliminabili, se sì, come?
I DNS (Domain Name Service) sono dei server utilizzati in Internet per la risoluzione dei nome dei computer (in pratica servono a risolvere il nome di un computer/server in indirizzo IP). L'operazione di convertire un nome in un indirizzo è detta risoluzione DNS, convertire un indirizzo IP in nome è detto risoluzione inversa. Nel tuo computer troverai solo il servizio che consente di dialogare con i server DNS per risolvere il nome del dominio, che stai cercando, in indirizzi IP (ad esempio www.wintricks.it verrà convertito in 62.101.68.245).
Ciao
Graziano

ICTLibero
23-12-2007, 00.19.46
I DNS (Domain Name Service) sono dei server utilizzati in Internet per la risoluzione dei nome dei computer (in pratica servono a risolvere il nome di un computer/server in indirizzo IP). L'operazione di convertire un nome in un indirizzo è detta risoluzione DNS, convertire un indirizzo IP in nome è detto risoluzione inversa. Nel tuo computer troverai solo il servizio che consente di dialogare con i server DNS per risolvere il nome del dominio, che stai cercando, in indirizzi IP (ad esempio www.wintricks.it verrà convertito in 62.101.68.245).
Ciao
Graziano
Grazie della spiegazione. :)

Ma, rileggendo:
Se ci si ricollega ad un sito dopo:
aver eliminato tutti i file temporanei di navigazione;
aver cambiato IP dal quale ci si collega;
aver svuotato la cache DNS;
risulta praticamente impossibile essere riconosciuti.
Come si svuota la cache DNS? :wall:

leofelix
23-12-2007, 01.11.52
Come si svuota la cache DNS? :wall:

forse Qui (http://www.tech-faq.com/flush-dns.shtml) trovi delle risposte idonee, anche se è tutto scritto in inglese

Losko
23-12-2007, 01.26.47
Come si svuota la cache DNS?
Per svuotare la cache del resolver DNS basta che entri con un account con diritti di amministratore e dal prompt dei comandi digiti il seguente comando:
ipconfig /flushdns
Ciao
Graziano

cippico
23-12-2007, 10.58.52
Per svuotare la cache del resolver DNS basta che entri con un account con diritti di amministratore e dal prompt dei comandi digiti il seguente comando:
ipconfig /flushdns
Ciao
Graziano

cosa succede in pratica con questo comando,e quali sarebbero poi gli effetti?

tipo...rallentamento andando su siti gia' visitati(magari la prima volta)...oppure il contrario...e altro...

grazie e ciaooo ;)

Losko
23-12-2007, 13.03.22
cosa succede in pratica con questo comando,e quali sarebbero poi gli effetti?

tipo...rallentamento andando su siti gia' visitati(magari la prima volta)...oppure il contrario...e altro...

grazie e ciaooo ;)
Questo comando non fa altro che svuotare la cache del resolver DNS, non si verificano rallentamenti nell'esplorazione del WEB, anzi tutt'altro svuotando la cache non fai altro che alleggerire il browser da tutti quegli indirizzi che il DNS non è riuscito a risolvere e quindi ti visualizza la pagina bianca con messaggi del tipo "Impossibile visualizzare la pagina".

Per chi volesse altre informazioni posto alcuni link:
http://www.microsoft.com/resources/documentation/windows/xp/all/proddocs/en-us/ipconfig.mspx?mfr=true (in lingua inglese)
http://www.parlandosparlando.com/view.php/id_679/lingua_0/

LoryOne
26-12-2007, 16.26.46
Mah, guardate, vi dico solo due cosucce semplici semplici.
Avere la cache DNS serve solo a non dover risolvere nuovamente l'IP del sito che visitate.
Il processo è il seguente:
- Il PC cerca l'URL nella cache.
- Ne ricava l' IP.
- Se effettivamente all 'IP corrispondente esiste un server che risponde alle richieste GET del caso, si visualizza la pagina, altrimenti ...
Beh, altrimenti ci sono due modi distinti di intendere la cosa:
- Faccio volentieri a meno della cache DNS. E' utile solo in Intranet
- Non ne faccio a meno ma:
- Il PC cerca l'URL nella cache.
- Ne ricava l' IP.
- Il PC verifica che l' IP sia ancora valido, altrimenti cancella la voce in cache e risolve nuovamente aggiornando le sue info.

In fin dei conti:
1 - La cache DNS non vi serve a un tubo.
2 - LMHost non vi serve a un tubo
3 - Host vi serve solo per sicurezza se associate ad un URL l'IP corrispondente a localhost

Quando digitate l'indirizzo del vs browser, è il DNS del provider che risolve per voi, a meno che non lo abbiate specificato diversamente.
Se utilizzate un proxy, è compito suo risolvere per voi. Il proxy è quello del provider, anche se ne utilizzaste uno vostro.

Per quanto riguarda risalire all'utente che ha fatto questo o quello, non basta spoofare l' IP, è lo stack che vi frega ed il traceroute v'inchioda, quindi non fate cazzate.
Una volta identificato il provider, sapere chi siete non è difficile, ma è sempre e solo l' autorità giudiziaria a venirne a conoscenza prima di chiunque altro.

cippico
26-12-2007, 18.46.13
Mah, guardate, vi dico solo due cosucce semplici semplici.
Avere la cache DNS serve solo a non dover risolvere nuovamente l'IP del sito che visitate.
Il processo è il seguente:
- Il PC cerca l'URL nella cache.
- Ne ricava l' IP.
- Se effettivamente all 'IP corrispondente esiste un server che risponde alle richieste GET del caso, si visualizza la pagina, altrimenti ...
Beh, altrimenti ci sono due modi distinti di intendere la cosa:
- Faccio volentieri a meno della cache DNS. E' utile solo in Intranet
- Non ne faccio a meno ma:
- Il PC cerca l'URL nella cache.
- Ne ricava l' IP.
- Il PC verifica che l' IP sia ancora valido, altrimenti cancella la voce in cache e risolve nuovamente aggiornando le sue info.

In fin dei conti:
1 - La cache DNS non vi serve a un tubo.
2 - LMHost non vi serve a un tubo
3 - Host vi serve solo per sicurezza se associate ad un URL l'IP corrispondente a localhost

Quando digitate l'indirizzo del vs browser, è il DNS del provider che risolve per voi, a meno che non lo abbiate specificato diversamente.
Se utilizzate un proxy, è compito suo risolvere per voi. Il proxy è quello del provider, anche se ne utilizzaste uno vostro.

Per quanto riguarda risalire all'utente che ha fatto questo o quello, non basta spoofare l' IP, è lo stack che vi frega ed il traceroute v'inchioda, quindi non fate cazzate.
Una volta identificato il provider, sapere chi siete non è difficile, ma è sempre e solo l' autorità giudiziaria a venirne a conoscenza prima di chiunque altro.

nella cartella dove si trova il file hosts(sempre aggiornato da WT)c'e' pure il sopracitato file lmhosts...secondo te potrei anche eliminarlo?

grazie e ciaooo

LoryOne
26-12-2007, 19.45.57
Eliminarlo ? Puoi fare a meno di usarlo, ma potrebbe esserti utile in altre occasioni.
Local Machine Hosts è un file di vecchia concezione.
Se lo apri con un editor di testo, ti rendi conto a cosa serve.
Limitare il traffico di risoluzione nomi in una rete è sempre stato un tocco in più per aumentarne l'efficenza, ma se utilizzi il PC solo per navigare su Internet, che te ne fai ?
Se possiedi una piccola rete domestica, che te ne fai ?
Se possiedi una grande rete, hai altri servizi che puoi utilizzare: DNS,SNMP,AD
Che ti frega di NetBIOS ?

cippico
28-12-2007, 12.32.08
Eliminarlo ? Puoi fare a meno di usarlo, ma potrebbe esserti utile in altre occasioni.
Local Machine Hosts è un file di vecchia concezione.
Se lo apri con un editor di testo, ti rendi conto a cosa serve.
Limitare il traffico di risoluzione nomi in una rete è sempre stato un tocco in più per aumentarne l'efficenza, ma se utilizzi il PC solo per navigare su Internet, che te ne fai ?
Se possiedi una piccola rete domestica, che te ne fai ?
Se possiedi una grande rete, hai altri servizi che puoi utilizzare: DNS,SNMP,AD
Che ti frega di NetBIOS ?

sul mio pc di casa con router x adsl posso anche eliminarlo...

grazie e ciaooo ;)

Losko
28-12-2007, 16.13.41
sul mio pc di casa con router x adsl posso anche eliminarlo...

grazie e ciaooo ;)
Se lo lasci non succede nulla, il sistema se gli serve lo usa altrimenti rimane li ;)
Quel file serve per caricare nella cache netbios tutti quegli indirizzi scritti in quel file in modo che all'occorrenza li utilizza senza dover interrogare sulla rete i server Wins per ottenere un nome di un computer ;)
Ciao
Graziano

LoryOne
28-12-2007, 23.08.57
"Se lo lasci non succede nulla, il sistema se gli serve lo usa altrimenti rimane li"
il sistema lo usa di sicuro se nelle impostazioni del protocollo IP hai specificato "Abilita ricerca LMHosts" nella scheda WINS.

cippico
29-12-2007, 03.50.40
"Se lo lasci non succede nulla, il sistema se gli serve lo usa altrimenti rimane li"
il sistema lo usa di sicuro se nelle impostazioni del protocollo IP hai specificato "Abilita ricerca LMHosts" nella scheda WINS.

su pc di casa abilita lmhosts e' disabilitato...serve abilitarlo x caso...anche se non credo...e se fosse abilitato...ci sarebbero rallentamenti...in navigazione?

grazie a tutti e ciaooo

LoryOne
29-12-2007, 10.48.39
Cippico ... va bene così, stai tranquillo.
M$ si porta dietro NetBIOS dalla notte dei tempi e lo mantiene solo per retrocompatibilità con S.O. più datati.

Losko
29-12-2007, 11.06.57
su pc di casa abilita lmhosts e' disabilitato...serve abilitarlo x caso...anche se non credo...e se fosse abilitato...ci sarebbero rallentamenti...in navigazione?

grazie a tutti e ciaooo
Come ha detto Lory la risoluzione WINS veniva usata con i vecchi sistemi operativi Microsoft. Da Windows 2000 in poi il sistema principale per la risoluzione dei nomi avviene tramite interrogazione DNS. Quei file ce li ritroviamo per mantenere una compatibilità con i vecchi so, pertanto possono anche essere utilizzati. Se sulla scheda che ti connetti ad internet hai disabilitato lmhosts quel file non viene utilizzato, in quanto netbios è disabilitato (tra l'altro ti consiglio di lasciarlo disabilitato). Abilitato o meno non hai rallentamenti sulla navigazione. Quelli potrebbero essere dovuti ad altre cause. :)
Ciao
Graziano

cippico
30-12-2007, 11.20.26
vi ringrazio...

ciaooo a tutti ;)