PDA

Visualizza versione completa : accesso all'HD da internet


raff5184
28-09-2007, 20.24.15
Ciao,
la mia situazione è la seguente.
Ho una rete LAN in cui i PC sono interconnessi tramite router senza modem interno e al router è collegato un modem ADSL.
Voglio poter controllare un PC della mia rete LAN da un altro pc, non collegato alla LAN via internet. Per far questo ho installato su tutti i PC
sia della LAN che quello non colleagto alla rete il programma Net Support Control. Nelle istruzioni parla di Gateway e ip del gateway, gateway machine... Nel mio caso quale IP devo inserire?
Quello IP del pc connesso alla lan, del medem che si connette ad inernet, del router....?

LoryOne
28-09-2007, 22.58.07
Mi scuso in anticipo, ma il mio intento è quello di semplificare il più possibile un concetto che potrà essere approfondito personalmente da chi riterrà opportuno farlo.

Dunque, il concetto di rete interna e rete esterna dovrebbe essere chiarito in poche parole:
Quando tempo fa si riuscì a trovare un metodo per identificare un singolo PC facente parte di un vasto insieme di client interconnessi, oltre ad ottimizzare ed indirizzare il traffico di rete, ci si rese subito conto che suddividere l'intero range di IP assegnabili in gruppi distinti avrebbe prodotto due risultati; Uno si sarebbe tradotto in un beneficio, ossia quello di individuare gruppi specifici di IP e l altro in una limitazione, ossia l' inevitabile riduzione di IP assegnabili a client che non appartenessero a quei gruppi. Al gruppo di IP più "limitato" si diede il nome di Gruppo di Indirizzi Privato (o rete interna) e ad esso si assegnò la regola secondo la quale nessuno dei PC identificati con IP appartenenti a quel gruppo avrebbe potuto essere accessibile dall'esterno.

Alle reti interne si decise di assegnare i seguenti insiemi di IP:
192.168.xxx.xxx
10.xxx.xxx.xxx
172.16.0.0 - 172.31.xxx.xxx
dove xxx indica un range che varia da 0 a 255

Finchè il traffico di rete si limitava ad essere circoscritto all'interno del gruppo, non si evidenziò alcun problema per quanto riguardasse l' indirizzamento e la veicolazione (IP addressing e routing), ma se un client interno avesse dovuto accedere ad un servizio esterno, come avrebbe potuto oltrepassare la barriera imposta dal suo IP ?
Il problema doveva anche essere risolto dal punto di vista del PC esterno che avrebbe dovuto oltrepassare la stessa barriera che quello interno avrebbe dovuto superare per raggiungerlo ed ottenere risposta.
L 'idea risolutiva giunse pensando ad un dispositivo che avesse almeno due interfacce: Una rivolta verso il traffico interno e l'altra verso quello esterno, ma che fosse in grado di mettere in comunicazione due sottoreti distinte. Questo dispositivo avrebbe dovuto tradurre un IP interno in uno esterno per la comunicazione in un senso e tradurre nuovamente un IP esterno in uno interno per ottenere un' interconnesione trasparente dei PC impegnati nello scambio dei dati.
Si pensò a "Gate-Way" (Cancello di passaggio) come nome da assegnare al dispositivo e nessun nome fu più azzeccato di questo per identificare un dispositivo che può anche essere conosciuto come Router (instradatore) a seconda della posizione che esso ricopre all'interno della topologia di rete di cui è componente attivo. A dire il vero, un GateWay è un Router con funzionalità di traduttore di protocolli, ma questa è una sottigliezza che esula un po dalla semplicità che voglio mantenere nell' esporre il concetto.

Spero di aver dato una sufficiente esposizione del punto chiave affinchè si possa capire con meno difficoltà concetti come tunnelling e VPN che sono ripresi dal punto di vista pratico dall' ottima guida di Kaioshin disponibile sul sito di Wintricks e dove si fa cenno anche a cosa s'intenda con gateway di fiducia.

raff5184
29-09-2007, 01.48.43
ti ringrazio per l'esauriente risposta, anche se questi concetti ce li ho, dato che Reti è un esame del mio corso di laurea, anche se ancora non l'ho dato. Il problema è che non riesco ad entrare nella lan dall'esterno. E data l'ambiguità con cui talvolta si usa la parola gateway stavo cercando di capire qual ip specificare sul pc che vuole accedere. Dunque da quello che mi hai scritto è l'ip del router (quello usato per comunicare "verso internet").. Ma scusa questo ip non è dinamico? Dovrei per esempio farmene assegnare uno fisso dal mio fornitore di ADSL?

Doomboy
29-09-2007, 09.29.15
Il gateway è l'indirizzo IP del dispositivo che ti da l'accesso all'esterno. Quindi di solito in una LAN è l'ip del router. Ma questo vale nel traffico da inbound ad outbound. Quindi per tutte le connessioni che nascono all'interno della LAN e vanno all'esterno.

Al contrario, se tu instauri una connessione dall'esterno, diretta verso un client della LAN, il problema non è il gateway (che gestirà i pacchetti di ritorno), ma di routing dal router verso il client.

Forse ciò che non hai fatto è istruire il tuo router per ruotare opportunamente un certo tipo di traffico verso il client del quale vuoi condividere l'hard disc.


PS: In tutto questo però ti suggerisco l'uso di una VPN, perchè rendere visibile da internet un hard disc non è una cosa opportuna in termini di sicurezza.

Feintool
05-10-2007, 01.02.10
Il gateway è l'indirizzo IP del dispositivo che ti da l'accesso all'esterno. Quindi di solito in una LAN è l'ip del router. Ma questo vale nel traffico da inbound ad outbound. Quindi per tutte le connessioni che nascono all'interno della LAN e vanno all'esterno.

Al contrario, se tu instauri una connessione dall'esterno, diretta verso un client della LAN, il problema non è il gateway (che gestirà i pacchetti di ritorno), ma di routing dal router verso il client.

Forse ciò che non hai fatto è istruire il tuo router per ruotare opportunamente un certo tipo di traffico verso il client del quale vuoi condividere l'hard disc.


PS: In tutto questo però ti suggerisco l'uso di una VPN, perchè rendere visibile da internet un hard disc non è una cosa opportuna in termini di sicurezza.

Infatti e lasciare aperta una rete a disposizione di utenti non controllabili e' un rischio troppo alto specialmente se contengono dati sensibili.

tiaderosa
04-01-2008, 08.43.23
ok grazie a tutti
ma come faccio ad installare una vpn sul mio router SITECOM WL-118?
quali sono i passi ?
nel menu "access managment" c'è un folder dedicato a DDNS dove credo di poter settare attivare l'host che ho creato su no-ip e questo credo serva a rendere ip dinamico dl mio ips a statico, ma poi ?