PDA

Visualizza versione completa : La mente


Kjow
22-05-2001, 18.22.39
secondo voi fin dove puo' arrivare e/o cosa si potrebbe fare riuscendo ad usare al 100% il nostro cervello?
(leggevo che noi sfruttiamo il 10% (o l'1% mica mi ricordo) del nostro cervello)

Daniela
22-05-2001, 18.28.26
Secondo me il teletrasporto, o almeno la bilocazione.

ruggero
22-05-2001, 18.53.00
Bello il teletrasporto...........................
cmq si potrebbe arrivare alla telecinesi?

Kjow
22-05-2001, 19.06.02
non so' se al teletrasporto ci si arrivera', cmq la telecinesi per me si... ma anche di più.
considerando che tutto in natura è dettato da campi elettromagnetici (le forze che tengono separati gli atomi gli uni dagli altri sono elettromagnetiche (mi pare ;)) - es: noi non attraversiamo un muro perchè gli atomi di cui siamo composti si respingono con quelli del muro stesso (detto terra a terra :p)) se noi riuscissimo a generare concentrandoci moltissimo un campo elettromagnetico (il cervello come tutto il nostro sistema nervoso è basato su elettricità (noi "sentiamo" perchè piccole scariche elettriche vanno al cervello e vengono decifrate e il pensiero stesso è dato dallo spostamento di cariche elettriche tra un neurone e un altro)) potremmo interagire con il mondo esterno quindi anche spostare oggetti (mediante sempre queste forze)... il che si potrebbe anche dire di sopostare noi stessi e quindi "volare" ;)

per la telecinesi è possibile xchè essendo il pensiero dettato da movimenti elettrici ogni pensiero ha un campo elettromagnetico diverso e quindi sapendo decifrare e percepire questo campo si potrebbe leggere nella mente...

ok ok mi fermo senno' chiamate la neuro (o l'avete già chiamata?;)) e sto' diventando lungo :)

byeeeeeez


PS questa è +o- una mia interpretazione di cio' che penso (cmq solo una piccola parte:)), dite la vostra che potrebbe venire fuori un bellissimo thread ;) (magari spiegando anche il perchè di quello che pensate :p)

[Edited by Kjow on 22-05-2001 at 19:09]

Etabeta
22-05-2001, 19.19.17
per seguire il discorso di kjow mi sono venuti i crampi al cervello....

Kjow
22-05-2001, 19.39.14
:D:D ti chiamo una massaggiatrice? :p

ruggero
22-05-2001, 19.44.21
no fagli tu un massaggio con le onde elettromagnetiche...

Kjow
22-05-2001, 19.48.38
mo' ci provo...

eta dimmi se va meglio

nikzeno
22-05-2001, 20.53.46
Originally posted by Kjow
se noi riuscissimo a generare concentrandoci moltissimo un campo elettromagnetico potremmo interagire con il mondo esterno quindi anche spostare oggetti (mediante sempre queste forze)... il che si potrebbe anche dire di sopostare noi stessi e quindi "volare" ;)

[Edited by Kjow on 22-05-2001 at 19:09]

:confused::confused:
Ma dici sul serio?

Come fai a spostare un oggetto nn ferromagnetico con un campo magnetico?

Io ho pochissime conoscenze a riguardo ma... me pare un po' azzardardato!

Kjow
22-05-2001, 22.09.08
Originally posted by nikzeno
[BCome fai a spostare un oggetto nn ferromagnetico con un campo magnetico?

Io ho pochissime conoscenze a riguardo ma... me pare un po' azzardardato! [/B]

L'ho fatta tutta molto semplificata (roba che se mi legge uno che la sa' veramente la fisica mi crocifigge;)) cmq io ti parlo a livello atomico... tutto è regolato da l'elettromagnetismo (mi pare sia questo il termine adatto). Cmq è la forza che tiene uniti le particelle subatomiche (e quindi la forza che permette di non "far mischiare" gli atomi tra loro... quindi non vedrai mai due materiali che non centrano niente fondersi... (es: la tua mano col muro) la forza che permette cio' è una forza "elettrica" (non quella che si trova sulla spina del muro eh! ;))


byeez :)

PS eta non mi picchiare :p

nikzeno
22-05-2001, 22.45.19
Originally posted by Kjow

PS questa è +o- una mia interpretazione di cio' che penso (cmq solo una piccola parte:)), [Edited by Kjow on 22-05-2001 at 19:09]

Vabbè, hai voluto iniziare sta discussione e mo approfondisci!Nn puoi lasciarci con dei dubbi fisico-sensorial-telecinetic-amletici!

Allora, se ho capito bene la materia è formata da atomi, che sono praticamente vuoti, ma nn è possibile attraversare la materia perchè le forze elettromagnetiche di coesione delle particelle creano una sorta di "guscio" (correggimi se sbaglio).

Ora tu pensi davvero di poter "bucare" questo guscio?
E in base a che cosa?

Ma soprattutto dimmi, nn devo prendenderla sul serio perchè tu volevi skerzare?

Paco
22-05-2001, 23.06.27
Ragazzi, innanzitutto se fossimo in grado di utilizzare il 100% del nostro cervello ora non saremmo qui a parlare, ma io probabilmente sarei in vacanza in un'altra galassia a godermi un altro sole... non pensiamo a quello che potrebbe accadere dopo, pensiamo al prima... noi oggi non siamo in grado di sviluppare le nostre capacità perchè siamo presi dalla frenesia del sistema-mondo in cui viviamo... un modo ci sarebbe per sfuggire al nostro sistema, quello di essere noi stessi fino in fondo, purtroppo ci troveremmo sempre in contrasto con le impalcature che altri hanno costruito per noi senza tener conto dei nostri istinti e bisogni veri... potrei dilungarmi ancora per ore... vi risparmio il discorso... comunque riflettete... un ciao dal vostro amico Paco

Kjow
22-05-2001, 23.10.24
x nikzeno:
allora la materia è formata da atomi
gli atomi sono formati da particelle subatomiche (unite tra loro da delle "forze" - stesse forze che legano gli atomi tra loro (formando acqua, terra, sostanze varie, ecc))
gli atomi possono interagire tra loro quindi unirsi e scambiare elettroni per raggiungere dei livelli di stabilità + alti (in natura tutto tende alla semplicità e alla minor "fatica")
questa interazione è anche possibile al contrario (quindi si respingono)
quando si respingono (detto tera tera sono due materiali distinti (es:mano e muro)
respingendosi a causa di forze "elettromagnetiche" e "ricostruendo" queste forze è possibile "spostare le cose"

non penso di "bucare" ;)

sono serio :p:)

Kjow
22-05-2001, 23.15.19
precisamente Paco la penso allo stesso modo,
cmq il thread vuole cercare di capire dove possiamo arrivare anche se non ci andremo neanche vicino... (pero' sarebbe bello provare :))


byeez

nikzeno
22-05-2001, 23.18.36
Ok, e come le ricostruisci ste forze??

Kjow
22-05-2001, 23.37.26
eheh a saperlo l'avrei già fatto :p
cmq ci riusciro' ;) (con la mente, concentrandosi:eek:)


byeeez

giofi83
23-05-2001, 00.01.19
sono con Paco, mò dico la mia.:rolleyes:
credo che il poter sfruttare il cervello al 100% non sia solo l'iterazione sulla realtà quadridimensionale.:confused:
penso che ci darebbe la capacità di comprendere noi stessi e la Natura in ogni suo aspetto e la telecinesi, il teletrasporto e tutte quelle manifestazioni parapsicologiche sarebbero l'equivalente dei nostri attuali 5 sensi.
penso che ci porterebbe ad una conoscenza simile a quella divina, ed io credo in Dio, però come sarebbe la nostra vita?
nulla da scoprire, nulla da capire, aver risposto alle domande fondamentali che l'uomo si è sempre posto: chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo.
magari diventeremo assessuati!:eek:
no!! preferisco il mio 5% ( a proposito, era il 10 non 1)e continuare ad avere la sete di sapere, la gioia di sognare e di Amare: ci sarà costata una costola, ma una bella, buona, incomprensibile ed imprevedibile donna vale ben più del 90%(F)
sarebbe come in quei film della prima serie di star treck, quando trovavano quelle super intelligenze aliene, capaci di qualsiasi cosa, ma fondamentalmente stupide! :)

Kjow
23-05-2001, 00.06.06
Originally posted by giofi83
chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo.

...la risposta è molto più semplice di quanto pensiate...

Billow
23-05-2001, 09.40.40
ma come non lo sapete...

SI DIVENTA CELENTANO (W)


:D :D :D

pompo
23-05-2001, 10.04.35
X kjow

Il ragionamento teorico, pur azzardato, potrebbe anche passare ma ci sono 2 grossi problemi.

1 Dovremmo avere un controllo eccezionale delle nostre capacità per interagire con la materia a livello sub-atomico e "guidarla" secondo le nostre volontà senza causare danno alcuno :)

2 Penso che bisognerebbe overcloccare di parecchio l'energia del nostro cervello per interagire con la materia distante da noi. Hai idea di quanta ne serve per alzare 1Kg di ferro di 1 metro??
Forse con la 220V inserita nel....nostro corpo qualcosa si potrebbe ottenere:D:D:D:D

Kjow
23-05-2001, 10.58.39
non sottovalutare le potenzialità del corpo umano ;)

pompo
23-05-2001, 12.44.00
mai e poi mai :)

E' che oltre a problemi di Fisica vi sono anche problemi di Chimica legati alla produzione di grandi quantità di energia da parte del nostro corpo necessarie per la telecinesi. Poichè per la legge della termodinamica non è possibile crearla ma solo trasformarla spero solo che questo ci porti a essere costretti a mangiare enormi quantità di manicaretti :p (magari proprio quelle cose che oggi sono quasi vietate!!!:D).

Che sogno...fare il pieno di salami, grassi, dolci e poi via...volare in alto nel cielo :):)

giofi83
23-05-2001, 13.24.21
fate l'errore, a mio credere, di rimanere vincolati alla realtà come la percepiamo adesso, ma siete sicuri che sia la vera realtà?
lo sapete che la teoria della relatività comincia a fare acqua?
perciò bisogna superare le leggi della fisica o della chimica perchè, andando al 100%, potremmo gestire la stessa realtà con strumenti diversi.
Quello che oggi sembra impossibile domani sarà routin.
provate a chiedere ai f.lli wright se, dopo il primo volo, erano in grado di pensare che cento anni dopo l'uomo si sarebbe preparato le valige per andare su marte!

ciao ciao

Etabeta
23-05-2001, 13.37.54
Originally posted by Kjow
mo' ci provo...

eta dimmi se va meglio


mmmmm....sì, sì, già meglio :D :D :D

calibro64
23-05-2001, 13.54.55
Originally posted by pompo

... alla produzione di grandi quantità di energia da parte del nostro corpo necessarie per la telecinesi.
...



e chi ci dice che questa energia la dobbiamo produrre noi, e non invece utilizzare quella già esistente e convogliarla a piacimento? :)
Con un 100% funzionante, credo si possa fare questo e altro (adesso mi concentro)

pompo
23-05-2001, 14.10.41
lo sapete che la teoria della relatività comincia a fare acqua?
Oddio, vi sono nuove teorie o precisazioni ma dire che comincia a fare acqua mi pare alquanto prematuro.

perciò bisogna superare le leggi della fisica o della chimica perchè, andando al 100%, potremmo gestire la stessa realtà con strumenti diversi.
I diversi strumenti fino ad oggi hanno sfruttato al meglio le leggi esistenti ma non le hanno mai superate, mi spiego, la legge di gravità esiste da sempre e rimane,ma oggi siamo in grado di sfruttarla per far viaggiare satelliti nel sistema solare o per far raggiungere marte all'uomo.

Non penso che la nostra evoluzione tecnica si sia fermata e quindi in futuro potremmo,magari attraverso delle macchine, utilizzare al meglio le nostre capacità celebrali o pilotare con il pensiero i nostri mezzi....ma per volare con la sola forza della mente bisognerà limitarci al mondo dei nostri sogni notturni :):)

Ammappate scritta così pare anche na roba seria :D:D:D

Kjow
23-05-2001, 16.21.00
cmq se ci pensate é un po' anche cio' che viene raccontato su dragon ball!
(e Goku mangia tanto :p)

giofi83
23-05-2001, 22.35.46
dragon ball??
cos'è ? un'evoluzione quadridimensionale del base ball?
:confused:
comunque un cervello al 100% non potrebbe esistere in un involucro corporeo come quello odierno, perchè avrebbe la capacità di controllare e modificare la struttura proporzionalmente alla propria capacità. se pensate agli stadi dell'evoluzione umana in questi pochi secondi di presenza sulla terra, si dimostra un'involuzione della forza del fisico (neanderthal)contro un'evoluzione della capacità sempre maggiore di sintesi del homo sapiens sapiens. :S
penso che sarebbe una forma di vita di pura energia mentale in uno stato di perenne estasi. :p

scusate ma metto un punto, sta suonando la neurodeliri!!
:eek:

ruggero
23-05-2001, 22.54.10
Originally posted by giofi83
dragon ball??
cos'è ?
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
OOOOOOOOOOOOOOOOO non distruggermi un mito
:S

giofi83
23-05-2001, 23.04.28
sono tornato! :)
non cercavano me ma un certo :cool: ruggero :cool:
:D :D :D :D :D

ruggero
23-05-2001, 23.07.11
T sbagli....mi hanno gia dimesso...

beza
24-05-2001, 00.05.17
Alcuni spunti marginali, che espongo consapevole che PierAlbertoCecchiAngelaPaone (primo esemplare di homo multitasking) potrebbe insorgere e protestare.

- Parlare di 100% di utilizzo, per quel che riguarda qualcosa come "il cervello", non mi pare molto proficuo. Per poter dire che usiamo il 10, 20, o qualsiasi altra percentuale, dovremmo avere determinato con una certa precisione quale sia il totale di riferimento (ad es., possiamo dire che un motore a scoppio rende il 50% perché abbiamo a disposizione i dati riguardo al suo effettivo rendimento, e li rapportiamo al valore teorico massimo che è stato stabilito dal progetto del motore stesso). Non mi pare che lo stato attuale delle scienze matematico-fisico-mentali abbia a disposizione i dati per concludere alcunché di scientifico a tale proposito (cioè non abbiamo la minima idea di come "giri" un cervello a manetta). Quanto meno, dovremmo invenire i progetti del cervello, ma credo che su di essi penda un copyright con scadenza illimitata e il cui detentore non rilascia facilmente interviste.

- In secondo luogo, il 100% rispetto a cosa? Alla "capacità", e allora intendiamo il cervello come un contenitore (tipo hd Quantum Brainball lct10000000000000000e98); alla velocità, insomma, parliamo di grandezze matematico-fisiche (anche quantistiche) che possono essere applicate al cervello, ma che non sembrano in grado, anche se applicate tutte assieme e con la massima precisione, di ottenere qualcosa come "il cervello" (non accade invece se ci riferiamo all'encefalo, di cui possimo stabilire massa, quantità di elementi chimici, morfologia, ecc,);

- in terzo luogo, per chiudere un messaggio forse troppo lungo e noioso, sarebbe utile, credo, considerare che quando diciamo "il cervello fa questo e quello", è proprio il cervello a farci dire "il cervello fa questo e quello", entriamo in un ambito in cui parliamo in terza persona di qualcosa che noi siamo in prima persona, e che ci permette di parlarne.


Saluti mentali

giofi83
24-05-2001, 08.21.41
la quantificazione della percentuale è derivata da prove ed analisi effettuate calcolando, nei diversi test, quali e quante parti, sinapsi, o come diav. si chiamano, sono state stimolate.

penso che in ogni caso che sia riduttivo cosa si potrebbe fare in un contesto attuale di percezioni sensoriali; piuttosto bisognerebbe discutere cosa si diventerebbe, se si supera anche il concetto di bene e male, se rimarrebbe l'individualità, quanto e quando si arriverebbe a fondersi in un'unica coscienza universale, in somma: diventeremo tanti dei o un ...Dio?

scusatemi, è tornata la neurodeliri!

pompo
24-05-2001, 08.49.48
quando diciamo "il cervello fa questo e quello", è proprio il cervello a farci dire "il cervello fa questo e quello".

E quindi in ultima analisi noi potremmo vivere una vita "non reale" ma crediamo di viverla perchè è il nostro cervello che ce lo dice.... e magari qualche strano essere ci rinchiude in strani sarcofaghi utilizzandoci come produttori di materia prima illudendoci di vivere questa vita per sfruttare il nostro corpo.....
caspita messa giù un po meglio ne verrebbe fuori una bella storia e magari anche un bel film....:eek:

metallica83
24-05-2001, 08.54.16
Mah sentite ora non ditemi che tutti voi in realtà non sbavate all' idea di poter avere dei poteri mentali e spostare le cose con il cervello... cazzo io mi ci sentirei tantissimo! E secondo me gente come i VERI monaci tibetani (non quelli che vengono dall' Europa e vanno in tibet solo per farsi le canne) sanno già da tempo come sfruttare questa cosa.
Comunque kjow scrivi quando hai imparato a lanciare l' onda energetica...

pompo
24-05-2001, 09.42.20
E' proprio perchè tutti sbaviamo all' idea di poter avere poteri mentali che questi ci sembrano realizzabili.
Ti dico di più io vorrei avere i poteri di Ken Shiro!!!
http://www.assioma.com/encicomix/ken.gif
Senza voler entrare nel discorso religioso perchè non vorrei offendere nessuno, ma noi crediamo soprattutto a ciò che abbiamo BISOGNO di credere e non a ciò che è vero.;)

Kjow
24-05-2001, 10.17.47
Originally posted by metallica83
Comunque kjow scrivi quando hai imparato a lanciare l' onda energetica...

Non ti preoccupare appena ci riesco te ne accorgi subito (te ne lancio una addosso:p)


Ora non ho tempo di scrivere ci sentiamo dopo (dopo(dopo))

ClipperItaly
24-05-2001, 10.39.23
Originally posted by Paco
..... noi oggi non siamo in grado di sviluppare le nostre capacità perchè siamo presi dalla frenesia del sistema-mondo in cui viviamo...
Qualcuno a letto il libro di fantascienza "Non-A" di Van Vogt ?
Parlava, appunto, della capacita' di pensiero in modo "Non Aristotelico" (da cui il nome del romanzo)

giofi83
25-05-2001, 07.52.05
non per niente parlavo di stato d'estasi, perchè in quel modo superi le pastoie del tuo fisico ed entri in un'altra realtà vera e parallela dove ti trovi in assonanza con le forze vitali dell'universo, pur non volendo entrare in discorsi religiosi.
cmq nel momento che cominci a pensare in metafisico, quando generi un pensiero filosofico che ti porta alla ricerca del tuo Io, quanto sei lontano veramente lontano da un religione? tieni conto che io faccio una grande distinzione tra la Politica e i partiti, come tra un Credo e i suoi ministri, in quanto uomini imperfetti che tentano, quando sono seri, di interpretare un'Idea Perfetta. :eek:
Il film potrebbe essere una buona idea, in tanto per me, questo thread sta diventando uno dei migliori.
:D :D

pompo
25-05-2001, 11.54.25
Probabilmente la nostra evoluzione ci porterà un giorno a sviluppare il nostro cervello al punto che saremo in grado di governare i nostri sogni e le nostre sensazioni. Potremo scegliere di vivere mentalmente tutto ciò che vogliamo come se fosse reale, una specie di telecomando per guidare i sogni. In questo senso ritengo che tutto sia possibile, ma non che la nostra mente violi le leggi dell'universo.

Non pensate però che queste nostre capacità future potrebbero essere l'inizio della nostra estinzione!!
Quando qualsiasi persona preferirà vivere singolarmente i propri sogni si arriverà ad un'annullamento della vita sociale che in ultimo potrebbe portare ad una lento ma inesorabile decadimento evolutivo veicolato verso l'annichilimento della nostra specie.

Meditate gente.:)

Kjow
25-05-2001, 12.26.35
Originally posted by pompo
saremo in grado di governare i nostri sogni e le nostre sensazioni. Potremo scegliere di vivere mentalmente tutto ciò che vogliamo come se fosse reale, una specie di telecomando per guidare i sogni.

che gusto ci sara' a quel punto di vivere?

pompo
25-05-2001, 13.14.20
[i]
Non pensate però che queste nostre capacità future potrebbero essere l'inizio della nostra estinzione!!



E quello che intendevo.;)

giofi83
25-05-2001, 13.31.55
come dicevo all'inizio, si potrebbe diventare una super civiltà capace di qualsiasi cosa ma costituzionalmente stupida. :p
c'è da dire che una cosa distingue l'intelligenza umana dalle altre specie: la capacità di sintesi della mente, cioè analizzare tutti gli input che pervengono al cervello, elaborarli e di conseguenza prendere una decisione.:confused:
ne consegue che, se l'uomo non perderà il desiderio del sapere, potrà evitare l'annichilimento perchè saprà addattarsi alla mutazione del suo essere per sfruttare ogni nuovo potere per spingersi oltre nello scibile.:rolleyes:
questo naturalmente fin quando Colui, che abita al piano di sopra, decida che sia giunta l'ora di ricomnciare tutto da capo.:eek:
Nooooooooooooooooo

pompo
25-05-2001, 17.40.09
Non vorrei sembrare blasfemo, ma per arrivare a un tale punto di conoscenza non diventeremo anche noi "quelli del piano di sopra"????
Se non abbiamo più nulla da sapere o apprendere non equivale a essere eterni e superiori?? :confused:

giofi83
27-05-2001, 18.56.58
non credo che tu sia blasfemo nel momento che ti poni questa domanda: sono domande come questa che ci differenziano dagli scimpaze.

d'altra parte se Lui o, se non ci credete, la Natura o il Caso, non ci avesse dato questo potere di sintesi saremmo una delle tante specie, magari in estinzioni, che si cibano di bacche senza chiederci se ci sarà un domani e cosa possiamo fare per migliorarlo.

penso anche che l'umanità sia oggi come un bimbo di pochi mesi, in effetti è poco che siamo su questo pianeta, che gioca con i cubi ed i cilindri cercando di incastrali nei fori corrispondenti: questo mi potrebbe portare a pensare che il livello di una civiltà non sia direttamente proporzionale alla % di sfruttamento del cervello.

forse quella parte che crediamo non sfruttata potrebbe sovraintendere alla capacità di sintetizzare i pensieri: tanto + sintetizzi, tanto + l'uomo accresce la sua Cultura e tutto quello che ne consegue.

a questo punto c'è da chiedersi quanto la struttura attuale della nostra società è in grado di insegnare la sintesi del pensiero: è questo il pericolo per la mente umana, bisogna imparare ad usarla se la vuoi migliorare come i muscoli o il pc

scusate se cìè qualche errore, ma con la camicia di forza è un'impresa scrivere
:D :D :D