PDA

Visualizza versione completa : Dell offrira' anche Linux


Robbi
04-04-2007, 08.34.52
<p align="center"><img style="WIDTH: 214px; HEIGHT: 185px" height="185" hspace="0" src="http://www.gadgetreview.com/wp-content/uploads/2006/08/nb_051227_Dell_logo.gif" width="214" align="baseline" border="0"></p><p align="justify">Dell, il secondo costruttore di computer al mondo, offrirà il sistema operativo Linux precaricato sui suoi Personal Computer. Siamo dinanzi a una piccola rivoluzione se si pensa che finora, su ogni computer era preinstallato esclusivament Microsoft Windows. Per i sostenitori di Linux è una grande vittoria. E' la prima volta, infatti, che un costruttore delle dimensioni e dell'importanza di Dell rompe il monopolio Microsoft e concede una chance al sistema operativo open source. <br><br>Il cambio di rotta, fa sapere la Dell, è figlio di un vero e proprio plebiscito popolare avvenuto nei mesi scorsi. Nello spazio online dedicato ai suggerimenti, infatti, in più di centomila utenti avevano chiesto un maggior supporto per Linux. <br>La comunità Linux - che essendo un sistema operativo scaricabile anche gratuitamente, non è facile da definire con le sole vendite delle distribuzioni - rappresenta circa il 6% degli utenti di personal computer. Una quota che ha quasi lo stesso peso di quella degli utilizzatori di Mac Osx Apple: insomma, una fetta di mercato che non lascia indifferente la Dell. </p><div class="ad-box" align="justify"><!-- OAS AD 'Middle' - da inserire per 200x200 --><script language="javascript" type="text/javascript"></script></div><p align="justify"><br>Non si sa ancora quale sarà la distribuzione (delle tante che esistono sul mercato) di Linux che finirà sui pc Dell. Nei giorni scorsi, si era parlato inisistentemente di SuSe, con cui Dell ha firmato un accordo per uno studio di compatibilità. Ma il colosso texano - rumoreggia la rete - potrebbe sorprendere ancora. E, magari, offrire una versione di Linux tutta sua. <br></p><!-- fine TESTO --><br /><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://blogs.zdnet.com/Burnette/?p=284" target="_blank"> <li>Altre Info</li> </a><br /><br />

zen67
04-04-2007, 11.05.09
Notizia bellissima, che sia l'inizio della fine per ms ....? :devil:

Apparte i sogni di molti spero che questo porti, tramite la concorrenza ad una riduzione dei costi per tutto ciò che riguarda l'informatica in genere grazie all'effetto http://www.kerouac3001.com/farfalla.jpg ;)

gsmet
04-04-2007, 12.24.52
Notizia bellissima, che sia l'inizio della fine per ms ....? :devil:

Apparte i sogni di molti spero che questo porti, tramite la concorrenza ad una riduzione dei costi per tutto ciò che riguarda l'informatica in genere grazie all'effetto http://www.kerouac3001.com/farfalla.jpg ;)

Penso che l'unica cosa che potrebbe portare è appunto un ridimensionamento dei costi e forse un nuovo sistema di licenze (che non guasterebbe).

Che poi ci si illuda che Linux riesca a soppiantare Windows in ambito desktop, è tutto un altro paio di maniche... prima devono rifare linux DA CAPO, sfoderare un kernel DECENTE rifatto da zero in ottica Utente Finale (dove deve essere necessario ricompilare niente per installare QUALSIASI cosa) e infine "cristallizzare l'ambiente", cioè impedire il proliferare di versioni su versioni di Linux ognuna configurata in modo diverso...

Windows si è diffuso anche perchè è un standard. Il sistema operativo funziona sempre allo stesso modo, qualsiasi sia la macchina, qualsiasi sia la versione. Linux no e questo è un grosso, grossisimo impedimento che impedisce al sistema di prendere piede fra gli utenti Desktop (per non parlare che pure a livello server, vista la scarsità di amministratori Linux con "le palle" e il loro costo eccessivo, spesso viene preferito Win2003... a discapito di tutto ciò che si vocifera in giro...).

bricci_mn
04-04-2007, 12.48.13
Notizia bellissima, che sia l'inizio della fine per ms ....? :devil:

Ehilà, di casa! Come va? :)
Io sono da sempre un forte detrattore di Microsoft, ma ben lungi da volerne il tracollo! Quello al più potrebbe dipendere dall'atteggiamento predatorio e invadente e soprattutto irrispettoso degli utilizzatori che la società washingtoniana ha sempre avuto, e che prima o poi sfocerà in una sorta di rigurgito commerciale. :x:

La speranza è che si possano vedere anche sistemi di tutto rispetto come *BSD, e non solo l'accozzaglia informe di programmi distribuiti con Linux. :mm:

Bel sistema, ma in questi ultimi anni ha perso buona parte del mordente a mio avviso. E' uscito dal seminato volendo fare l'AntiWindows. Invece che esserne l'alternativa. Peccato. :fool:

studio.ciodo
04-04-2007, 13.22.34
Avevo già sentito questi rumors...
capisco che per la comunità open è una gran bella vittoria.
Però vi dico un'altra indiscrezione trapelata dalla rete.
Pare che Dell NON fornirà assistenza in nessun modo al Pinguino (della serie di diamo il PC che funzionano tutte le periferiche integrate,se vuoi farci qualcos'altro sono c...i tuoi)
Pare che la comunità ha reagito dicendo che si affiderà ai forum inerenti al pinguino per risolvere i propri problemi,e chiedendo a Dell di usare hardware pienamente compatibile col Kernel 2.6 oppure di rilasciare le specifiche di funzionamento dello stesso in modo tale che gli sviluppatori possano creare dei driver che lo sfruttino a dovere (notizia di qualche settimana fa,non mi ricordo se l'ho letta su Wintricks...scusate!)