PDA

Visualizza versione completa : Lotta alla pirateria


Robbi
13-06-2007, 08.38.58
<p align="center"><img hspace="0" src="http://www.pcself.com/primopiano/images/swpirata.jpg" align="baseline" border="0"></p><p align="justify">Il governo sta preparando una svolta in nella lotta alla violazione del diritto d'autore in campo informatico. Ad annunciarlo è Giovanni Kessler, Alto Commissario governativo per la Lotta alla contraffazione, durante un convegno sulla pirateria informatica che si è tenuto oggi a Milano.</p><p align="justify">&quot;E' in preparazione un pacchetto di emendamenti a leggi già vigenti in tema di difesa del diritto d'autore e contrasto della pirateria, che il governo vorrebbe portare al Consiglio dei ministri entro l'estate&quot;, ha detto Kessler nel suo intervento al convegno </p><p align="justify">Secondo Kessler l'Italia ha una delle migliori legislazioni al mondo su questa materia, ma difetta nell'applicazione concreta.</p><p align="justify">L'Alto Commissario per la Lotta alla Contraffazione ha annunciato che è attivo un tavolo di lavoro con esponenti del Parlamento, delle imprese, dei consumatori e del governo, rappresentato dal ministro Bersani, che sta preparando il terreno per un pacchetto di emendamenti che tendono a migliorare l'attuazione delle misure preventive e repressive vigenti in materia di anti-contraffazione e anti-pirateria. </p><br /><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.bsa.org/italia/press/newsreleases/Pirateria-informatica-Convegno-BSA-e-Il-Sole-24-ORE-Commissario-Kessler-Attivo-un-tavolo-di-lavoro-con-il-Governo-per-pacchetto-di-emendamenti-antipirateria-e-anticontraffazione.cfm" target="_blank"> <li>Maggiori Info</li> </a><br /><br />

Pablo_72
13-06-2007, 09.31.05
Il Governo dovrebbe preoccuparsi di questioni assai più gravi e che pongono il nostro Paese in una posizione imbarazzante sotto ogni punto di vista, quello etico in primis. La vera pirateria è il sistema che permette le cose che sentiamo tutti i giorni...

UG0_BOSS
13-06-2007, 09.48.33
Il Governo dovrebbe preoccuparsi di questioni assai più gravi e che pongono il nostro Paese in una posizione imbarazzante sotto ogni punto di vista, quello etico in primis. La vera pirateria è il sistema che permette le cose che sentiamo tutti i giorni...

Dovrebbero fare questo, dovrebbero occuparsi di quell'altro... poi andiamo a spargere petizioni su internet e a lamentarci quando le case discografiche internezionali denunciano gli utenti per aver scaricato da internet file di cui non avevano pagato i diritti :)

Onestamene penso sia uno dei tanti problemi da affrontare, e che sia una cosa positiva il fatto che ci sia qualcuno a pensarci. Con una legge ben fatta uno sa cosa può fare, cosa non può fare, quali sono i rischi e così via.

Wildfire
13-06-2007, 11.08.08
Pensiamo alla proporzionalità della pena.... copiare un programma e' una violazione contrattuale e dovrebbe essere sanzionata nel campo civilistico e non penale.

Il Castiglio
13-06-2007, 14.05.22
Pensiamo alla proporzionalità della pena.... copiare un programma e' una violazione contrattuale e dovrebbe essere sanzionata nel campo civilistico e non penale.
Guarda che qui si parla di pirateria in senso ampio, e se vedi la foto di presentazione, c'è anche lo scopo di lucro, per cui ben vengano controlli più accurati verso le bancarelle che vendono cd e dvd prodotti da mafia e camorra.
Se poi segui il link, parla di 244 persone arrestate nel 2006 per pirateria, non credo abbiano scaricato mp3 da internet.

Wildfire
13-06-2007, 15.32.02
Guarda che qui si parla di pirateria in senso ampio, e se vedi la foto di presentazione, c'è anche lo scopo di lucro, per cui ben vengano controlli più accurati verso le bancarelle che vendono cd e dvd prodotti da mafia e camorra.
Se poi segui il link, parla di 244 persone arrestate nel 2006 per pirateria, non credo abbiano scaricato mp3 da internet.

la legge non fa distinzione, parla di sanzione penale e il discorso del lucro e' stato soppiantato dal profitto (ovvero la "nuova legge" dice tu hai scaricato un cd? un programma? hai risparmiato i soldi dell'acquisto quindi hai fatto un utile, giusto per spiegarla facile, facile....) e sempre di una violazione contrattuale si parla, quindi secondo il mio parere non ci dovrebbe essere la sanzione penale. Anche per i controlli verso i professionisti fa piu' paura una megamulta immediata che una sanzione penale (in 3 gradi di giudizio alla fine va in prescrizione....) non crdete?

Poi si lamenta tanto dei software e audio scaricato/acquistato senza licenza, ma se oggi di punto in bianco sparisse, chi si potrebbe permettere di comprare quello che scaricava? alla fine il nostro potere di acquisto rimane quello, quindi si danneggia vermente qualcuno?????

UG0_BOSS
13-06-2007, 15.42.55
Poi si lamenta tanto dei software e audio scaricato/acquistato senza licenza, ma se oggi di punto in bianco sparisse, chi si potrebbe permettere di comprare quello che scaricava? alla fine il nostro potere di acquisto rimane quello, quindi si danneggia vermente qualcuno?????

Ottimo motivo per crackare software a pagamento :D

Pensa se da domani non si riuscissero più ad utilizzare copie di windows illegali. Quanti spenderebbero soldi per comprare la licenza? Quanti passerebbero a sistemi operativi gratuiti? Quanti resterebbero ai sistemi operativi gratuiti?
La realtà è che molte persone sono windows-dipendenti e non sanno arrangiarsi.

Se c'è una cosa che trovo estremamente ingiusta è lo "scrocco" del software. Posso ancora capire i giochi, a cui non si trovano alternative.
Ma i programmi come photoshop, nero, autocad, office (faccio solo alcuni esepmi) che vengono utilizzati a sbafo senza considerare che senza infrangere nessuna licenza si possono avere prodotti dello stesso livello e meno ingombranti :rolleyes:

TheAngel
13-06-2007, 18.10.15
[...]
Posso ancora capire i giochi, a cui non si trovano alternative.
Ma i programmi come photoshop, nero, autocad, office (faccio solo alcuni esepmi) che vengono utilizzati a sbafo senza considerare che senza infrangere nessuna licenza si possono avere prodotti dello stesso livello e meno ingombranti :rolleyes:

Molto bello, questo intervento... mi ha fatto pensare...
Io ero convinto del contrario: a mio parere un utente che si scarica l'ultima versione di Photoshop (che costa VERAMENTE una cifra e il 95% degli utilizzatori lo usano per il 10% delle sue reali capacità) non fa male a nessuno, nel senso che se non lo trovasse "a scrocco" ne farebbe tranquillamente a meno... Mentre trovo davvero ingiusto copiarsi un giochino, che in fondo è alla portata di (quasi) tutte le tasche (ovviamente parlo di una media di uno al mese, non la collezione completa di questa o di quella marca che mi sembra proprio solo una mania).

Però dal tuo punto di vista hai ragione: io ho comprato gli ultimi due Need for Speed perché sono appassionatissimo di giochi di guida e mi piace giocare online, ed in effetti non esistono alternative freeware a questi capolavori...

Wildfire
13-06-2007, 19.04.47
I giochi sono un caso particolare, ma si ricade sempre nel discorso del potere di acquisto, a chi piace un dato genere lo compra originale oppure aspetta la riedizione economica tutti gli altri si guardano ma alla fine rimangono nel dimenticatoio senza neppure pensare all'acquisto. Per i programmi commerciali alla Photoshop o Autocad non esiste paragone, il target di quei programmi non e' l'utente casalingo o lo studente che dall'uso non traggono UTILE, ma i professionisti, ora uno studente che usa autocad per imparare chi danneggia????? oppure chi si aggiusta con photoshop le foto delle vacanze???? loro avrebbero mai speso migliaiai di euro per quei programmi???

UG0_BOSS
13-06-2007, 21.25.53
Per i programmi commerciali alla Photoshop o Autocad non esiste paragone, il target di quei programmi non e' l'utente casalingo o lo studente che dall'uso non traggono UTILE, ma i professionisti, ora uno studente che usa autocad per imparare chi danneggia????? oppure chi si aggiusta con photoshop le foto delle vacanze???? loro avrebbero mai speso migliaiai di euro per quei programmi???

Appunto dato che non spenderebbero mai le migliaia di euro che servono per acquistare la licenza, potrebbero scaricarsi the GIMP che è gratuito o mille altri programmi... anzi per l'utilizzo che ne fanno certi utonti andrebbe bene anche il paint :D

Silence
13-06-2007, 23.33.44
Appunto dato che non spenderebbero mai le migliaia di euro che servono per acquistare la licenza, potrebbero scaricarsi the GIMP che è gratuito o mille altri programmi... anzi per l'utilizzo che ne fanno certi utonti andrebbe bene anche il paint :D

Per carità, il tuo discorso lo condivido, ma in parte. Credi che un giovane che abbia imparato a usare il Gimp, quando andrà a fare un colloquio avrà le stesse possibilità di uno che sa usare alla perfezione photoshop?

Ora, condivido in pieno il fatto che oggi la gente scarica di tutto e poi ne usa il 15% scarso, però perchè precludere a quanti vogliono imparare, la possibilità di poterlo fare. Non tutti nascono coi soldoni...fin quando le copie illegali sono servite per diffondere uno standard (vedi ambienti windows e office) tutto bene, ora che la cosa non serve più, improvvisamente se ne escono col diritto d'autore leso e le major danneggiate.

Forse sono io che non capisco, ma ai miei tempi, si registravano le canzoni alla radio e si duplicavano le cassette...e nessuno ci ha mai detto che eravamano la piaga da eliminare.

Cristian75
17-06-2007, 14.28.20
allora mi vuoi dire che il 97x100 degli utenti scarica photoshop per imparare ad usarlo...
ma non diciamo caxxate per piacere.

TheAngel
18-06-2007, 17.13.11
allora mi vuoi dire che il 97x100 degli utenti scarica photoshop per imparare ad usarlo...
ma non diciamo caxxate per piacere.

Perché secondo te che cosa se ne fa uno che lo scarica?

Non credo che il padrone di uno studio di grafica professionale o fotoritocco, quale quello dove lavoravo io, sia così ottuso da utilizzare copie pirata, o almeno lo spero vivamente... Anche solo per i grossi vantaggi che comporta avere una copia licenziata per quanto riguarda supporto e assistenza!
Come diceva giustamente UG0_BOSS, chi si aggiusta le foto per le vacanze con luminosità/contrasto e toglie un palo della luce davanti a un muro non credo danneggi l'Adobe usando una copia pirata, no?

Altrettanto vero che esistono programmi come The Gimp che fanno le stesse (o quasi) funzioni, ma è anche questione di abitudine e di conoscenza generale, imho. Il 99 per cento degli utonti alla domanda "cosa uso per ritoccare le foto?" rispondono "Photoshop", difficilmente "the gimp".

Viceversa, gente che trae (anche parecchio) profitto dall'utilizzo di programmi piratati di quella caratura, vanno a mio parere trattati alla stregua di ladri, perché è quello che sono.