PDA

Visualizza versione completa : Stai molto connesso? Sei stressato!


Robbi
28-11-2007, 09.22.31
<p align="center"><img class="" alt="" src="http://www.inter-ware.it/dyna_images/12/15474b/stressato2.jpg" /></p><p align="justify">Siamo sempre pi&ugrave; connessi. &nbsp;Al risveglio prima si controlla la posta poi si mette su la moka! Viaaa! ufficio&nbsp;, ma in macchina o sul tram un'occhiatina al cellulare bisogna pur darla. Arrivati a destinazione si accende il computer. e Al&egrave; cos&igrave; sino a sera, &nbsp;una bella razione di internet, instant messaging, editor e chat. Alla sera giusto per gradire, dopo cena si aggiorna il blog oppure si legge quello degli amici. Quante ore abbiamo passato davanti a un pc o al display del cellulare/palmare? Tante, anzi troppe. Dalle 9 alle 12 come minimo, ma c'&egrave; chi riesce anche a superare questa quota.</p><p align="justify">Molti&nbsp; si dichiarano &quot;tecnostressati&quot;. Circa l'80% dei lavoratori italiani intervistati. Non solo, poco meno dell'80% ritiene il problema in crescita in futuro. Ma cos'&egrave; il tecnostress? &quot;Il termine &egrave; stato coniato dallo psicologo americano Craig Broad - dice Enzo Di Frenna, presidente di un'associazione no profit per la prevenzione delle videodipendenze&nbsp; -&nbsp; era la prima volta che si affrontava il tema dello stress legato all'uso di tecnologie e dell'impatto sul piano psicologico. Secondo Broad si tratta di un disturbo causato dall'incapacit&agrave; di gestire le moderne tecnologie informatiche&quot;.</p><p align="justify">Ansia, affaticamento mentale, attacchi di panico, depressione, incubi, attacchi di rabbia (dovuti in particolare alle difficolt&agrave; di utilizzo dei computer e dei software), deficit di attenzione, calo della concentrazione: sono i segni di questo disagio. E la diffusione di queste &quot;patologie&quot; va di pari passo con quella delle tecnologie digitali. &quot;Internet&nbsp; &egrave; diventato lo strumento universale d'informazione. Il videotelefono-computer si &egrave; diffuso sul mercato. La tv &egrave; digitale. E altri &quot;ordigni&quot; digitali sono diventati di uso comune. Insomma, siamo invasi, circondati.</p><p align="justify">Come uscirne fuori? Mmmhhh un mezza idea ce l'avrei. Intanto meno Internet e piu' lettone: la cura migliore, ma non solo, incontri conviviali con amici/amiche, cene di piacere, passeggiate nei boschi, viaggi, fate come vi pare ,ma schiacciate il bottone OFF!</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=13911&sez=HOME_SCIENZA" target="_blank">Altre info </a><br /><br /><br /><br /><br />

rondix
28-11-2007, 10.29.23
Una delle tante dipendenze dell'uomo del terzo millennio. Si, il rimedio migliore e' staccare spesso dal Pc per non esserne succubi. E quando la serata si prospetta interessante, staccate il Pc, buttate il telefonino dalla finestra e rilassatevi ..... ;) :p (D) (L)

bricci_mn
28-11-2007, 11.02.23
Come uscirne fuori? Mmmhhh un mezza idea ce l'avrei. Intanto meno Internet e piu' lettone: [...]

Io proporrei più Lèttone. :devil:

Gigi75
28-11-2007, 12.06.22
boh..a me sembra piuttosto assurda sta cosa.

io di ore ne passo.. ma sti sintomi qua proprio non li sento. Il pc proprio stress non me ne dà.. il cell semmai.. :)

leofelix
28-11-2007, 12.47.15
io ogni tanto sento la necessità di 'staccare' e lo faccio.
Oltre al cellulare - per non smentire Gigi75 - a me - lo ammetto - stressa moltissimo ogni volta che ci sono gli aggiornamenti critici di sistema ehm e anche quando sono costretto a chiamare il 187, perché incredibilmente la linea non va.. e quando? Ma quando ci sono gli aggiornamenti critici di sistema ehm

STDK
28-11-2007, 17.29.06
Le tecnologie sono sempre disponibili, la buona compagnia no!

LionHeart
28-11-2007, 22.55.14
In generale e non per fare polemiche gratuite....
Ma è possibile che tutti si preoccupano di quello che facciamo davanti al PC?
Vedi anche questa notizia: http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2126744
e via discorrendo, eppure nessuno si preoccupa di Maria De Filippi & Company, che rincitrulliscono milioni di famiglie (si si ormai non è solo la suocera che guarda sta roba, si parte dai bambini fino ai vecchietti che prima almeno giocavano a carte davanti al bar).
Cavoli da questa gente io vengo considerato "Uno strano" perchè non accendo la TV da 4 anni, ma loro stanno bene secondo voi?
E poi, rabbia, frustazione, problemi a concentrarsi.... basta fermarsi ad un semaforo per le prime due, guardare le ragazze (o ragazzi, dipende dai gusti) in giro abiti succinti...:)

Insomma perchè tutti criticano quanto fa male la tecnologia informatica in senso lato e nessuno critica gli ingorghi dovuti i vigili-crea-traffico, quelli che ti rompono a casa per venderti l'ADSL e magari non sei coperto, il canone rai da pagare se hai un VideoCitofono (prendete me che finirò per avere la cirrosi per questa storia) o i reality show, le trasmissioni pseudo-scentifico-complottiste e chi più ne ha più ne metta.

Scusate lo sfogo

m.paolo
29-11-2007, 01.01.05
... meno Internet e piu' lettone: la cura migliore, ma non solo, incontri conviviali con amici/amiche, cene di piacere, passeggiate nei boschi, viaggi, fate come vi pare ,ma schiacciate il bottone OFF!<img src="images/smilies/yes.gif" border="0" alt="" title="Smilie" class="inlineimg" /> Pienamente daccordo.

STDK
29-11-2007, 01.29.01
In pratica + fig@ e meno PC ma la gnocca costa molto d+ dell'ADSL :D

RNicoletto
29-11-2007, 09.28.07
Le tecnologie sono sempre disponibili, la buona compagnia no!Vero! (Y)
In pratica + fig@ e meno PC ma la gnocca costa molto d+ dell'ADSL :DVerissimo!! :inn:

kali
29-11-2007, 11.43.09
Io sono una drogata della rete, non posso farne a meno, conosco tre lingue e potete solo immaginare la voglia di sapere da quando poi sono nati i blog e la cosidetta informazione alternativa, c'è poi da dire che ho tutto il tempo che voglio, non lavorando.., spesso soffro anche di insonnia e che faccio? mi collegao naturalmente, ho amici in tutto il mondo il fuso orario ormai non esiste più, mio marito dice che mi devo far vedere da uno "bravo" ma diteglielo voi invece di portarmi più spesso in vacanza. Ciao

STDK
29-11-2007, 15.37.18
Io sono una drogata della rete, non posso farne a meno, conosco tre lingue e potete solo immaginare la voglia di sapere da quando poi sono nati i blog e la cosidetta informazione

Quando la vita "reale" stufa o non da soddisfazioni si cerca di compensare nell'irreale che poi così irreale non è..

Se avessi la cittadinanza monegasca probabilmente avrei di meglio da fare che stare al PC :D