PDA

Visualizza versione completa : Apple nel mirino degli hackers


Robbi
07-12-2007, 09.56.45
<p align="center"><img class="" style="width: 272px; height: 254px" height="345" width="362" alt="" src="http://www.bloggiando.com/wp-content/uploads/2007/07/apple-iphone-imac-attacco-hackers-vulnerabile.jpg" /></p><p align="justify">Cosi' come crescono le vendite,&nbsp;cresce esponenzialmente il rischio di essere colpiti dagli hacker, i pirati informatici. Ne sa qualcosa la casa di Cupertino</p><p align="justify">Uun rapporto della F-Secure, una societa' di sicurezza informatica, ha identificato ad ottobre un centinaio di varianti di un 'malware' concepite per i pc della Apple. L'anno scorso ne erano state identificate un paio soltanto, e neanche troppo pericolose.</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.ft.com/cms/s/0/c79b814e-a364-11dc-b229-0000779fd2ac.html?nclick_check=1" target="_blank">Altre Info </a><br /><br /><br /><br /><br />

Aulo
07-12-2007, 09.59.42
:jump:

skizzo
07-12-2007, 10.22.34
A parte che le dichiarazioni delle società di sicurezza informatica mi han sempre dato l'idea di voler sponsorizzare spese per l'acquisto di prodotti di sicurezza informatica (sia sotto Windows che in qualsiasi altro ambito...)

A parte questo...è la scoperta dell'acqua calda :D
Solo i fanboy Apple sono assolutamente certi della sicurezza del loro sistema operativo, qualche non-decerebrato sa che il rischio c'è sempre.
Più i Mac permeano nel mercato più ci sarà attenzione da parte di chi sviluppa sw (e quindi anche malware...e quindi anche antivirus ;) : business!)
Ad ogni modo l'approccio alla sicurezza preso dai sistemi *nix (e mutuato se vogliamo in un certo senso nell'UAC di WindowsVista) dà una certa "tranquillità", in quanto qualsiasi modifica VERA al sistema è subordinata all'inserimento della password di root (anche se loggato come "admin").
La differenza con Vista è che OsX chiede la password quando serve, non ogni piè sospinto (e...per tutti i gsmet della terra...non ho detto che è colpa di MS, questo...anzi...), e nel complesso non disturba.

Poi, come ben si sa, il 99% dei problemi di sicurezza è tra la sedia e la tastiera, per cui... :rolleyes:
Ci sono molti utenti che non han mai usato un antivirus, e il massimo che si son beccato è qualche trojan...

giocogioco2
10-12-2007, 09.48.22
A parte che le dichiarazioni delle società di sicurezza informatica mi han sempre dato l'idea di voler sponsorizzare spese per l'acquisto di prodotti di sicurezza informatica (sia sotto Windows che in qualsiasi altro ambito...)

A parte questo...è la scoperta dell'acqua calda :D
Solo i fanboy Apple sono assolutamente certi della sicurezza del loro sistema operativo, qualche non-decerebrato sa che il rischio c'è sempre.
Più i Mac permeano nel mercato più ci sarà attenzione da parte di chi sviluppa sw (e quindi anche malware...e quindi anche antivirus ;) : business!)
Ad ogni modo l'approccio alla sicurezza preso dai sistemi *nix (e mutuato se vogliamo in un certo senso nell'UAC di WindowsVista) dà una certa "tranquillità", in quanto qualsiasi modifica VERA al sistema è subordinata all'inserimento della password di root (anche se loggato come "admin").
La differenza con Vista è che OsX chiede la password quando serve, non ogni piè sospinto (e...per tutti i gsmet della terra...non ho detto che è colpa di MS, questo...anzi...), e nel complesso non disturba.

Poi, come ben si sa, il 99% dei problemi di sicurezza è tra la sedia e la tastiera, per cui... :rolleyes:
Ci sono molti utenti che non han mai usato un antivirus, e il massimo che si son beccato è qualche trojan...

ma perchè ogni notizia è buona per parlare male di MS ???

credo che la notizia sia semplicemente che gli utenti MAC dovranno prestare maggiore attenzione... come hai detto tu la scoperta dell'acqua calda ;)

Perusar
10-12-2007, 10.08.21
ma perchè ogni notizia è buona per parlare male di MS ???


:confused: :mm:

skizzo
10-12-2007, 10.13.06
:confused: :mm:

Quoto in pieno
:mm: