Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
Memoria Virtuale e paginazione

Made by Gianluca Mattiuzzi for WinTricks

N.B. Anche dopo lo spegnimento dell'elaboratore nel file di swap restano memorizzate delle informazioni. Dato che FAT e FAT32 non offrono nessuna protezione sui files da sguardi indiscreti è fondamentale per chi necessita di un'ottima sicurezza e riservatezza che il file di swap venga automaticamente eliminato quando si spegne il personal computer. Per fare questo esiste fortunatamente xp-Antispy, una piccola e potente utility che, tra le altre cose, vi permette di automatizzare questa procedura semplicemente spuntando l'opzione "Elimina file paginazione all'arresto del sistema" sotto la categoria "Impostazioni varie". Il file di swap verrà rigenerato al successivo riavvio del sistema in pochi istanti.

3. La terza soluzione è indubbiamente la più efficiente.
Questa volta l'idea è quella di utilizzare la soluzione sopra descritta in modo più sottile, valutando cioè un aspetto architetturale precedentemente trascurato.

È noto che il famoso "collo di bottiglia" per un personal computer è il disco rigido. Questo significa semplicemente che è la periferica più lenta e che nella maggior parte dei casi è la principale responsabile delle limitate prestazioni. Con la soluzione 2 si è risolto il problema della defragmentazione e della discontinuità di allocazione, e si è fornito un file system più veloce in base alle caratteristiche dello swap file. Si è però trascurato un aspetto altresì importante, il comportamento della testina del disco rigido.

La soluzione 3 infatti si propone di limitare ulteriormente il carico di lavoro che deve svolgere il disco quando si usa memoria virtuale, in modo tale che il disco principale possa svolgere le funzioni più rapidamente.


L'idea è banale:

applicare la soluzione 2 su uno o più dischi rigidi aggiuntivi. Facendo così infatti la testina del nuovo disco, nel caso se ne impieghi uno, sarà quasi sempre sullo swap file e il disco in cui è residente il sistema operativo sarà alleggerito di un peso. Si potrà tranquillamente usufruire dello spazio rimanente nel disco/hi aggiuntivo/i per archiviare dati. Che lo si faccia o meno, si trarranno giovamenti in termini prestazionali.


 

<< pag. 4  

Argomenti correlati:
- Swap File Windows XP
- Swap File in Ram

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/faq/mem_virt5.html on line 141

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/faq/mem_virt5.html on line 141