PDA

Visualizza versione completa : Usare il condom non sarà Peccato...se avete l'AIDS!


Sbavi
22-11-2006, 17.23.32
Pronto uno studio sul condom
Il documento è stato espressamente voluto da Benedetto XVI. Si discute la liceità dell'uso per prevenzione ma solo tra sposati se uno dei coniugi risulta sieropositivo
FONTE (http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/art/2006/11/22/5447611)

_____________

Sadico. Ancora più aberrante dell'Enciclica che ne condannava l'utilizzo.

:mm: Ma due poveri cristi come dovrebbero procreare se trombano col preservativo?? :mm:

Flying Luka
22-11-2006, 17.34.28
Sbavi puoi rimuovere quell'immagine per favore, magari sostituendola con una meno offensiva?

Grazie :)

Flying Luka
22-11-2006, 17.53.11
Mi sembra il tutto decisamente contraddittorio.

Se uno dei princìpi della religione cattolica è quello (se non erro) di avere rapporti sessuali finalizzati solo alla procreazione, non capisco allora per quale motivo dovrei avere rapporti sessuali con un'ipotetica moglie sieropositiva, dal momento che NON sarebbero certamente consumati al fine del proseguio della specie e dell'ampliamento del nucleo familiare.

Mah... :mm:

Dav82
22-11-2006, 18.26.42
Meglio che io non mi esprima il mio giudizio sulla posizione di questi soggeti circa questi argomenti... risulterei oltremodo offensivo :o

real7
22-11-2006, 18.45.38
lasciando stare l'AIDS, ma in italia è permesso usare la pillola anti-procreazione [non mi viene in mente la parola giusta]
cioè avere rapporti sessuali con la moglie ma fare figli quando lo si desiderano,
oppure avere rapporti sessuali ,esperienze sessuali, tra i giovani,
qui, su ricetta medica si può avere le pillolle anti-procreazione a 15 anni, oppure avere la pillola del "giorno dopo" per non rimanere in cinta

Doomboy
22-11-2006, 18.55.34
Mi auguro vivamente che le persone assennate se ne freghino dell'opinione della Chiesa sull'uso del preservativo.

E non vado oltre.

:rolleyes:

Dav82
22-11-2006, 18.57.30
Pure qui si può usare la pillola anticoncezionale, ovviamente dietro ricetta medica (*) (normalmente di un ginecologo), per fortuna la chiesa non è ancora riuscita a impedirlo :rolleyes:



(*) almeno, penso ci voglia, altrimenti non mi spiegherei la corsa delle ragazzine dal ginecologo perché "fa male tanto la pancia quando ho le mie cose e non vorrei più averle" (fintaaaaa)

real7
22-11-2006, 19.00.10
Pure qui si può usare la pillola anticoncezionale, ovviamente dietro ricetta medica (normalmente di un ginecologo), per fortuna la chiesa non è ancora riuscita a impedirlo :rolleyes:
anche per le ragazzine!!!

Doomboy
22-11-2006, 19.01.07
Il fatto è che, tutto sommato, il problema non è l'occidente. Sono i paesi dell'Africa, il vero problema.

E' lì che la Chiesa dovrebbe tirare fuori la COSCIENZA e DIFFONDERE E CALDEGGIARE l'uso del profilattico. E' li che le persone MUOIONO A DECINE DI MIGLIAIA al giorno per malattie sessualmente trasmesse.

Invece alcuni danno il proprio 8x1000 in favore di un'istituzione che manda poveri sacerdoti che spesso hanno dei valori veri, a spingere le popolazioni del terzo mondo verso la morte...


:mad:

Sbavi
22-11-2006, 19.08.43
Il fatto è che, tutto sommato, il problema non è l'occidente. Sono i paesi dell'Africa, il vero problema.

E' lì che la Chiesa dovrebbe tirare fuori la COSCIENZA e DIFFONDERE E CALDEGGIARE l'uso del profilattico. E' li che le persone MUOIONO A DECINE DI MIGLIAIA al giorno per malattie sessualmente trasmesse.


Credo che l'intento sia proprio questo..cioè guardano si all'Africa.

Ma è cmq una intenzione contorta, imho.

einemass
22-11-2006, 19.13.48
quanto vorrei dire cosa penso... ma nn posso :D
diciamo che quoto doomboy va :D
ciao
einemass

Dav82
22-11-2006, 19.18.57
Già Doom, già... si "preoccupano" delle loro anime (e a Milano si dice "ga credi cum'é") e non si preoccupano di vederli morire... come diceva giustamente la Littizzetto: pensate meno ai comici, e pensate di più ai mafiosi, ai ladri, agli stupratori... e aggiungerei io: che pensino un po' anche a loro stessi, alla nefandezza di questo atteggiamento portartore di morte!

"Convertitevi, un giorno arriverà il giudizio di Dio!" diceva Giovanni Paolo II ai mafiosi siciliani... chi avrà il coraggio di dire a questi capi della chiesa "Convertitevi! Convertitevi ai veri valori cristiani"... che sono quelli della vita, e non della morte! Che non sono quelli della falsa e ipocrita difesa della vita, difesa che invece porta alla morte! Lo capiranno mai?
E, continuando la loro lodevole opera di lotta contro la povertà, contro la solitudine, contro la violenza, contro l'ignoranza e così via, la smetteranno mai di inculcare nella mente di centinaia di migliaia di persone in Africa, in america latina e altrove questa idea che è tutto il contrario dei valori cristiani e del buonsenso?

exion
22-11-2006, 20.13.54
Mi sembra il tutto decisamente contraddittorio.

Se uno dei princìpi della religione cattolica è quello (se non erro) di avere rapporti sessuali finalizzati solo alla procreazione, non capisco allora per quale motivo dovrei avere rapporti sessuali con un'ipotetica moglie sieropositiva, dal momento che NON sarebbero certamente consumati al fine del proseguio della specie e dell'ampliamento del nucleo familiare.

Mah... :mm:


Perché se la Provvidenza lo vorrà,
il preservativo bucato sarà :o

n@ndo
22-11-2006, 20.21.13
credo che il messaggio che ha dato il papa sià diretto a chi ancora crede che il profilattico sià una tentazione del diavolo,non a caso questo è venuto fuori dopo la storia della madre che ha scoperto un profilattico nella borsa della figlia.
almeno spero che sià andata così,convincere i più bigotti alla prevenzione,senza poi ritrovarsi ad avere a che fare con le malattie venerre o gravidanze indesiderate.

Feintool
22-11-2006, 23.10.07
Meglio che io non mi esprima il mio giudizio sulla posizione di questi soggeti circa questi argomenti... risulterei oltremodo offensivo :o


Mi associo a te Dav, dovrebbero parlare le persone competenti in materia e non chi (almeno in teoria) ha deciso di non fondare una famiglia e fatto voto di castita'.

Silence
23-11-2006, 00.03.16
Boccaccia mia statte zitta!

:wall:

zen67
23-11-2006, 14.33.00
Ho lavorato per un periodo in un'isola della laguna veneta: Pellestrina.

Lo sapete che grazie al parroco locale (e alla mentalità bigotta di molti isolani) nella farmacia dell'isola non era possibile acquistare preservativi... Non c'erano!!!

Io che non ci credevo sono andato là, e parlando con tono normale (non a bassa voce :devil: ) ho richiesto una confezione di profilattici. Ai farmacisti gli si sono quasi strabuzzati gli occhi, uno mi ha detto che non tenevano quella merce in sede, così ho detto se ordinandoli me li potevano procurare e in quanto tempo, perchè ne avevo un notevole bisogno.
Il tipo è sbiancato, ha tergiversato iniziando a parlare del parroco e di problemi vari... :devil:

Ho fatto cadere la discussione e sono andato via...

Che dire... sono cose che succedono anche in italia e non solo ne 3° mondo...

Dav82
23-11-2006, 14.35.27
Pensa te :rolleyes: Medioevo culturale :rolleyes: (certo che il "notevole bisogno"... quasi stramazzavano, immagino :D)

infinitopiuuno
23-11-2006, 14.56.19
L'amore lo si fa solo per procreare. Il resto è peccato. Se non ci fossero loro sarebbe il caos della morale.

NightMan
23-11-2006, 15.16.24
Mi sembra il tutto decisamente contraddittorio.

Se uno dei princìpi della religione cattolica è quello (se non erro) di avere rapporti sessuali finalizzati solo alla procreazione, non capisco allora per quale motivo dovrei avere rapporti sessuali con un'ipotetica moglie sieropositiva, dal momento che NON sarebbero certamente consumati al fine del proseguio della specie e dell'ampliamento del nucleo familiare.

Mah... :mm:

penso che sia solo un modo per salvare la faccia in Africa, dove l'uso del preservativo si rende necessario data le grosse percentuali di AIDS. Per il resto io non trovo nulla di scandaloso. Sono millenni che la chiesa cattolica detta le sue regole e i suoi "fedeli" puntualmente le violano.

zen67
23-11-2006, 16.03.09
Più che salvare la faccia, magari salvare qualche vita... l'aids uccide... comunque in africa non so se questo sia il problema reale... nel senso i soldi per comprarsi i preservativi non c'è li hanno, ma se li avessero, intendo le masse + povere e dunque + esposte, non li spenderebbero per comperarsi da mangiare???

Gergio
23-11-2006, 16.05.39
credo che l'idea sia di mandare direttamente i preservativi, non i soldi per comprarli: dove li comprerebbero? In farmacia? Al supermercato? In autogrill? ;)

[spike]
23-11-2006, 17.39.06
Io penso che su questa materia cis i fidi un po troppo di troppe cose.
Il vaticano dica quello che vuole e faccia quello che vuole, non è quello il problema.
Il problema è dato dall'assenza degli stati in alcuni luoghi del pianeta (Africa e America Latina) in cui la chiesa cattolica onnipresente ha preso il posto dell'antico paganesimo locale.
Gli stati africani, e solo loro, devono occuparsi della salute e del benessere della loro popolazione. La chiesa si occupi SOLO delle loro anime, se vuole, visto che comunque fa già abbastanza pasticci in quel campo.

Ho la forte tentazione comunque di domandarmi come e da chi sono fatte queste stime di questi numeri di popolazione infetta in Africa (e anche altrove sinceramente).
Da VENTICINQUE anni si aspetta un vaccino: non esiste alcun virus o retrovirus che comporti tempi così lunghi di individuazione e identificazione di conseguente cura, come mai questo invece si comporta in maniera così unica?
Ogni anno vengono promessi vaccini, nuovi test e al contempo vengono presentati scenari sempre più apocalittici (smentiti poi dalle stime ufficiali) e qui sorvolo sulle stime di previsione che si leggono di anno in anno sui giornali ed i dati reali in confronto, che si leggono molto meno, ahimè (ma ci vogliono 10 anni per il vaccino della Barbara Ersoli? ma quandomai, perpiacere... basta!!).

Comunque sia, per quanto pensi male del vaticano (che scrivo minuscolo volutamente) non mi sento di dare ad esso la colpa della diffusione di questa sindrome, poichè, come dicevo prima, colma un'assenza ben più grave che è quella degli stati sovrani.

L'esempio citato della farmacia che non vende preservativi ne è un esempio. Sono gli stessi farmacisti che dovrebbero dare uno stop alle intromissioni (non lecite a mio avviso) del parroco in questione. Il demonio non si sa se esite, ma la gonorrea, la clamidia, la vaginite, lo scolo, la sifilide invece esistono (e questo per citare le malattie meno gravi sessualmente trasmissibili), quindi va da se che questi non devono intromettersi in alcunchè. Facciano il loro predicozzi ed ognuno è libero di seguirli. Ma stiano al loro posto e cioè nel privato della spiritualità delle persone.

Ah EMINEMMMMMMMS? EMINEMMMMMMMS?
Avrei un dubbio per questo natale... PANETTONE O PANDORO? sa, ci piacerebbe essere sicuri su queste cose...

NightMan
23-11-2006, 17.47.16
Più che salvare la faccia, magari salvare qualche vita... l'aids uccide... comunque in africa non so se questo sia il problema reale... nel senso i soldi per comprarsi i preservativi non c'è li hanno, ma se li avessero, intendo le masse + povere e dunque + esposte, non li spenderebbero per comperarsi da mangiare???


eh no, è proprio per salvare la faccia... In pratica, mentre prima si sarebbe opposta, con tutte le sue forze, alle donazioni di preservativi per i paesi africani, venendo criticata da mezza umanità, ora potrebbe addirittura benedirle con l'applauso di tutta l'umanità ;)

Questa è una mossa di marketing religioso senza precedenti ;)

zen67
24-11-2006, 12.05.38
bah basta che la faccenda dei preservativi non si risolva come quella del burro europeo in eccedenza di anni fa...(non si parla di chiesa ma della ue)

Praticamente anni fa si donava il burro "europeo" (era buonissimo e di color giallo paglierino, il vero color del burro molto del quale prodotto da noi), a paesi africani, e questi lo rivendevano all'europa a prezzi molto bassi creando di fatto un corto circuito economico e un bel casino .... :devil: