PDA

Visualizza versione completa : Internet sesto potere!


Robbi
09-11-2007, 11.15.54
<p align="center"><img class="" alt="" src="http://meltingpot.radioradicale.it/internet_mondo.jpg" /></p><p align="justify">Internet come 'sesto potere' nelle mani di 24 milioni di italiani. E' questo il quadro che emerge del mondo della rete nella quinta edizione del Iab Forum realizzato da Iab Italia, che si &egrave; concluso ieri a Milano.</p><p align="justify">''Gli ultimi dati rilevano che sono circa 24 milioni gli italiani che utilizzano abitualmente internet e questo &egrave; un numero che va tenuto altamente in considerazione in fase di analisi strategica dei media da considerare all'interno del piano di comunicazione'' spiega Layla Pavone, presidente di Iab Italia.</p><p align="justify">Internet che, nel nostro paese vede crescere il numero dei navigatori, della diffusione della banda larga e degli investimenti pubblicitari, secondo le pi&ugrave; recenti ricerche rappresenta &quot;il sesto potere perch&eacute; fornisce ai consumatori - spiega la Pavone - la libert&agrave; di scegliere e il potere di influenzare il comportamento delle brand&quot;..</p><p align="justify">&nbsp;</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.iabforum.it/" target="_blank">L'Evento </a><br /><br /><br /><br /><br />

rondix
09-11-2007, 18.50.50
Etichettare una delle poche aree abbastanza libere rimaste per un fantomatico "sesto potere" mi sembra eccessivo. Probabilmente sapere che esiste ancora la liberta puo' dare fastidio. (Una provocazione la mia sia chiaro :grrr: )

RNicoletto
12-11-2007, 10.29.06
A me la definizione "sesto potere" piace e mi piace il fatto che sempre più gente se ne accorga. :act:

Pistol-pete
12-11-2007, 12.45.43
Come dice un mio grande amico:
"internet è nato nella patria del capitalismo (l'america) ed è diventato il più grande strumento comunista di sempre, dove tutti hanno libertà di parola"

ovviamente non voglio scatenare polemiche, è solo una frase che rende l'idea.
se non ci fosse internet non ci sarebbe la benchè minima condivisione di conoscenza. internet ha cambiato, sta cambiando e cambierà sempre di più il nostro modo di vivere e, secondo me, la "bilancia" tra elementi positivi e utili e fattori negativi pende senz'altro in maniera netta verso la prima parte.

W internet.