PDA

Visualizza versione completa : Come ti chiedo il rimborso!


Robbi
25-10-2007, 08.32.43
<p align="center"><img class="" style="width: 322px; height: 243px" height="278" width="382" alt="" src="http://blog.edidablog.it/files/Image/brupro/art.%203.jpg" /></p><p align="justify">Siete stufi che vi installino un sistema operativo pre-caricato sul computer nuovo che avete deciso di comperare? Ecco la soluzione! Di per se non produrra' giurisprudenza, ma e' una sentenza che apre una strada, quella dei rimborsi a chi intende rinunciare ad un S.O. pre-installato</p><p align="justify">Ad informare della sentenza del giudice di pace di Firenze, dott. Lo Tufo, &egrave; ADUC, da lungo tempo impegnata sul fronte dei rimborsi. Lo Tufo ha ritenuto di condannare HP Italia a rimborsare 140 euro ad un acquirente che non intendeva utilizzare il sistema operativo Windows pre-installato sul proprio notebook, con relativo rimborso anche delle spese legali.</p><p align="justify">HP Italia, come altri produttori, ha sostenuto che la EULA di Windows, il contratto che consente all'utente che rifiuta Windows di ottenere il rimborso dal produttore, in realt&agrave; non sia vincolante per l'azienda, in quanto &quot;tali clausole sono state stabilite unilateralmente da Microsoft e attengono ad un rapporto cui essa (HP, ndr.) &egrave; estranea.</p><p align="justify">Secondo il giudice questa tesi non regge, in quanto sebbene sia possibile che il testo sia stato prodotto in modo unilaterale, non appare credibile che non sia stato conosciuto da HP, quando invece &quot;&egrave; verosimile piuttosto che esso sia il frutto di accordi commerciali intercorsi tra le due societ&agrave;&quot;.</p><p align="justify"><br />Dunque la EULA vincola HP, in quanto l'azienda ha in ogni caso &quot;accettato e fatto proprio&quot; quel contratto nel momento in cui ha deciso di installarlo sul proprio hardware.</p><p align="justify">La tesi di HP &egrave; che la EULA a cui si appellava l'utente non preveda il rimborso del sistema operativo, in quanto all'utente che non vuole Windows indica soltanto di &quot;contattare prontamente il produttore per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti e sulle condizioni di rimborso in conformit&agrave; alle disposizioni stabilite dal produttore stesso&quot;.</p><p align="justify">Anche questa visione per&ograve; &egrave; stata bocciata dal giudice, secondo cui il fatto stesso che esista una clausola del genere &egrave; significativo, &quot;altrimenti sarebbe stato del tutto inutile parlarne e sarebbe bastato limitarsi a precisare la restituzione del software&quot;.</p><p align="justify">&nbsp;</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.aduc.it/dyn/rimborsowindows/" target="_blank">Altre Info </a><br /><br /><br /><br /><br />

Robbi
25-10-2007, 08.34.20
Modulo rimborso (http://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=129428)

rondix
25-10-2007, 09.13.46
Ottimo !!! Come dico da tempo, ognuno deve poter scegliere l' SO che preferisce ..... Comunque attendo sviluppi e prendo ulteriori informazioni, accennero' la cosa a una persona che lavora in un importante punto vendita Milanese per vedere che cosa ne pensa ........ :devil: Grazie per l'interessantissima News .... :)

protter
25-10-2007, 09.32.46
questa cosa l'avevo già sentita...
ma fatemi capire bene.
se io piglio un portatile ultra entry level (quelli da 499 per intenderci...) poi posso davvero farmi rimborsare 140 euri (e pagarlo di fatto 360)?
mica male...

Sentinel
25-10-2007, 11.42.19
Ohh, ottima notizia! Anche perchè se il mio pc è morto e io ne prendo uno nuovo, non vedo perchè devo pagare per una nuova licenza del SO che già ho e che già ho pagato prima...! ;)

gsmet
25-10-2007, 13.03.18
questa cosa l'avevo già sentita...
ma fatemi capire bene.
se io piglio un portatile ultra entry level (quelli da 499 per intenderci...) poi posso davvero farmi rimborsare 140 euri (e pagarlo di fatto 360)?
mica male...

Esattamente, perchè L'EULA di Windows te lo permette.

A patto che quel portatile monti una Businness però

Se monta la versione Home Basic di vista sono solo 80 euro circa

gsmet
25-10-2007, 13.09.46
Ohh, ottima notizia! Anche perchè se il mio pc è morto e io ne prendo uno nuovo, non vedo perchè devo pagare per una nuova licenza del SO che già ho e che già ho pagato prima...! ;)

Basta che con licenza di SO tu non intenda quella che hai acquistato inclusa nel pc che sta morendo :P Quelle licenze "economiche" sono per un solo pc... vivono e muoiono con lui.

protter
25-10-2007, 13.41.32
Esattamente, perchè L'EULA di Windows te lo permette.

A patto che quel portatile monti una Businness però

Se monta la versione Home Basic di vista sono solo 80 euro circa

beh, meglio che due dita negli occhi.
anche se ho come l'impressione che se lo chiedo al punto vendita mi guarderebbero come se venissi da marte...

kafka
25-10-2007, 14.33.13
beh, meglio che due dita negli occhi.
anche se ho come l'impressione che se lo chiedo al punto vendita mi guarderebbero come se venissi da marte...

quoto!! :inkaz:

Dav82
25-10-2007, 14.36.13
Al negozio/centro commerciale ti guardano come se venissi da marte qualsiasi cosa chiedi che non sia "posso comprare?" :) Anche se sono tre mesi che gli hai lasciato in assistenza un prodotto, e non ti sanno dire dove sia...

L'unica con questi è che ti dicano di sì subito, oppure andare tramite associazioni dei consumatori e/o giudice di pace ;)

harman
25-10-2007, 16.42.38
Al negozio/centro commerciale ti guardano come se venissi da marte qualsiasi cosa chiedi che non sia "posso comprare?" :)

Ieri da Euronics ho chiesto una batteria piatta per la pesapersone digitale e il commesso ha strabuzzato gli occhi dicendomi "nooo, non le trattiamo quelle così grandi!!"
E tu a certa gente gli vuoi chiedere informazioni su licenze? :x:

Rufo
25-10-2007, 23.54.46
Ragazzi ma il rimborso lo posso chiedere anche io che ho acquistato 5 anni fa un pc hp con windows home edition OEM preinstallato?

Dav82
26-10-2007, 00.03.17
Direi che i termini, qualsiasi essi siano, sono ampiamente scaduti :p

RNicoletto
26-10-2007, 09.25.39
Esattamente, perchè L'EULA di Windows te lo permette.

A patto che quel portatile monti una Businness però

Se monta la versione Home Basic di vista sono solo 80 euro circaMa a quanto ho capito io, il giudice ha proprio ignorato l'EULA di Microsoft Windows considerandolo di fatto come un contratto tra HP (il produttore del notebook) e Microsoft e non tra Microsoft e il consumatore. :o

gsmet
26-10-2007, 13.28.07
Ma a quanto ho capito io, il giudice ha proprio ignorato l'EULA di Microsoft Windows considerandolo di fatto come un contratto tra HP (il produttore del notebook) e Microsoft e non tra Microsoft e il consumatore. :o

No il contrario... ha ignorato le rimostranze di hp e il contratto di hp, dicendo che se hp fornisce un prodotto il quale contiene un contratto (l'EULA) è vincolata ad accettarne i termini. E se fra i termini ce la possibile restituzione del solo prodotto legato all'eula... allora deve accettare anche questa restituzione parziale.

Thor
30-10-2007, 17.34.28
ACER rimborsa!
http://www.acer.it/public/page6.do?sp=page6&dau11.oid=2490&inu19.current=2490&UserCtxParam=0&GroupCtxParam=0&dctx1=11&CountryISOCtxParam=IT&LanguageISOCtxParam=it&ctx3=5&ctx4=Italia&crc=1384825653

Sbavi
30-10-2007, 17.37.42
ACER rimborsa!
http://www.acer.it/public/page6.do?sp=page6&dau11.oid=2490&inu19.current=2490&UserCtxParam=0&GroupCtxParam=0&dctx1=11&CountryISOCtxParam=IT&LanguageISOCtxParam=it&ctx3=5&ctx4=Italia&crc=1384825653


Devi spedirgli il pc e immagino le tempistiche! Secolari!

gsmet
30-10-2007, 17.41.18
Devi spedirgli il pc e immagino le tempistiche! Secolari!

Già... fra una cosa e l'altra per risparmiare i 70 euro di windows home devo spenderne 40 per mandargli il pc (e altrettanti probabilmente pure per farmelo rimandare indietro... mica hanno specificato)...

Praticamente... salterà fuori che ci perdo e ci perdo pure il supporto tecnico...

Era questo ciò di cui parlavo negli altri post... ci vorrebbero leggi per facilitare questo procedimento... non per obbligare qualcuno a fare qualcosa... quello già DEVONO FARLO per contratto...

makku
06-11-2007, 10.28.00
Che sia l'inizio di una nuova rivoluzione? :act:

Roma - È una sentenza che fa rumore quella pronunciata in questi giorni dal Tribunale di Puteaux, in Francia, in cui a trionfare è il diritto di un utente, Antoine G., di acquistare un personal computer portatile e ottenere il rimborso della copia di Windows e degli altri software non desiderati, ma pagati, che si ritrova sul PC appena acquistato.

L'utente, racconta Le Monde (http://www.lemondeinformatique.fr/actualites/lire-les-opposants-a-la-vente-liee-gagnent-un-round-24059.html) , aveva fatto causa ad Acer che, a suo dire, avrebbe dovuto provvedere al rimborso in quanto il sistema operativo Microsoft e una serie di altri prodotti, come PowerDVD o Norton Antivirus, non potevano essere obbligatoriamente contemplati come parte dell'acquisto.

E il tribunale gli ha dato ragione specificando nella sentenza che la vendita di hardware e quella di software vanno considerate separatamente, persino fatturate a parte, e che quindi tutto il software non desiderato dovrà essere rimborsato.
Accade così, dunque, che su un portatile da 599 euro, l'utente abbia ottenuto il rimborso di circa 135 euro per Windows XP Home, 60 per Microsoft Works, 41 per PowerDVD, 39 per Norton Antivirus e 37 per NTI CD Maker, tutto software di cui non aveva alcun bisogno e che non intendeva pagare. Non solo: il tribunale ha penalizzato Acer di 500 euro per non aver provveduto subito al rimborso e ha imposto all'azienda il pagamento di tutte le spese legali.

A quanto pare, quando l'utente si è messo in contatto con Acer, l'azienda gli aveva proposto un rimborso di 30 euro, una somma inferiore a quanto Antoine G. avrebbe speso per rimandare la macchina al produttore, come richiesto per la "certificazione" della non avvenuta accettazione della licenza di Windows.

Ad applaudire la sentenza sono naturalmente le associazioni dei consumatori, come Aful, secondo cui sebbene vi siano decisioni precedenti sulla materia, questa sarebbe "la prima volta che un giudice approfondisce in questo modo il problema". Aful d'altra parte sostiene da tempo la separazione netta tra hardware e software in fase di vendita. A detta dell'associazione il problema per molti costruttori è che la vendita di PC "naked", ossia senza Windows, riduce i loro margini, da qui la resistenza ad alimentare un mercato di questo tipo.

Ps: la fonte è PuntoInformatico (a me è arrivata via mail da amici) :inn:

protter
06-11-2007, 10.48.18
c'è qualcosa che non capisco.
se il software "vale" la cifra detratta, il pc dovrebbe costare circa 300 euri....