PDA

Visualizza versione completa : HELP!!!! HDD 320GB SATA su Asus P4P800-X


Mentos
28-10-2006, 19.06.40
Ciao a tutti, premetto che sarà un discorso un po' lungo.... :jump:
Lunedì mi hanno regalato un HDD SATA II da 320GB. Questa mattina ho provveduto ad installarlo sul mio pc che ha una MB ASUS P4P800-X come scritto nell'oggetto. Non sapendo se mi avrebbe riconosciuto subito il SATA II ho fatto un tentativo (andato a buon fine) ma, quando ho avviato l'installazione di XP gli MB che vedeva erano 305.243 ossia 298GB circa.
Allora ho spento tutto, ho spostato il jumperino dietro l'HDD per farglielo vedere come SATA I, ho rifatto l'installazione ma il risultato è stato lo stesso.
Pensando che fosse il BIOS da aggiornare, ho scaricato dal sito dell'ASUS (http://support.asus.com/download/download.aspx?SLanguage=en-us) l'ultima versione disponibile (ftp://dlsvr02.asus.com/pub/ASUS/mb/sock478/P4P800-X/P4P8X09.zip) (c'è anche una beta con cui non ho voluto rischiare), ho riavviato il pc e controllato la versione attualmente presente sul sistema. La versione è identica a quella che ho scaricato quindi presumo che il mio rivenditore di fiducia avesse già fatto l'aggiornamento visto che risale al 2005 e non ho applicato inultimente quello scaricato da internet.

A questo punto, qualcuno mi sa spiegare perchè dei 320 GB io ne vedo solo 298 e ne perdo quindi 22?????
Un'altra cosa, sul pc ho altri 2 HDD IDE, uno da 120 GB e uno da 80GB.
I GB rilevati sono anche in questo caso inferiori a quelli reali ossia:

da 120 --> visti 114,29
da 80 --> visti 76

Tutti e 3 gli hdd sono MAXTOR.
In pratica in totale io perdo 22 GB dall'hdd SATA, 6 da quello IDE da 120 e 4 da quello IDE da 80. Totale: BEN 32GB!!!! una partizione intera!!! :crying:

AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO :wall: e grazieeeeeeeeee

borgata
28-10-2006, 20.29.10
I GB indicati per i dischi sono GB decimali, ossia il passaggio tra multipli dell'unità di misura avviene per potenze di 10 (10^3 = 1000 per l'esattezza).

Il tuo PC invece riconosce il disco conteggiando i GB binari, ossia incrementati su potenze di 2 (2^10 = 1024 per la precisione).

Il fatto che il pc ti riconosca meno GB di quelli dichiarati è quindi perfettamente normale: semplicemente si parla di GB conteggiati differentemente.

Da questo punto di vista i Maxtor sono pure generosi, in genere ti danno sempre qualche GB in più del dovuto.

Sicuramente cercando nel forum troverai vari altri utenti che hanno fatto la tua stessa domanda.

Mentos
28-10-2006, 22.12.47
:mm: :mm: :mm: quindi mi stai dicendo che, nonostante il mio pc alzi il braccino e mi faccia dei segnacci, mi devo accontentare di ciò che mi dà perdendo ben 32 giga di spazio?
Ma questo conteggio fatto in maniera differente chi è che lo fa? la motherboard? Sembro deficiente, ma mi intendo molto più di software che di hardware.... :crying:

Se io prendessi una mb più recente risolverei qualcosa?

borgata
28-10-2006, 22.22.03
non perdi nessun GB di spazio: semplicemente non li hai mai aquistati ;)

È semplicemente una questione di diversi sistemi di conteggio. Tu hai comprato 320GB decimali di disco, corrispondenti a 298GB binari.
La tua scheda madre è innocente, lei fa bene il suo conteggio!

Mentos
28-10-2006, 22.54.05
Veramente io non l'ho comprato :) ho solo detto che avevo bisogno di più spazio e mi è arrivato...
La mia scheda madre attuale quindi, fa il suo bel conteggio correttamente, ma la mia domanda era: se ne prendessi una più recente, riuscirei a farmi contare 32GB in più? Mi ci uscirebbe quasi la partizione P eheheheheh
In ogni caso ti ringrazio infinitamente per la risposta che comunque mi ha fatto tranquillizzare un po'...anche se non vedo perchè rubarsi tutto quello spazio :)

borgata
29-10-2006, 10.03.01
Regalata è pure meglio! A me non capita mai, cribbio!

Dunque, bisogna chiarire subito e definitivamente un concetto: tu ora vedi TUTTI i GB del disco. Quello che cambia e l'unità di misura con cui li si conteggia.

Insomma, per capirci, tu hai comprato 20 mezze mele, e la tua scheda grafica ti conta 10 mele. Che le chiami 20 mezze mele o 10 mele, la quantità è la stessa!
Stassa cosa per il tuo disco: la sua capienza è 320 GB decimali (le mezze mele) o 298 GB binari (le mele intere).
Cambiare la scheda madre non serve a nulla. Non escludo che alcune schede madri potrebbero vederti il disco da 320GB, conteggiandolo in decimale, ma questo NON incrementerebbe affatto la dimensione del disco, che è sempre la stessa. 320 GB decimali e 298 GB binari sono la stessa quantità.
Spero di aver dissipato ogni dubbio :p

LoryOne
29-10-2006, 19.37.39
E no e no, qui Mentoss (Mentoss perchè sono in 2) per far chiarezza ci vuole un altro po di confusione :devil:
Supponiamo di avere un HD da 40 Gb e di volerlo partizionare creando 4 unità da 10 Gb l'una.
Tutti noi ci aspetteremmo di trovare le unità C:,D:,E: ed F: ognuna da 10 Gb mentre effettivamente il S.O. riporterebbe le seguenti capacità per ognuna di loro: 9.75,9.75,9.75 e 9.03
Facendo un rapido calcolo si noterebbe subito la mancanza di ben 1.72 Gb: 9.75*3+9.03=38.28
Ma aspettate un attimo...perchè la quarta unità sarebbe di soli 9.03 Gb ?
Quattro partizioni da 9.75 Gb andrebbero più che bene su un HD da 40 Gb perchè in fondo si perderebbe un solo Gb: 9.75*4=39 Gb.
Che fine avrebbe fatto il gigabyte mancante ?
Qui ci sarebbero già due problemi che necessiterebbero di risposta, a meno che non fosse il S.O. a dare i numeri o il negoziante ad averci fregato.
Ebbene...Nessuna delle due ipotesi risulterebbe corretta.
La prima risposta al primo arcano mistero troverebbe spiegazione nella dimensione in byte di ogni singola partizione, non nei suoi multipli megabyte,gigabyte e terabyte.
La prima partizione, infatti, riporterebbe una dimensione pari a 10.476.945.408 bytes.
A quanti megabyte corrisponderebbero ?
Se avessimo 1 Kg d'oro e volessimo trasformarli in g, sapremmo di avere 1000 g.
Se avessimo 1 Mb e volessimo trasformarli in bytes, sapremmo di avere 1000 bytes.
Ora, se decidessimo di scomporre l'unità in unità più piccole e dicidessimo che l'unità successiva è 10 volte più piccola di quella precedente, avremmo individuato una misura di riduzione pari a 10.
Un decigrammo sarebbe quindi 10 volte più piccolo di un grammo ed un centigrammo ben 10x10 volte.
La misura di riduzione può anche essere una misura di incremento se si ragiona al contrario, cioè se si considerano anche i decagrammi, gli ettogrammi, i kilogrammi e via dicendo.
Per quanto riguarda i bytes, la misura di riduzione è pari a 2 e la più piccola unità considerabile è pari a 1 unità.
In un byte è possibile stipare 8 unità (bit), ognuna delle quali può essere moltiplicata per la misura di riduzione, ossia: 1*2 elevato alla 8 = 256
Se adesso volessimo sapere quanti bytes fossero necessari per ottenere un valore pari a 1000, dovremmo dividere 1000 per 256 ma non si otterrebbe un valore intero: 1000/256 = 3.90625
Se invece considerassimo il valore 1024, allora il numero di bytes equivarrebbero a 4.
1Mb, infatti, non equivale a 1000, bensì a 1024.
In 1 Gb è compreso 3 volte il valore 1024 (1 Gb = mille volte un mega), quindi: 10.476.945.408/1024/1024/1024 = 9,75
Fino ad adesso abbiamo fatto i conti utilizzando il sistema decimale che ci imporrebbe di considerare il numero 4 come 1+1+1+1, ossia 4 volte un'unità.
Se considerassimo il byte come unità, il numero 4 potremmo considerarlo pari a 4 volte un byte.
Già, ma abbiamo detto che un byte contiene al suo interno 8 unità e che ognuna di esse può essere moltiplicata per la misura di riduzione. Detto e confermato si avrebbe quindi:
1*2 elevato alla 8*4 =
2 elevato alla 32 = 4.294.967.296
Cio dimostra che considerare il numero di bytes pari al valore di un numero espresso secondo il sistema decimale è un errore madornale.
Risolto il primo problema, resta quello di capire come mai l'ultima partizione non è di dimensione uguale alle altre.
La motivazione è piuttosto semplice e risiede nel fatto che per creare un numero x di unità logiche di archiviazione all'interno di una singola unità, è necessario destinare parte dello spazio utile alla memorizzazione dei dati ad una sezione che contenga le informazioni per scindere e gestire le varie unità dalle altre. Questo concetto da vita a quelle che sono chiamate le partizioni primarie e secondarie o logiche di un'unità di archiviazione.

Thor
29-10-2006, 19.53.46
non perdi nessun GB di spazio: semplicemente non li hai mai aquistati ;)
È semplicemente una questione di diversi sistemi di conteggio. Tu hai comprato 320GB decimali di disco, corrispondenti a 298GB binari.
La tua scheda madre è innocente, lei fa bene il suo conteggio!
corretto. dunque, dopo tutte le spiegazioni che ti han dato, dovresti aver capito che:
320GB per te sarebbero 320.000.000.000B
invece sono 320.000.000.000/1024/1024/1024=298,023GB
;)

il fantomatico HD da 1TB, in realtà, conterrà 931GB e rotti!

Dav82
29-10-2006, 20.04.37
E tutti questi problemi si potrebbero evitare se, finalmente, i produttori di SO si decidessero - nei dovuti casi - a chiamare le cose con il proprio nome! Visto che la maggior parte delle informazioni e della quantità di spazio (ma non tutte!) viene misurato in potenze di due (come è ovvio che sia), sarebbe ora che venissero usate pure le corrette unità di misura, visto che ci sono!

http://it.wikipedia.org/wiki/Prefissi_per_multipli_binari


:o

dan78
23-11-2006, 16.33.10
Io ho un problema simile con un HD Maxtor Diamond SATA da 250 GB.Però XP SP2 me ne vede solo 137GB, e qui non c'è sistema binario che tenga...ho visto sul sito della maxtor che è un problema noto, e ci sono un paio di tentativi proposti e delle utility da scaricare per ovviare il problema..ho scaricato tutte le utility disponibili(compreso un Big Drive enable che mi faceva molto ben sperare)..Qualcuno ha avuto lo stesso problema o qualche suggerimento in più?
Grazie mille!!!!

mao
23-11-2006, 20.12.49
il problema è effettivamente noto: aggiorna il bios della tua motherboard!

borgata
24-11-2006, 14.37.48
Quello è un problema differente, anch'esso abbondantemente discusso in questo forum.
Riassumendo, posso dirti che, perchè il disco funzioni al massimo delle sue capacità, coccorre che:
- La scheda madre supporti l'indirizzamento a 48bit (in avvio guarda come ti riconosce il disco: se lo vedo da 250GB, allora lo supporta)
- Il sistema operativo supporti tale indirizzamento, e che tale supporto sia attivo (se la piastra madre lo suporta, allora il problema sta qui: installa la patch dal sito maxtor e sarai apposto. In ogni caso, WinXP con SP2 installato supporta i dischi di tali dimensioni: quindi, se non l'hai fatto... aggiorna il sistema operativo ;) )