PDA

Visualizza versione completa : e ora Google in arabo!


Flying Luka
27-06-2006, 14.35.05
<p align="center"><img src="http://6by9.net/blog/images/google01.png" /></p><p align="justify"><span style="FONT-SIZE: 10pt; FONT-FAMILY: Verdana">Mentre nel mondo arabo il numero dei navigatori cresce a una velocità consistente, Google ha appena lanciato la versione del proprio motore di ricerca in arabo, nonchè un servizio e-mail localizzato in arabo e uno strumento per effettuare traduzioni dall'arabo all'ingelse e viceversa.</span></p><p class="MsoNormal" style="MARGIN: 5pt 0cm; TEXT-ALIGN: justify; mso-pagination: none; mso-layout-grid-align: none" align="justify"><span style="FONT-SIZE: 10pt; FONT-FAMILY: Verdana">E c'è da scommettere che la lista degli interventi miranti a sfruttare il più possibile il mercato emergente del Medio Oriente non finirà qui.<br /><br />Come riportato dal <i>Financial Times</i>, l'azienda di Mountain View sta reclutando forza lavoro e aprendo uffici per far fronte alla dirompente domanda di Web che sembra provenire da una parte del mondo finora piuttosto trascurata. E, a quanto pare, ha battuto sul tempo altri giganti hi-tech. Tipo Microsoft, per esempio, il quale, attraverso il portale Msn dovrebbe lanciare a sua volta, entro l'anno, un servizio di posta elettronica in arabo. Che però, appunto, non sarebbe il primo.<br /><br />Le novità sono state salutate positivamente da chi spera che la forza del motore di ricerca più potente del mondo (e dei suoi servizi), già ampiamente attestata nel resto del mondo, <b>avvicinerà a Internet una fetta sempre più larga della popolazione</b>.</span></p><p class="MsoNormal" style="MARGIN: 5pt 0cm; TEXT-ALIGN: justify; mso-pagination: none; mso-layout-grid-align: none" align="justify"><span style="FONT-SIZE: 10pt; FONT-FAMILY: Verdana">Sempre secondo il quotidiano inglese, Hussein Amin, capo del dipartimento di Giornalismo e Comunicazione di massa all'Università Americana del Cairo, è convinto che l'introduzione dei prodotti targati Google avrà ripercussioni anche a livello economico, politico e sociale e paragona l'entità dell'impatto che potrebbe avere in Medio Oriente a quello della tv satellitare.<br /><br /><b>Ma c'è chi si mostra più dubbioso e meno ottimista: alla luce di quanto successo recentemente in Cina, la paura che il motore di ricerca scenda a patti con governi autocratici è troppo forte. Lo spettro della censura e della divulgazione di informazioni riservate acquisite sui naviganti è dietro l'angolo.</b></span></p><br><br><a href=".http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.google.com/Top/World/Arabic/" target="_blank"> Fonte </a><br><br><br><br>

Gergio
27-06-2006, 15.31.09
Ma c'è chi si mostra più dubbioso e meno ottimista: alla luce di quanto successo recentemente in Cina, la paura che il motore di ricerca scenda a patti con governi autocratici è troppo forte. Lo spettro della censura e della divulgazione di informazioni riservate acquisite sui naviganti è dietro l'angolo.

appena ho letto il titolo della notizia ho avuto qsto pensiero...

E' cmq un passo in avanti (Y) (e anche tu sarai contento, credo ;))

Flying Luka
27-06-2006, 15.51.54
Come no!
Felice come una pasqua! :jump:

RNicoletto
29-06-2006, 10.34.08
... (e anche tu sarai contento, credo ;))
Anche a me è venuto subito in mente Luka leggendo la news... :inn: