PDA

Visualizza versione completa : Una batteria allo zucchero!!


Robbi
27-08-2007, 08.31.13
<p align="center"><img hspace="0" src="http://www.tomshw.it/articles/20070824/zucchero_c.jpg" align="baseline" border="0"></p><p align="justify">Sony ha annunciato di aver sviluppato un prototipo di batteria che lavora a con una soluzione di glucosio (zucchero) ed è in grado di generare l'elettricità necessaria per alimentare un lettore musicale con un paio di speaker. </p><p align="justify">L'involucro esterno di questo dispositivo è stato realizzato con plastica vegetale e misura 3.9 cm cubici. L'energia generata, 50mW, viene prodotta dalla sintesi degli enzimi. </p><p align="justify">Gli elettroni e gli ioni di idrogeno estratti dalla soluzione di glucosio seguono due strade: gli ioni di idrogeno passano attraverso una membrana separatrice per giungere al catodo dove assorbono ossigeno dall'aria per produrre acqua come sottoprodotto. Il flusso di elettroni attorno al circuito esterno al dispositivo produce l'elettricità necessaria. </p><p align="justify">Sony ha dichiarato che l'intento è quello di sviluppare queste batterie per uso commerciale, senza però specificare una data di lancio. </p><p align="justify"><br /><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=73166" target="_blank"> <li>Altre Info</li> </a><br /><br />

Davide71
27-08-2007, 18.17.30
I diabetici non potranno beneficiarne, pero' ;) .

Mah!! Ma le fantomatiche batterie a combustibile che dovevano rivoluzionare il mercato dove son finite?! Una volta comprato il brevetto o l'idea da qualche grossa e grassa multinazionale siamo fregati, dobbiamo sorbirci per anni a venire le pessime batterie con tecnologia inquinante. Io mi dico, siamo proprio parassiti noi terrestri.

byezzz

rondix
27-08-2007, 21.37.02
Attendo con ansia una batteria agli "edulcoranti" visto che lo zucchero devo tenerlo un po' da parte ........ :) Si, speriamo che il discorso batterie vada in una direzione sostenibile e fattibile. Al momento la tecnologia e' ancora poco efficente e molto inquinante.