Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
CONSIGLI DAI LETTORI DEL SITO

I Vs. SUGGERIMENTI

- Abilitazione UDMA 66 in W2k
-
Condividere Nero e Direct CD
- Impostazioni di accesso remoto
- Blocchi di defrag
- Salvare pagine internet offline
- Swap file
- Problemi shutdown
- Limite chache icone
- Dimm difettose

 

Supporto UDMA66 in Windows 2000 Thanks to SHANE



Le informazioni di questo articolo si applicano a Microsoft Windows 2000 su piattaforme x86

IMPORTANTE: Questo articolo contiene informazioni circa la modifica del registro. Prima di modificarlo, assicurarsi di aver capito come recuperare il registro in caso di problemi. Per informazioni su come recuperare il registro, leggere "Per ripristinare il registro di configurazione"
all'interno dell'help in linea di REGEDIT.EXE e la voce "Per ripristinare una chiave del registro di configurazione" all'interno di REGEDT32.EXE. La modalità UDMA66 è disabilitata per default su un computer con Windows 2000 e un chipset Intel che supporta l'UDMA66. Questo è voluto di proposito.

La seguente procedura vi spiega come abilitarla. Per abilitare la modalità UDMA66:

* Assicuratevi che il dispositivo supporti la modalità UDMA66.
* Usate un cavo IDE a 80 poli con i giusti connettori.
* Aggiungete la seguente chiave di registro.

NOTA: per informazioni sui contatti del cavo IDE contattare il produttore dell'hardware.

ATTENZIONE: l'utilizzo non corretto dell'editor del Registro può causare dei problemi che possono portare anche a dover reinstallare il sistema operativo. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti dall'uso incorretto dell'editor del Registro possano essere risolti. Usate l'editor
di Registro a vostro rischio. Per informazioni su come modificare il registro, vedere l'argomento della Guida dell'Editor del registro di configurazione (Regedit.exe) dal titolo "Modifica delle chiavi e dei valori" oppure gli argomenti della Guida di Regedt32.exe "Aggiunta ed eliminazione di informazioni dal registro di configurazione" e "Modifica dei dati del registro di configurazione".

Si noti che è necessario eseguire il backup del Registro di configurazione prima di modificarlo.
Eseguite l'editor del Registro (Regedt32.exe).

Localizzate la seguente chiave nel registro:

HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Control\Class\{4D36E96A-E325-11C
E-BFC1-08002BE10318}\0000
Dal menu Modifica, selezionate Aggiungi valore... e quindi
aggiungete il seguente valore di registro:
Nome valore: EnableUDMA66
Tipo dati: REG_DWORD
Valore: 1

Uscite dall'editor del Registro.
Riavviate il computer.
Dopo il riavvio la modalità UDMA66 sarà abilitata se è supportata
dall'hardware.


Far convivere nero e directCD
Thanks to Cànaro
1 > si installa prima nero + aggiornamenti
2 > si installa directCD, appena finito il programma vi chiederà di riavviare il PC, non fatelo!!! e andate in
windows\system\iosubsys
individuate il file scsi1hlp.vxd e rinominatelo x esempio in scsi1hlp.vxd.bak

poi avviate microsoft system information\strumenti\utilità di configurazione di sistema\esecuzione automatica > e togliete il segno di spunta da directCD:
confermate tutto e riavviate!

et voilà :-) così facendo non vi sono conflitti e directCD lo evocate solo quando vi necessita, richiamandolo dal menù di avvio.

NB: nel forum mi era stata fatta l'obiezione che rinominando il file scsi1hlp.vxd si sarebbe persa la capacità di vedere dei filmati multimediali:

in caso abbiate dei problemi del genere, (esperienze dirette non ne ho avute), un'altra soluzione possibile potrebbe essere di rinominare il file neroCD95.vxd (windows\system\iosubsys)
così facendo l'unica opzione che si perde è la possibilità di usare il drag&drop da gestione risorse di nero per prelevare i file dai CD.


Salvataggio impostazioni di accesso remoto ( x Win 98)
info tratta da PCworld

a accesso remoto si trascina la connessione sul desktop col pulsante sinistro del mouse, così facendo si crea un file DUN (dial-up network) in cui vi sono tutte le proprie impostazioni di accesso remoto.

Con un editor di testo è possibile vedere la struttura del file. Si può salvare il file DUN su floppy o dove meglio si crede; x ripristinare la configurazione in caso di problemi o reinstallazione del sistema operativo, basta fare doppio clic sul file x importare i dati e ricreare la voce in accesso remoto:
l'unica avvertenza è quella di scriversi il nome utente e la password che non vengono salvati da Windows, per cui occorre reinserirli manualmente.



Blocchi di defrag

info tratta da I segreti di Win98

Se la cartella cronologia contiene URL con nomi + lunghi di 256 caratteri, defrag può bloccarsi, e scandisk non troverà nessun problema.

E' possibile risolvere questa situazione eliminando (da DOS) la cartella cronologia


Salvare la pagine Internet

Un trucco per salvare interamente le pagine Web è spedirsele al proprio indirizzo di posta, utilizzando Outlook express come mailer di default.
Outlook express utilizza la versione di HTML della Microsoft (MHTML) per memorizzare tutti i file che compongono una pagine Web in un file Eml.
I file di testo, grafica e audio che compongono una pagina Web sono tutti presenti. Sarà necessario utilizzare Outlook express per visualizzare la pagina Web se è memorizzata come un file Eml, ma è possibile memorizzare tale pagina nelle cartelle di posta di Outlook express o nelle cartelle di Esplora risorse.
Una volta che la pagina Web è stata ricevuta tramite E-mail è possibile selezionare "File, Salva con nome" e salvarla dove si preferisce sul proprio disco rigido.
Per inviarsi una pagina Web completa, aprirla in Internet Explorer e selezionare "File, Invia, Pagina per posta elettronica".
Se Outlook express è il programma di E-mail di default, viene visualizzata sul Desktop una finestra "Nuovo messaggio".
Assicurarsi di indirizzarsi a se stessi la pagina Web. Dopo che la pagina Web è stata ricevuta in Outlook express, è possibile rinominarla con una nuova estensione: fare clic su "File, Salva con nome" e salvare la pagina con estensione Htm.
E' ora possibile visualizzare tale pagina Web con Internet Explorer semplicemente facendo clic su di essa


  • SWAP FILE OTTIMIZZAZIONE...

Ho provato delle soluzioni per velocizzare l'accesso al disco. Createvi in win 98 con un programma ad hoc (Partition Magic) un partizione di circa 400 mb. Poi impostate la memoria virtuale manualmente in quella partizione impostando i valori min e max in maniera identica (ad esempio 256 mb, valore che ho trovato per me che lavoro in grafica ed ho 192 mb di ram, ottimale).
Poi con l'utility x-setup ho impostato la creazione dei file temporanei internet sempre nella partizione creata prima ed i risultati si sentono, anche con una linea Isdn come la mia.


Problema Shutdown con Win98 /SE

Ho avuto lo stesso difetto dopo aver installato Win '98 SE.
L'ho risolto con la seguente procedura:

- andare su "Pannello di controllo / Sistema / Gestione periferiche",
- cliccare su "Periferiche di sistema",
- cliccare due volte su "Gestione avanzata del risparmio energetico",
- cliccare su "Impostazioni",
- mettere un check su "Forza modalità APM 1.0",
- riavviare il sistema.
NB: consiglio di Billow - provate a scaricarvi ACPI.REG e poi dare "ricerca nuovo hardware - 30.12.1999"


  • Limite Chache icone

Ti scrivo perchè PENSO di aver trovato un bug in Windows 98 relativo
all'apertura dei file ICL. In breve: click destro su un file link, proprietà, collegamento, cambia icona e si seleziona un file ICL (il numero
di icone contenute deve essere superiore a 500). Appare quindi una finestra che mostra le icone disponibile, ma ahimè mancano quelle successive alla 500. Esiste una soluzione?

si scaricatevi questo file ICON CACHE


 

  • Dimm difettose

Trovandoci in presenza di DIMM difettose, che proprio non ne vogliono sapere di far partire windows in modalità normale, ma al contrario, lo fa partire solo in modalità provvisoria, proviamo a far partire windows con il seguente comando, da prompt dei comandi (DOS puro) : WIN /D:X
Questo parametro indica a windows di escludere una determinata zona di memoria. Da questo momento in poi windows partirà sempre con questa opzione, in quanto è stata inserita nel file SYSTEM.INI alla sezione:

[386Enh]
EMMExclude=C000-CFFF (L'indirizzo può variare a seconda dei casi)

E' consigliato anche di abbassare la velocità della RAM dal BIOS.


 

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/faqlamer/utenti.html on line 298

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/faqlamer/utenti.html on line 298