PDA

Visualizza versione completa : Whitney Houston: CRACK!


Flying Luka
30-03-2006, 12.26.36
Questa era Whitney Houston in una delle sue più celebri e belle copertine:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/e/ec/Whitney_Houston_-_Whitney_Houston.jpg


questo quanto le sta accadendo (fonte ANSA):

Whitney Houston è diventata così schiava del crack, che i suoi famigliari temono possa morire da un giorno all'altro di overdose. E' quanto rivela oggi in esclusiva il tabloid britannico The Sun, il quale pubblica le sconcertanti foto del lavandino della diva, disseminato di polvere bianca, pipe per fumare il crack, cartine, cucchiai ed altri strumenti per prendere la droga.

Le ha scattate la cognata della Houston, Tina Brown, a sua volta ex tossicodipendente, nel bagno della villa che la cantante condivide con il marito Bobby Brown - anche lui forte consumatore di droga - ad Atlanta in Georgia. "La verità deve venir fuori. Whitney non smetterà di drogarsi. Lo fa tutti i giorni. E' un tale abbruttimento. Tutti hanno il terrore che possa morire di overdose", ha detto la Brown al tabloid. Secondo la sorella di Bobby Brown, l'interprete di 'I wanna dance with somebody' - che ha venduto fino ad oggi oltre 1000 milioni di dischi - sotto l'effetto degli stupefacenti è arrivata a rompere specchi, armadi, mobili e persino a farsi la pipì addosso e a mettersi poi un pannolone per bambini.

La figlia di 13 anni, Bobbi Kristina, spesso è terrorizzata dal comportamento della madre. "Capisco quello che sta attraversando. La tossicodipendenza è una malattia. Forse quest'intervista le salverà la vita", ha dichiarato al Sun la Brown.


Questo è il risultato:

http://www.aftonbladet.se/noje/0504/01/houston200.jpg


:(

Fëanor
30-03-2006, 12.35.51
:(:(:(

Robbi
30-03-2006, 12.40.16
Mamma mia!! :(
una delle voci piu' emozionanti della musica contemporanea... oltre che bellissima donna
ma come si fa a buttarsi via cosi'!!

Astro
30-03-2006, 13.11.54
Ma come ***** di fa?

Ma dico, perché rovinarsai la vita in questo modo?

(F) Spero per lei e tutti come lei che tutto si risolve per il meglio....



:(

Sbavi
30-03-2006, 13.12.07
Flying Luka: POPPER!

Nothatkind
30-03-2006, 13.34.14
Speriamo riesca ad uscirne... :(

Cmq la foto è ingiusta, la prima è dell'album "Whitney Houston" del 1985 mi pare, sono passati 21 anni :mm:

einemass
30-03-2006, 13.52.28
alcune considerazioni un pò bastarde...

la foto è del 1985 okkei ma la droga nn ti cambia le ossa del cranio, se guardate bene sembra una scimmia (nella foto di oggi) ergo lo era pure prima , ma soldi notorietà e sopratutto TRUCCO la rendevano più appetibile, anche a me. Le donne famose (tutte) dalle cantanti alle attrici passando per le parlamentari, usano kili di trucco e si affidano a dei maestri per la loro immagine. Guardatevi qualche foto di qualche star di hollywood senza trucco e vedrete che differenza.
Ciò non toglie che mi dispiace tantissimo, anche se dal di fuori darei la colpa a quel °£%&$# del marito , bobby brown.
ciao
einemass

p.s. postulato di einemass :D
una donna per esser bella sempre deve esserlo alle sei del mattino appena alzata :D

p.s.2 i miei vari epiteti usati (scimmia etc...) non si riferiscono al colore della pelle ;)

Doomboy
30-03-2006, 14.30.02
In casi del genere viene fuori il mio cinismo.

Hai soldi, fama, successo e tante libertà. Se scegli di fare questa fine non meriti di essere compatito/a.

Un concorso di colpa del marito può essere evidente, ma se vuoi uscire da una spirare del genere, lo puoi fare anche se ti chiami Whitney Houston.

Come dico sempre, per le persone famose compassione e preoccupazione, se fosse stata una persona comune, per l'opinione pubblica (americana e non) sarebbe stata solo una tossica qualunque.

La compassione preferisco provarla per chi ha problemi che da solo non può risolvere.


IMHO.

Robbi
30-03-2006, 14.38.45
(Y) Doom
Non trovo il tuo pensiero cinico, penso tu abbia detto solo la verita' sul piano sostanziale; sul piano umano poi ognuno si rapporta come meglio crede, personalmente provo umana pieta', nello stesso modo come la proverei per una persona qualunque in difficolta'!


:)

afterhours
30-03-2006, 15.00.48
il crack è un derivato della cocaina. E' generalmente fumato e l'effetto è molto più breve, ma anche molto più intenso, e l'energia è maggiore rispetto a quella della cocaina. Sale all'istante, ma diminuisce molto rapidamente rispetto alle altre droghe e talvolta anche in 10 minuti.



tempo fa vidi un documentario che seguiva persone che usavano questa droga...non riuscivano a smettere... da molta dipendenza psicologica...

Gigi75
30-03-2006, 15.23.53
Originariamente inviato da einemass
alcune considerazioni un pò bastarde...

la foto è del 1985 okkei ma la droga nn ti cambia le ossa del cranio, se guardate bene sembra una scimmia


Il crack fa anche di peggio. Scava i visi fino a renderli dei teschi :rolleyes:

Sbavi
30-03-2006, 15.26.14
Originariamente inviato da Gigi75



Il crack fa anche di peggio. Scava i visi fino a renderli dei teschi :rolleyes:

E' vero. Già sentito qualcosa del genere.

Doomboy
30-03-2006, 15.59.30
Ho visto anche io il documentario che dice After, penso fosse su Rai3. E' stato agghiacciante vedere dei consumatori abituali... ombre di se stessi. Pochi denti in bocca, visi scavati, sguardi, vitrei, vacui, minate capacità motorie ed intellettive...

:(

Variac
31-03-2006, 00.07.17
Il discorso è complesso...

Anche io sulle prime faccio i ragionamenti che fate voi, i vari "come si fa a ridursi così, lei che era famosa, i soldi etc..."

Il fatto è che di solito, personaggi del genere, da un lato sono quasi costretti... perchè altrimenti non potrebbero tenere il ritmo di vita che hanno.
Inoltre molti, che sembrano chissacchì, in realtà sono persone molto deboli, e si fanno travolgere dalle cose.
Se poi ci mettiamo che molti sfruttano questi personaggi da dietro le quinte è capibile.
Poi aggiungiamoci che se sei una celebrità una vita normale non la puoi fare, colpa anche di "noi fan"...
Poi c'è chi resiste e chi no.

Non li giustifico, e personalmente più che pena mi fanno schifo... però da una parte posso comprendere che non è proprio tutta colpa loro.

Silence
31-03-2006, 00.12.52
Originariamente inviato da Doomboy
Ho visto anche io il documentario che dice After, penso fosse su Rai3. E' stato agghiacciante vedere dei consumatori abituali... ombre di se stessi. Pochi denti in bocca, visi scavati, sguardi, vitrei, vacui, minate capacità motorie ed intellettive...

:(

Si era su raitre...l'ho visto anche io, se ben ricordate c'erano delle persone che vivevano in un cimitero. :(

NightMan
31-03-2006, 02.28.23
Originariamente inviato da Variac
Il discorso è complesso...

Anche io sulle prime faccio i ragionamenti che fate voi, i vari "come si fa a ridursi così, lei che era famosa, i soldi etc..."

Il fatto è che di solito, personaggi del genere, da un lato sono quasi costretti... perchè altrimenti non potrebbero tenere il ritmo di vita che hanno.
Inoltre molti, che sembrano chissacchì, in realtà sono persone molto deboli, e si fanno travolgere dalle cose.
Se poi ci mettiamo che molti sfruttano questi personaggi da dietro le quinte è capibile.
Poi aggiungiamoci che se sei una celebrità una vita normale non la puoi fare, colpa anche di "noi fan"...
Poi c'è chi resiste e chi no.

Non li giustifico, e personalmente più che pena mi fanno schifo... però da una parte posso comprendere che non è proprio tutta colpa loro.

Boh, mi trovo d'accordo in parte con te. Insomma è vero che il loro stile di vita forse li rende più affascinate e prede di pratiche che alla fine la vita te la rovinano ma è pure vero che c'è gente che lavora tutto il giorno, non guadagna nulla, ha mille problemi e riesce comunque ad andare avanti senza cadere in facili tentazioni.
Anche la Houston ha fallito ma non mi riesce di condannarla, come invece ho fatto per Calissano, la Moss o Lapo Elkann. E' una delle voci più belle mai esistite e mi spiace vederla ridotta così. Spero vivamente che si riprenda (F)

Sbavi
31-03-2006, 09.21.34
Originariamente inviato da ssj
c'è gente che lavora tutto il giorno, non guadagna nulla, ha mille problemi e riesce comunque ad andare avanti senza cadere in facili tentazioni.


Ovviamente il denaro fa tanto.
Anche se volessi diventare tossicodipendente non potrei permettermelo :rolleyes:

Variac
31-03-2006, 10.40.47
Originariamente inviato da ssj


Boh, mi trovo d'accordo in parte con te. Insomma è vero che il loro stile di vita forse li rende più affascinate e prede di pratiche che alla fine la vita te la rovinano ma è pure vero che c'è gente che lavora tutto il giorno, non guadagna nulla, ha mille problemi e riesce comunque ad andare avanti senza cadere in facili tentazioni.
Anche la Houston ha fallito ma non mi riesce di condannarla, come invece ho fatto per Calissano, la Moss o Lapo Elkann. E' una delle voci più belle mai esistite e mi spiace vederla ridotta così. Spero vivamente che si riprenda (F)

Beh se ci pensi ha poco senso non condannarla solo perchè ha una delle più belle voci... dopotutto è un dono che ha dal nulla, così come lo ha la anche la Moss. ... non ha fatto molto per averlo.
Anzi, per me è un motivo in più per condannarla, ti ritrovi un dono raro, e ti rovini. Bah.

Ghandalf
31-03-2006, 10.52.16
Il mio punto di vista non la condanna come non la redime o giustifica.

Tutti i personaggi che gonodono di successo planeraio per anni pagano un prezzo molto alto, a volte troppo, vedi MJ.

Personalmente non mi sento di condannarla per il semplice fatto che la stessa società di cui facciamo parte richiede a queste persone caratteristiche molto speciali per vite molto speciali che, oltre i soldi, sono spesso troppo pesanti, psicologicamente, da reggere.

Qualcuno riesce a sopportare il successo...qualcuno crolla inesorabilmente , tuttavia continuando a regalarci dei piccoli capolavori come splendide canzoni od album.

MJ è l'emblema di un prodotto della nostra società prima ed ora sfruttato in tutti i modi e poi condannato per quello che ognuno di noi ha contribuito a farlo diventare.

Ma si possono citarne tanti, come tanti possono esserne citati al contrario...tanti che questa caratteristiche speciali le possedevano e sono passati 'quasi' indenni da una fama planetaria, immensa, forse nessuno di noi può immaginare cosa possa foler dire subirla.

Non che la houston possa essere paragonata a MJ o Prince od i PinkFloyd...tuttavia una riflessione penso vada comunque fatta.

:)

infinitopiuuno
31-03-2006, 11.40.18
Accidenti...impressionante.

Mi trovo d'accordo con Ghandalf, soprattutto per quelle persone che incontrano facilmente la celebrità grazie a delle doti innate e non per un duro e lento lavoro di costruzione e consolidamento della propria posizione sociale e quindi della personalità.

Gigi75
31-03-2006, 11.49.04
Originariamente inviato da Ghandalf
Il mio punto di vista non la condanna come non la redime o giustifica.

Tutti i personaggi che gonodono di successo planeraio per anni pagano un prezzo molto alto, a volte troppo, vedi MJ.

Personalmente non mi sento di condannarla per il semplice fatto che la stessa società di cui facciamo parte richiede a queste persone caratteristiche molto speciali per vite molto speciali che, oltre i soldi, sono spesso troppo pesanti, psicologicamente, da reggere.

Qualcuno riesce a sopportare il successo...qualcuno crolla inesorabilmente , tuttavia continuando a regalarci dei piccoli capolavori come splendide canzoni od album.

MJ è l'emblema di un prodotto della nostra società prima ed ora sfruttato in tutti i modi e poi condannato per quello che ognuno di noi ha contribuito a farlo diventare.

Ma si possono citarne tanti, come tanti possono esserne citati al contrario...tanti che questa caratteristiche speciali le possedevano e sono passati 'quasi' indenni da una fama planetaria, immensa, forse nessuno di noi può immaginare cosa possa foler dire subirla.

Non che la houston possa essere paragonata a MJ o Prince od i PinkFloyd...tuttavia una riflessione penso vada comunque fatta.

:)

Perfetto (Y)

wilhelm
31-03-2006, 13.03.45
Originariamente inviato da einemass

p.s. postulato di einemass :D
una donna per esser bella sempre deve esserlo alle sei del mattino appena alzata :D
(Y)


Quanto al resto: :(

afterhours
31-03-2006, 22.23.35
http://www.socialitelife.com/pictures/wh032906_02.php

AlexMineo
02-04-2006, 12.20.35
Originariamente inviato da robbi
Mamma mia!! :(

...[cut]....

ma come si fa a buttarsi via cosi'!! Robbi quando si hanno i soldi, nella vita puoi permetterti di tutto...appena questo tutto lo hai provato non ti accontenti più e passi a sperimentare altro...:(

Ghandalf
02-04-2006, 14.25.19
Originariamente inviato da AlexMineo
Robbi quando si hanno i soldi, nella vita puoi permetterti di tutto...appena questo tutto lo hai provato non ti accontenti più e passi a sperimentare altro...:(

questo è anche vero, ma penso che in questi casi il movente non sia il troppo denaro...ma più complesso e con dinamiche meno comprensibili. :)

AlexMineo
02-04-2006, 14.29.54
Originariamente inviato da Ghandalf


questo è anche vero, ma penso che in questi casi il movente non sia il troppo denaro...ma più complesso e con dinamiche meno comprensibili. :) Sicuro ma lo sporco denaro, l'eccessivo possedimento di questa schifosissima risorsa induce l'uomo a fare cose assurde e impensabile...:(

afterhours
10-04-2006, 13.34.37
"La Houston è schiava del sesso"
Storie lesbo e giochi erotici per star
Non solo crack. Whitney Houston è schiava anche del sesso. A rivelarlo è la stessa cognata che aveva svelato i problemi di dipendenza della cantante, diffondendo le foto del bagno discarica in cui assumeva droga. "Quando prende il crack, pratica sesso lesbo e si chiude in bagno per usare i suoi giochi erotici". Altri particolari che completano il quadro della caduta della stella anni ’80. Per 200 mila dollari.


Una vera fortuna, che la sorella di Bobby Brown, il marito dell’interprete di I wanna dance with somebody, si sarebbe messa in tasca per svelare al mondo tutto il degrado in cui viveva la stella della musica anni ’80. Un’opera di bene, a sentire l’amorevole cognata, con l’unico scopo di sensibilizzare i fan e l’opinione pubblica e reclutare qualcuno in grado di aiutarla.

Dopo essere entrata nel bagno discarica dove la Houton conservava pipe per fumare crack, lattine di birra e strumenti per assumere la droga, e aver scattato le fotografie shock che hanno monopolizzato i tabloid, ora la donna fa entrare idealmente tutti nella stanza incriminata. “Si chiudeva lì dentro e tutti sapevamo che era per usare i suoi giochino erotici, di cui possedeva un’intera collezione. Mentre fumava il crack. Io bussavo e le chiedevo: va tutto bene? Ma lei faticava a parlare”, assicura la Brown. Svelando che la passione di Whitney per quel genere di gadget non era certo un mistero per nessuno.

“Erano in giro per casa e li raccoglievo per non farli vedere ai bambini”. Ma c’è dell’altro. Perché quando non era padrona di se stessa, la cantante si lasciava andare al sesso dal sapore saffico. Dimostrando così che le voci che per anni avevano assicurato fosse lesbica non erano solo malignità. “Lo sapevano tutti”, assicura la cognata della Houston. Persino il marito. “Bobby mi raccontò: un giorno la vedo con una, poi con un’altra. Ma io stessa entrando in casa ho visto delle donne insieme a lei”. Quasi sempre erano in tre ad aggirarsi per casa. In topless.

Astro
10-04-2006, 13.39.20
Originariamente inviato da AlexMineo
Sicuro ma lo sporco denaro, l'eccessivo possedimento di questa schifosissima risorsa induce l'uomo a fare cose assurde e impensabile...:(


Ecco appunto! :(


Originariamente inviato da afterhours
...cut...
Altri particolari che completano il quadro della caduta della stella anni ’80. Per 200 mila dollari.

Una vera fortuna, che la sorella di Bobby Brown, il marito dell’interprete di I wanna dance with somebody, si sarebbe messa in tasca per svelare al mondo tutto il degrado in cui viveva la stella della musica anni ’80. Un’opera di bene, a sentire l’amorevole cognata, con l’unico scopo di sensibilizzare i fan e l’opinione pubblica e reclutare qualcuno in grado di aiutarla.
...cut...