PDA

Visualizza versione completa : Le batterie? Dai virus


Macao
14-04-2006, 12.45.39
<div align="center"><img src="http://wine1.sb.fsu.edu/bch5425/lect33/m13.gif" /></div><br /><br /><br /><br /><div align="justify"><font size="2"><b>M13</b>, questo il nome del batteriofago (un virus molto utilizzato in Biologia molecolare e in Biotecnologie, di dimensione molto ridotte che infetta solo i batteri), che alcuni ricercatori del <a href="/framer.php?url=http://www.mit.edu/" target="_blank">Massachusetts Institute of Technology</a> hanno ingegnerizzato, per la produzione di nanoconduttori, particolarmente utili nella costruzione di batterie agli ioni di Litio; <br /><br />Questi virus molto semplici sono costituiti da un genoma piuttosto piccolo (in questo caso, DNA+ a singolo filamento lungo circa 6400 paia di basi, per codificare una decina di geni), e un capside proteico, che costituisce l'involucro del virus, nonchè la struttura che permette il riconoscimento e l'infezione del batterio Escherichia coli (presente anche nell'intestino umano). <br /><br />I signori del MIT, hanno fatto in modo, che quando vengono prodotte le proteine del capside, queste possano associarsi nella parte esterna a degli ioni; incubando infatti il virus assemblato con una soluzione acquosa contenente cloruro di Cobalto, e un pò d'Oro (per creare un gradiente elettrico), si formano velocemnte, attorno al capside, dei scristalli di ossido di cobalto, che mineralizzano uniformemente formando dei <b>nanofilamenti lunghi circa 880 nanometri, per un diametro di soli 6 nanometri</b>!!! <br /><br />Essendo un parassita intracellulare obbligato (necessita di tutto l'apparato replicatitovo e di traduzione dell'ospite per la propria replicazione), questo virus viene fatto crescere in colture di Escherichia coli, che permettono comunque il recupero in modo semplice: questo - secondo i ricercatori -_ permetterà di costruire delle batterie anche della grandezza di un <b>chicco di riso</b>...ma sono stati utilizzati anche per assemblare semiconduttori, e filamenti magnetici. </font></div><br /><br /><br /><br /><div align="justify"><font size="2"><img height="20" src="/image/icons/progfolder.gif" width="20" /> <a href="/framer.php?url=http://web.mit.edu/newsoffice/2006/virus-battery.html" target="_blank">Fonte</a> </font></div><br><br><br><br>

Slashq
14-04-2006, 14.36.38
Caspita! Sembra quasi vero...

fropillo
14-04-2006, 18.45.41
La mia domanda è: quanto può durare una batteria con degli elementi vivi al loro interno? Prima o poi moriranno pure loro, o no?
Ad ogni modo queste cose mi lasciano stupefatto! :eek:

:cool:

roberto45
14-04-2006, 18.54.26
Non credo che rimangano vivi; sono usati solo come accrescitori di struttura ordinata.

blackfate
14-04-2006, 22.53.20
:confused: ...chiaro, no?...:confused:
:D :D :D

roberto45
14-04-2006, 23.11.59
Ferse se parlavo di equivalenti di nanomacchine per costruire i filamenti ero più chiaro ?

fropillo
15-04-2006, 08.03.48
Originariamente inviato da roberto45
Ferse se parlavo di equivalenti di nanomacchine per costruire i filamenti ero più chiaro ?

Mhhhh... non molto per la verità. Comunque rimango nell'ignoranza e continuo a chiedermi allora come funzia se i virus non sono vivi, vuol dire che saranno come delle attuali batterie che dopo un po' si esauriranno (cioè usa e getta?). :confused:

:cool:

megafaber
15-04-2006, 12.30.52
Intendeva dire , che questo virus favorisce la creazione di filamenti conduttori che vengono utilizzati come pile , sono il mezzo per creare le pile , non il loro contenuto ;)

dave4mame
15-04-2006, 14.46.43
c'entra relativamente poco, ma se volete farvi un pò di cultura leggendo un buon libro, vi consiglio Predi di michael crichton :)

Computerman
16-04-2006, 14.16.10
Originariamente inviato da dave4mame
c'entra relativamente poco, ma se volete farvi un pò di cultura leggendo un buon libro, vi consiglio Predi di michael crichton :)

Veramente il libro si chiama "Preda" e sì...è stupendo...come tutti (o quasi) i libri di crichton :D

rondix
16-04-2006, 20.31.55
Pero', niente male, cosi' quando succedera' che una
di queste batterie cessera' di funzionare potro' veramente
dire nel suo vero termine che e' "Morta" ! :D :D :D