PDA

Visualizza versione completa : [Ms WinVista] Alcuni dettagli su Windows Contacts (ex WAB)


realtebo
05-07-2006, 17.50.33
Windows Contacts (ex WAB)

Bryan Starbuck, che guida lo sviluppo dei progetti Microsoft Mail e Windows Live Mail desktop presso Microsoft, ha pubblicato alcuni dettagli su Windows Contacts, la nuova tecnologia che, in Windows Vista, rimpiazza il "WAB" (Windows AddressBook) di XP. La vecchia Rubrica di XP richiedeva di un aggiornamento, considerando anche che parte del suo codice risale addirittura a 17 anni fa. Windows Contacts offre nuovi meccanismo e interfaccia utente per le mansioni di storing e retrieving delle informazioni di contatto utili per Outlook e Windows Mail (il nuovo Outlook Express di Vista).

Le novità in Windows Contacts: Schemi estensibili: la piattaforma usa schemi a livelli sfruttando spazi nome (namespace) XML che sono strutturati in base alle proprietà vCard e ai tradizionali campi WAB. Le applicazioni 3rd party possono aggiungere i loro schemi personalizzati usando spazi nome separati nelle API. I contatti non sono più conservati in un file ".wab" ma come file XML separati ".contact". Integrazione con la UI e la funzione di ricerca di Esplora Risorse di Windows Vista: Per migliorare la UI della lista della rubrica si è scelto di usare windows explorer in modo da sfruttare funzioni come visualizzazioni, ricerca, ordinamento e la nuova finestra di preview. Una delle funzionalità più interessanti è la possibilità digitare pochi caratteri nel campo di ricerca in alto per filtrare i contatti, funzione integrata anche nello Start Menu (contatti, file e altro) e in tutte le altre location explorer-based del nuovo sistema operativo.

Supporto per immagine utente e integrazione dell'immagine di login utente: Questa funzionalità introduce un nuovo livello di personalizzazione al lavoro con la rubrica, in particolare quando si gestiscono contatti provenienti da internet. La rubrica supporta anche il concetto "me" (io) , per consentire alle applicazioni di riconoscere le informazioni che rappresentano l'utente stesso. In Windows Vista verrà creato automaticamente il contatto "me" che includerà il nome di login e userà la stessa immagine utente della schermata di sign-in.

Migliore supporto per la sincronizzazione: Supporto per un ID univoco chiamato ContactID che tiene traccia del contatto all'interno del computer locale. Questa è la Primary Key del database usato dalla tecnologia, e le applicazioni esterne potranno salvarlo come "foreign key". La ContactID si "tradurrà" sempre nel contatto anche se il file di contatto è stato spostato o rinominato; Il campo vCard UID offre un ID unico tra diversi computer. (funzione in fase di ottimizzazione); Numeri versione / Time-Date Stamp che vengono tracciati su base per property per la sincronizzazione. Compatibilità con le applicazioni che usano le API WAB esistenti e Supporto per funzionalità esterne: potranno essere creati componenti esterni per le funzioni di interazione di sicurezza e autenticazione. Le applicazioni potranno accedere, dopo aver eseguito l'autenticazione, alle proprietà user-level sfruttando la ContactID.

Le API complete per Windows Contacts sono documentate su MSDN in IContactManager e IContact.

Nel suo blog post Starbuck parla anche di PeopleAggregator, una nuova piattaforma, presentata recentemente allo Gnomedex, che permette interoperatività tra social network e supporta le tecnologie i-names e Windows CardSpace (InfoCard). Starbuck commenta: "il problema oggi è che pochissime persone si affidano a rubriche computer-based perché nessuna di queste include tutti i loro contatti. La lezione è che un address book non viene sfruttato fino a che non include l'intero database contatti dell'utente e questo richiede interoperatività tra le varie rubriche. I social network hanno il medesimo problema e il loro valore viene limitato dal non poter connettersi uno con gli altri … PeopleAggregator sta lavorando sulla interoperatività lato server e i social network. Il mio team sta lavorando invece su Windows Vista focalizzandosi su l'interoperatività tra address book nell'ambito del sistema dell'utente."