Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
Bios Settaggi Avanzati - Bios Feature Setup

Pagina 1/6

Liberamente tradotto, da un articolo di Adrian Wog (con il permesso dell'autore)
tratto dal sito: http://www.adriansrojakpot.com/

SOMMARIO:

BIOS Features Setup 
 
Chipset Features Setup 
 
INTEGRATED PERIPHERALS 
 
PNP/PCI CONFIGURATION 


Virus Warning / Anti-Virus Protection
Opzioni: Abilitato, Disabilitato, ChipAway
Quando Virus Warning è abilitato, il Bios mostrerà un messaggio di avvertimento ogni volta che c'è un tentativo di accedere al boot sector o alla partition table. Dovresti lasciare questa caratteristica abilitata se possibile. Nota che questo protegge solo il boot sector e la partition table, non l'intero hard disk.
Comunque, questa caratteristica potrebbe provocare dei problemi con l'installazione di alcuni software. Un buon esempio è la routine d'installazione di Win95/98. Quando abilitata, questa caratteristica potrebbe far fallire la routine d'installazione di Win95/98. Disabilitala prima di installare tale software.
Inoltre, molte utilità di diagnostica che accedono al boot sector possono provocare un messaggio di errore. Dovresti disabilitare questa opzione prima di usare tali utilità.
Infine, questa caratteristica è inutile per gli hardisks che girano su controllers esterni con loro Bios. I virus del boot sector potranno bypassare il Bios di sistema e scrivere direttamente su questi hard disks. Questi controllers includono i controllers SCSI ed UltraDMA 66.
Alcune motherboard potrebbero avere il loro codice di anti-virus base (ChipAway) incorporato nel Bios. Abilitandolo si fornirà un'ulteriore protezione anti-virus per il sistema quando sarà capace di scoprire i boot virali prima che essi abbiano l'opportunità di infettare il boot sector dell'hard disk. Nuovamente, ciò è inutile se l'hard disk è su un singolo controller col suo proprio Bios.

CPU Level 1 Cache
Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Questo settaggio del BIOS può essere usato per abilitare o disabilitare la cache primaria L1 della CPU. Naturalmente, il default da settare è Abilitato.
Questa caratteristica è utile per gli overclockatori che vogliono scoprire la causa del loro insuccesso. Es.. se un Cpu non può arrivare 500MHz con la cache L1 abilitata e viceversa; allora la cache L1 è quella che blocca la Cpu.
Comunque, disabilitare la cache L1 per incrementare l'overclockabilità della Cpu è un'idea errata, specialmente in presenza di CPU estremamente pipelined come la famiglia dei microprocessori Intel P6 (Pentium Pro, Celeron, Pentium II Pentium III).


CPU Level 2 Cache

Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Questo settaggio del BIOS può essere usato per abilitare o disabilitare la cache L2 della Cpu (secondaria). Naturalmente, il default da settare è Abilitato.
Questa caratteristica è utile per gli overclockatori che vogliono trovare la causa del loro insuccesso. Es.. se un Cpu non può arrivare 500MHz con la cache L2 abilitata e viceversa; allora la cache L2 è quella che blocca la Cpu. Glu utenti possono scegliere di disabilitare la cache L2 per raggiungere un più alto overclock ma realmente il gioco non vale la candela.


CPU L2 Cache ECC Checking
Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Questa caratteristica abilita o disabilita il controllo della funzione ECC della cache L2 (se disponibile). E' condigliabile abilitare questa caratteristica poichè essa otrà intercettare e correggere degli errori di singolo-bit in dati memorizzati nella cache L2. Scoprirà anche errori di doppio-bit ma non li potrà correggere. Inoltre, il controllo di ECC stabilizza il sistema, specialmente ad alte velocità di overclocking quando è molto probabile che si generino molti errori.
Ci sono quelli che sono per la disabilitazione di ECC poichè essa riduce le prestazioni. La differenza della prestazione è assolutamente trascurabile. Comunque, la stabilità e l'affidabilità ottenute attivando l'ECC sono vere e sostanziali. Può anche aiutarti a raggiungere un overclock più alto. Quindi, abilitalo aggiungere stabilità e affidabilità.


Processor Number Feature
Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Questa caratteristica è valida solo se installi un microprocessore Pentium III.
Probabilmente non apparirà se non hai installato tale processore. Questa caratteristica attiva la lettura del numero di serie del Pentium III con programmi esterni. Abilitala se per te è necessario farlo. Penso però che come la maggior parte delle persone, che dovresti disabilitare questa caratteristica per salvaguardare la tua privacy.


Quick Power On Self Test
Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Quando abilitata, questa caratteristica accorcerà alcuni tests e passerà ad altri che sono compiuti durante la procedura di avvio. Il sistema così si avvia molto più rapidamente.
Abilitalo per accelerare l'avvio ma disabilitalo dopo avere fatto qualsiasi modifica al sistema per scoprire eventuali errori che accadere attraverso il Quick Power On Self Test. Dopo che alcuni run della prova errore-liberi, tu inscatoli reenable questa opzione per partire più veloce senza danneggiare la stabilità del sistema.


Boot Sequence
Opzioni:

A, C, SCSI/EXT
C, A, SCSI/EXT
C, CD-ROM, A
CD-ROM, C, A
D, A, SCSI/EXT (solo quando hai almeno 2 hard disks IDE)
E, A, SCSI/EXT (solo quando hai almeno 3 hard disks IDE)
F, A, SCSI (solo quando hai 4 hard disks IDE)
SCSI/EXT, A, C
SCSI/EXT, C, A
A, SCSI/EXT, C
LS/ZIP,C

Questa caratteristica ti consente di settare la sequenza con la quale il Bios cercherà un sistema operativo. Per assicurare il più breve tempo di avvio possibile, seleziona l'hard disk che contiente il sistema operativo come la prima scelta. Normalmente, dovrebbe essere il drive C ma se stai usando un hard disk SCSI, allora seleziona SCSI.
Speciale: Alcune motherboard (es.. ABIT BE6 e BP6) hanno un controller IDE onboard extra. Le opzioni del Bios in queste motherboard sostituiscono le opzioni SCSI con un'opzione EXT. Questo permette al computer di avviarsi da un hard disk IDE sulle porte IDE 3 e 4 (in virtù del controller IDE extra onboard) o da un hard disk SCSI . Se vuoi avviare da un hard disk IDE disabilitando la 1° e la 2° porta IDE, non settare Boot Sequence per avviare con EXT. Nota che questa funzione deve lavorare insieme alla funzione Boot Sequence EXT.


Boot Sequence EXT Means

Opzioni: IDE, SCSI

Questa funzione è valida solo se la funzione Boot Sequence ha i settaggi EXT e se essa deve cooperare con la funzione Boot Sequence. Questa funzione ti permette di settare se il sistema parte da un hard disk IDE che sia connesso a qualsiasi delle due porte aggiuntive IDE che si trovano su alcune motherboard (es.. ABIT BE6 e BP6) o a un hardisk SCSI.
Per partire da un hard disk IDE che sia collegato alla 3° o 4° porta IDE, (se lo permette il controller IDE extra onboard), dovrai settare (prima) la funzione Boot Sequence per per avviare prima con EXT. Per esempio, il settaggio EXT, C, A. Allora, dovrai settare questa funzione, Boot Sequence EXT Means to IDE.
Per partire da un hard disk SCSI, setta la funzione Boot Sequence per avviare prima con EXT. Per esempio il settaggio, EXT, C, A. Allora, dovrai settare questa funzione, Boot Sequence EXT Means a SCSI.


Primo Boot Device
Opzioni: Floppy, LS/ZIP, HDD-0 SCSI, CDROM, HDD-1, HDD-2, HDD-3

LAN, Disabilitato
Questa caratteristica ti permette di settare il primo device dal quale il Bios tenterà di caricare il sistema operativo (OS). Nota che se il Bios è capace di caricare l'OS dal device usando questa caratteristica, non caricherà naturalmente un altro OS, se ne hai un altro su un altro device.
Per esempio, se settassi Floppy come Primo Boot Device, il Bios farà il boot del DOS 3.3 OS che hai messo nel dischetto ma non interferirà sul caricamento di Win2k anche se sta sul tuo hard disk C. Pertanto, ciò è utile per scoprire de iguasti e per installare un OS da un CD.
Il default da settare è Floppy. Ma se non devi partire spesso dal dischetto floppy o se non hai necessità di installare un OS da un CD, è meglio settare il tuo hard disk (di solito HDD-0) come Primo Boot Device. Questo abbrevierà il tempo di avvio.


Secondo Boot Device
Opzioni: Floppy, LS/ZIP, HDD-0 SCSI, CDROM, HDD-1, HDD-2, HDD-3

LAN, Disabilitato
Questa caratteristica ti permette di settare il secondo device dal quale il Bios tenterà di caricare il sistema operativo (OS). Nota che se il Bios è capace di caricare l'OS dal device come Primo Boot Device, ogni settaggio che passerà da questa caratteristica non avrà effetto. Solo se il Bios non riesce a trovare un OS sul Primo Boot Device, allora tenta di trovare e caricarne uno sul Second Boot Device.
Per esempio, se settassi Floppy come Primo Boot Device ma il dischetto non è completamente inserito nel drive, il Bios caricherà allora Win2k sull'hardisk C nel quale è installato (settato come Second Boot Device).
Il settaggio di default è HDD-0 hard disk, che è il primo ad essere scoperto, usualmente quello connesso al canale Primary Master IDE. Se non hai un disco rimovibile settato come Primo Boot Device, questa caratteristica serve a poco. HDD-0 è una scelta eccellente anche se vuoi settare un diverso device che serva come drive alternativo del boot.


Terzo Boot Device
Opzioni: Floppy, LS/ZIP, HDD-0 SCSI, CDROM, HDD-1, HDD-2, HDD-3

LAN, Disabilitato
Questa caratteristica ti permette di settare il terzo device dal quale il Bios tenterà di caricare il sistema operativo (OS). Nota che se il Bios è capace di caricare l'OS dal device come Primo Boot Device o Second Boot Device, qualsiasi settaggio passato da questa caratteristica non avrà effetto. Solo se il Bios non trova un OS sul Primo Boot Device e Second Boot Device, allora tenta di trovare e caricarne uno sul Third Boot Device.
Per esempio, se settassi Floppy come Primo Boot Device e il drive LS-120 guidano come Second Boot Device ma i due drivers sono vuoti, allora il Bios caricherà Win2k sull'hard disk drive C (settato come Third Boot Device).
Il default da settare è LS/ZIP. Se non hai dei drives rimovibil da settare come primo e secondo Boot Devices, questa caratteristica non serve a nulla. LS/ZIP è una scelta eccellente anche se puoi settare un diverso device che serva come un drive alternativo di boot.


Boot Other Device
Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Questa caratteristica determina se il Bios tenterà di caricare un OS dal Secondo o terzo Boot Device se non riesce a caricarlo dal Primo Boot Device.
Il default è Abilitato e si raccomanda di lasciarlo così. Altrimenti, se il Bios non può trovare un OS nella Primo Boot Device, allora fermerà la procedura di avvio con la comunicazione di errore "Nessun Sistema Operativo Trovato " anche se c'è un OS sul Secondo o Terzo Boot Device.


Swap Floppy Drive
Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Questa caratteristica è utile se vuoi scambiare la sistemazione logica dei floppy drive. Invece di aprire il case per farlo fisicamente, puoi settare questa caratteristica su Abilitato. Allora, il primo drive sarà mappato come drive B: ed il secondo drive, come drive A; che è l'opposto della solita convenzione.
Questa caratteristica è utile anche se i due floppy drive nel tuo sistema sono di diversi formati e vuoi partire dal secondo drive. Ciò avviene perchè il Bios partirà solo dal floppy drive A.


Boot Up Floppy Seek
Opzioni: Abilitato, Disabilitato

Questa caratteristica controlla se il Bios cerca un floppy drive per il boot. Se non può trovarne uno (sia a causa di configurazione impropria o di indisponibilità fisica), mostrerà un messaggio d'errore. Scoprirà anche se il floppy drive ha 40 o 80 tracce ma dal momento che tutti i floppy drive in uso oggi hanno 80 tracce, questo segno è ridondante. Questa caratteristica dovrebbe essere settata come Disabilitato per una procedura di avvio più veloce.


Boot Up NumLock Status
Opzioni: On, Off

Questa caratteristica controlla la funzionalità della Tastiera Numerica al boot. Se settata su On, la Tastiera Numerica funzionerà nel modo numerico (per scrivere i numeri) ma se settata su Off, funzionerà nel modo di controllo del cursore (per controllare il cursore).


Opzione Gate A20

Opzioni: Normale, Fast

Questa caratteristica determina come cviene utilizzato il Gate A20 per indirizzare la memoria oltre 1MB. Quando questa opzione è settata su Fast, il chipset della motherboard controlla l'operazione Gate A20. Ma quando è settata su Normal, un pin nel controller della tastiera controlla il Gate A20. Settare Gate A20 su Fast migliora la velocità di accesso alla memoria e così, la velocità complessiva del sistema, specialmente con OS/2 e Windows.
Questo avviene perchè l'OS/2 e Windows attivano e disattivano la modalità protetta dal Bios cosicchè Gate A20 è necessario per attivare e disattivare frequentemente detta modalità. Settando questa caratteristica a Fast si migliora l'acceso alla memoria oltre 1MB perchè il chipset è molto più veloce del controller della tastiera per alternare il Gate A20. Si raccomanda di settarlo a Fast per accessi alla memoria più veloci.

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/faq/bios.html on line 367

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/faq/bios.html on line 367