PDA

Visualizza versione completa : La Noia


Briel
01-06-2001, 19.22.21
Oggi mi stavo annoiando mortalmente in università, 30° all'ombra e facce lucide di sudore intorno a me, professore che parlava lentamente, quasi facesse fatica a cavare fuori dalla gola le poche parole che aveva da darci, e intanto pensavo: cos'è che sfugge alla noia?
Cosa si salva dall'assuefazione?
Secondo voi?
Non è possibile che il destino dell'essere umano sia la Noia!
Ho provato a pensare: "ma certo, l'amore!" (beata ingenuità dei vent'anni, penserà qualcuno...)
Effettivamente per ora va da dio, ma fra qualche (speriamo) decina d'anni?
L'amicizia?
Non avete ben presente l'ambiente del Politecnico, se avete avanzato un ipotesi così bislacca... L'80% circa degli iscritti è una sfida per la pazienza di un santo. Come fai a non annoiarti con persone che parlano solo di computer e cellulari? "Esci stasera?" "No, fra sessantatre giorni c'è il microcompitino di Fisica II" :(
Sapete la conclusione che ho tratto? L'unica cosa che non mi annoierà mai è...

[Edited by Briel on 01-06-2001 at 19:27]

Trinity
01-06-2001, 19.37.40
Sapete la conclusione che ho tratto? L'unica cosa che non mi annoierà mai è...

[/B]



Sii???....che cosa?...:p :p :p

Giorgiogg
01-06-2001, 21.54.00
Scusa ma a Giugno ancora vai a lezione :):) da noi sono finite ;)

Briel
01-06-2001, 23.25.31
Originally posted by giorgiogg
Scusa ma a Giugno ancora vai a lezione

fino al 30.... :(:(:(:(:(:(:(

Maurice_B
02-06-2001, 21.32.22
Oggi mi stavo annoiando mortalmente in università....
...cos'è che sfugge alla noia?....
...Non è possibile che il destino dell'essere umano sia la Noia!....

Consolati, Briel, sono solo piccoli inconvenienti del vivere quotidiano, quando, all'età tua, hai qualcuno che ti mantiene.
Pensa che io invece avevo un pargolo dotato di una boccuccia-voragine da riempire più volte al giorno. Ti assicuro che non mi annoiavo affatto.

mErLoZZo
02-06-2001, 23.10.33
la noia... ah, qual più dolce compagna di vita...

seee, il cazzo! che palle!
qualcuno mi tiri fuiri da sta vita di cacca!! :(

Briel
03-06-2001, 02.00.38
Originally posted by Maurice_B
sono solo piccoli inconvenienti del vivere quotidiano, quando, all'età tua, hai qualcuno che ti mantiene.


Sicuramente non hai torto, ma forse non hai inteso quello che pensavo. Il fatto di essere occupato a fare qualcosa, non significa necessariamente non annoiarsi. Come d'altro canto non fare nulla non significa il contrario.
Comunque hai tutte le ragioni per pensare che quello che ho detto sia nient'altro che il pensiero di un ragazzo viziato, lungi da me d'altronde lamentarmi per la mia fortunatissima situazione...
grazie sinceramente per il tuo contributo a ravvivare quest'abbozzo di discussione :)

Maui
03-06-2001, 23.17.39
Hai ragione Briel!! Certe lezioni con questo caldo ( e non solo ) non si reggono!!! Specialmente le mie tre ore filate di economia aziendale!!!! Ecco cosa faccio in quelle 3 ore :confused: :confused: (S) (S)

mErLoZZo
04-06-2001, 02.53.44
aaah, pensa te con sto caldo io in magazzino 9 ore cosa facevo... mi spaccavo il cuculo! :(

infatti mi son licenziato :D

Billow
04-06-2001, 10.13.28
Ti invidio....

sul serio...
io non ho tempo nemmeno di andar a ca#are in pace....

sono almeno 10 anni che non mi annoio.. ;) :)

Grey
04-06-2001, 10.20.58
... l'unica cosa che non mi annoiera mai è dormire ...

Maui
04-06-2001, 14.28.31
....e wintricks....

EcHo2K
04-06-2001, 23.56.36
l'unica cosa che non mi annoiera' mai a me e' pensare...cioe' quando mi capita di annoiarmi mi metto a pensare ad un problema, semplice ovviamente non irrealizzabile, tipo come ottimizzare una funzione dui accesso ad un database, e cerco di risolverlo nel mio cervello. Non solo questo mi tiene impegnato, ma mi stimola a voler provare al piu' presto le soluzioni che ho trovato.

Ovviamente questo ragionamento vale per qualsiasi campo...ci sara' pure qualkosa che ti appassiona e che quando torni a casa hai una voglia matta di fare...

a volte mi capita pure con la musica, mi metto in testa un loop e provo a costruirci qualcosa sopra, poi quando torno a casa lo realizzo...beh...astraggo :)

Briel
05-06-2001, 00.35.38
Penso che non avresti potuto centrare meglio il bersaglio!
Ho detto che effettivamente sono ruscito a capire cosa non mi avrebbe mai annoiato.
Secondo me questo qualcosa è la competizione, il confronto.
Penso che sia per questo motivo che questo forum ha tutto questo successo...
E la stessa cosa penso che si possa dire per gli sport in genere.
Perchè la partita di pallone ha sempre la meglio sulla buon vecchia moglie?
Non pensate?

calibro64
05-06-2001, 08.29.09
Originally posted by Briel
Perchè la partita di pallone ha sempre la meglio sulla buon vecchia moglie?
Non pensate?

:eek:
prova a spiegarcelo meglio!

Briel
05-06-2001, 19.48.04
No, vedi, non intendevo esattamente quello che mi pare che tu abbia capito. Intendevo realmente la partita di pallone.
Vedi, la squadra di calcio (o di qualsiasi altro sport di squadra) per me porta il tifoso ad una forte identificazione, tanto da fargli credere di essere lui in campo, o quasi...(se no come si spiega che ogni volta che vado a vedere il grande Milan mi becco una decina di infarti?)
Il tifoso sente in questo modo la competizione, sia verso la squadra avversaria che verso gli altri tifosi.
Ecco, in sostanza intendevo questo.

calibro64
05-06-2001, 20.38.35
adesso ho capito grazie :)

conan
05-06-2001, 22.26.04
credo che la curiosita' faccia viaggiare il mondo.
se uno non e' curioso s'annoia perche' non ha stimoli,quindi tutto (musica-sport-pc-etc.) ti permette di restare attivo mentalmente per provare nuove sensazioni,emozioni (e...riparare il pc quando s'incasina sigh).
a volte per curiosita' si prova qualcosa che poi diventa il nostro hobby il nostro lavoro e ti permette di andare avanti senza farti tante domande senza sentire nulla attorno a te (soprattutto il prof all'universita') vaghi con la tua mente nel tuo mondo personale.(non intendo sei alienato ovviamente... c'e' modo e momento).
insomma non so' se mi sono fatto capire io comunque voto per la curiosita'.

N.B. forse gli infarti ti vengono perche' il milan in fondo non e' poi cosi' grande come dici. :)

conan
06-06-2001, 22.12.27
...sono curioso di sapere cosa ne pensate voi della noia.

P.S. Briel non ti sarai offeso per il milan. :)

Briel
06-06-2001, 22.49.25
Originally posted by conan
credo che la curiosita' faccia viaggiare il mondo.
[...]
N.B. forse gli infarti ti vengono perche' il milan in fondo non e' poi cosi' grande come dici. :)


Beh, credo che la curiosità sia una buona idea, però è una cosa che secondo me, o ce l'hai o non ce l'hai.

Originally posted by conan
P.S. Briel non ti sarai offeso per il milan.


Noooooooo....... adesso chiedo a Billow il tuo nome e cognome e ti vengo a pigghiare http://cwm.ragesofsanity.com/cwm/cwm/evil3.gif ;)

conan
06-06-2001, 23.15.20
mi e' capitato di fare diversi colloqui per trovare lavoro e poi per avanzare di grado nell'attuale impiego...tutti ti fanno domande per vedere quanto sei disposto a conoscere.
mi spiego meglio... a volte non interessava molto cosa sapevi fare ma quanto eri disposto ad imparare...punzecchiavano sempre la mia curiosita' per vedere le reazioni. un mio superiore aveva il vizio di chiedere a tutti cosa facevano gli altri...domande tipo che macchina ha tizio...ma caio e' sposato ecc..
poi mi ha confessato che in realta' non gli interessava nulla di cio', ma lo faceva solamente per vedere se eravamo chiusi nel nostro piccolo mondo o se eravamo curiosi di sapere cosa c'era oltre.
ovviamente le domande erano a volte stupide altre volte inteligenti ma tutte con uno scopo (non di essere pettegoli)
Credo quindi che sia indispensabile questa diciamo "virtu'" nella vita di tutti i giorni e sia necessario coltivarla se non la si possiede.

N.B. stagione 1998-1999 IO ODIO IL MILAN!!!

Briel
06-06-2001, 23.51.27
Certamente la curiosità può essere una virtù, però c'è da vedere quanto sei curioso... non deve essere certo una malattia. E comunque insisto, non tutti sono curiosi di natura.

P.S.: Sarai mica laziale?

SHEWOLF
07-06-2001, 05.46.21
Originally posted by Briel
Originally posted by Maurice_B
sono solo piccoli inconvenienti del vivere quotidiano, quando, all'età tua, hai qualcuno che ti mantiene.


......Il fatto di essere occupato a fare qualcosa, non significa necessariamente non annoiarsi. Come d'altro canto non fare nulla non significa il contrario.


Ah, Briel, quanto hai ragione! Mi pare fosse Moravia, credo proprio nel romanzo "La Noia", che fa fare al protagonista questa riflessione: (cito a memoria)
"Si crede comunemente che essere annoiati sia il non saper che cosa fare, invece la noia è la NON partecipazione a quello che si sta facendo"

Per cui non credo affatto che la noia sia privilegio dei giovani sfaccendati, altrimenti, con la proverbiale casalinga annoiata, come la mettiamo? :D

Scherzi a parte, la noia, oltre un certo limite, può essere motivo di grande sofferenza, perchè si può arrivare a perdere interesse verso la vita stessa....


x Conan

Va bene coltivare la curiosità, ma secondo me invece quel tizio era un gran pettegolo anche se lo negava.....:D
L'"apertura" verso gli altri secondo me non si si dimostra certo informandosi di che colore uno ha la macchina o se è sposato o altre banalità del genere, ma cercando il dialogo e il contatto umano.

La curiosità, poi, va intesa, secondo il mio modestissimo parere, nel avere un continuo stimolo a conoscere cose nuove, nell'essere sempre disposti ad imparare e non pensare mai che è troppo tardi (questo lo dico un po' a me stessa)........

Se riusciremo ad essere sempre curiosi non invecchieremo mai..........:):);)

calibro64
07-06-2001, 13.36.12
Originally posted by Briel

...E comunque insisto, non tutti sono curiosi di natura.



La curiosita' non e' tanto una virtu', quanto uno strumento basilare per la sopravvivenza: senza di essa l'uomo (o l'animale) non sarebbe in grado di evolversi, di imparare a conoscere l'ambiente e le creature con cui interagisce.

Io credo che sia una qualita' naturale che viene poco stimolata e molto spesso repressa... e il passo verso la noia e' breve

L'uomo nasce curioso, la noia la impara

Briel
07-06-2001, 19.32.11
Non sono d'accordo.
Secondo me l'uomo non nasce curioso in ogni caso. Molto spesso l'esperienza (l'evoluzione se preferisci) è semplicemento un atto passivo, non sollecitato in alcun modo dall'individuo.

conan
07-06-2001, 19.38.08
per Cabibro64: condivido in pieno.

per Briel:secondo me siamo tutti curiosi.
P.S. yes

per Shewolf: forse mi sono spiegato meglio nel primo post.
nel terzo ho cercato di portare esempi di vita di tutti i giorni. il Capo non era pettegolo era uno S*****o nel lavoro,ma cercava comunque persone in grado di apprendere da avere accanto (gli esempi lasciano il tempo che trovano ho solo citato i piu' stupidi in quanto gli altri erano magari strettamente lavorativi). in realta' noto che ho scritto tanto ma mi sono espresso non chiaramente, in effetti avevo
5,5 in italiano (santo 8 in matematica che mi ha salvato piu' volte).
in sostanza il mio pensiero si puo' racchiudere in maniera rude in una frase: se l'uomo non fosse stato curioso saremmo ancora nelle caverne.

Ciao a tutti.

conan
07-06-2001, 19.43.30
il grado di curiosita' e differente come del resto ogni cosa
in ogni persona, ma ritengo che siamo tutti a modo nostro curiosi. forse alcuni non hanno i giusti stimoli e manifestano la loro curiosita' nel modo sbagliato.
visto che ci interessa l'opinione degli altri possiamo ritenerci curiosi in questo post. :)

Briel
07-06-2001, 19.45.14
Originally posted by conan

se l'uomo non fosse stato curioso saremmo ancora nelle caverne.

Ciò non vuol dire che l'uomo sia sempre stato felice...guarda ad esempio cosa è succeso a Galileo.
Ma ora sto uscendo decisamente fuori tema.

conan
07-06-2001, 19.56.50
la vita di tutti i giorni ci insegna che non sempre si va' avanti, il mondo a volte fa' dei passi indietro.
qui di esempi ce ne sono (le piramidi e tanti eventi del passato che testimoniano come raggiunto un certo grado nell'evoluzione alcuni popoli sono scomparsi o improvvisamente regrediti) ma qui andiamo fuori tema alla grande e non mi sembra il caso. :)

Daniela
01-07-2001, 22.12.48
So che ultimamente non faccio altro che riesumare threads, ma non ho potuto resistere a questo perchè oggi stavo per morire dalla noia. :(

Sono dovuta andare per forza a trovare i miei alla casa al mare, il tempo faceva schifo quindi in spiaggia neanche a parlarne, c'erano ospiti gente che neanche conoscevo ed ero pure senza macchina, in pratica sono rimasta in casa a fare nulla... anche perchè il mio cervello si era atrofizzato da tanto tedio... avrò detto si e no 10 parole in tutto il giorno.

Al ritorno, (per fortuna ho trovato un passaggio a casa) un meraviglioso tramonto sul mare mi ha riconciliato con la giornata e mi ha ricordato di trarre esperienza da ogni cosa che succede. Cosa ne ho ricavato? Che non sono tipa da vacanza troppo rilassante. Sì, se hai la casa al mare puoi uscire in sandali e calzoncini, ma, porca miseria, chissenefrega!!!

... mah... ho fatto un post veramente inutile... :( ma avevo una gran voglia di sfogarmi... ecco, la noia, non è l'ozio creativo che ti ricarica con te stesso, la noia è, per me, mortale.

Meglio che vi saluto, comincio a filosofeggiare, dio ve ne scampi... ;) :D

conan
02-07-2001, 01.47.14
uhm...giornataccia anche per me.
a casa in collina dal suocero...vari parenti...neanche ci sono arrivato a 10 parole e poi 2 ore di fila in autostrada :(
...talmente mi ero rotto che a casa non ci sono arrivato mi sono fermato al warner village e mi sono sparato 3 ore di Perl Harbour (o come cavolo si scrive)...sono appena tornato, era stata troppo noiosa la giornata per finire in quel modo, certo 30 minuti di attacco giapponese sono da favola. ;)