PDA

Visualizza versione completa : Come formatto un portatile?


Mc|Atm0s
30-10-2006, 17.02.42
Un mio amico mi ha chiesto di formattargli il suo portatile, un Toshiba Satellite S2450-S203, perchè il SO (WinXP) si era incasinato.
Non ho mai fatto questa operazione su un notebook, come devo muovermi?
Cioè, la procedura è identica, oppure cambia qualcosa? Inoltre sono andato sulla pagina Toshiba dei drivers e ho trovato una miriade di roba (Chip Set Utility, Common Module, Hotkey Utilitys for Display Devices, Infrared Driver, Mobile Extension, Power Saver, Toshiba Console, Touch Pad Driver, Wireless Hotkey, Wireless Lan Driver e tanti altri ancora).
Mi chiedo, ma dopo che installo il SO devo mettere tutta questa roba?

gsmet
30-10-2006, 17.07.53
Solitamente per i portatili esiste una procedura di ripristino che li riporta allo stato iniziale.

Dovresti procurarti dal tuo amico manuale e cd e procedere in quel modo... :P

E' possibile anche che non vi siano cd ma che sia tutto disponibile già sul disco. In questo caso un viaggetto sul sito della Toshiba ti basterebbe per procurarti il manuale penso.

Piledriver
30-10-2006, 19.28.33
io di solito formatto col cd di xp lo metto e seguo quello che dice lui......

real7
30-10-2006, 20.29.14
io di solito formatto col cd di xp lo metto e seguo quello che dice lui......
questo va bene per un pc, non per un portatile
sul portatile fai la formattazione tramite il cd di XP elimini anche la partizione con tutti drivers,invece, usando il recovery cd viene reinstallata l'immagine originale del portatile incluso la partizione dei drivers

Cissiboy
30-10-2006, 22.10.46
questo va bene per un pc, non per un portatile
sul portatile fai la formattazione tramite il cd di XP elimini anche la partizione con tutti drivers,invece, usando il recovery cd viene reinstallata l'immagine originale del portatile incluso la partizione dei drivers

e chissene !!!

Così installi una versione di xp vecchia con driver obsoleti..

Installa Winsozz nè + nè meno di come lo installeresti su un pc fisso. Magari abbi l'accortezza di segnarti i nomi delle periferiche. Poi comunque sul sito della toshiba, conoscendo il modello ti mettono i driver. Magari quelli che non riesci ad installare li prendi da lì.

ma un Windows Xp aggiornato e patchato con nLite è sempre la miglior soluzione

Io odio le partizioni nascoste nei portatili, si capisce ?

Piledriver
30-10-2006, 22.23.02
no io di solito sul mio portatile formatto tutto poi non c'è più nulla......i driver li ho tutti un cd che mi hanno dato col notebook.....

gsmet
30-10-2006, 22.55.53
Forse non avete ben presente cos'è un portatile letteralmente.

Forse il ragazzo è fortunato che sul sito della Toshiba ci sono tutti i driver disponibili, ma forse anche no :P.

E' meglio usare i recovery forniti col pc.

Tutt'al più che il portatile è fatto per essere una periferica statica. I driver non vengono quasi MAI aggiornati se non a causa di gravi incompatibilità.

Eppoi su un portatile per formattarlo bisgona sapere quel che si sta facendo e conoscere a mena dito tutte le periferiche che spesso sono pure proprietarie.

E' decisamente meglio il recovery.

Cissiboy
30-10-2006, 23.23.19
Tutt'al più che il portatile è fatto per essere una periferica statica. I driver non vengono quasi MAI aggiornati se non a causa di gravi incompatibilità.


ma chi l'ha detto questo ?

Per lo stesso motivo allora non si dovrebbero aggiornare nemmeno i driver di un pc desktop...

gsmet
30-10-2006, 23.28.03
ma chi l'ha detto questo ?
Per lo stesso motivo allora non si dovrebbero aggiornare nemmeno i driver di un pc desktop...

Il trend dei vari produttori lo dice purtroppo.

Gli unici portatili che ho visto seguiti assiduamente sono stati quelli di case particolari come Alienware o simili. O portatili di fascia alta.

Il portatile viene studiato per essere fisso e c'è veramente poco da aggiornare...

Su tutti i portatili che mi sono passati sotto mano nemmeno di nemmeno uno ho visto driver della scheda video aggiornati.

Solamente di due ho visto tutti i driver disponibili sul sito...

E devo dire che mi incazzo ogni volta che mi capita.

Cissiboy
31-10-2006, 00.25.51
Il trend dei vari produttori lo dice purtroppo.
Gli unici portatili che ho visto seguiti assiduamente sono stati quelli di case particolari come Alienware o simili. O portatili di fascia alta.
Il portatile viene studiato per essere fisso e c'è veramente poco da aggiornare...
Su tutti i portatili che mi sono passati sotto mano nemmeno di nemmeno uno ho visto driver della scheda video aggiornati.
Solamente di due ho visto tutti i driver disponibili sul sito...
E devo dire che mi incazzo ogni volta che mi capita.

beh le schede video sono proprio quelle + facili da aggiornare..

Proprio non capisco

:wall:

gsmet
31-10-2006, 00.41.00
Uhm... se intendi con i driver non ufficiali, sappi che invalidano la garanzia :P.

Le schede video dei portatili dovresti aggiornarle solamente con i driver forniti dal produttore del portatile, come effettivamente qualsiasi altra periferica.

Anch'io le aggiorno con i driver non ufficiali, ma questo cmq è un supporto fornito da terzi non dalle aziende che producono i poratili.

Ripeto, per quel che ho visto, fra acer, asus, toshiba, fujitsu e hp non ho mai visto portatili VERAMENTE supportati come piacerebbe a me... restava tutto in mano all'utente a doversi trovare driver di terzi per rimanere al passo.

borgata
31-10-2006, 00.41.57
Io non sono d'accordo con l'ipotesi della staticità.
Il disco, o la partizione, di recovery vanno bene per chi ha poca dimestichezza con il PC e si accontenta del portatile così com'è uscito dalla fabbrica.
In un attimo ripristina il computer come nuovo, comodissimo, e non rompe le scatole all'assistenza ;)

Con il mio portatile la prima cosa che ho fatto è andare sul sito del produttore e verificare che ci fossero tutti i drivers e le utility indispensabili.
Quindi ho piallato tutto, partizioni di recovery comprese, ho installato un sistema pulito e privato di tutto ciò che giudicavo inutile (e questo su un portatile è ancora più importante).
Problemi: nessuno. Anzi, tanto di guaragnato.

PS: aggiornare con drivers moddati non invalida alcuna garanzia. Anche perchè dopo una bella formattata del disco, voglio proprio vedere come fanno a dirti cosa hai installato...
In ogni caso è possibile installare anche drivers ufficiali, con una piccola modifica al file di installazione.

Cissiboy
31-10-2006, 00.43.39
Io non sono d'accordo con l'ipotesi della staticità.
Il disco, o la partizione, di recovery vanno bene per chi ha poca dimestichezza con il PC e si accontenta del portatile così com'è uscito dalla fabbrica.
In un attimo ripristina il computer come nuovo, comodissimo.
Con il mio portatile la prima cosa che ho fatto è andare sul sito del produttore e verificare che ci fossero tutti i drivers e le utility indispensabili.
Quindi ho piallato tutto, partizioni di recovery comprese, ho installato un sistema pulito e privato di tutto ciò che giudicavo inutile (e questo su un portatile è ancora più importante).
Problemi: nessuno. Anzi, tanto di guaragnato.


ti quoto al 200%...ti installano tanta di quella meLMa di default ..

Poi non capisco..se periodicamente ci sono aggiornamenti driver x QUASI tutte le periferiche, un motivo ci sarà..

Dav82
31-10-2006, 00.49.40
E' sicuramente vero che bisogna fare *molta, moltissima attenzione* a dotarsi dei driver prima di formattare (altrimenti poi si piange), ma è pur vero che affidarsi ciecamente al cd di ripristino "senza 'se' e senza 'ma'" non è assolutamente necessario, anzi.

Se si hanno i driver a disposizione, il problema non si pone: format + partiziono il disco come dico io + installo il Windows Dav82-made, che non è poi molto diverso da quello che tutti si fanno con SP, hotfix, driver e impostazioni già configurate. Fatto questo, immagine dell'hd e via :)


NB: una marca da aggiungere a quelle che forniscono tutti i driver via web è DELL ;)

gsmet
31-10-2006, 01.03.45
Neppure io sono d'accordo con la staticità anzi... chi ha detto il contrario. E' una cosa che odio a morte e non sopporto il fatto che non forniscano i driver.

Per alcuni portatili non esistono proprio i driver di alcune periferiche che in qualche maniera devi recuperare da dentro windows prima di formattare.

Non lo sopporto neppure io.

Il problema è che il portatile per come lo concepiscono le aziende è un prodotto che nasce quasi praticamente morto.

Questo intendevo per staticità...

ma sicuramente non la condivido.

AMIGA
31-10-2006, 11.27.40
Io la penso come gsmet,effettivamente i portatili sono sempre più sofisticati,
anche se credi di aver installato tutti i driver (assenza di punti interrogativi)
c'è sempre qualcosa da installare,quindi installare prima il recovery e poi togliere o aggiungere quello che si vuole,almeno per i meno esperti.

saluti CARLO

Piledriver
31-10-2006, 12.10.09
Io non sono d'accordo con l'ipotesi della staticità.
Il disco, o la partizione, di recovery vanno bene per chi ha poca dimestichezza con il PC e si accontenta del portatile così com'è uscito dalla fabbrica.
In un attimo ripristina il computer come nuovo, comodissimo, e non rompe le scatole all'assistenza ;)
Con il mio portatile la prima cosa che ho fatto è andare sul sito del produttore e verificare che ci fossero tutti i drivers e le utility indispensabili.
Quindi ho piallato tutto, partizioni di recovery comprese, ho installato un sistema pulito e privato di tutto ciò che giudicavo inutile (e questo su un portatile è ancora più importante).
Problemi: nessuno. Anzi, tanto di guaragnato.
PS: aggiornare con drivers moddati non invalida alcuna garanzia. Anche perchè dopo una bella formattata del disco, voglio proprio vedere come fanno a dirti cosa hai installato...
In ogni caso è possibile installare anche drivers ufficiali, con una piccola modifica al file di installazione.

hai ragione......se avessi ripristinato con il recovery cd avrei cose inutili invece così formatto e riparto da zero e sto benissimo...non vedo dovè il problema a fare la formattazione vera e propria su un portatile!?!

Piledriver
31-10-2006, 12.11.50
Neppure io sono d'accordo con la staticità anzi... chi ha detto il contrario. E' una cosa che odio a morte e non sopporto il fatto che non forniscano i driver.
Per alcuni portatili non esistono proprio i driver di alcune periferiche che in qualche maniera devi recuperare da dentro windows prima di formattare.
Non lo sopporto neppure io.
Il problema è che il portatile per come lo concepiscono le aziende è un prodotto che nasce quasi praticamente morto.
Questo intendevo per staticità...
ma sicuramente non la condivido.

non mi risulta a me hanno dato un cd con tutti(dico tutti) i driver per il pc.....ho un fujitsu amilo 7440.

gsmet
31-10-2006, 16.47.43
No forse non mi spiego: le metto per punti okey?

1 - I portatili vengono prodotti con una configurazione FISSA e alcuni aggiornamenti possibili accettati dal produttore.

2 - I portatili vengono testati con una configurazione software e dei driver precisi, poi solitamente se vengono aggiornati sono solo per poco tempo, a meno che non siano portatili "particolari" (come quelli per il gioco).

3 - I portatili hanno molte periferiche proprietarie, i cui driver sono veramente difficili da reperire a volte.

4 - Se si usano driver non forniti dal produttore e quindi certificati si invalida la garanzia. Lo stesso vale per periferiche annesse come hd ecc ecc.

Ora tenuta fede che questi sono veri, e che molti produttori addirittura saranno molto stringenti sul quarto punto:

1 - Esistono produttori a mio dire INTELLIGENTI che non abbandonano gli utenti ma anzi forniscono driver ecc ecc.

2 - Esistono portatili per cui i driver sono tutti disponibili sul sito del produttore, anche se poi non vengono + aggiornati.

3 - e infine molti portatili non hanno questa fortuna.

ORA le conclusioni:

Se nel vostro SINGOLO caso siete rientrati nel caso 1 buon per voi... ma non è il trend standard. Perchè parlando di Toshiba per esempio di qualche anno fa... al giorno d'oggi sulla pagina iniziale ci sono gli stessi driver di due anni fa e alcune periferiche non ci sono neppure perchè hanno messo solo gli aggiornamenti. Mi sembra però che sia cambiato il trend di questa azienda... buon per lei.

Questo intendevo. Non c'è nessun problema a formattare un portatile... dovete solo assicurarvi di trovare tutti i driver e essere sicuri che siano funzionanti per voi.

Per esempio i driver ATI ufficiali non funzionano sulle ati portatili... così gli omega invece si... ma non sono driver ufficiali.

Per questo ho detto meglio usare il recovery... con quello si ha la sicurezza di avere i driver installati correttamente (oltre che di poter usare la licenza di windows legale, o forse tutti voi vi siete comperati una retail a parte? non ci credo).

Piledriver
31-10-2006, 19.47.01
ok gsmet ti sei spiegato benissimo, e solo ora nel punto 1 ti sei riuscito a far capire in cui dici che i produttori forniscono driver....appunto quello che è successo a me e quindi io sono fortunato e posso formattare a zero e renstallare tutto.ok. per quanto riguarda chi non ha driver, mi spiace per loro però non dire che "i portatili non si possono formattare ma si fa solo col recovery" .... non è vero, non mi risulta.


tutto chiarito, ok?

gsmet
31-10-2006, 20.01.31
Ah si quando l'ho detto?

"Solitamente per i portatili esiste una procedura di ripristino che li riporta allo stato iniziale."

"E' meglio usare i recovery forniti col pc."

"E' decisamente meglio il recovery."

Non ho mai detto che non si può, ho solo detto molto esplicitamente che è meglio il recovery, perchè semplicemente vi fa trovare tutto subito e configurato.

Poi se voialtri vi siete fatti il mazzolone per procurarvi tutto il procurabile come ho fatto io, io cmq non lo consiglierei a una persona che deve farlo solo per un amico. Ma anche più che altro perchè è + lungo e perchè devi procurarti un Windows OEM compatibile col codice del portatile.

Cioè... anche se si può fare non era questo il caso di consigliarlo.

Piledriver
31-10-2006, 20.03.55
si hai ragione...per chi non ha tempo o non è molto pratico meglio il recovery...ma io preferisco la vera e propria formattazione...