PDA

Visualizza versione completa : Amore e sesso, ma con il robot!


Robbi
08-11-2007, 08.18.47
<p align="center"><img class="" style="width: 246px; height: 361px" height="654" alt="" width="360" src="http://www.kataweb.it/cinema/rendercmsfield.jsp?field_name=Image&amp;id=307169" /></p><p align="left"><strong>News Atipico/libraria!</strong></p><p align="justify">E' uscito&nbsp;il libro &quot;Love and Sex with Robots&quot;, nel quale&nbsp; David Levy, ricercatore inglese sull'intelligenza artificiale all'Universit&agrave; di Maastricht in Olanda, predice che nel 2050 si potranno sposare robot.</p><p align="justify">Si tratter&agrave; di macchine cos&igrave; sofisticate da diventare una razza a parte, come predetto da Asimov e dal film di Spielberg &quot;Intelligenza artificiale&quot;: saranno in grado di interagire e dimostrare affetto.</p><p align="justify">Grazie allo sviluppo della robotica, niente pi&ugrave; movimenti a scatti e voci metalliche: in meno di 50 anni potremo avere compagni intelligenti, sensibili ed interessanti, con cui condividere i nostri interessi. Anche perch&egrave; il loro patrimonio &quot;culturale&quot; sar&agrave; determinato dal proprietario, che potr&agrave; ordinare automi &quot;personalizzati&quot; e scegliere per loro aspetto esteriore, tipo di personalit&agrave;, gusti e preferenze.&nbsp;</p><p align="justify">Anche i timidi, le persone sole o coloro che, per svariati motivi, non possono partecipare alla vita collettiva avranno assistenza e compagnia e l'utilit&agrave; sociale di questi nuovi rapporti si riveleranno notevoli.</p><p align="justify">Secondo Levy, pi&ugrave; in fretta di quanto possiamo immaginare, finiremo persino per innamorarci dei nostri amici cibernetici, che sostituiranno negli affetti l&rsquo;anima gemella &quot;tradizionale&quot;, ma anche&nbsp;con grandi dubbi sul significato dei sentimenti: che valore avr&agrave; essere amati da un individuo che non &egrave; altro, in pratica, che il riflesso di una nostra fantasia momentanea?</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.unimaas.nl/default.asp?template=overig/nieuws.htm&fac=um%20Algemeen&nid=03WQJ6N2GUN141N5Q615&id=niks&taal=en" target="_blank">Altre Info </a><br /><br /><br /><br /><br />

RNicoletto
08-11-2007, 10.50.22
Io predico che nel 2050 ci saranno ancora ricercatori e scienziati che le sparano grosse! :o

badkarma
08-11-2007, 11.16.25
Ma magari!!!! Nel 2050 avrò 72 anni e dubito che potrò avere una Canalis in carne ed ossa!!! Me la farò fare alla grandissima! Inizio a risparmiare, ci vorranno almeno 300k euri imho :-P

gsmet
08-11-2007, 12.50.30
Ahahahaah grande badkarma!

Ma spero che miglioreranno anche i costi di produzione:P

Io faccio parte del... come dice... "timidi, le persone sole o coloro che, per svariati motivi, non possono partecipare alla vita collettiva" ma non mi sognerei neppure per un momento di prendere un robot come consorte... sarebbe una finzione così palese che la realtà della cosa non farebbe altro che farmi sentire ancora + timido, solo e antisociale.

zen67
08-11-2007, 14.28.54
:D

interessanti news proposte dal ns mod........:act:

kiss11
08-11-2007, 14.30.49
ma io un p.... da un robot non me lo farei fare, sai se si inceppasse e mi dasse un morso :fool:

gsmet
08-11-2007, 14.36.41
Se la mettiamo così... "e se stringesse le chiappe inceppandosi?"

Perusar
08-11-2007, 15.02.15
Ehi ehi, qui ci sono degli esordienti mica male!


http://www.vocinelweb.it/faccine/varie/51.gif

:jump:

LoryOne
08-11-2007, 21.30.03
2050 ? Giaaaaaanni l'ottimismo :D
Intanto chi è che mi raccatta Titor che gli affido la missione di tornare indietro dal 2050 a riferire se Trony esiste ancora ?

LoryOne
08-11-2007, 21.36.05
"Anche i timidi, le persone sole o coloro che, per svariati motivi, non possono partecipare alla vita collettiva avranno assistenza e compagnia e l'utilità sociale di questi nuovi rapporti si riveleranno notevoli."

Per piacere, nel 2050 spero che l'uomo abbia abbondantemente superato certe limitazioni mentali. Spero davvero che non si debba ricorrere ad un cyberorganismoomosymyl perchè non sarebbe progresso ma regresso.