PDA

Visualizza versione completa : USA vs Google


Ghandalf
21-01-2006, 00.37.23
<p align="center"><img src="http://www.google.it/intl/it_it/images/logo.gif"></p>
<br>
<br>
<br>
<br>
<p align="justify"><font size="2">Il governo degli Stati Uniti attraverso un giudice Californiano chiede a <span style="font-weight: bold;">Google di fornire i dati riguardo le ricerche degli utenti</span>, questo rispondendo ad una legge creata per proteggere i minori dal dalla pornografia.</font></p><p align="justify"><font size="2">Attraverso i dati delle ricerche su Google l'amministrazione Bush potrebbe risalire ai siti porno che rendono il proprio contenuto di facile accesso ai minori e secondo la legge in questione potrebbe prendere dei provvedimenti.<br><br>Google, ovviamente, risponde che di rilasciare i dati riguardo i propri utenti non ha la benché minima intenzione poiché ci sarebbe una violazione della legge sulla privacy e poiché quei dati potrebbero favorire i suoi diretti avversari sul mercato.<br>In ogni caso viene intimato a Google che, se si dovesse avviare una causa, con buona probabilità alla fine i database dovrebbero comunque essere consegnati nella mani del governo.</font></p>
<br>
<br>
<br>
<br>
<a target="_blank" href="http://news.zdnet.com/2100-9595_22-6029042.html">Per saperne di più</a>
<br><br><a href="../framer.php?url=http://www.betanews.com/article/Government_Wants_Google_Search_Data/1137700995" target="_blank"> Fonte </a><br><br><br><br>

claudio61
22-01-2006, 16.00.16
Brava Google a difendere la privacy dei suoi utenti in america peccato però che in cina collabori attivamente col governo a censurare internet filtrando le query ed impedendo di trovare quello che si cerca se sgradito al governo e (chissà...forse....) fornire l'ip di partenza al governo......
Che i cinesi siano una razza inferiore per essere trattati così...

e poi perchè solo google e non yahoo, msn, ecc...

PS sono d'accordo con google sulla privacy però davvero negli Usa il problema è fuori controllo con siti porno con chiavi che per ingannare i parental control dei browser hanno tag nelle pagine e nelle foto o video che si rifanno a nomi di scuole, chiese, cartoni animati per bambini e simili...

sp3ctrum
23-01-2006, 02.00.52
E poi chi è nel giro, non usa di certo google per trovare i siti!

Non è cosi facile! Anzi secondo me c'è dietro ben altro!

Ruskie
23-01-2006, 14.33.36
Ragazzi, ragazzi, una tirata d'orecchie per voi!!!
Leggete le fonti, informatevi prima di commentare! :P Ovviamente scherzo, non ve la prendete...
In realtà se andate a vedere il link "per saperne di più" vedete che non è solo google. Il governo ha chiesto questi dati anche a yahoo, Microsoft (msn) e AOL... solo che loro zitti zitti hanno obbedito, e Google è l'unica che ha difeso i suoi utenti! Quindi, direi che bisognerebbe fargli un applauso invece che lamentarsi di quello che fa in Cina (anche se certo questo non è bello, per carità). Le altre società non solo hanno obbedito, ma nemmeno vogliono spiegare a tutti cosa esattamente hanno fatto: non commentano la notizia!

Inoltre, è vero che "chi è nel giro" non usa google per trovare i siti, ma l'indagine mira appunto a capire quanto è facile, per chi non è nel giro e magari per un ragazzino, arrivare a scoprire gli indirizzi dei siti porno, e in particolare in base a quali parole si arriva a questi siti...

sp3ctrum
23-01-2006, 16.26.01
L'america si vanta tanto delle risorse che possiede e non credo che siano queste le risorse cha hanno! Ci sono tanti modi per scovare questi siti senza intaccare la privacy...

Non è giusto, come al solito noi utenti veniamo trattati come bestie!
Fanno le leggi per difendere la privacy e poi la rigirano come vogliono!