PDA

Visualizza versione completa : Via il Wrestling da Italia 1!


Robbi
02-07-2007, 09.51.32
<p class="testoArticoloG" align="center"><strong><img style="WIDTH: 218px; HEIGHT: 287px" height="287" hspace="0" src="http://www.photofile.com/Photos/Photos_Of_The_Day/05_11_11/thumbs/05ChrisBenoitBelt.jpg" width="218" align="baseline" border="0"></strong></p><p class="testoArticoloG"><strong>News Atipica!</strong></p><p class="testoArticoloG" align="justify">Italia 1 rinuncia al wrestling dopo lo sconcertante caso legato all'ex campione del mondo, Chris Benoit, che la scorsa settimana, nella sua abitazione vicino ad Atlanta, in Georgia, ha prima soffocato la moglie e il figlio, poi si è ucciso impiccandosi ad uno dei suoi attrezzi per fare pesi. </p><p class="testoArticoloG" align="justify">La rete - spiega una nota - ha deciso di fare a meno di un «contenuto pregiato» della sua programmazione «nel rispetto del pubblico dei più piccoli che non può correre il rischio di confondere la realtà con la fantasia».<br><br>Il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi, fa sapere che_finche' si trattava di personaggi al confine tra i supereroi dei fumetti e i protagonisti dei cartoni animati, tutto funzionava nei giusti canoni dello spettacolo e del divertimento; travalicando nella cronaca nera, la proposta della rete viene stravolta e non e' piu' presentabile!</p><br /><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/06_Giugno/29/wrestling.shtml" target="_blank"> <li>Altre Info</li> </a><br /><br />

rosalinda
02-07-2007, 09.54.56
finalmente ogni tanto si ravvedono nel proporre uno 'sport' seguito principalmente da bambini...

harman
02-07-2007, 09.58.55
Scommettiamo che a settembre il wrestling tornerà nel palinsesto di Italia 1?

TheAngel
02-07-2007, 10.05.34
finalmente ogni tanto si ravvedono nel proporre uno 'sport' seguito principalmente da bambini...

Sono d'accordo a metà, con questa affermazione... In fondo, come dici giustamente, è uno "sport" tra virgolette, perché è tutto finto, sono bravissimi attori/atleti, ma la scelta di quest'uomo credo che sia stata fatta a prescindere dal suo lavoro... Non vedo che nesso ci possa essere tra un "attore" di wrestling e la sua follia... In fondo può capitare in qualunque sport il fuori di testa che uccide moglie e figlio, e non credo che per questo vietino il calcio in TV!
Se vietano il wrestling perché ritenuto violento posso anche essere d'accordo, ma per questa motivazione mi sembra una forma di "razzismo" contro tutti i wrestler "normali"...
Non saprei, mi sembra un po' di fare di tutta l'erba un fascio... :mm:

rosalinda
02-07-2007, 10.06.04
che veggente...se si accorgono che perderanno qualche migliaio di euro lo metteranno in prima serata... :)

Davide71
02-07-2007, 10.13.07
Scommettiamo che a settembre il wrestling tornerà nel palinsesto di Italia 1?

........non hai finito la frase:

"ed il sig. Tiraboschi andra' a far compagnia a quei disoccupati che rendono l'Italia un gran paese".

:inn: :wall: :devil:

robinhood
02-07-2007, 10.13.41
Scommettiamo che a settembre il wrestling tornerà nel palinsesto di Italia 1?
Se vogliono perdere spettatori (e quindi quote pubblicitarie) non devono far altro che rimetterlo in palinsesto.
Dopo i reality è il peggior "spettacolo" che si possa vedere in tv, e il bello è che che parli con i ragazzini che lo seguono, manco ti credono che è tutta finzione. Molti genitori (me compreso) ringraziano Luca Tiraboschi.

harman
02-07-2007, 10.16.20
Pensate alle ditte di abbigliamento per bambini oppure a quelle che producono giocattoli, ebbene la domenica mattina su Italia 1 gran parte delle pubblicità sono relative ai loro prodotti (suppongo che la stessa cosa si ripeta ogni pomeriggio nella fascia oraria dedicata ai ragazzi)
Ebbene queste ditte la pubblicità su Italia 1 la pagano profumatamente e vi pare che non diranno al buon Tiraboschi che se non rimetterà in fretta il wrestling loro diminuiranno gli investimenti sulla rete?
Oppure il buon Tiraboschi, visto il pericolo sociale insito nello spettacolo wrestling, comincerà con il bloccare anche gli spot pubblicitari che ad esso sono riferiti, per l'appunto abbigliamento, pupazzi, giochi e figurine?

Davide71
02-07-2007, 10.17.22
Se vietano il wrestling perché ritenuto violento posso anche essere d'accordo, ma per questa motivazione mi sembra una forma di "razzismo" contro tutti i wrestler "normali"...
Non saprei, mi sembra un po' di fare di tutta l'erba un fascio... :mm:

Non e' uno sport, chiunque e' capace di sbombarsi per diventare enormi, come non lo e' uno sport il culturismo, che di cultura c'e' ne davvero poca, per usare ormoni della crescita ed altre amenita' che provocano chissa' quali deformazioni genetiche, ci vuole SOLO poco cervello, ma molto poco.

byezzz

Karu
02-07-2007, 10.47.37
Non è assolutamente uno sport, è solo ed esclusivamente spettacolo.

Secondo me è una scelta saggia quella di eliminarlo dal palinsesto...

Bravo Italia1 ;)

rosalinda
02-07-2007, 10.50.12
Se vogliono perdere spettatori (e quindi quote pubblicitarie) non devono far altro che rimetterlo in palinsesto.
Dopo i reality è il peggior "spettacolo" che si possa vedere in tv, e il bello è che che parli con i ragazzini che lo seguono, manco ti credono che è tutta finzione. Molti genitori (me compreso) ringraziano Luca Tiraboschi.

io sono zia, e mi sono dovuta arrendere con mio nipote di 9 anni, per i tuoi stessi motivi...infatti sa che da me non avra' mai in regalo un oggetto simile...e noi che ci lamentavamo di big gim...

protter
02-07-2007, 10.54.00
Se vogliono perdere spettatori (e quindi quote pubblicitarie) non devono far altro che rimetterlo in palinsesto.
Dopo i reality è il peggior "spettacolo" che si possa vedere in tv, e il bello è che che parli con i ragazzini che lo seguono, manco ti credono che è tutta finzione. Molti genitori (me compreso) ringraziano Luca Tiraboschi.

se non ti va bene puoi sempre evitare di farlo vedere ai tuoi figli :)

a me personalmente piaceva perchè mi assicurava mezz'oretta di show "easy".
dico "piaceva" perchè ormai era diventato una buffonata.

credo la pensasse così buona parte del pubblico, visto il calo di spettatori.
IMHO italia 1 ha colto la palla al balzo per silurare uno spettacolo che non rendeva più.


edit:
e ci aggiungo anche che su cogne, su bilancia, mostro di firenze ci hanno fatto spettacoli su spettacoli....

^F117^
02-07-2007, 11.04.04
Mah.. io sono cresciuto con il Wrestling.. ai tempi di Hulk Hogan, the ultimate warrior, big boss man, the million dollar man. Eppure sono cresciuto normalmente, non sono un criminale, non sono violento, non vado in giro a fare i spacca schiena alla gente.Secondo me è una scelta sbagliata, se domani de niro ammazza la moglie che facciamo? chiudiamo Hollywood? ma mi faccia il piacere..... :wall:

Ps è da intendersi che il wrestling è, ed è sempre stato PURO spettacolo, fatto da grandi attori, da grandi ATLETI e sicuramente bravissime persone nella vita reale.. che poi qualcuna sia "bombata" è un'altro paio di maniche.

rosalinda
02-07-2007, 11.17.07
anche io non ho visto nessuno diventare violento, enon ho neanche letto nessuna notizia in merito,
personalmente è solo una questione di gusti, nient'altro...
ha fatto piu' danno l'heavy metal (anche se sto citando altro...)

LoryOne
02-07-2007, 11.50.19
Hulk Hogan ? Bei tempi e poi Hogan knows best :D

Il problema è sempre il solito ... Si guarda la TV e ci si ispira.
insomma, 'sti bombati non se le danno neanche (anche perchè altrimenti si farebbero male sul serio) ma fingono.
I bambini guardano la TV e si ammazzano di botte perchè la finzione non sanno manco cosa sia.

Sono cresciuto anch'io col wrestling ed il catch (versione giappo decisamente più tecnica) ma non ho mai ammazzato di botte nessuno. al massimo ci si buttava per terra ma non ci so offendeva granchè.

Adesso i genitori i figli li seguono poco e questi se ne stanno in compagnia, dove ci si sfida a cazzotti e ci si fa male.

TheAngel
02-07-2007, 12.41.13
Mah.. io sono cresciuto con il Wrestling.. ai tempi di Hulk Hogan, the ultimate warrior, big boss man, the million dollar man. Eppure sono cresciuto normalmente, non sono un criminale, non sono violento, non vado in giro a fare i spacca schiena alla gente.Secondo me è una scelta sbagliata, se domani de niro ammazza la moglie che facciamo? chiudiamo Hollywood? ma mi faccia il piacere..... :wall:

Ps è da intendersi che il wrestling è, ed è sempre stato PURO spettacolo, fatto da grandi attori, da grandi ATLETI e sicuramente bravissime persone nella vita reale.. che poi qualcuna sia "bombata" è un'altro paio di maniche.
Quoto, in tutto e per tutto... Ottimo intervento! :act:
Era proprio quello che intendevo io all'inizio, solo che tu ti sei spiegato benissimo...
Chi non ha provato a prendere un amico in braccio e a fargli uno "spaccaschiena" col ginocchio? E quanti sono rimasti feriti?? Ma dai, su... Ovvio che le "simulazioni", fatte da non atleti, sono riprodotte con la massima sicurezza, compiendo gesti lenti e per puro divertimento, lasciamo queste cose a chi le sa fare davvero!

Comunque è vero che sono tutti "bombati", ecc... ma IMHO sono in tutto e per tutto degli atleti, e alcuni sono anche molto bravi!

Davide71
02-07-2007, 12.42.36
sicuramente bravissime persone nella vita reale.. che poi qualcuna sia "bombata" è un'altro paio di maniche.

.....e moh, pure bravissimi, non stinchi di Santo!? Sono tutti bombati, nn sono questi i valori da dare ai nostri figli, Tu non sarai violento, ma Tu non hai figli e non puoi capire, c'e' gia' troppa violenza in giro, ci manca pure la spettacolizzazione di tale evento, le tv per una manciata di % di share farebbero di tutto.

byezzz

Davide71
02-07-2007, 12.47.01
http://www.age.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=78

byezzz

Davide71
02-07-2007, 12.54.13
Comunque è vero che sono tutti "bombati", ecc... ma IMHO sono in tutto e per tutto degli atleti, e alcuni sono anche molto bravi!

Che sport e' se ti bombi? Tutti siamo capaci di truccare le attivita' sportive, ma chi si bomba si puo' considerare davvero uno sportivo? NO, xche' c'e' gente che non si dopa, anche se ne e' rimasta davvero poca.

I casi di incidenti riferiti al wrestling ve ne sono molti, ma chissa' che le "buone" emittenti mediaset non abbiano snobbato finora i casi.

byezzz

Ja Rule
02-07-2007, 13.02.15
Ho 24 anni e seguo il wrestling da 6 anni.
Non sono bambino, non mi esalto urlando e sbraitando, non compro le maschere di Rey Misterio.

Odio Valenti per la sua innata idiozia, è solo l'ultimo dei raccomandati-impreparati che rovina l'Italia.

Seguo il wrestling solo in lingua americana, parlandola correttamente.

Che Italia 1 abbia tolto Smackdown non mi tange più di tanto, a meno che Valenti non venga licenziato in tronco, ma ci credo poco.

Semplicemente, trovo ridicolo questo sparare addosso al wrestling.
Io, da 24enne, lo interpreto come uno show.
Non a caso la E sta per entertainment.
E come tale, va visto.
Atleti muscolosi, in forma, che recitano uno show.

Facile per i genitori poco presenti puntare il dito contro la WWE, facile dare colpa dell'aggressività dei bambini alle tombstone di Undertaker.
Credo che i problemi siano altri.

Variac
02-07-2007, 13.18.02
Credo che i problemi siano altri.

Pure secondo me...
Ce ne sono molte di cose violente o che appaiono tali in TV, o anche cose che non paiono violente ma lo sono in altro modo.
Tutto sta all'intelligenza dei ragazzi e al ruolo del genitore.
Personalmente il Wrestling non mi è mai piaciuto però :P

cippico
02-07-2007, 13.50.32
Pure secondo me...
Ce ne sono molte di cose violente o che appaiono tali in TV, o anche cose che non paiono violente ma lo sono in altro modo.
Tutto sta all'intelligenza dei ragazzi e al ruolo del genitore.
Personalmente il Wrestling non mi è mai piaciuto però :P

...unica differenza...ogni tanto qualche incontro me lo guardo...cmq da sempre ho seguito blandamente gli incontri...anche ai tempi del del catch...(antonio hinoky...o come si scrive...)

cmq mi sembra una buffonata sospenderlo x i presunti contenuti violenti e cmq potenzialmente dannosi x i piu´ piccoli...

nel mondo di altre discipline sportive o pseudo sportive...e/o nel mondo del cinema e televisione o musica piu´volte alcuni personaggi si sono tolti la vita...

ma non hanno mai smesso di trasmettere o musica o film...e´ un po´ un paradosso l´ esempio...pero´ di fatto e´ cosi´...x me si intende...

ciaooo a tutti

Dav82
02-07-2007, 14.05.25
Se non fosse mai esistito non avrei certamente sentito il bisogno di una schifezza del genere. Non ne sentirò la mancanza :o

Furiano
02-07-2007, 14.36.06
credo poco alla politica del buonsenso, da parte degli organizzatori del palinsesto di italia1, vittime loro stessi degli interessi economici, a cui si china la testa ormai troppo spesso! Aspettiamo settembre per elogiare l'iniziativa.

protter
02-07-2007, 14.45.40
a fronte degli ultimi incidenti in strada (chiaramente dovuti all'alta velocità), io riterrei opportuno abolire la trasmissione dei gran premi di auto moto.

ma vogliamo parlare degli incidenti domestici? si oscuri subito "la prova del cuoco"!!!
se il wrestling avesse avuto uno share del 30% col piffero che l'avrebbero cassato.

ps.
il catch non è la "versione giapponese" del wrestling (che i giapponesi chiamano Puroresu); i due (anzi tre) termini sono sinonimi.
è pure una invenzione che il wrestling giapponese sia "più tecnico"; la differenza la fa il lottatore.
Il rey misterio di qualche anno fa o rob van dammehanno poco da invidiare a tiger mask, per tecnica e agilità...

Ja Rule
02-07-2007, 14.47.58
...unica differenza...ogni tanto qualche incontro me lo guardo...cmq da sempre ho seguito blandamente gli incontri...anche ai tempi del del catch...(antonio hinoky...o come si scrive...)

cmq mi sembra una buffonata sospenderlo x i presunti contenuti violenti e cmq potenzialmente dannosi x i piu´ piccoli...

nel mondo di altre discipline sportive o pseudo sportive...e/o nel mondo del cinema e televisione o musica piu´volte alcuni personaggi si sono tolti la vita...

ma non hanno mai smesso di trasmettere o musica o film...e´ un po´ un paradosso l´ esempio...pero´ di fatto e´ cosi´...x me si intende...

ciaooo a tutti
Ho usato lo stesso esempio tuo in altre sedi.
Ripeto, ridicolo, che ci si scagli così.

Stesso discorso dei videogiochi: un ragazzo, in Inghilterra, ha ucciso un coetano con modalità simili a quelle descritte in Manhunt, gioco della Rockstar (già sotto polemiche per Grand Theft Auto). Ovviamente, dopo pochi istanti già tutti i mass media erano lì a chiedere censure e tagli, ma, piccolo particolare, il ragazzo non aveva Manhunt e non ne aveva mai visto scene.

Questo per dire che certi "sgarbi" a noi risultano tali solo quando avviene qualcosa di drammatico.
E dopo, tutti a sparare addosso, senza distinzioni.

Ps. Sapete che Undertaker da anni sostiene campagne di solidarietà verso persone sfortunate? Se Undertaker lavorando dovesse ferire, per errore, un qualsiasi collega, su cosa punterebbero i telegiornali?
Sull'impegno solidale o sull'ennesima vittima del Wrestling?

gsmet
02-07-2007, 14.48.30
Sospendessero anche i Telegiornali allora, che in quanto a cronaca nera in fascia protetta sono i re.

Io sinceramente mi sono stancato del buonismo di Italia 1.

Prima di tutto non serve a niente. I bambini crescono male in qualsiasi caso e la colpa non è della TV, ma semmai degli scarsi genitori che la società sta producendo ultimamente.

In secondo luogo è colpa della società stessa e della situazione politica italiana, che non fa niente per aiutare le famiglie, ma anzi fa tutto il contrario (e io mi stupisco ancora quando sento gente dire "è meglio prodi è meglio berlusca è meglio questo è meglio quello" perchè tanto alla fine sono la STESSA IDENTICA COSA. Nessuno di loro aiuterà mai l'italia. Vanno eliminati in toto).

Non che io ami il wrestiling. Lo ritengo uno show stupido e che non aiuta, proprio in virtù dei problemi delle famiglie, che poi si riflettono sui bimbi... forniscili pure show stupidi senza un supporto adulto mentre li guardano e voilat, il teppista è fatto. Che poi non ci sarebbe bisogno di alcun supporto adulto, se gli adulti riflettessero nelle loro vite i valori giusti che ormai sono spariti. ma vabbè questo è un altro discorso.

Applaudo la sua rimozione come una spinta verso il miglioramento, ma scommetto che potrebbe non durare a lungo come già auspiscato qui, per i troppi interessi economici.

Già mi sono dovuto sorbire serie a cartoni animati completamente tarpate del sangue e dalla violenza, ma soprattutto malamente tarpate. (okey sono molto bambino in questo ma almeno guardo solo opere d'arte).

Alcune associazioni di genitori IMHO stanno diventando un cancro.

protter
02-07-2007, 14.49.50
ah, comunque, per dirla tutta: ragazzini che si fanno male (poco/tanto, a seconda dei casi) "facendo le mosse" ci sono eccome....

Ja Rule
02-07-2007, 15.00.03
forniscili pure show stupidi senza un supporto adulto mentre li guardano e voilat, il teppista è fatto.

Scusa, definisci uno show stupido in base a quali pregevoli caratteristiche?
Per me può essere stupido uomini e donne, un reality, piazza italia o altri (sto dicendo cose a caso)

ah, comunque, per dirla tutta: ragazzini che si fanno male (poco/tanto, a seconda dei casi) "facendo le mosse" ci sono eccome....

Ci sono pure persone morte correndo in auto dicendo "sono schumacher, sono schumacher"
E allora? Aboliamo le auto?

protter
02-07-2007, 15.05.02
mi stai rubando le battute...

TheAngel
02-07-2007, 15.59.33
ah, comunque, per dirla tutta: ragazzini che si fanno male (poco/tanto, a seconda dei casi) "facendo le mosse" ci sono eccome....
Se è solo per questo ti posso fare un esempio davvero singolare: dalle mie parti c'è un ragazzo 16enne in ospedale da 1 settimana, perché si è messo davanti alla porta di calcio a fare il difensore contro i suoi amici che gli tiravano pallonate da distanza ravvicinata addosso il più forte possibile, "come Mark Lenders" (Holly e Benji)... Finché si è rimesso in piedi hanno continuato a tirare! :wall:

protter
02-07-2007, 16.25.06
a costo di essere ripetitivo... ripeto.
l'idea di cancellare la trasmissione del wrestling è palesemente stupida; altrimenti bisognerebbe cancellare tutto quello che si è detto poco sopra.

d'altra parte dire che "non ha influenza" è falso; periodicamente gli episodi accadono... e se continuano a triturare gli zebedei con "don try this at home" un motivo credo ci sia.


questo detto, io credo che se avessi dei figli e ritenessi la trasmissione diseducativa, non credo che sbraiterei perchè venga cancellata dal palinsesto.
più semplicemente e direttamente non gliela farei vedere.

K[o]dy
02-07-2007, 20.25.59
In rete da molti mesi girava voce che il contratto che legava mediset alla WWE, per l'esclusiva di Smackdown! sulla TV in chiaro, fosse in scadenza (si parla di Agosto 2007). Per questo non vorrei che mediset abbia preso la "palla al balzo", magari perchè non più interessata al prodotto (ascolti/guadagni in calo ecc.), e abbia trovato il pretesto per liberarsi da questo "peso"...

gsmet
02-07-2007, 21.12.10
Scusa, definisci uno show stupido in base a quali pregevoli caratteristiche?
Per me può essere stupido uomini e donne, un reality, piazza italia o altri (sto dicendo cose a caso)
Anche quelli sono stupidi.

Non è che sia complicato, basta che un qualsiasi programma non ti trasmetta un messaggio costruttivo.

Praticamente il 90% dei programmi televisivi insomma...

Il Castiglio
02-07-2007, 21.30.51
...Molti genitori (me compreso) ringraziano Luca Tiraboschi.
IMHO e' compito dei genitori, e non di chi crea i palinsesti, decidere cosa deve vedere un bambino :anger:
Penso che quando avro' un figlio cancellero' Italia1 dal telecomando ... anzi, non e' detto che per quel tempo avro' ancora una TV ... ;)

Davide71
03-07-2007, 02.46.13
IMHO e' compito dei genitori, e non di chi crea i palinsesti, decidere cosa deve vedere un bambino :anger:

Chi crea palinsesti, deve seguire certe direttive, quindi fare un uso saggio della censura, non mi sembra un perdita di liberta', anzi.


byezzz

gsmet
03-07-2007, 03.43.46
Chi crea palinsesti, deve seguire certe direttive, quindi fare un uso saggio della censura, non mi sembra un perdita di liberta', anzi.


byezzz

La censura E' una perdita di libertà.

Prima di tutto se censuri, io non ho la possibilità di scegliere se guardare o non guardare. Hai già scelto tu per me.

In secondo luogo è una forma di controllo della popolazione.

Non esiste la censura saggia perchè per definizione nessuno è saggio in senso globale, ma solamente in senso soggettivo. Quel che è saggio per te, per me potrebbe anche non andare.

Concordo con Castiglio. Sono i genitori che dovrebbero trovare il tempo di educare i figli ad un usufrutto intelligente della TV e degli altri mezzi di comunicazione. Non questi ultimi a scegliere per me cosa è meglio.

Preferisco sapere che Italia 1 l'ha rimosso perchè faceva schifo e finalmente il contratto stava terminando, piuttosto che l'abbia tolto per un fattuccio di cronaca che fa ridere di fronte ad altri fatti ben più gravi.

Se fosse quest'ultima la causa, perchè non toglie tutti i film di guerra e terrorismo e catastrofi e le serie gialle ecc ecc, visto cosa ci propinano i telegiornali? E poi togliesse anche i telegiornali...

^F117^
03-07-2007, 09.04.26
Abbe allora brava Italia 1 che ha censurato la scoreggia dello scoiattolo della vigorsol.. sia mai che dovessimo andare in giro a fare gli scoreggioni eh!

lukeskyd
03-07-2007, 15.33.10
Mah a me non mi è mai piaciuto il wrestling americano troppo spettacolo fine a se stesso troppi soldi, io resto affezionato al catch jappo molto più tecnico e spettacolare dove non c'erano una manica di bombati in smoking che cazzeggiavano.. meglio il caro vecchio Antonio Hinoki e Tigermask.. quello di adesso è solo finzione secondo me.