PDA

Visualizza versione completa : Mega multa MICROSOFT


Pagine : [1] 2

Flying Luka
13-07-2006, 22.28.40
<p align="center"><img src="http://www.laflecha.net/storage/images/2/0/microsoft_overlook(1)_bg.jpg" /></p><p align="center" /><p align="right"><strong>Grazie a gsmet per la segnalazione</strong></p><p align="right"><strong></strong></p><p align="justify"><span id="_10ed852b51bc2bbb_Testo"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2">LA COMMISSIONE europea ha inflitto a Microsoft una nuova multa di 280,5 milioni dopo quella record di 497 milioni inflitta nel marzo 2004 per non aver attuato i rimedi dell'Antitrust Ue che imponeva alla società di Bill Gates di commercializzare un versione di Windows senza media player e divulgare ai concorrenti la documentazione necessaria per far dialogare in sistemi concorrenti con windows. La multa è di 1,5 milioni al giorno a partire dal 15 dicembre.</font></span></p><br><br><a href=".http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.iltempo.it/approfondimenti/index.aspx?id=994014" target="_blank"> Fonte </a><br><br><br><br>

UG0_BOSS
13-07-2006, 23.49.29
pesaaaante

Pablo_72
14-07-2006, 02.38.59
...soliti accattoni invidiosi del successo di un uomo e della sua azienda... che, per quanto criticata, ha cmq rivoluzionato il mondo dell'informatica offrendo posibilità di lavoro ad un numero indefinibile di persone... ma si sa, del resto aveva agione Stalin: "La riconoscenza è una malattia dei cani". Facile sparare sulla Croce Rossa... vergogna!

riv76
14-07-2006, 08.22.52
beh, dopo la tua carrellata di frasi famose e luoghi comuni (inappropriati), davvero pensi che se non fosse per bill gates saremmo ancora tutti con la macchina da scrivere e con i piccioni?

Gonzo
14-07-2006, 08.57.45
Bazzecole...è evidente che non sono grandi cifre per un azienda che delle violazioni legislative ha fatto una filosofia di marketing.

Cmq..se un multinazionale come la Microsoft è la croce rossa, Cicciolina è vergine.

blackfate
14-07-2006, 09.44.26
[\IRONIC MODE ON]
No, povera M$! questa non gliela dovevano fare!
Apriamo un Thread dove facciamo una raccolta di donazioni per aiutare Bill ad uscire da questa situazione, almeno si potrà comprare un'altra ambulanza se gli sparano su quella che ha adesso. :devil:
[\IRONIC MODE OFF]

Ma perpiacere :rolleyes:
Aspettiamo di vedere Vista, e poi Billy, o chi per lui, dovrà togliersi perfino le mutande a causa del Trusted Computing che ha tanto voluto: quello che abbiamo visto sino a qui è una bazzecola!

rondix
14-07-2006, 10.19.03
Nessun problema per le Corporation come Microsoft.
Questi imprevisti sono gia' stati conteggiati in bilancio e fanno
parte del Business aziendale, Microsoft ha il suo tornaconto lo stesso.
Alla prossima ...................

giancarloromeo
14-07-2006, 11.39.03
L'informatica sta alla Microsoft.. come l'elettronica sta alla Philips. L'Informatica con la 'I' maiuscola.. andatela a cercare altrove (*nix / BSD) ! ;)

Teodosio
14-07-2006, 13.06.09
Un breve post giusto per dare a tutti un'idea della grandezze di cui si parla.
Sono andato a vedermi per curiosità i dati su Microsoft contenuti su google finance (finance.google.com). Ebbene, pare che l'impresa abbia realizzato nel 2005 un utile di 40 miliardi di dollari. La multa della Commissione ammonta a circa 1 miliardo di dollari, quindi 1/40 degli utili, o il 2.5%. Non è tantissimo, ma è comunque un ammontare sostazioso, anche per Microsoft.

Astro
14-07-2006, 13.17.29
Io quello che non capisco è il perché di tanto accanimento?

Le distribuzioni Linux non offrono lo stesso tante applicazioni?

Perché la Microsoft non può fare lo stesso? Ovvio che distribuisce prodotti sui poi...

In fondo se fa pagare (tanto) il suo sistema operativo è giusto che da al cliente software propri...

Teodosio
14-07-2006, 13.18.04
Ancora: pare che il mercato abbia ben recepito l'entità della sanzione, perché all'annuncio della seconda multa (quella da 280) le azioni Microsoft sono scese in un giorno del 1.5% (un calo del genere in un giorno è considerevole). Nella settimana precedente le azioni erano decisamente salite, la multa ha interrotto il trend.

Teodosio
14-07-2006, 13.23.06
Io quello che non capisco è il perché di tanto accanimento?
Le distribuzioni Linux non offrono lo stesso tante applicazioni?
Perché la Microsoft non può fare lo stesso? Ovvio che distribuisce prodotti sui poi...
In fondo se fa pagare (tanto) il suo sistema operativo è giusto che da al cliente software propri...

Microsoft abusa di posizione dominante, che le distribuzioni GNU/Linux non hanno. Se la Microsoft inserisse un antivirus nel prossimo sistema operativo, sarebbe sicura condanna a morte per molte aziende di antivirus.
Certamente è ovvio che distribuisce i suoi software inserendoli dove può, anch'io farei lo stesso se fossi al posto loro, c'è una convenienza economica. Il problema è che per ogni 100 euro che guadagnano così facendo, la società nel suo complesso ne perde 150 o più (effetti magici del monopolio!).

LaBrie
14-07-2006, 13.30.25
Scusate ma io mi sento di dare un bel po' di ragione a Pablo_72... non è che voglia "santificare" la Microsoft o paragonarla a associazioni umanitarie (ognuna della quali, per altro, ha anche il suo tornaconto...)... è però verissimo che senza MS e tutto quello che ha fatto negli ultimi 20 anni, l'informatica "per tutti" non sarebbe dov'è! E anche tutti i sostenitori a spada tratta di Linux probabilmente non saprebbero nemmeno cosa sia un S.O. se non avessero "giocato" con Win3.1 o 95!
E a maggior ragione essendo MS una AZIENDA e non una associazione umanitaria, è perfettamente ovvio che realizzi PRODOTTI da mettere in vendita con lo scopo di massimizzare il capitale! E' evidente che poi per "fare soldi" la MS debba realizzare prodotti validi che piacciano all'utenza... se Vista incorporerà davvero tutto il pattume di cui si parla, allora MS si sarà data la zappa sui piedi da sola... ma non penso che una azienda da 40 mld di $ di utili all'anno sia così ottusa da fare una cosa del genere!!!
Invece ottusa è la commissione europea, che ha trovato in MS una bella vacca grassa da mungere con i pretesti più idioti... "sono Robin Hood, rubo ai ricchi per dare ai poveri"... resta da vedere chi sono i "poveri"... E poi mi chiedo... perchè nessuno obbliga Fiat o Ford o chi per esso a distribuire una documentazione dettagliata dei progetti delle proprie automobili? E ancora... come mai nessuna "commissione" multa una azienda automobilistica che fornisce l'autoradio di serie sulle proprie vetture? Eppure multa MS per distribuire il Media Player oppure obbliga l'azienda a rendere pubblica parte del codice sorgente del sistema operativo... Secondo me è tutta una manovra politico-economica, e non c'entra proprio niente l'"interoperabilità" e tutti i bei discorsi che fanno... Secondo me, anche stavolta, noi europei stiamo facendo la figura, come ha detto Pablo_72, dei "soliti accattoni invidiosi", buoni solo a criticare, rompere le scatole e approfittare delle capacità lavorative altrui... vergogna!

Astro
14-07-2006, 13.32.55
Scusate ma io mi sento di dare un bel po' di ragione a Pablo_72... non è che voglia "santificare" la Microsoft o paragonarla a associazioni umanitarie (ognuna della quali, per altro, ha anche il suo tornaconto...)... è però verissimo che senza MS e tutto quello che ha fatto negli ultimi 20 anni, l'informatica "per tutti" non sarebbe dov'è! E anche tutti i sostenitori a spada tratta di Linux probabilmente non saprebbero nemmeno cosa sia un S.O. se non avessero "giocato" con Win3.1 o 95!
E a maggior ragione essendo MS una AZIENDA e non una associazione umanitaria, è perfettamente ovvio che realizzi PRODOTTI da mettere in vendita con lo scopo di massimizzare il capitale! E' evidente che poi per "fare soldi" la MS debba realizzare prodotti validi che piacciano all'utenza... se Vista incorporerà davvero tutto il pattume di cui si parla, allora MS si sarà data la zappa sui piedi da sola... ma non penso che una azienda da 40 mld di $ di utili all'anno sia così ottusa da fare una cosa del genere!!!
Invece ottusa è la commissione europea, che ha trovato in MS una bella vacca grassa da mungere con i pretesti più idioti... "sono Robin Hood, rubo ai ricchi per dare ai poveri"... resta da vedere chi sono i "poveri"... E poi mi chiedo... perchè nessuno obbliga Fiat o Ford o chi per esso a distribuire una documentazione dettagliata dei progetti delle proprie automobili? E ancora... come mai nessuna "commissione" multa una azienda automobilistica che fornisce l'autoradio di serie sulle proprie vetture? Eppure multa MS per distribuire il Media Player oppure obbliga l'azienda a rendere pubblica parte del codice sorgente del sistema operativo... Secondo me è tutta una manovra politico-economica, e non c'entra proprio niente l'"interoperabilità" e tutti i bei discorsi che fanno... Secondo me, anche stavolta, noi europei stiamo facendo la figura, come ha detto Pablo_72, dei "soliti accattoni invidiosi", buoni solo a criticare, rompere le scatole e approfittare delle capacità lavorative altrui... vergogna!


(Y)

tozzo72
14-07-2006, 14.24.46
Scusate ma io mi sento di dare un bel po' di ragione a Pablo_72... non è che voglia "santificare" la Microsoft o paragonarla a associazioni umanitarie (ognuna della quali, per altro, ha anche il suo tornaconto...)... è però verissimo che senza MS e tutto quello che ha fatto negli ultimi 20 anni, l'informatica "per tutti" non sarebbe dov'è!
Probabilmente l'informatica 'per tutti' avrebbe avuto la stessa evoluzione, magari con un sistema operativo Mac, o Amiga OS o qualcos'altro. Magari ci sarebbe stato un monopolista alternativo o un certo numero di SO a contendersi il mercato, chi lo sa...
non penso che una azienda da 40 mld di $ di utili all'anno sia così ottusa da fare una cosa del genere!!!
A volte alcune scelte sono frutto di un dato di fatto e non di una precisa strategia. Vale a dire che non c'è alternativa al modus operandi attuale di MS.
E poi mi chiedo... perchè nessuno obbliga Fiat o Ford o chi per esso a distribuire una documentazione dettagliata dei progetti delle proprie automobili? E ancora... come mai nessuna "commissione" multa una azienda automobilistica che fornisce l'autoradio di serie sulle proprie vetture?
Forse perchè per capire come è fatta un'auto basta smontarla pezzo per pezzo? Forse perchè nessuna casa automobilistica è in posizione tale da condizionare l'intero mercato?
[QUOTE=LaBrie]Eppure multa MS per distribuire il Media Player oppure obbliga l'azienda a rendere pubblica parte del codice sorgente del sistema operativo... Secondo me è tutta una manovra politico-economica, e non c'entra proprio niente l'"interoperabilità" e tutti i bei discorsi che fanno... Secondo me, anche stavolta, noi europei stiamo facendo la figura, come ha detto Pablo_72, dei "soliti accattoni invidiosi", buoni solo a criticare, rompere le scatole e approfittare delle capacità lavorative altrui... vergogna!
Se anche così fosse non ci vedo nulla di male, non mi sembra gli Stati Uniti siano così teneri con i loro competitori economici.

Pablo_72
14-07-2006, 14.26.10
Scusate ma io mi sento di dare un bel po' di ragione a Pablo_72... non è che voglia "santificare" la Microsoft o paragonarla a associazioni umanitarie (ognuna della quali, per altro, ha anche il suo tornaconto...)... è però verissimo che senza MS e tutto quello che ha fatto negli ultimi 20 anni, l'informatica "per tutti" non sarebbe dov'è! E anche tutti i sostenitori a spada tratta di Linux probabilmente non saprebbero nemmeno cosa sia un S.O. se non avessero "giocato" con Win3.1 o 95!
E a maggior ragione essendo MS una AZIENDA e non una associazione umanitaria, è perfettamente ovvio che realizzi PRODOTTI da mettere in vendita con lo scopo di massimizzare il capitale! E' evidente che poi per "fare soldi" la MS debba realizzare prodotti validi che piacciano all'utenza... se Vista incorporerà davvero tutto il pattume di cui si parla, allora MS si sarà data la zappa sui piedi da sola... ma non penso che una azienda da 40 mld di $ di utili all'anno sia così ottusa da fare una cosa del genere!!!
Invece ottusa è la commissione europea, che ha trovato in MS una bella vacca grassa da mungere con i pretesti più idioti... "sono Robin Hood, rubo ai ricchi per dare ai poveri"... resta da vedere chi sono i "poveri"... E poi mi chiedo... perchè nessuno obbliga Fiat o Ford o chi per esso a distribuire una documentazione dettagliata dei progetti delle proprie automobili? E ancora... come mai nessuna "commissione" multa una azienda automobilistica che fornisce l'autoradio di serie sulle proprie vetture? Eppure multa MS per distribuire il Media Player oppure obbliga l'azienda a rendere pubblica parte del codice sorgente del sistema operativo... Secondo me è tutta una manovra politico-economica, e non c'entra proprio niente l'"interoperabilità" e tutti i bei discorsi che fanno... Secondo me, anche stavolta, noi europei stiamo facendo la figura, come ha detto Pablo_72, dei "soliti accattoni invidiosi", buoni solo a criticare, rompere le scatole e approfittare delle capacità lavorative altrui... vergogna!


Ohhh vedo che c'è qualcuno che sa essere obiettivo e sa vedere le cose per come sono. Non avrei risposto più a questo thread perché quando il fanatismo prevarica l'obiettività la discussione si fa sterile.

Come dice La Brie MS è un'azienda. MS da' supporto... ha un call center ci lavorano dei dipendenti.. questi dipendnti hanno una famiglia da sfamare e devono prendere degli stipendi. MS si procura i soldi per il proprio sostentamento con la vendita dei suoi prodotti e con la creazione di prodotti nuovi. Così come lo fa Carrefour o il lattaio sotto casa.

Linux non offre alcuna assistenza "diretta", non è alla portata di tutti. MS è "vincente" perché, critiche A PARTE, ha creato un sistema operativo a prova di manichino.

Se MS ha una posizione dominante è giusto che ce l'abbia... sono solito però vedere gente che butta merda sugli altri piuttosto che trovare valide alternative. Se MS oggi è vincente non è forse per la "bontà" dei suoi prodotti ma perché NESSUNO ha creato S.O. alternativi. Quando Intel dominava il mercato delle CPU e c'erano Cyrix ed i primi AMD che facevano schifo, Intel vendeva il 99,9% dei processori. Quando AMD è cresciuta molti utenti si sono spostati su quei processori perché sono diventati quell'alternativa VALIDA che prima mancava ed anche a costo migliore.

Ricordo inoltre che c'è un'infinità di aziende che vivono perché ESISTE MS. Hanno potuto sviluppare un sacco di SW che VENDONO a peso d'oro appoggiandosi su quei sistemi che i Bastian Contario di questi forum probabilmente sono i primi ad usare (avete idea di quanto costa quell'amenità di NORTON AV??? Rapportate il suo costo ad una licenza Win...)

Meditate...

Un ultima nota... La Brie ha scritto che MS non è un'associazione di beneficienza... ma il Signor Bill Gates ha costituito una fondazione (Bill & Melissa Gates Fundation) che dona ogni anno una quantità di denaro impressionante.

Questo però non si considera... e come dice La Brie "mungiamo la vacca grassa" che ha avuto l'unica colpa di aver saputo apllicare con risultati eccezionali il concetto di IMPRESA.

Ancora di più: VERGOGNA!

Pablo_72
14-07-2006, 14.30.26
Probabilmente l'informatica 'per tutti' avrebbe avuto la stessa evoluzione, magari con un sistema operativo Mac, o Amiga OS o qualcos'altro. Magari ci sarebbe stato un monopolista alternativo o un certo numero di SO a contendersi il mercato, chi lo sa...



Appunto... chi lo sa... pronunciamoci quindi sulle realtà che si conoscono non su quelle che "ci sarebbero potute essere". Parliamo in concreto... non per virtuosismi. L'informativa "per tutti" oggi è questa... piaccia o non piaccia. E ribadisco... io non sono un sostenitore di MS ma dell'obiettività SI.

Teodosio
14-07-2006, 14.33.16
Scusa Pablo_72, ma a questo punto ti farei una domanda che riassume tutto il senso del discorso:
ma tu che ne pensi dei regimi di monopolio e di concorrenza? È giusto che ci sia un autorità antitrust o bisogna lasciare che chi ha il monopolio lo sfrutti?
Una volta chiaritisi le idee su questo punto fondamentale si può giudicare l'azione della Commissione.

agharta
14-07-2006, 16.05.19
Mai sentito parlare di Os/2 ? Aveva già la grafica a 32 bit quando lo zio bill stava smanettando con il win3.1......penso che se non ci fosse stato M$ non sarebbe stata la stessa cosa...........sarebbe stato di certo un futuro migliore e + evoluto!!!!!!! :( :( :(

LaBrie
14-07-2006, 16.06.22
Scusa Pablo_72, ma a questo punto ti farei una domanda che riassume tutto il senso del discorso:
ma tu che ne pensi dei regimi di monopolio e di concorrenza? È giusto che ci sia un autorità antitrust o bisogna lasciare che chi ha il monopolio lo sfrutti?
Una volta chiaritisi le idee su questo punto fondamentale si può giudicare l'azione della Commissione.

In effetti il punto focale della discussione dovrebbe essere proprio questo... è giusto che ci sia un'autorità antitrust e che intervenga in modo intelligente... ok libero mercato, ma non il far west... il problema è che la commissione europea sembra avercela a morte con la Microsoft in primis... ci sono tantissimi "monopolisti di fatto" che la MS al confronto fa ridere, eppure è quella più presa di mira! Questa è la mia critica alla commissione europea! MS non è un monopolista, semplicemente ha saputo imporre i SUOI prodotti con una politica economica vincente... nessuno è obbligato a usare Windows... parliamoci chiaro, ma chi è che ha veramente bisogno di Windows? C'è Linux, c'è MacOS, ci sono valanghe di software alternativi non MS... eppure la gente usa Windows... e non mi venite a dire che è perchè "su Windows ci girano i videogame" perchè sarebbe una scusa piuttosto puerile! Sì, forse questo giustifica la diffusione casalinga, ma altrove? La verità è che siamo tutti pronti a parlare male di MS, e poi tutti beneficiamo dei suoi prodotti "di nascosto"... forse forse, sotto sotto... ci piacciono, dai! Il mercato è libero, i concorrenti si facciano avanti, nessuno glielo vieta... non è tagliando le gambe a MS per aiutare i concorrenti che si aiuta il mercato! Vi ricordate quando il C64 prima e l'Amiga poi erano i computer più diffusi nelle case? La Commodore è sparita dal giorno alla notte... politica economica sbagliata, e politica vincente quella dei concorrenti... lo stesso potrebbe accadere a MS, anche se oggi la permeazione dell'informatica è molto più ampia e la cosa è decisamente più difficile... ma potrebbe succedere eccome! Ma è un campo di battaglia che dovrebbero giocarsi le aziende e i consumatori... non un agente esterno come la commissione europea! Se io vendo panini e decido di regalare una birra per ogni panino e il chiosco davanti a me non riesce a competere, sono bravo io e sta a lui trovare il modo di battermi con qualche scelta commerciale vincente! Oppure forse dovrebbe venire un Vigile o altri a multarmi perchè regalo la birra con ogni panino e questo è ingiusto nei confronti del mio povero concorrente?
Io non sono un fanatico di MS, assolutamente... sono solo uno che vede che sono sempre i soliti ad essere colpiti dalle "autorità" mentre c'è chi può fare ciò che vuole e vivere in pace... e questo a me non piace!
E poi l'informatica è una disciplina estremamente complessa, difficilissima da legiferare e regolamentare... include tecnologia, comunicazione, economia e altro ancora... e troppo spesso, specie in Italia e Europa, ci sono "esperti" che pretendono di fare le leggi conoscendo ben poco la disciplina sulla quale intervengono!

ktxgio
14-07-2006, 16.14.32
monopolio... e se invece di continuare a fare multe facessero qualcosa di utile non sarebbe meglio? ...tipo obbligare i negozianti a far scegliere i prodotti alle persone ed evitare che le catene informatiche obblighino gli utenti ad installare windows sui nuovi pc?
detto questo non dico altro. non aspettatevi che risponda in merito a questa cosa, ne ho già parlato a suo tempo in un altro post e non ho voglia di fare nuovamente certi discorsi... tanto poi ognuno la pensa alla sua maniera
ciao ciao

Flying Luka
14-07-2006, 16.18.46
Io ho solo una domanda che mi viene "spontanea" dopo aver letto certi interventi:
ma se vi sta così antipatica la Miscrosoft, perchè non buttate alle ortiche la vs. copia di Windows e passate a Linux, mac, qualsiasi altra cosa?
In fondo, mi pare, che le alternative ci siano.

O no?

UG0_BOSS
14-07-2006, 16.19.20
Svariate volte su questo forum si è arrivati alla conclusione che alla fine Microsoft non ha molte colpe (almeno per qunto la pensi io), l'unica cosa che non mi va tanto giù è l'esagerata integrazione di IE con il sistema operativo.

La posizione dominante Microsoft l'ha acquisita con un'ottima strategia di mercato. Se molti non conoscono alternative è perchè a meno che uno non vada a documentarsi su internet non è facile scoprirne.

L'80% delle persone che usano un pc se ne trovassero uno senza windows sarebbero perse. Molte volte abbiamo affrontato questi discorsi, la colpa è di chi presenta il computer come uno schermo con "start" in basso a sinistra, i "documenti", eccetera eccetera: se si acquisisse un minimo di conoscenze teoriche prima di accendere un pc per la prima volta, l'approccio sarebbe diverso.

La colpa è anche dei maggiori centri di elettronica (mediaworld, unieuro..) che vendono solo pc preassemblati con windows XP: potrebbero mostrarne anche altri con linux e spiegare le differenze, almeno una persona sceglierebbe se spendere i suoi soldi nell'uno o nell'altro.

Fabbio
14-07-2006, 16.23.35
Io ho solo una domanda che mi viene "spontanea" dopo aver letto certi interventi:
ma se vi sta così antipatica la Miscrosoft, perchè non buttate alle ortiche la vs. copia di Windows e passate a Linux, mac, qualsiasi altra cosa?
In fondo, mi pare, che le alternative ci siano.
O no?


(Y)

LaBrie
14-07-2006, 16.31.46
Carissimo Flying Luka, approfitto di questa occasione per dirtelo... mi trovo sempre particolarmente in accordo con te durante i tuoi interventi... e mi fa piacere leggerti!
Scusate l'OT, ma glielo dovevo... mi sembra proprio uno che dice sempre quello che pensa... e che pensa con la sua testa! :act:

Flying Luka
14-07-2006, 17.10.41
:timid::)(B)

Pablo_72
14-07-2006, 21.30.59
Io ho solo una domanda che mi viene "spontanea" dopo aver letto certi interventi:
ma se vi sta così antipatica la Miscrosoft, perchè non buttate alle ortiche la vs. copia di Windows e passate a Linux, mac, qualsiasi altra cosa?
In fondo, mi pare, che le alternative ci siano.
O no?

Ohhhhhhhhhh e con questo rispondo anche a Teodosio...

Non vedo giusto il Monopolio ma qui il monopolio esiste non perché c'è lasso piagliatutto ma perché non c'è nessuno a contrastarlo... torno all'esmpio Intel Vs. AMD

Pablo_72
14-07-2006, 21.35.32
La colpa è anche dei maggiori centri di elettronica (mediaworld, unieuro..) che vendono solo pc preassemblati con windows XP: potrebbero mostrarne anche altri con linux e spiegare le differenze, almeno una persona sceglierebbe se spendere i suoi soldi nell'uno o nell'altro.


Il tuo discorso non farebbe una grinza se non fosse che:

1) Chi la da' l'assistenza?
2) Sulle 8000 release di Linux quale scegli? Metti un PC onc RedHat, uno con Suse, uno con Debian ecc.. e epr ogni PC spieghi le differenze?
3) Trovi suite produttive come office per Linux?
4) Video games? Molti usano il PC per giocare...

A fronte di ciò mi pare pacifico che un grande gruppo di distribuzione come quelli che citi scelga la "sicurezza" di un supporto clienti preciso e riferito piuttosto che l'autodocumentazione...

Teodosio
14-07-2006, 21.42.19
Ohhhhhhhhhh e con questo rispondo anche a Teodosio...
Non vedo giusto il Monopolio ma qui il monopolio esiste non perché c'è lasso piagliatutto ma perché non c'è nessuno a contrastarlo... torno all'esmpio Intel Vs. AMD


Il buon Teodosio sta scrivendo dalla sua postazione GNU, fedele da anni! ;)
Come distribuzone io uso Gentoo, ma per chi vuole provare consiglio Feather Linux, si avvia da cd senza neanche doverla installare! :devil:

Pablo_72
14-07-2006, 21.47.45
Il buon Teodosio sta scrivendo dalla sua postazione GNU, fedele da anni! ;)
Come distribuzone io uso Gentoo, ma per chi vuole provare consiglio Feather Linux, si avvia da cd senza neanche doverla installare! :devil:


Per un Teodosio ci sono 1 milione di utenti Win... ma forse sono ancora stretto di manica... e non intendo cmq polemizzare

UG0_BOSS
14-07-2006, 21.57.12
1) Chi la da' l'assistenza?


Oltre all'autodocumentazione ci sono molti forum sparsi per la rete (come questo) con utenti contentissimi di darti un aiuto in modo gratuito.



2) Sulle 8000 release di Linux quale scegli? Metti un PC onc RedHat, uno con Suse, uno con Debian ecc.. e epr ogni PC spieghi le differenze?


Basta mettere alcuni.. non so... suse, mandriva, ubuntu (i più semplici insomma), poi spiegare che ne esistono anche altri...



3) Trovi suite produttive come office per Linux?


Eccome.. OpenOffice dove me lo metti? (non rispondermi nel c..o :D)


4) Video games? Molti usano il PC per giocare...


E qui ti devo dar ragione.. i videogiochi purtroppo escono solo per windows. Comunque uno poi può decidere se comprare un windows solo per i giochi..

Flying Luka
14-07-2006, 21.58.05
Strano come la ns solerte UE non abbia ancora multato la Symantec dal momento che ormai in ogni PC è presente quell'elefante del Norton. :devil:

Pablo_72
14-07-2006, 22.00.41
Oltre all'autodocumentazione ci sono molti forum sparsi per la rete (come questo) con utenti contentissimi di darti un aiuto in modo gratuito.
Basta mettere alcuni.. non so... suse, mandriva, ubuntu (i più semplici insomma), poi spiegare che ne esistono anche altri...
Eccome.. OpenOffice dove me lo metti? (non rispondermi nel c..o :D)
E qui ti devo dar ragione.. i videogiochi purtroppo escono solo per windows. Comunque uno poi può decidere se comprare un windows solo per i giochi..


Open office? Is a piece of crap....

gsmet
14-07-2006, 22.03.52
Mai sentito parlare di Os/2 ? Aveva già la grafica a 32 bit quando lo zio bill stava smanettando con il win3.1......penso che se non ci fosse stato M$ non sarebbe stata la stessa cosa...........sarebbe stato di certo un futuro migliore e + evoluto!!!!!!! :( :( :(
OS/2 è un prodotto Microsoft. L'IBM sin dal principio ha richiesto il supporto di Microsoft. Probabilmente se va tutto bene il 70-80% di OS/2 1.0 era una creazione Microsoft, la quale però era ancora una piccola azienda che non aveva la possibilità di produrre un OS con quegli investimenti.

Così alla rottura cedette il sistema operativo a IBM, in toto. IBM dovette solo procedere da la.

Microsoft dovette rifare tutto nuovo perchè altrimenti sarebbe andata in violazione di Copyright.

Quindi... se non ci fosse stata Microsoft non ci sarebbe stato OS/2. Un futuro DECISAMENTE diverso, ma non tanto quanto intendevi tu.

Teodosio
14-07-2006, 22.05.37
Per un Teodosio ci sono 1 milione di utenti Win... ma forse sono ancora stretto di manica... e non intendo cmq polemizzare

Comunque per evitare di fare una discussione sterile, io proverei a lanciare un'idea.
Perché non fare un tentativo? Anch'io fino a pochi anni fa non conoscevo GNU, ed ero utente windows di lunga data. Poi un giorno mi ci sono avvicinato un po' per caso ed è cominciato a piacermi; ho imparato le cose fondamentali, quelle che mi servivano di più, e poi col tempo ho esteso la conoscenza.
Visto che se ne parla tanto ormai, io consiglierei a chi sia curioso di dare un'occhiata a GNU. Come dicevo sopra c'è Feather (ma anche altre) che funziona da cd senza installarla. Giusto per farsi un'idea. Se il primo tentativo genera curiosità si può installare il sistema e procurare i programmi che servono.
Non si sa mai che sbocci un amore! Alla peggio, un po' di conoscenza in più non gusta mai. Mi raccomando di non abbandonare alla prima difficoltà! Per aspera ad astra!

Pablo_72
14-07-2006, 22.10.08
Comunque per evitare di fare una discussione sterile, io proverei a lanciare un'idea.
Perché non fare un tentativo? Anch'io fino a pochi anni fa non conoscevo GNU, ed ero utente windows di lunga data. Poi un giorno mi ci sono avvicinato un po' per caso ed è cominciato a piacermi; ho imparato le cose fondamentali, quelle che mi servivano di più, e poi col tempo ho esteso la conoscenza.
Visto che se ne parla tanto ormai, io consiglierei a chi sia curioso di dare un'occhiata a GNU. Come dicevo sopra c'è Feather (ma anche altre) che funziona da cd senza installarla. Giusto per farsi un'idea. Se il primo tentativo genera curiosità si può installare il sistema e procurare i programmi che servono.
Non si sa mai che sbocci un amore! Alla peggio, un po' di conoscenza in più non gusta mai. Mi raccomando di non abbandonare alla prima difficoltà! Per aspera ad astra!

Posso? Ho un'attività... informatica. Nulla tolgo alla validità di Linux... l'ho provato, va anche bene ma ha un cerchio molto + ristretto. Come S.O. quindi ritengo sia ottimo... come applicativi beh... lasciamo perdere. Tuttavia Win a prescindere che sia meglio o peggio è certamente + funzionale. Questo fa una grande differenza per l'utenza finale.

Cmq il discorso ora è ampiamente OT. Qui si aprla di una multa cominata alla MS in maniera a mio avviso del tutto ingiusta... riportiamo il treno sui binari giusti.

UG0_BOSS
14-07-2006, 22.10.57
Open office? Is a piece of crap....

http://www.simonerossi.it/faccine/spaventato.gif

No dai.. non è poi così male.. soprattutto dalla versione 2.0... io ormai lo uso da mesi e mi ci sono sempre trovato benissimo. Insomma, lo uso per fare relazioni per la scuola, database per catalogare i libri in casa.. fogli di calcolo per il bilancio familiare.. nulla di speciale, ecco. Però alla fine è quello che fa il 95% degli utenti di suite office.

Non dico che OO sia meglio di MO, ma dico che per la maggior parte delle persone è la stessa cosa, e che per tutti OO sia quello col miglior rapporto qualità/prezzo (anche se è una divisione per zero chiudiamo un occhio :fiufiu: ).

UG0_BOSS
14-07-2006, 22.17.26
come applicativi beh... lasciamo perdere.

Perchè dici così? non mi sembra siano pessimi, anzi... molti utilizzati su win vanno bene anche su linux, come Skype, Open Office, Opera e molti altri. E comunque ormai ci sono ottime alternative Open per tutti i tipi di software

gsmet
14-07-2006, 22.18.24
Oltre all'autodocumentazione ci sono molti forum sparsi per la rete (come questo) con utenti contentissimi di darti un aiuto in modo gratuito.

Non basta. La gente non ha mica tempo da perdere oggi. E' l'os che ti deve venire in contro con suggerimenti chicchette e cosucce varie non è l'utente che deve impegnarsi attivamente per scoprirle. Per quanto poco Windows lo fa. Linux? Mai capitato... Linux rimane un OS CONFUSIONARIO E NON STANDARIZZATO... potrei dire per assurdo che si REGGE SUGLI STUZZICHINI e su UNA NICCHIA DI SMANETTONI.

Basta mettere alcuni.. non so... suse, mandriva, ubuntu (i più semplici insomma), poi spiegare che ne esistono anche altri...

Ribadisco... assenza di standarizzazione a livello mondiale. Per rendere Linux vincente andrebbe cambiata proprio filosofia che sta sotto a quell'os (andrebbe cambiato anche il kernel che fa acqua sotto tutti gli aspetti di usabilità).


Eccome.. OpenOffice dove me lo metti? (non rispondermi nel c..o :D)

OpenOffice quando arriverà alla versione 4-5-6 forse diventerà una suite seria. Per ora è un bel giocattolo con qualche chicchetta carina. Certo a livello casalingo basta e avanza, ma io lo chiamerei OpenWorks.


E qui ti devo dar ragione.. i videogiochi purtroppo escono solo per windows. Comunque uno poi può decidere se comprare un windows solo per i giochi..
Sapete perchè escono solo per Windows? Perchè nessun produttore di videogiochi darebbe assistenza a un OS confusionario, stuzzicoreggentesi, non standarizzato come Linux. Sarebbe come spararsi sulle gengive e penso faccia male.

Oltretutto è sotto Windows che la battaglia fra i due standard più famosi (DirectX e OpenGL) ha permesso alla tecnologia lo sviluppo adeguato... insomma...

parliamoci chiaro...

Linux è una bella scopiazzatura...

UG0_BOSS
14-07-2006, 22.38.26
Non basta. La gente non ha mica tempo da perdere oggi. E' l'os che ti deve venire in contro con suggerimenti chicchette e cosucce varie non è l'utente che deve impegnarsi attivamente per scoprirle. Per quanto poco Windows lo fa.

Beh.. se non hai tempo da perdere puoi rivolgerti alle chat e se per "chicchette e cosucce varie" intendi la guida in linea.. bè, c'è una ottima autodocumentazione inclusa nel SO.


Linux? Mai capitato... Linux rimane un OS CONFUSIONARIO E NON STANDARIZZATO...

Non capisco cosa intendi con "confuso e non standardizzato". Forse che le partizioni non hanno le letterine "C:", "D:" eccetera? bè.. quello è uno standard di fatto che ha creato microsoft, forse ti sembra confuso perchè sei abituato a windows.


(andrebbe cambiato anche il kernel che fa acqua sotto tutti gli aspetti di usabilità).

Non mi sembra così inaffidabile, comunque il kernel viene aggiornato molto spesso, anzi.. un esperto potrebbe modificarlo alle sue esigenze... chiunque fosse capace di risolvere un errore potrebbe dare un'aiuto a tutti correggendolo. Questo si chiama spirito Open Source.


OpenOffice quando arriverà alla versione 4-5-6 forse diventerà una suite seria. Per ora è un bel giocattolo con qualche chicchetta carina. Certo a livello casalingo basta e avanza, ma io lo chiamerei OpenWorks.

Qua non concordo per niente. Perchè lo definisci un giocattolo? Secondo te quanti utenti di Microsoft Office non potrebbero utilizzare Open Office perchè gli mancano funzioni che usa regolarmente?


Linux è una bella scopiazzatura...

:mm:

gsmet
14-07-2006, 23.44.44
Beh.. se non hai tempo da perdere puoi rivolgerti alle chat e se per "chicchette e cosucce varie" intendi la guida in linea.. bè, c'è una ottima autodocumentazione inclusa nel SO.

No no, mica parlo per me. Io parlo per l'utente di oggi... chat? ma siamo matti? Zero tempo da perdere vuol dire ZERO. Deve essere produttivo subito... non deve aver bisogno di aprire la guida in linea... troppo tempo da perdere. Deve trovarsi con i template, deve trovarsi con i suggerimenti che poppano fuori al momento giusto, deve trovarsi il pc che gli offre le soluzioni non viceversa.

Deve installare una periferica? Al massimo deve infilare un cd... mica dover ricompilare mezzo OS.

Linux in questo campo incita allo schiavismo dell'uomo alla macchina.


Non capisco cosa intendi con "confuso e non standardizzato". Forse che le partizioni non hanno le letterine "C:", "D:" eccetera? bè.. quello è uno standard di fatto che ha creato microsoft, forse ti sembra confuso perchè sei abituato a windows.

O_o... eh? Ma a chi interessa che manca c: d: ecc ecc... Linux è confuso e poco standarizzato perchè OGNI SACROSANTA DISTRIBUZIONE è configurata e funziona in maniera TOTALMENTE diversa. Penso che l'unico standard di Linux veramente uguale in tutte le distribuzioni sia il Kernel. Poi mai una volta che peschi che una spiegazione per la distribuzione z funzioni nelle altre 10 distribuzioni.

E se non esiste per la tua... ti attacchi o te la scrivi.

E non parlo degli applicativi, fortunatamente quelli funzionano tutti uguali... parlo di configurazioni e risoluzione dei problemi...


Non mi sembra così inaffidabile, comunque il kernel viene aggiornato molto spesso, anzi.. un esperto potrebbe modificarlo alle sue esigenze... chiunque fosse capace di risolvere un errore potrebbe dare un'aiuto a tutti correggendolo. Questo si chiama spirito Open Source.

Il Kernel andrebbe riscritto da zero proprio come filosofia se vuole avere qualche possibilità in ambito desktop deve sparire la necessita di ricompilare anche una sola volta il kernel. Devono sparire i moduli perchè come sono fatti ora non sono user friendly...

Insomma... deve uscire il kernel 3.0 in versione UTONTO-ENABLED. Forse dopo ne riparliamo di Linux sul desktop.


Qua non concordo per niente. Perchè lo definisci un giocattolo? Secondo te quanti utenti di Microsoft Office non potrebbero utilizzare Open Office perchè gli mancano funzioni che usa regolarmente?
:mm:
Quanti possono GIOCARE al dottore? Tutti... quanti possono fare il dottore pochi...

Quanti possono usare OpenOffice? Tutti... a quanti serve usare Office (perchè c'è roba che in OpenOffice non c'è)? Pochi...

Indi per cui OpenOffice è un bel giocattolo. In questo senso era intesa.

Per Linux è una scopiazzatura la cosa è semplice: avete mai visto in linux tecnologie inventate EX-NOVO... se si fatemi un esempio, però parlate solo se si può documentarle...

Cmq mi sa che sono andato PESANTEMENTE OT.

Mi scuso... e almeno ho anche la scusante di aver segnalato la news... eheh.

Teodosio
14-07-2006, 23.57.42
Ancora una volta, la conclusione è cuius regio, eius religio.

UG0_BOSS
15-07-2006, 00.18.11
No no, mica parlo per me. Io parlo per l'utente di oggi... chat? ma siamo matti? Zero tempo da perdere vuol dire ZERO. Deve essere produttivo subito... non deve aver bisogno di aprire la guida in linea... troppo tempo da perdere. Deve trovarsi con i template, deve trovarsi con i suggerimenti che poppano fuori al momento giusto, deve trovarsi il pc che gli offre le soluzioni non viceversa.

Linux ti offre la possibilità di conoscere l'aggeggio su cui lavori, in modo che impari anche un po' da solo ad arrangiarti, senza aver bisogno tutte le volte del programmatore che ti faccia spuntare l'aiutino. E poi la semplicità non sempre è positiva. Grazie alla semplicità dei pc di oggi si diffondono molto facilmente virus, malware e attacchi di phishing...


Linux è confuso e poco standarizzato perchè OGNI SACROSANTA DISTRIBUZIONE è configurata e funziona in maniera TOTALMENTE diversa. Penso che l'unico standard di Linux veramente uguale in tutte le distribuzioni sia il Kernel. Poi mai una volta che peschi che una spiegazione per la distribuzione z funzioni nelle altre 10 distribuzioni.
E se non esiste per la tua... ti attacchi o te la scrivi.

Bè quello che dici mi sembra un po' esagerato. Insomma, non sono poi così totalmente diverse... e poi bisogna anche sapersi un po' adattare.


deve sparire la necessita di ricompilare anche una sola volta il kernel.

E questo è vero. però non mi sembra una manovra difficilissima.


a quanti serve usare Office (perchè c'è roba che in OpenOffice non c'è)? Pochi...

E questo dimostra che a parte quei pochi (anzi, pochissimi) openoffice è un'ottima alternativa (gratuita, tra l'altro).

Per Linux è una scopiazzatura la cosa è semplice: avete mai visto in linux tecnologie inventate EX-NOVO... se si fatemi un esempio, però parlate solo se si può documentarle...

Io sono un utente principiante di linux ma i più esperti sicuramente ne conoscono...


Cmq mi sa che sono andato PESANTEMENTE OT.
Mi scuso... e almeno ho anche la scusante di aver segnalato la news... eheh.

Non preoccuparti.. appena si parla di Microsoft partono subito lunghissimi OT :D.

Comunque sono costruttivi per chi ne vuole sapere un po' di più se rimangono dei confronti pacifici come questo, dove nessuno parte con l'idea
fissa di difendere a tutti i costi Microsoft o il pinguino.

L'importante è non iniziare ad impuntarsi, perchè sennò partono i litigi (come è successo in altri casi). E quelli non sono per niente costruttivi :).

manart
15-07-2006, 11.17.02
La colpa è anche dei maggiori centri di elettronica (mediaworld, unieuro..) che vendono solo pc preassemblati con windows XP: potrebbero mostrarne anche altri con linux e spiegare le differenze, almeno una persona sceglierebbe se spendere i suoi soldi nell'uno o nell'altro.

Premetto che sono uno smanettone, e con il pc ci lavoro. Io adoro la colpa dei centri di elettronica... pensa se mi avessero venduto il pc con ubuntu sarei tornato indietro il giorno stesso pensando che metà delle periferiche non funzionassero (in realtà non riconosciute/supportate). Ah si, devo girarmi i forum, le chat e i wikis?!? ma come faccio se non mi riconosce il modem?!? per far funzionare il mio modem adsl usb mi son dovuto installare windows, connettere, cercarmi i dirver (sperando che qualche samaritano li avesse sviluppati)... per fortuna il samaritano l'ho trovato: eciadsl... ma se non avessi avuto windows non avrei mai potuto usare il pc... e poi se il samaritano non si trova?!? ed è così che con ubuntu non posso usare la mia Canon Pixma iP3000... dopo mille ricerche, compilazioni, installazioni, sono riuscito a farla funzionare al 30% delle potenzialità... (badate: ho detto Canon, non Vattelapesca...) E allora mi dico: ma che rottura di cogli... comprando la stampante ho pagato anche il software, che è meraviglioso e mi permette di usare la stampante in maniera professionale. Per questo ho il dual boot, e quando devo stampare qualcosa che non sia un mero documento di testo, utilizzo windows (con relativo frustrante riavvio)... stessa storia per la tavoletta grafica...
io adoro linux, ubuntu in particolare, ma la UE sta facendo una politica aggressiva nei confronti dell'unica (ripeto unica) software house che riesce a stare al passo col mercato e con l'hardware... non dimentichiamo inoltre che la rivoluzione informatica è stata possibile proprio perchè il pc è diventato accessibile a tutti e non a pochi smanettoni (perchè ragazzi, siamo pochi rispetto alla popolazione dei consumer) che per poter aver la risoluzione giusta del monitor devono editare file di configurazione, imparare cos'è un utente root, e così via...

manart
15-07-2006, 11.22.41
dimenticavo di dire...
io ho comprato un laptop da ideaprogress, che ti permette la citata opzione 'senza windows', che io ho scelto.
dopo una settimana ho comprato il famigerato (nel bene e nel male) s.o. MS per poter utilizzare il portatile e sfruttare tutto l'hardware che avevo già pagato...

UG0_BOSS
15-07-2006, 13.03.01
l'unica (ripeto unica) software house che riesce a stare al passo col mercato e con l'hardware...

Questo perchè i driver vengono prodotti appositamente per windows, non è che sia windows a rincorrere i produttori hardware...


non dimentichiamo inoltre che la rivoluzione informatica è stata possibile proprio perchè il pc è diventato accessibile a tutti e non a pochi smanettoni

Anche alcune distro linux nelle ultime versioni sono diventate facilmente utilizzabili anche dai principianti. Io non ho avuto nessun problema con ubuntu, al contrario di quanto descrivi tu. L'unica cosa che non funziona benissimo è la stampante... ma quello perchè pretende che sul pc vi sia installato il software hp... è non è colpa di ubuntu se hp crea i suoi programmi solo per win.

gsmet
15-07-2006, 13.16.20
Questo perchè i driver vengono prodotti appositamente per windows, non è che sia windows a rincorrere i produttori hardware...
Anche alcune distro linux nelle ultime versioni sono diventate facilmente utilizzabili anche dai principianti. Io non ho avuto nessun problema con ubuntu, al contrario di quanto descrivi tu. L'unica cosa che non funziona benissimo è la stampante... ma quello perchè pretende che sul pc vi sia installato il software hp... è non è colpa di ubuntu se hp crea i suoi programmi solo per win.

Questo è giustificare le carenze... a me utente finale non interessa il perchè o il per cosa... io pago perchè le cose funzionino perfettamente...

Linux ha parecchia strada da fare in ciò e sarebbe meglio che imparasse da Windows.

Windows è più diffuso non solo per una poltica di marketing aggressiva e un'interfaccia accattivante. C'è poco da fare ma un sacco di soluzioni utilizzate in Windows sono a livello di usabilità e anche di filosofia decisamente più funzionali e intelligenti di quelle usate in Linux.

gsmet
15-07-2006, 13.22.36
Che poi intendiamoci... io linux non ho problemi a usarlo...

Sto semplicemente avvallando l'ipotesi: Linux for few, Windows rulez.

UG0_BOSS
15-07-2006, 13.32.09
Bè.. questo dipende anche dal proprio punto di vista. Io trovo la filosofia che sta dietro a linux è una filosofia che gli permette di crescere molto più in fretta di quanto faccia windows.

I problemi che citate non mi sembrano questioni che si presentano spesso, anzi.. per mia personale esperienza posso dire che non ho mai avuto problemi, sulla mia macchina gira ubuntu, non c'è nessun problema di periferiche (riconosce perfettamente anche la penna usb) e anche mia madre (utontissima anche su windows) con qualche dritta sa lavorarci utilizzando ad esempio openoffice.

Insomma, per la mia esperienza posso dire che è facile e che i problemi di compatibilità che si presentano a volte (a me mai, però lo uso soltanto da alcuni mesi) sono certo che si risolveranno in tempi brevi, grazie alla filosofia che sta sotto linux, che gli permette uno sviluppo veloce, a differenza di vista che ogni due mesi viene rimandato di uno (ecco come mai non li chiamano più windows 2001, windows 2006... :D)

Downloader
15-07-2006, 15.20.53
Premetto che sono uno smanettone, e con il pc ci lavoro. Io adoro la colpa dei centri di elettronica... pensa se mi avessero venduto il pc con ubuntu sarei tornato indietro il giorno stesso pensando che metà delle periferiche non funzionassero (in realtà non riconosciute/supportate). Ah si, devo girarmi i forum, le chat e i wikis?!? ma come faccio se non mi riconosce il modem?!? per far funzionare il mio modem adsl usb mi son dovuto installare windows, connettere, cercarmi i dirver (sperando che qualche samaritano li avesse sviluppati)... per fortuna il samaritano l'ho trovato: eciadsl... ma se non avessi avuto windows non avrei mai potuto usare il pc... e poi se il samaritano non si trova?!? ed è così che con ubuntu non posso usare la mia Canon Pixma iP3000... dopo mille ricerche, compilazioni, installazioni, sono riuscito a farla funzionare al 30% delle potenzialità... (badate: ho detto Canon, non Vattelapesca...) E allora mi dico: ma che rottura di cogli... comprando la stampante ho pagato anche il software, che è meraviglioso e mi permette di usare la stampante in maniera professionale. Per questo ho il dual boot, e quando devo stampare qualcosa che non sia un mero documento di testo, utilizzo windows (con relativo frustrante riavvio)... stessa storia per la tavoletta grafica...
io adoro linux, ubuntu in particolare, ma la UE sta facendo una politica aggressiva nei confronti dell'unica (ripeto unica) software house che riesce a stare al passo col mercato e con l'hardware... non dimentichiamo inoltre che la rivoluzione informatica è stata possibile proprio perchè il pc è diventato accessibile a tutti e non a pochi smanettoni (perchè ragazzi, siamo pochi rispetto alla popolazione dei consumer) che per poter aver la risoluzione giusta del monitor devono editare file di configurazione, imparare cos'è un utente root, e così via...
Vorrei solo far notare che se non esistono i driver e i programmi appositi per Linux è solo colpa degli sviluppatori di quel dato prodotto.

Downloader
15-07-2006, 15.24.37
Linux ha parecchia strada da fare in ciò e sarebbe meglio che imparasse da Windows.
Spero proprio di no.

Windows è più diffuso non solo per una poltica di marketing aggressiva e un'interfaccia accattivante.
No?

C'è poco da fare ma un sacco di soluzioni utilizzate in Windows sono a livello di usabilità e anche di filosofia decisamente più funzionali e intelligenti di quelle usate in Linux.
Quali?

gsmet
15-07-2006, 18.27.54
Spero proprio di no.
Io spero proprio di si... gradirei che lo sviluppo di Linux si slacciasse dalla comunità e si spostasse verso le aziende, in modo che ogni periferica potesse godere di driver FUNZIONATI... a volte anche solo del driver. Sarebbe ideale godere anche del supporto, ma prima dovremo vedere la morte di tutte le distribuzioni e la nascita di Unux(c) (Unico Linux).
No?
No... è presto detto. Quale politica di marketing migliore di "Un OS Gratuito! COSTO ZERO! MIGLIAIA DI APPLICAZIONI GRATUITE! COSTO ZERO"... uhm... eppure Linux non sfonda... strano eh? Le famiglie non arrivano a fine mese... e linux non sfonda... l'Euro c'ha rifilato prezzi che costano il doppio... e linux non sfonda.
Evidentemente Windows è meglio e non parlo di qualità del codice sorgente... parlo dell'idea generale del sistema operativo.
Quali?
1- La logica di funzionamento del sistema drivers contro il sistema moduli.
2- L'interfaccia grafica, molto meno confusionaria di qualsiasi interfaccia grafica linux, più pulita e alla fine più funzionale.
3- Standarizzazione dell'OS. Se configuro Windows nella macchina Z in una maniera le variazioni per configurarlo in un altra macchina dipendono solo dalle differenze Hardware. In Linux dipendono anche dalle differenze software (ogni distrubuzione va configurata a se).
4- L'assenza della necessità di dover ricompilare parti o anche tutto l'os a volte.

Per iniziare... continuiamo? Cmq parlo sempre in base agli interessi degli utenti finali, non certamente di quella stretta cerchia di smanettoni che questi aspetti non tangono. E non prendo neppure in considerazione la bontà dell'implementazione degli stessi aspetti.

Non vale cmq portare esempi dei propri genitori "che utilizzano con successo Linux" quando siete voi a configurarglielo... fategli fare tutto a loro voglio vedere il successo :P.

Trotto@81
15-07-2006, 19.58.26
...soliti accattoni invidiosi del successo di un uomo e della sua azienda... che, per quanto criticata, ha cmq rivoluzionato il mondo dell'informatica offrendo posibilità di lavoro ad un numero indefinibile di persone... ma si sa, del resto aveva agione Stalin: "La riconoscenza è una malattia dei cani". Facile sparare sulla Croce Rossa... vergogna!

Non funziona come un supermarket l'informatica. Il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti...

Flying Luka
15-07-2006, 20.33.09
Non funziona come un supermarket l'informatica. Il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti...
Se non condividi il ragionamento di Pablo_72, anzichè accusarlo di produrre ragionamenti che fanno acqua, perchè non esponi le tue motivazioni di disaccordo, magari articolandole sulla base della tua esperienza/conoscenza informatica?

Fr3d3R!K
15-07-2006, 22.43.38
visto che hanno risposto in tanti rispondo anche io dicendo la mia...
un bel giorno del 1975 (correggetemi l'anno se lo sbaglio :) ) un programmatore geniale di nome Bill Gates insieme a Paul Allen fondano la Microsoft Corporation...l'obiettivo è creare un sistema operativo (ricordiamo la definizione...software che dovrebbe mascherare le difficoltà del pc rendendo la vita all'utente quanto più semplice possibile...tanto per dirlo con parole molto spiccie :D ) semplice per fare in modo che TUTTI abbiano la possibilità (io direi anzi privilegio) di poter usare un computer....bè ci riescono e creano (salto tutti quei passaggi riguardanti dos e compagnia bella) Microsoft Windows...ed è rivoluzione...tutti possono usare il pc perchè ormai è alla portata di tutti...è facile da usare...ed oltretutto era l'unico a proporre questa soluzione che rimane ancora efficace...poi arriva linux e si pretende che M$ ceda un pò di posto al nuovo arrivato...cosa vuol dire??? cioè io aprò in una zona un mio negozio dove inizio un attività provo a vendere un prodotto...faccio successo conquisto clientela e poi devo cedere il segreto dei miei prodotti vincenti all'ultimo arrivato perchè possa farmi concorrenza meglio? non ha molta logica...cioè si aspettano che io danneggi me stesso favorendo di mia iniziativa la mia concorrenza??? con telecom non è andata così...lei non ha dato pezzi di cose a libero e tiscali...sono stati loro a montarsi le centrali e fornire I LORO di servizi...GUADAGNANDOSI il mercato...per quanto riguarda la storia non aggiungo altro chi vuol intendere intenda ;)...comincio col commento vero e proprio....gli italiani da un sondaggio si capisce che sono abbastanza ignoranti in informatica...loro non vogliono essere programmatori o smanettoni...non gliene frega un emerito (CENSURED)...vogliono solo poter usare il computer per 4 cose precise per il lavoro...poter scrivere le lettere velocemente...fare calcoli alla velocità della luce...ecc...linux viene scelto come alternativa perchè è più sicuro di windows...nella realtà non è così...mi spiace dirlo, in quanto sostenitore dell'opensource...di linux...e di tutto il resto....posso assicurare che windows è solo il più attaccato dai pirati informatici perchè il più diffuso...i computer di tutte le strutture importanti hanno windows e quindi è ovvio che se sono un cracker che voglio dimostrare la mia bravura colpisco le potenze...con un mio amico abbiamo provato a bucare linux...facilissimo...a momenti più di windows che è solamente il so che è arrivato prima...(che prima arriva meglio alloggia dice il proverbio) e che si è guadagnato (correttamente) il mercato con un prodotto...ovvio che ora è un gigante e può giocarsi la sua posizione...ma chi non lo farebbe??? mi devono scusare alla commissione europea se mi sono fatto un mazzo quanto na casa per produrre un prodotto buono e non voglio favorire la concorrenza equindi danneggiare me...
ultima considerazione per chi ritiene questa multa giusta...non siamo tutti appassionati di informatica...non abbiamo tutti il tempo o la voglia di smanettare col pc...alcuni vogliono solo sbrigare velocemente un lavoro il più velocemente possibile...senza problemi...senza dover andare a cercare chissàcosa per far funzionare la stampante o il word di turno....stop! qui linux non aiuta nessuno...linux è nato per i programmatori...per chi col computer ci vive...chi deve fare dei semplici lavoretti sceglie lo strumento più semplice...lo devo pagare? e vabbè ma almeno io utente ignorante non dovrò ogni qualvolta chiamare un amico che ne sa di più anche solo per farlo accendere!!...ed è per questo che ritengo questa multa ingiustificata...i programmi concorrenti non partono con i miei? e che ti aspettavi??? io devo guadagnarmi da vivere e tu me lo impedisci...vuoi che ti aiuti a impedirmelo??? :D
stretta la foglia larga la via dite lo vostra che ho detto la mia!

manart
15-07-2006, 23.49.16
linux viene scelto come alternativa perchè è più sicuro di windows...nella realtà non è così...mi spiace dirlo, in quanto sostenitore dell'opensource...di linux...e di tutto il resto....posso assicurare che windows è solo il più attaccato dai pirati informatici perchè il più diffuso...i computer di tutte le strutture importanti hanno windows e quindi è ovvio che se sono un cracker che voglio dimostrare la mia bravura colpisco le potenze...con un mio amico abbiamo provato a bucare linux...facilissimo...a momenti più di windows che è solamente il so che è arrivato prima...

Concordo in pieno. windows ben configurato è altrettanto solido. Certo che se il 90% degli utilizzatori si logga solo ed esclusivamente come Administrator...

Per rispondere poi alla questione delle periferiche riconosciute: mi pare che non ci sia nulla da discutere sulla supremazia di windows. è vero, linux è più documentato sul web... ma guarda bene: almeno il 50% della documentazione ha titolo: "come faccio a far funzionare questo o quello"... Per la cronaca, aggiungo alla lista delle mie disavventure:

-modem interno: è un conexant. non ci sono i driver. una casa li ha sviluppati e li rende disponibili a pagamento se si vuole usare tutta la banda ed una versione a banda limitata dell'80% gratuita... considerando che è un 56K... va bene, è un softmodem e allora?!? cosa c'è che non va in un softmodem... mi pare che ormai esistano da almeno un decennio... se fossi l'unico ad averlo potrei capire che non è supportato, ma non mi pare sia così.

-la nuova versione di ubuntu, la dapper, in molti pc non arresta la macchina quando si fa lo shutdown, quella precedente si... spulciate i forum e trovatemi la soluzione... pare sia un problema del kernel... ma se una cosa del genere fosse successa a windows ci sarebbe sicuramente un bell'articolo sul corriere della sera.

Magari prima o poi riuscirò a far funzionare tutto e sarò felice... ma nel frattempo non è così, e quando lo sarà non potrò certo dire di aver installato l'OS ed iniziato a lavorare.

Per quanto riguarda la questione dei driver: inutile scaricare la colpa sui produttori hardware. Loro seguono il mercato. Se io dovessi aprire una ditta che produce autoricambi, produrrei ricambi per fiat, renault, wolksvagen... non certo per la dacia, che comunque è un auto di tutto rispetto. Se linux è così potente, sicuro, eccetera eccetera perchè le case hardware non ci scommettono sopra e non iniziano a produrre i driver?!?
Come end-user dico: Ho comprato una stampante che stampa sui cd e VOGLIO STAMPARE SUI CD! Non mi interessano i se, i come e i quando... con windows posso, con linux no. Questi sono i fatti... i fatti non sono composti di se e ma, e neanche il mercato... (e qui parla un nostalgico amighista). Vuoi entrare nel libero mercato, vuoi essere competitivo? devi avere le carte per farlo, le idee giuste (vedi la tre che ha avuto l'idea dell'umts a basso costo con la clausola della sim proprietaria... e allora? che problema c'è?!? se vuoi un telefonino in cui puoi cambiare sim, non compri tre...)

Lo ripeto, adoro linux, ma mi incaz... quando sento che è all'altezza di reggere il mercato... tant'è che si è costretti a ricorrere a multe basate su questioni di principio per farsi un po' di strada...

Linux = software libero? Sulla mia installazione windows ho:
-OpenOffice (basta con l'equivalenza linux=openoffice)
-The GIMP (vedi sopra)
-Thunderbird, Firefox e Pine
-Eclipse + altri sw java-based.
Inoltre ho (e non ho su linux)
-Winamp.
-Picasa.
-Google desktop.
-Irfanview ed exifer.
-Alcuni sw delle periferiche che ho acquistato... (che va bene, probabilmente mi hanno fatto pagare con l'hardware, ma almeno posso usarlo...)

Ma per capire, e qui chiudo, per quale motivo windows non dovrebbe avere un media player? qual è il problema? Per quale motivo non dovrebbe esistere un formato video proprietario? (Ragazzi, se dovessimo eliminare i formati proprietari dovremmo randellare via il 90% del software...)
Qual è il problema di avere un browser integrato?!? che fastidio dà? io ho aperto IE solo per scaricare firefox e poi basta...

mah...

Downloader
16-07-2006, 00.01.23
...linux viene scelto come alternativa perchè è più sicuro di windows...nella realtà non è così...mi spiace dirlo, in quanto sostenitore dell'opensource...di linux...e di tutto il resto....posso assicurare che windows è solo il più attaccato dai pirati informatici perchè il più diffuso...i computer di tutte le strutture importanti hanno windows e quindi è ovvio che se sono un cracker che voglio dimostrare la mia bravura colpisco le potenze...con un mio amico abbiamo provato a bucare linux...facilissimo...a momenti più di windows

E allora perchè Linux spadroneggia sul mercato server?
Adesso va a finire che Windows è immensamente più sicuro di Linux...


Poi vorrei tanto sapere cosa e come hai fatto per "bucare" linux.

Downloader
16-07-2006, 00.07.14
Per quale motivo non dovrebbe esistere un formato video proprietario? (Ragazzi, se dovessimo eliminare i formati proprietari dovremmo randellare via il 90% del software...)
Qual è il problema di avere un browser integrato?!? che fastidio dà? io ho aperto IE solo per scaricare firefox e poi basta...
mah...

Probabilmente se non forzassero l'utente ad installare Explorer, MSN, Media Player e compagnia bella ma ci fosse la possibilità di poter scegliere i prodotti che si vogliono realmente usare a quest'ora non ci sarebbero questi problemi.

D'altra parte la grande crescita di Micorosft non sta nella qualità del software ma nell'essere riuscita ad imporre i propri standard sia come formati che come applicativi.

UG0_BOSS
16-07-2006, 00.10.15
Non vale cmq portare esempi dei propri genitori "che utilizzano con successo Linux" quando siete voi a configurarglielo... fategli fare tutto a loro voglio vedere il successo :P.

Ah perchè secondo te con windows non glielo devo configurare?

manart
16-07-2006, 00.16.09
E allora perchè Linux spadroneggia sul mercato server?

Perchè, come abbiamo già detto, linux è ok per smanettoni e hardware semplice... E poi è una questione di tradizione...

Come programmatore ti chiedo:
Il web server apache è meno sicuro su windows che su linux?!? e perchè mai?!? certo che se su linux lo blindi e su windows lo lasci con la configurazione di default... Lo stesso dicasi per tomcat, sun application server, bea...
certo che se su linux chiudu tutte le porte e su windows le lasci aperte...

UG0_BOSS
16-07-2006, 00.16.18
Per quanto riguarda la questione dei driver: inutile scaricare la colpa sui produttori hardware. Loro seguono il mercato. Se io dovessi aprire una ditta che produce autoricambi, produrrei ricambi per fiat, renault, wolksvagen... non certo per la dacia, che comunque è un auto di tutto rispetto. Se linux è così potente, sicuro, eccetera eccetera perchè le case hardware non ci scommettono sopra e non iniziano a produrre i driver?!?

Allora continuiamo col circolo vizioso... microsoft è l'unica sul mercato, linux non può far pubblicità perciò se lo tiene solo chi ha voglia di cercarselo. Se il motivo principale per cui molti non passano a linux è per i driver, questa situazione rimarrà così...

manart
16-07-2006, 00.19.11
D'altra parte la grande crescita di Micorosft non sta nella qualità del software ma nell'essere riuscita ad imporre i propri standard sia come formati che come applicativi.

e scusa in che modo l'ha imposto? puntando una pistola?!? o indovinando le esigenze del mercato? ma per favore...

Downloader
16-07-2006, 00.21.04
e scusa in che modo l'ha imposto? puntando una pistola?!? o indovinando le esigenze del mercato? ma per favore...
Non vorrai mica dirmi che se IE è il browser più usato al mondo è solo merito della sua sicurezza, stabilità, velocita?

Downloader
16-07-2006, 00.22.46
e scusa in che modo l'ha imposto? puntando una pistola?!? o indovinando le esigenze del mercato? ma per favore...

Mmm ma sei parente di malina? :D

Ma scusa che è che ha nominato il mercato?

manart
16-07-2006, 00.22.58
Allora continuiamo col circolo vizioso... microsoft è l'unica sul mercato, linux non può far pubblicità perciò se lo tiene solo chi ha voglia di cercarselo. Se il motivo principale per cui molti non passano a linux è per i driver, questa situazione rimarrà così...

Linux non può fare pubblicità?? mai visto pubblicità di Novell, Suse, Red hat?!? E non dirmi poi che windows e linux sono usabili allo stesso modo dall'utente medio e quest'ultimo sceglie windows perchè vede un cartellone pubblicitario...

manart
16-07-2006, 00.25.48
Non vorrai mica dirmi che se IE è il browser più usato al mondo è solo merito della sua sicurezza, stabilità, velocita?

Ora non di certo... ma quando c'è stato il boom dei pc... avete presente netscape navigator in che condizioni era?!? e non parlatemi di opera per favore...

Downloader
16-07-2006, 00.27.57
Linux non può fare pubblicità?? mai visto pubblicità di Novell, Suse, Red hat?!? E non dirmi poi che windows e linux sono usabili allo stesso modo dall'utente medio e quest'ultimo sceglie windows perchè vede un cartellone pubblicitario...

Beh, è vero che Windows è facile da usare anche per un cretino totale, pero non venirmi a dire che nei negozi di informatica c'è la possibilità di scelta del sistema.


Poi chi dice l'uso una distro tipo mandriva non può essere facile come su Windows?
Facci un giro, è di una facilità disarmante.

Downloader
16-07-2006, 00.30.35
Ora non di certo... ma quando c'è stato il boom dei pc... avete presente netscape navigator in che condizioni era?!? e non parlatemi di opera per favore...
Beh all'epoca era l'unico browser disponibile.
IE entrò dopo e diventò lo standard anche e sopratutto perchè era integrato di default con il sistema e lo divento sempre più grazie all'adozione di MS di funzioni compatibili solo con il proprio browser ed indussero tutti ad adottarlo.


p.s. non mi hai ancora detto come hai bucato linux.

manart
16-07-2006, 00.34.45
Beh, è vero che Windows è facile da usare anche per un cretino totale, pero non venirmi a dire che nei negozi di informatica c'è la possibilità di scelta del sistema.
Poi chi dice l'uso una distro tipo mandriva non può essere facile come su Windows?
Facci un giro, è di una facilità disarmante.

come ho già scritto, dove ho preso io il pc si... comprato senza windows... dopo una settimana ero nello stesso negozio a comprare il sistema operativo della microsoft (microzozz, o micro$oft qual dir si voglia...)

fai un giro per i sondaggi sulla rete e guarda quanti utenti hanno un pc con sistema operativo linux puro... anche i linuxiani più affiatati hanno la loro partizione con windows...
fatti, non pugnette...

UG0_BOSS
16-07-2006, 00.37.45
Linux non può fare pubblicità?? mai visto pubblicità di Novell, Suse, Red hat?!?

Io mai, comunque non credo che siano sui cartelloni stradali.. magari sono sulle riviste specializzate. E l'utente medio non legge riviste specializzate...


E non dirmi poi che windows e linux sono usabili allo stesso modo dall'utente medio

A mio parere si...


quest'ultimo sceglie windows perchè vede un cartellone pubblicitario...

Ti dico.. io un anno fa no avevo idea di cosa fosse linux o openoffice o quant'altro... informandomi (anche su questo stesso sito) ho scoperto le alternative e ho cambiato modo di pensare.

Ma prima di allora per me Sistema operativo = Windows, Browser = Internet Explorer o Netscape (ma cos'è 'sto netcos? chi lo usa?), Office = Microsoft office e così via.

Perchè questo? Perchè mi hanno comprato un pc (veramente era per mia sorella, ma lo usavo molto anch'io) dove c'era tutto questo. I miei genitori, utenti medi, non hanno scelto. Hanno scelto tra quantità di hard disk differenti, tra quantità di memoria differenti, ma non tra sistemi operativi differenti. Non tra suite di ufficio differenti. Non tra browser differenti.

Downloader
16-07-2006, 00.40.49
come ho già scritto, dove ho preso io il pc si... comprato senza windows... dopo una settimana ero nello stesso negozio a comprare il sistema operativo della microsoft (microzozz, o micro$oft qual dir si voglia...)
fai un giro per i sondaggi sulla rete e guarda quanti utenti hanno un pc con sistema operativo linux puro... anche i linuxiani più affiatati hanno la loro partizione con windows...
fatti, non pugnette...

Ed è colpa di Linux e della sua proverbiale insicurezza o dei produttori hw e software che non compilano software linux compatibile?

manart
16-07-2006, 00.41.12
Beh all'epoca era l'unico browser disponibile.
IE entrò dopo e diventò lo standard anche e sopratutto perchè era integrato di default con il sistema e lo divento sempre più grazie all'adozione di MS di funzioni compatibili solo con il proprio browser ed indussero tutti ad adottarlo.
p.s. non mi hai ancora detto come hai bucato linux.

non sono stato io a bucare linux... ma come dicevo prima, in qualità di programmatore, ti posso assicurare che il problema è nella configurazione del server... windows lo puoi blindare a dovere così come lasciare aperto linux...
vuoi un esempio banale? Tomcat ha di default il server sulla porta 8005 e come comando per l'arresto "SHUTDOWN"...

<Server port="8005" shutdown="SHUTDOWN">

Ora, chiunque può collegarsi con telnet a questa porta ed invocare il comando per buttar giù il web server.... SIA SU LINUX CHE SU WINDOWS... Il segreto?!? cambiate la porta e la stringa di comando...

dave4mame
16-07-2006, 00.43.42
Mai sentito parlare di Os/2 ? Aveva già la grafica a 32 bit quando lo zio bill stava smanettando con il win3.1......penso che se non ci fosse stato M$ non sarebbe stata la stessa cosa...........sarebbe stato di certo un futuro migliore e + evoluto!!!!!!! :( :( :(


ecco... sono quanto leggo puttanate di questo tipo che sono convinto del fatto che la gente si merita i sistemi operativi che ha...

UG0_BOSS
16-07-2006, 00.46.47
e non parlatemi di opera per favore...

Cosacosacosacosacosacosacosa????

Cosa c'è contro opera?

è forse troppo sicuro?
http://secunia.com/product/10615/

è forse troppo veloce?
http://www.howtocreate.co.uk/browserSpeed.html#winspeed

troppo completo?
http://www.opera.com/products/desktop/

troppo personalizzabile?


:mm: ma lo hai mai provato per dire questo?

manart
16-07-2006, 00.53.46
Io mai, comunque non credo che siano sui cartelloni stradali.. magari sono sulle riviste specializzate. E l'utente medio non legge riviste specializzate...
A mio parere si...
Ti dico.. io un anno fa no avevo idea di cosa fosse linux o openoffice o quant'altro... informandomi (anche su questo stesso sito) ho scoperto le alternative e ho cambiato modo di pensare.
Ma prima di allora per me Sistema operativo = Windows, Browser = Internet Explorer o Netscape (ma cos'è 'sto netcos? chi lo usa?), Office = Microsoft office e così via.
Perchè questo? Perchè mi hanno comprato un pc (veramente era per mia sorella, ma lo usavo molto anch'io) dove c'era tutto questo. I miei genitori, utenti medi, non hanno scelto. Hanno scelto tra quantità di hard disk differenti, tra quantità di memoria differenti, ma non tra sistemi operativi differenti. Non tra suite di ufficio differenti. Non tra browser differenti.

certo, ma adesso la situazione è differente... affacciati ad una edicola e dimmi quante riviste vedi per linux e quante per windows... e poi in quelle generiche ci sono sempre articoli su linux ormai...
ora sei libero di scegliere: formatta il pc e installa SOLO linux se vuoi, così non avrai i tanto odiati IE, Messenger e quant'altro... ma, PROPRIO IN NOME DI QUESTA LIBERTA', perchè le multe?!?

Ma scusami, mettiti nei panni di chi produce e vende hardware... è ovvio che, per come stanno le cose, io consiglio ai miei clienti windows, giusto per non vedermeli ritornare per dirmi che qualcosa nel pc non funziona... E' l'unico modo che ho per essere sicuro che il mio cliente apprezzi in toto il suo acquisto... Tu cosa faresti? Gli diresti: te lo do senza sistema operativo, quindi passa in edicola, compra un giornale con una distribuzione che ti piace (e già qui lo metti in crisi), installa il sistema operativo e prega che funzioni tutto. Però se qualcosa non funziona non venire da me perchè non ne sono responsabile, cerca nei siti, nei wikis e nei forum... e se è il modem a non funzionare... (il mio caso...) be' vai in un internet point, e cerca i driver...

dave4mame
16-07-2006, 00.55.53
a me sembra che a voi sfugga un tantino qual è l'utente *LEGALE* medio di windows/office.

andate voi a spiegare ai miei colleghi over 50 che prima di usare un applicativo se lo devono compilare?
oh... stiamo parlando di gente che si trova l'icona del gestino fuori posto impazzisce...

Downloader
16-07-2006, 00.57.13
Apparte il fatto che di riviste su linux ce ne sono a bizzeffe.

Detto questo il cliente ti ritorna comunque anche se ha montato windows e su questo non ci piove.

dave4mame
16-07-2006, 01.00.06
non c'è nessuno che ha lavorato da vobis, quell'anno che per risparmiare 19.000 lire sul sistema operativo, al posto di dos/win31 decisero di montare os2 (la warp, se ben ricordo)?
io ricordo ancora il periodo dal 7 gennaio a fine mese come un incubo...

UG0_BOSS
16-07-2006, 01.01.07
Tu cosa faresti? Gli diresti: te lo do senza sistema operativo, quindi passa in edicola, compra un giornale con una distribuzione che ti piace (e già qui lo metti in crisi), installa il sistema operativo e prega che funzioni tutto. Però se qualcosa non funziona non venire da me perchè non ne sono responsabile, cerca nei siti, nei wikis e nei forum... e se è il modem a non funzionare... (il mio caso...) be' vai in un internet point, e cerca i driver...


Io glielo darei con un sistema operativo semplice semplice (vedi Mandriva o Ubuntu), verificherei che tutto funzioni, installerei una gamma di software utili quali The Gimp, OpenOffice, Opera, Skype e gli creerei un paio di link utili come i wiki e i forum da te citati per chiedere aiuto, l'autodocumentazione integrata e Wikipedia.. tanto per citarne alcuni.

gsmet
16-07-2006, 01.02.13
E allora perchè Linux spadroneggia sul mercato server?
Adesso va a finire che Windows è immensamente più sicuro di Linux...
Poi vorrei tanto sapere cosa e come hai fatto per "bucare" linux.
Ora non per essere quello che spara senza portare prove, però sinceramente ho letto tutto tanto tempo fa che non ricordo neppure DOVE l'ho letto.

Sono stati contati i bug aperti fra una piattaforma Windows e una Linux, guardacaso la prima ne aveva meno.

Vi sono anche un sacco di articoli e spiegazioni sul fatto che Linux è bucabile molto più di Windows (naturale... codice aperto puoi sapere ESATTAMENTE come bucarlo... su Windows devi fare il reverse enginerring... è leggermente più complicato). E questo quando si parla di usare i software diciamo... tipici dei due OS. Se si usa solo software open source in entrambi la cosa diventa ANCORA più imbarazzante, soprattutto quando lo sono anche gli admin dei pc.

Il motivo per cui Linux ha più successo in ambito server è semplice: arrivati ad un livello dove studiare completamente un OS ha un costo quasi paritario, si preferisce un OS modificabile in base alle proprie esigenze rispetto ad uno a sorgente chiuso. Così si può patchare senza dover aspettare il 10 del mese :P.

Ma alla fine... se sai usare BENE uno dei due... non è che cambia poi molto eh...

Ah perchè secondo te con windows non glielo devo configurare?

Certo, ma se un giorno prendo mio padre e gli dico... "Vai babbo, installa Linux e fallo funzionare" sono sicuro che non arriva in fondo. Mentre se gli dico "Vai babbo, installa Windows e fallo funzionare" SCOMMETTO UN MILIARDO (CHE NON HO) CHE ARRIVA IN FONDO.

dave4mame
16-07-2006, 01.10.38
Io glielo darei con un sistema operativo semplice semplice (vedi Mandriva o Ubuntu), verificherei che tutto funzioni, installerei una gamma di software utili quali The Gimp, OpenOffice, Opera, Skype e gli creerei un paio di link utili come i wiki e i forum da te citati per chiedere aiuto, l'autodocumentazione integrata e Wikipedia.. tanto per citarne alcuni.


30 secondi e torna indietro chiedendoti dove cavolo è il solitario e/o come fa a far girare il giochino shareware che gli hanno passato.

UG0_BOSS
16-07-2006, 01.10.40
Certo, ma se un giorno prendo mio padre e gli dico... "Vai babbo, installa Linux e fallo funzionare" sono sicuro che non arriva in fondo. Mentre se gli dico "Vai babbo, installa Windows e fallo funzionare" SCOMMETTO UN MILIARDO (CHE NON HO) CHE ARRIVA IN FONDO.


e io scommetto un miliardo (che non ho) nel contrario :o

UG0_BOSS
16-07-2006, 01.12.03
cioè.. scusa ho sbagliato.. :D


scommetto che se riesce ad installare winXP riesce anche a farlo con linux

Dav82
16-07-2006, 01.23.51
a me sembra che a voi sfugga un tantino qual è l'utente *LEGALE* medio di windows/office.

Ma anche non legale, se è per questo ;) A parte una percentuale molto bassa, gli altri sono del tipo: (guardare quote qua in basso)

oh... stiamo parlando di gente che si trova l'icona del gestino fuori posto impazzisce...


Risparmio le prove fatte con "utonti" a cui ho messo su Mandriva (la più semplice, o una delle più semplici distro che ci siano attualmente)... e notare che l'installazione l'ho fatta io, perchè se per loro già l'installazione di winxp è abbastanza complicata (sì, è vero! per loro è complicata, sembra impossibile ma è così! -> infatti il nuovo installer di Vista è ancora più tremendamente stupido di quello di XP, MS ci vede lungo), quella di Linux lo è ancora di più (mi rendo conto, installare Mandriva è di una facilità disarmante... ma, giusto per dire, per loro era una difficoltà insormontabile la scelta dei servizi, o dei livelli di sicurezza!)...


Sembra terribile e fuori dal mondo, ma il vecchietto del centro anziani (se mi sentisse mio papà, che ci va pure lui :D) vorrebbe semplicemente metter dentro il CD, andare a farsi un caffè, tornare e trovare il SO installato, bello pronto con tutto a disposizione, e il cassettino del CD aperto, così che si ricordi di riporre il CD d'installazione nella custodia! Al massimo possono chiedergli il nome per poi dirgli "Benvenuto Jack!", il product-key (con terminologia italiana, ovviamente :p) e l'indirizzo email... cavoli del SO capire, dall'indirizzo mail, l'ISP utilizzato e i parametri di connessione. Comprendo, sembra terribile, ma è così, la maggior parte della gente chiede questo! E già Win, in molti aspetti, per questa fetta di utenza è troppo troppo complicato... e Linux sicuramente non lo è di meno ;)

E... questo non vale solo per il vecchietto del centro anziani, vale per una larghissima fetta di utenza ;)



PS: se ci fosse un premio per l'argomento che genera più OT sulle news di WT, la diatriba Win/Linux vincerebbe a mani basse, bassissime :p

UG0_BOSS
16-07-2006, 01.23.52
30 secondi e torna indietro chiedendoti dove cavolo è il solitario

Clic sul pulsante in basso a sinistra --> giochi --> ampia gamma di giochini tra cui forse c'è anche il solitario


e/o come fa a far girare il giochino shareware che gli hanno passato.

non tutti i giochi sono compatibili con il SO che le ho dato... (comunque sono cose che andrebbero dette quando si spiega al cliente le differenze tra win e linux)

gsmet
16-07-2006, 01.25.14
cioè.. scusa ho sbagliato.. :D
scommetto che se riesce ad installare winXP riesce anche a farlo con linux
Uhm... aspetta... in effetti la mia affermazione di prima era un po' ambigua perchè non ho esplicitato cosa intendevo per INSTALLARE.

Intendo l'installazione in se più la configurazione corretta di tutte le periferiche fornendo tutto il software necessario (quindi sia per Linux che per Windows).

Io sono sicuro che appena gli verrà richiesto di ricompilare il kernel molla tutto là. Sono sicuro che se anche alla fine ci riesce (dopo 1 mese circa, contro i 2-3 giorni di Windows) sarà così spaventato di doverlo rifare che probabilmente opterà per usare Windows (questo perchè le persone ormai mature e prossime alla terza età GENERALMENTE tendono ad avere una memoria corta, o almeno... mio padre tende).

C'è poco da fa... Windows è studiato per l'utenza, Linux è studiato per quegli utenti che lo sviluppano. Ora ci sono un sacco di distribuzioni ORIENTATE all'utenza... ma è tutto fumo... sono tutte distribuzioni basate sul SPERIAMO CHE ME LA CAVO.

Se anche il supporto Linux fosse FREE, basandosi su uno dei concetti di Open Source (la conoscenza non ha prezzo e va diffusa), ce sarebbe ancora meno gente a utilizzare Linux perchè sarebbero letteralmente ANNICHILITI dalla mole di UTONTI. Invece la teoria del fumo impone: il supporto si paga :P, altrimenti leggiti quel MARE di forum, chat, irc, guide, how-to ecc ecc che trovi su internet.

Guardacaso c'è un OCEANO di sta roba che riguarda Windows.

Approposito di questo: la commissione europea ha richiesto documentazione UFFICIALE... perchè per essere onesti... c'è documentazione non ufficiale molto + dettagliata di quella ufficiale che spiega anche un sacco di cose riguardo a funzioni "non documentate". E qui si che ringrazio l'open source e quella manica di pazzi che amano il reverse engineering.

UG0_BOSS
16-07-2006, 01.29.30
PS: se ci fosse un premio per l'argomento che genera più OT sulle news di WT, la diatriba Win/Linux vincerebbe a mani basse, bassissime :p

Qualsiasi thread che abbia nel titolo sia "WIN" che "LINUX" genera questi ot... è una lotta eterna :D

gsmet
16-07-2006, 01.40.38
Qualsiasi thread che abbia nel titolo sia "WIN" che "LINUX" genera questi ot... è una lotta eterna :D

Il problema è che questo non ce l'aveva ahahahahaha

UG0_BOSS
16-07-2006, 01.40.40
Uhm... aspetta... in effetti la mia affermazione di prima era un po' ambigua perchè non ho esplicitato cosa intendevo per INSTALLARE.
Intendo l'installazione in se più la configurazione corretta di tutte le periferiche fornendo tutto il software necessario (quindi sia per Linux che per Windows).
Io sono sicuro che appena gli verrà richiesto di ricompilare il kernel molla tutto là. Sono sicuro che se anche alla fine ci riesce (dopo 1 mese circa, contro i 2-3 giorni di Windows) sarà così spaventato di doverlo rifare che probabilmente opterà per usare Windows (questo perchè le persone ormai mature e prossime alla terza età GENERALMENTE tendono ad avere una memoria corta, o almeno... mio padre tende).

Ho le lacrime agli occhi.. sono un ragazzo prodigio!
Ho acceso il pc, inserito il cd di una distro linux, selezionato la lingua italiana, la risoluzione 1024 x 768, scelto una password di root, creato un'altro utente con relativa password e.. magia.. in sola mezz'ora il mio computer era pronto. Senza ricompilare o avere nulla di incompatibile.


Se anche il supporto Linux fosse FREE, basandosi su uno dei concetti di Open Source (la conoscenza non ha prezzo e va diffusa), ce sarebbe ancora meno gente a utilizzare Linux perchè sarebbero letteralmente ANNICHILITI dalla mole di UTONTI. Invece la teoria del fumo impone: il supporto si paga :P, altrimenti leggiti quel MARE di forum, chat, irc, guide, how-to ecc ecc che trovi su internet.

Io non ho mai chiamato il centro assistenza microsoft (pur avendo una copia legale di windows). Mi sono sempre documentato su internet.

Lo dici pure tu che c'è un mare di help! basti guardare i forum...

UG0_BOSS
16-07-2006, 01.42.27
Il problema è che questo non ce l'aveva ahahahahaha


:mm: è vero...

gsmet
16-07-2006, 01.54.27
Ho le lacrime agli occhi.. sono un ragazzo prodigio!
Ho acceso il pc, inserito il cd di una distro linux, selezionato la lingua italiana, la risoluzione 1024 x 768, scelto una password di root, creato un'altro utente con relativa password e.. magia.. in sola mezz'ora il mio computer era pronto. Senza ricompilare o avere nulla di incompatibile.

Questo è un caso. Il problema è che non va così su tutti i PC... su Windows invece va così su tutti i PC. E come ho detto prima... ti sto fornendo tutto.
Tu sei stato fortunato che tutte le tue periferiche erano supportate di base. Ma se ti limiti a valutare Linux partendo dal tuo caso fortuito converrai con me che non e realistica come situazione.


Io non ho mai chiamato il centro assistenza microsoft (pur avendo una copia legale di windows). Mi sono sempre documentato su internet.
Lo dici pure tu che c'è un mare di help! basti guardare i forum...
Si ma prima l'ho intesa in senso spregiativo... nel senso che i casi sono solitamente 2: o quel che trovi è estremamente tecnico o quel che trovi è fatto così male o specifico per una distribuzione che a volte manco ti serve.

Quindi gli smanettoni passano, non ho mai avuto problemi a configurare linux leggendo gli how-to per quei punti che mi risultavano oscuri, ma l'utenza normale crolla.

Io ho avuto linux in dual boot per anni, ho addirittura fatto ricompilazioni del kernel fra distribuzioni diverse. Ma alla fine mi ero talmente rotto che puntualmente metà delle periferiche non andassero o funzionassero al 50% delle loro capacità che l'ho rimosso... non ho tempo da perdere a configurare un OS che è palesmente inutilizzabile in ambito desktop almeno che non prenda quelle periferiche standard... io sono uno di quegli utenti che crede nelle potenzialità dei computer e le sfrutto fino a fondo. Se ho una periferica per fare il caffè voglio che lo faccia. Sotto Linux non sono mai riuscito a farmelo fare, neppure correggendo alcuni moduli del kernel a mano (che rabbia quella volta).

Scommetto che se ora installassi ubuntu o boh consigliatemi voi la migliore distribuzione come supporto di base delle periferiche... ancora mentà non funzionerebbero dopo ben 1 anno e mezzo che ho rimosso linux. E' una verifica che devo fare perchè sono li li per reinstallarlo... ne sento il bisogno... però so già che la situazione sarà così... ho troppe periferiche strane...

Downloader
16-07-2006, 10.30.40
io sono uno di quegli utenti che crede nelle potenzialità dei computer e le sfrutto fino a fondo.

Su win è improbabile e ti dico anche perchè:

Molto tempo fà ho installato una pen drive manualmente (visto che molte ditro tra cui la mia lo fanno automaticamente) ed ho avuto la possibilità di scegliere di configurarla in moltissimi modi a seconda delle mie reali esigenze.

Questo per me vol dire sfruttare le potenzialità del computer e delle sue periferiche, poter fare tutto quello che l'utente vuole e non viceversa.

dave4mame
16-07-2006, 10.42.01
Clic sul pulsante in basso a sinistra --> giochi --> ampia gamma di giochini tra cui forse c'è anche il solitario
non tutti i giochi sono compatibili con il SO che le ho dato... (comunque sono cose che andrebbero dette quando si spiega al cliente le differenze tra win e linux)

ti ripeto:
tu NON hai ben chiaro quale sia il profilo dell'utente medio di un pc aziendale (che è quello che ovviamente interessa a microsoft)

Trotto@81
16-07-2006, 10.45.40
e scusa in che modo l'ha imposto? puntando una pistola?!? o indovinando le esigenze del mercato? ma per favore...

Potremmo dire, QUASI!!
Se voglio comprare un portatile sono obbligato a comprarmi anche una licenza di Windows che da utilizzatore Linux non so che farmene.
Ti pare giusto che mi impongano cosa far girare sul mio PC?
Così tutti sapiamo fare successo, e senza inventare nulla di nuovo, perchè Microsoft ha solo saputo scopiazzare da altri prodotti, fin dalla nascita, e senza creare un O.S. valido...

dave4mame
16-07-2006, 10.49.27
ecco... questo è già un discorso ben più accettabile.
perchè devo pagarmi un'utenza win PER FORZA su una macchina?

gsmet
16-07-2006, 10.59.00
Questo discorso non fa una piega. Il problema è anche... perchè le aziende dovrebbero fornire un OS per il quale il supporto costerà loro molto di più del supporto di Windows, per le quali non sono sicure dello sviluppo (bello l'open source: sicurezza della continuità dello sviluppo = ZERO) dei driver... anzi peggio manco sono sicure che esistano i moduli e quant'altro... per le quali usando quell'os le pubblicità sul loro portatile potrebbero addirittura risultare false e così via?

mmmh...

Purtroppo la scelta dell'os si lega inevitabilmente anche a queste cose e guardate che non è microsoft ad imporlo l'os... bensi le varie aziende. Quindi questo discorso non centra con MS.
Su win è improbabile e ti dico anche perchè:
Molto tempo fà ho installato una pen drive manualmente (visto che molte ditro tra cui la mia lo fanno automaticamente) ed ho avuto la possibilità di scegliere di configurarla in moltissimi modi a seconda delle mie reali esigenze.
Questo per me vol dire sfruttare le potenzialità del computer e delle sue periferiche, poter fare tutto quello che l'utente vuole e non viceversa.
Giusto per curiosità... che vuol dire configurare una pen drive in base alle esigenze visto che l'unico compito di una pen drive è fare da mini disco portatile...
Inoltre, ma da quand'è che Windows non le configura in automatico?
Infine, ripeto che riportare 1 caso in cui le cose vanno bene e tralasciare 100 in cui non funzionano non avvalla sicuramente l'usabilità del sistema...

dave4mame
16-07-2006, 11.06.36
a me basterebbe che venisse considerato come un optional da "pagare a parte".
è un pò come se tu andassi a comprare una macchina e ti imponessero di comprare l'autoradio (di un unico produttore).

ercole77
16-07-2006, 11.07.40
Ogni volta che saltano fuori ste notizie mi ammazzo dal ridere, perche' saltano fuori i puristi Linux con le solite filastrocche libertine e alla fine gratta gratta hanno un dual boot con windows xp :) O si è tutto o si è niente.
Ah si dimenticavo all'epoca di windows 3.0 loro usavano un mainframe unix :)

Ciao

Downloader
16-07-2006, 11.10.22
Giusto per curiosità... che vuol dire configurare una pen drive in base alle esigenze visto che l'unico compito di una pen drive è fare da mini disco portatile...

Fatti un giretto qua (http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2568)


Inoltre, ma da quand'è che Windows non le configura in automatico?

Chi ha mai detto il contrario?

gsmet
16-07-2006, 11.20.10
Dave4Mame anche io preferirei così, ma purtroppo il sistema di licensing della microsoft non lo permette. I pacchetti OEM vanno abbinati ad hardware specifico purtroppo. Resta il fatto che le grosse aziende potrebbero tranquillamente non imporre l'os sul prodotto e fare due versioni differenti. Questo però richiederebbe costì praticamente doppi a livello di marketing... ecc ecc... le solite minchiate causate dal vil denaro.

Fatti un giretto qua (http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2568)

Quello è come si configura l'fstab... giusto per curiosità, visto che so già come si configurano e gestiscono le varie partizioni in Linux... che opzioni è che puoi assegnare ad una pen drive?

Magari è meglio una risposta in PVT. giusto per non sforare un po' troppo anche dall'OT che abbiamo già iniziato.