PDA

Visualizza versione completa : Bambini sempre più soli


Robbi
24-09-2007, 08.22.35
<p align="center"><img src="http://www.niccololapidari.com/uploaded_images/bimbo_adv-743902.jpg" alt="" class="" /></p><p align="justify"><br />Il primo cellulare arriva di solito a 10 anni (28,2 per cento). Pochi aspettano che il figlio arrivi in prima media per regalarlo (19,9 per cento). Ma i pi&ugrave; previdenti acquistano un telefonino per il figlio poco dopo la nascita: lo 0,2 per cento dei giovani intervistati dal Movimento Difesa del Cittadino per l'indagine &quot;Baby Consumers e Nuove Tecnologie&quot;, presentata oggi a Milano, afferma di aver ricevuto il primo cellulare a un anno.</p><p align="justify">L'84 per cento degli intervistati, che ha un'et&agrave; compresa tra gli 8 e i 15 anni, dispone di un cellulare. Anche il computer &egrave; piuttosto usato, grazie anche alla sempre pi&ugrave; capillare diffusione nelle scuole, ma l'uso regolare &egrave; ostacolato dal fatto che oltre la met&agrave; delle famiglie italiane non possiede un Pc. E gi&agrave; dai tre anni emerge una forte predilezione maschile per i videogiochi, che invece lasciano piuttosto indifferenti le bambine, che prediligono fino a 10 anni i giochi tradizionali.</p><p align="justify">Nel complesso, dall'indagine emerge una forte 'tecnologizzazione' dei giovanissimi, che per&ograve; non sempre, rileva Antonio Longo, presidente del Movimento di Difesa del Cittadino, &egrave; positiva: &quot;Gli adulti si liberano sempre pi&ugrave; dei bambini e li consolano di disattenzione consegnando loro la nuova coperta di Linus, il cellulare&quot;. L'MDC lancia poi un secondo campanello d'allarme: in un Paese dove ancora l'analfabetismo informatico &egrave; prevalente, i genitori che dotano i figli di strumenti legati alle nuove tecnologie &quot;non sempre sono in grado di esercitare un controllo adeguato rispetto al loro corretto utilizzo&quot;.</p><p align="justify">Tra i giovanissimi &egrave; molto apprezzato anche il computer: grazie anche la diffusione sempre pi&ugrave; capillare nelle scuole, lo utilizza oltre il 90 per cento degli studenti, con una punta del 98,9 per cento per i ragazzi tra i 15 e i 17 anni. Infatti dal 2001 al 2004 il rapporto tra numero di studenti e numero di computer utilizzabili nelle scuole &egrave; passato da 1 su 28 a 1 su 10,9.</p><p>&nbsp;</p><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/tecnologia/grubrica.asp?ID_blog=30&ID_articolo=3124&ID_sezione=38&sezione=News" target="_blank">Altre Info </a><br /><br /><br /><br /><br />

RNicoletto
24-09-2007, 09.45.57
Commenti sparsi...

1) Non capisco il senso di acquistare un telefono cellulare ad un neonato. :rolleyes:

2) E' un peccato che "oltre la metà delle famiglie italiane non disponga di un PC a casa"; il discorso economico vale fino ad un certo punto visto che oggi con 200 Euro ti porti a casa un PC entry-level.

3) Il fatto di non dedicare attenzione ai figli :anger: ha poco/nulla a che fare con la tecnologia.

4) Ritengo l'uso dei computer nelle scuole un MUST. (Y)

ottobre_rosso
24-09-2007, 10.02.55
Commenti sparsi...

1) Non capisco il senso di acquistare un telefono cellulare ad un neonato. :rolleyes:

2) E' un peccato che "oltre la metà delle famiglie italiane non disponga di un PC a casa"; il discorso economico vale fino ad un certo punto visto che oggi con 200 Euro ti porti a casa un PC entry-level.

3) Il fatto di non dedicare attenzione ai figli :anger: ha poco/nulla a che fare con la tecnologia.

4) Ritengo l'uso dei computer nelle scuole un MUST. (Y)

sui punti 1 e 2 quoto, anche se, riguardo la seconda questione, occorrerebbe analizzare i motivi per cui non si possiede un pc (non credo sia soltanto una scelta economica)

3) da papa' di una bimba di sette anni dico che, per forza di cose, se dai da una parte devi togliere dall'altra. Tuttavia cio' non giustifica il fatto che venga dedicata minor attenzione ai figli: come per ogni settore, occorre buon senso nel tempo da dedicare alle varie attivita'. Ovvio che se un genitore piazza il figlio davanti alla PlaySt. per tre ore solo per "sbolognarlo", c'e' qualcosa che non va', e non bisogna dare certo la colpa alla tecnologia.

4) quoto

rondix
24-09-2007, 11.13.08
Come sempre e' l'uso scorretto e improprio della tecnologia il punto fondamentale (al di la' di tutti i discorsi basati sui numeri ........ :grrr: )
Genitori, dedicate piu' tempo ai vostri figli ....... :inkaz:

protter
24-09-2007, 11.29.21
Commenti sparsi...

1) Non capisco il senso di acquistare un telefono cellulare ad un neonato. :rolleyes:


glielo metti in culla o comunque addosso.
se per qualunque motivo lo "perdi" lo chiami.
un pupo che "squilla" attira l'attenzione...

RNicoletto
24-09-2007, 14.09.59
glielo metti in culla o comunque addosso.
se per qualunque motivo lo "perdi" lo chiami.
un pupo che "squilla" attira l'attenzione...:D

Di la verità... tu lavori per una ditta che produce telefonini! :p

protter
24-09-2007, 15.08.25
ma no... diciamo che è l'unica spiegazione che ho trovato...

skizzo
25-09-2007, 08.39.30
A me è venuto in mento Momo di Michael Ende...