PDA

Visualizza versione completa : Standby e consumo


Ghandalf
24-01-2006, 01.00.16
<p align="center"><img src="http://europa.eu.int/abc/travel/images/picture_communicating_2005.jpg" /></p>
<br />
<br />
<br />
<br />
<p align="justify"><font size="2">Quei puntini luminosi che ci segnalano il <i>sonno</i> delle nostre apparecchiature elettroniche hanno un peso sul consumo complessivo di energia elettrica?<br />La risposta è sì. <br /></font></p><p align="justify"><font size="2">In se il consumo è irrisorio ma se moltiplicato per i numerosi elettrodomestici e per tutti gli italiani i consumi cominciano ad essere consistenti, anche nell'economia domestica.<br />Un televisore acceso consuma mediamente 160kWatt l'anno, in standby 105, la differenza non è molta. <br /></font></p><p align="justify"><font size="2">Gli elettrodomenstici che <i>dormono</i> in Gran Bretagna consumano <span style="font-weight: bold;">740 milioni di sterline l'anno di energia elettrica</span>.<br />Le parole chiavi sono <span style="font-style: italic; font-weight: bold;">efficienza energetica</span>, elettrodomenstichi che lavorano meglio: consumano meno e rendono di più. Inoltre, spegnere la lucina rossa, fare in modo che la corrente non passi nei circuiti, soprattutto per televisori, lavastoviglie, decoder...etc etc. <br />Preoccupano meno i PC che hanno buone funzionalità di risparmio energetico...sarà vero?</font></p>
<br />
<br />
<br />
<br />
<br><br><a href=".http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/scienza_e_tecnologia/standby/standby/standby.html" target="_blank"> Fonte </a><br><br><br><br>

simo1978
24-01-2006, 09.47.30
Preoccupano meno i PC che hanno buone funzionalità di risparmio energetico...sarà vero?

assolutamente no :p :p
il complesso del mio pc consuma 150W acceso e con tutti i risparmi attivati e l' assurda quantità di 30W da spento!!! consuma di più questo pc da spento che un portatile acceso. E per spento intendo proprio spento, non in stand-by. L' unica è staccare completamente l' alimentazione.
In Italia abbiamo l' equivalente di una grossa centrale elettrica adibita esclusivamente all' allimentazione degli stand-by degli apparecchi elettrici. Centrale peraltro preziosissima e magari utile ad evitare i fastidiosi blackout estivi.

DooZer
24-01-2006, 10.09.04
Originariamente inviato da simo1978


assolutamente no :p :p
il complesso del mio pc consuma 150W acceso e con tutti i risparmi attivati e l' assurda quantit� di 30W da spento!!!

Una domanda: come hai fatto a calcolare quanto consuma il computer da spento?? :)

Comunque, interessante, mi piacerebbe leggere il rapporto dello studio che è stato fatto, ma, come al solito, Repubblica non riporta le fonti (o i link) da cui ha ripreso la notizia.

Thor
24-01-2006, 10.17.23
è noto da un pezzo che gli elettrodomestici in standby consumano, e non poco.
per risparmiare bisognerebbe sempre spegnere la tele col pulsante, ad esempio..ma chi ne ha voglia? il discorso è tutto lì..una piccola fatica per un certo risparmio (ma pensate di essere a letto e spegnere col telecomando..fuori c'è freddo o comunque non vi volete allontanare dal tepore delle coperte --> f@ncul0 al risparmio ;) )

Gigi75
24-01-2006, 10.21.06
non ci vuole nulla a spegnere col tasto (una volta su dieci capita che dopo aver spento tv/dvd player ecc ecc...non ci si alzi da dove ci si trova).

Quando come a casa mia le bollette sono da infarto, diventa una prassi del tutto normale.

Il problema è invece per gli elettrodomestici che non possono essere spenti se non staccando la spina :rolleyes:

einemass
24-01-2006, 10.42.41
beppe grillo ste cose le aveva già dette anni fa in un intervento televisivo, parlando dell'enel, del carbone dei consumi etc....

Nova
24-01-2006, 10.52.01
Basta collegare il pc a una bella ciabatta con interruttore.... problema risolto.
Credo.
Ditemi se sbaglio.

marck
24-01-2006, 10.53.37
Da anni ormai il mio PC è collegato ad una ciabatta con interruttore posta proprio a fianco del case. Quando spengo il PC spengo anche la ciabatta con buona pace dello standby di: PC, monitor, casse, stampante, basetta alimentata del palmare... Oltretutto mi salvo anche in caso di sovratensioni dovute ai temporali.
Da un pò devo anche spegnere il decoder digitale terrestre, sebbene in standby scalda da morire! Ma come diavolo li progettano sti cosi??? :(

Gigi75
24-01-2006, 11.00.30
Originariamente inviato da marck
Oltretutto mi salvo anche in caso di sovratensioni dovute ai temporali.


No purtroppo questo no. Quando la scarica arriva, se è di una certa intensità, attraversa e zac.

Staccare fisicamente il cavo è la cosa più sicura (salvo a non avere ciabatte parecchio costose, sempre meno sicure però di un cavo staccato :))

marck
24-01-2006, 11.04.03
Originariamente inviato da Gigi75
salvo a non avere ciabatte parecchio costose, sempre meno sicure però di un cavo staccato :))

Beh, la mia ha uno speciale "filtro" anti fulmini... l'ho pagata un bel pò proprio per questo motivo, ma calcolando quanto costa un PC (il solo mio ali Enermax 550watt cuba 100€ circa) ne vale la pena.. Niente di affidabile quanto un cavo staccato, concordo, ma meglio di niente :)

simo1978
24-01-2006, 11.39.28
Una domanda: come hai fatto a calcolare quanto consuma il computer da spento??


non calcolato ma misurato con un wattmetro ;) sia da acceso, sia da spento.

Il Castiglio
24-01-2006, 12.17.39
Originariamente inviato da simo1978


il complesso del mio pc consuma 150W acceso e con tutti i risparmi attivati e l' assurda quantità di 30W da spento!!!

Sai anche tradurmi questi consumi in euro ?

Cioè quanto costa in bolletta ENEL tenere un PC sempre acceso (24/7 come dicono gli americani) oppure sempre in stand-by ?

marck
24-01-2006, 12.29.58
Da http://www.autorita.energia.it/consumatori/schede/elementi_della_tariffa_d2.htm

Corrispettivo di energia
€/kWh
I trimestre 2006
gennaio-marzo

fino a 900 kWh/anno 0,0795 €/kWh

da 901 a 1800 kWh/anno 0,0988 €/kWh

da 1801 a 2640 kWh/anno 0,1426 €/kWh

da 2641 a 3540 kWh/anno 0,2290 €/kWh

da 3541 a 4440 kWh/anno 0,2103 €/kWh

oltre 4440 kWh/anno 0,1426 €/kWh

In parole povere alla tariffa più bassa tenere per un anno (8760 ore) acceso un apparato che consuma 10 watt in standby corrisponde a spendere 87,60kWh, cioè 6,96€; alla tariffa più alta costa 18,42€.

bellatrix
24-01-2006, 12.34.39
Calcolare l'assorbimento è semplicissimo: si usa un tester in portata Ampere AC
Per calcolare i WATT: V*I (230v moltiplicato Ampere letti).

Tempo fa costruii un circuito davvero utile che tutt'oggi utilizzo.
Quando spego il carico principale, viene diseccitato un relè che spegne tutti i carichi secondari: modem, casse, monitor, scanner, stampante, ecc.
Il circuito era di Nuova Elettronica ma ora il kit è esaurito.

Lo schema è talmente semplice che riprogettarne uno simile è uno scherzo.

Ghandalf
24-01-2006, 13.06.33
Originariamente inviato da marck
Da http://www.autorita.energia.it/consumatori/schede/elementi_della_tariffa_d2.htm

Corrispettivo di energia
€/kWh
I trimestre 2006
gennaio-marzo

fino a 900 kWh/anno 0,0795 €/kWh

da 901 a 1800 kWh/anno 0,0988 €/kWh

da 1801 a 2640 kWh/anno 0,1426 €/kWh

da 2641 a 3540 kWh/anno 0,2290 €/kWh

da 3541 a 4440 kWh/anno 0,2103 €/kWh

oltre 4440 kWh/anno 0,1426 €/kWh

In parole povere alla tariffa più bassa tenere per un anno (8760 ore) acceso un apparato che consuma 10 watt in standby corrisponde a spendere 87,60kWh, cioè 6,96€; alla tariffa più alta costa 18,42€.
Ottimo!..;)

moltiplicando poi i 6,96EUR per...facciamo 10 milioni di consumatori? Ma saranno "qualcosina in più" siamo a 69 milioni di EURO solo di standby per una apparecchiatura che in standby consuma soltanto 10kWh/anno...:p

simo1978
24-01-2006, 13.16.21
Per calcolare i WATT: V*I

occhio che in corrente alternata la potenza attiva è V*I*cos(fi)

skizzo
24-01-2006, 13.44.28
ok...interessante...ma qualcosa in più sui portatili? io tendo a lasciare il mio sempre in stand-by...

Per il resto...monetizzando il costo è risibile...ma è il principio che conta, ad un certo punto.

marck
24-01-2006, 14.03.45
Originariamente inviato da Ghandalf
Ma saranno "qualcosina in più" siamo a 69 milioni di EURO solo di standby per una apparecchiatura che in standby consuma soltanto 10kWh/anno...:p

Hmm... più di una finanziaria. Spegniamo gli elettrodomestici in standby e non ci saranno più tasse che ci spaventeranno! :D :D :D

Gigi75
24-01-2006, 14.14.36
be moltiplicato per tutti gli standby di casa..inizia ad essere una certa sommetta :)

orione67
24-01-2006, 18.42.01
Originariamente inviato da Gigi75
non ci vuole nulla a spegnere col tasto (una volta su dieci capita che dopo aver spento tv/dvd player ecc ecc...non ci si alzi da dove ci si trova)...

...Il problema è invece per gli elettrodomestici che non possono essere spenti se non staccando la spina :rolleyes:

Altro grosso e noioso problema è che molti apparecchi non alimentati da batterie tampone staccando la spina perdono alcuni settaggi come l'ora e la data , e oggi in casa tra radiosveglie, fax, videoregistratori, decoder, etc..., è un bel passatempo risincronizzarli ogni volta:grrr:
se poi inoltre vuoi togliere l'alimentazione al videoregistratore o al decoder DTT sul televisore il segnale bypassato d'antenna si attenua a tal punto da non vedere più nulla...
Pertanto per molti elettrodomestici non si può fare a meno dello stand-by.
Bisognava pensarci prima :idea: a progettare apparecchi ecologici :anger:

skizzo
24-01-2006, 21.31.26
Originariamente inviato da orione67


Altro grosso e noioso problema è che molti apparecchi non alimentati da batterie tampone staccando la spina perdono alcuni settaggi come l'ora e la data , e oggi in casa tra radiosveglie, fax, videoregistratori, decoder, etc..., è un bel passatempo risincronizzarli ogni volta:grrr:


Vero anche questo...molto fastidioso...

DooZer
24-01-2006, 22.50.41
Il problema più grosso è che neanche quelli di nuova produzione risolvono questo problema. Ma dico: a mantenere in vita una memoria basta una piccolissima batteria tampone, è mai possibile che quelle dei VCR, DVD ecc.. si scaricano dopo 10 minuti??

orione67
25-01-2006, 00.46.19
Originariamente inviato da DooZer
Il problema più grosso è che neanche quelli di nuova produzione risolvono questo problema. Ma dico: a mantenere in vita una memoria basta una piccolissima batteria tampone, è mai possibile che quelle dei VCR, DVD ecc.. si scaricano dopo 10 minuti??
Peggio, ho un recentissimo mini sistema hifi di una marca nota usato come radiosveglia che di batteria tampone non ne ha proprio, anche un solo secondo di black out e devo riprogrammarlo da capo, solo le stazioni radio rimangono in memoria! ...Quasi quasi... lo collego all'UPS del computer!:D:D :D

DooZer
25-01-2006, 09.42.11
Originariamente inviato da orione67

...Quasi quasi... lo collego all'UPS del computer!:D:D :D

Io l'ho fatto con il mio nuovissimo dvd recorder che ho comprato per sostiture il mio vecchio VCR!!! Roba da matti: il VCR teneva le impostazioni per mezz'ora, il DVD-R neanche 10 secondi!! ':mad:'