PDA

Visualizza versione completa : Ancora sanzioni per Microsoft?


Robbi
02-03-2007, 08.35.12
_<p align="center"><img hspace="0" src="http://zlab.bu.edu/~mfrith/SurvivalSkills/bill-gates-ces-story.jpg" align="baseline" border="0"></p><p align="justify">La Commissione Europea ha avvertito oggi Microsoft che la società rischia ulteriori multe nella sua lunga battaglia antitrust con Bruxelles, stavolta per aver preteso prezzi irragionevoli dai produttori di software per fornire dati cruciali.</p><p align="justify">Criticando duramente il colosso Usa del software, l'esecutivo dell'Unione Europea ha detto che le ultime accuse formali possono portare a nuove multe quotidiane superiori a quelle già inflitte.</p><p align="justify">&quot;In 50 anni di politica antitrust europea, è la prima volta che ci confrontiamo con una società che non rispetta una decisione dell'antitrust&quot;, ha detto il portavoce della Commissione per la Concorrenza Jonathan Todd, a quasi tre anni da quando la Commissione stabilì che l'abuso da parte di Microsoft della posizione dominante sul mercato del suo sistema operativo Windows era dovuta esclusivamente al comportamento della società.</p><p align="justify">&quot;Bisogna guardare al loro atteggiamento nei confronti di altre autorità antitrust in altre giurisdizioni. Questa è una società che non gradisce il fatto di doversi conformare a decisioni antitrust&quot;, ha detto Todd nel corso di una conferenza stampa.</p><p align="justify">La Commissione aveva imposto nell'aprile 2004 una multa record di 497 milioni di euro a Microsoft ordinandole di cambiare la sua politica negli affari, stabilendo che la società non aveva rispettato il principio di fornire informazioni necessarie per competere con prodotti Microsoft ad altri produttori o piccoli server aziendali.</p><p align="justify">Microsoft aveva annunciato che avrebbe fatto pagare una quota per fornire informazioni sull'interoperabilità poiché queste sarebbero basate su suoi lavori innovativi o protetti da brevetti, ma la Commissione ha affermato che si tratta di informazioni non nuove né rintracciabili altrove gratuitamente.</p><p align="justify">&quot;L'attuale opinione della Commissione è che non ci sono innovazioni significative in questi protocolli&quot;, ha detto in una dichiarazione la commissaria Ue alla Concorrenza Neelie Kroes.</p><p align="justify">&quot;Sono pertanto costretta a prendere misure formali per assicurarmi che Microsoft rispetti questi obblighi&quot;, ha detto, rigettando come infondate le 1.500 pagine di osservazioni di Microsoft.</p><p align="justify">Il colosso di Bill Gates ha quattro settimane di tempo per ribattere alle accuse.</p><br /><br /><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://news.com.com/Microsoft+could+face+more+fines%2C+warns+EU/2100-1014_3-6163349.html" target="_blank"> <li>Fonte</li> </a><br /><br />

Poseidon
02-03-2007, 09.55.52
dai su, siamo realisti, è come pretendere di prosciugare il mare con 1 secchio!!! Microsoft che ci piaccia oppure no è 1 monopolio in tutto e per tutto, e non sarà una multarella di pochi spiccioli a fermarla.

bricci_mn
02-03-2007, 14.35.46
... Microsoft che ci piaccia oppure no è 1 monopolio in tutto e per tutto, e non sarà una multarella di pochi spiccioli a fermarla.

Alla faccia dei pochi spiccioli... 900 miliardi di lire non sono spiccioli nemmeno per Microsoft...

Di sicuro è però una cosa lodevole che in sede europea (almeno qualcosa di giusto lato cittadini lo fanno ogni tanto) venga sanzionato lo strapotere che se ne frega largamente di turlupinare gli utenti proponendo sistemi operativi mediocri a cifre da prodotti di fascia professionale (diciamo industriale, vai...).

Possibile che l'attuale Vista debba costare nella sua "distribuzione" Ultimate, quasi una milionata?...
Ma stiamo scherzando? I sistemi operativi devono essere prodotti scarni, stabili e di basso costo, semplici e implementabili con programmi scelti dagli utenti, anche a pagamento, secondo i gusti, le necessità e le priorità d'uso.

Devo fermarmi qui sennò bestemmio dalla rabbia che provo nei confronti di Microsoft e della sua schifosa arroganza... (W)

RNicoletto
02-03-2007, 21.17.34
Possibile che l'attuale Vista debba costare nella sua "distribuzione" Ultimate, quasi una milionata?...
Ma stiamo scherzando? I sistemi operativi devono essere prodotti scarni, stabili e di basso costo, semplici e implementabili con programmi scelti dagli utenti, anche a pagamento, secondo i gusti, le necessità e le priorità d'uso.

Devo fermarmi qui sennò bestemmio dalla rabbia che provo nei confronti di Microsoft e della sua schifosa arroganza... (W)
Non sono d'accordo.

Come ho già scritto più volte trovo + scorretto il comportamento dei grandi produttori di computer che ti constringono ad acquistare un PC con pre-installato sopra un dato Sistema Operativo. (N)

bricci_mn
05-03-2007, 12.18.13
Non sono d'accordo.

Come ho già scritto più volte trovo + scorretto il comportamento dei grandi produttori di computer che ti constringono ad acquistare un PC con pre-installato sopra un dato Sistema Operativo. (N)

Posso prendere spunto dalla tua correttissima risposta e rettificare in parte quanto ho detto, magari un po' sanguignamente.

Condivido la tua idea sulla imposizione da parte delle Case a obbligarti all'acquisto del sistema operativo di Redmond, ma insisto sulla vergognosa arroganza dimostrata con costanza certosina...

Comunque fosse, anhe fornire macchine prive di SO e se si volesse comprare Windows, sarebbe una pura follia chiedere una milionata per la versione Ultimate. Per non parlare poi delle CAL (Licenze Client) che sono un assurdo concettuale.
Solo un confronto: Mac OS X Server, 999 euro, ha licenze illimitate.

Ma non voglio mettere troppa carne al fuoco. :)